User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25
  1. #1
    Clandestino
    Data Registrazione
    08 Jan 2010
    Messaggi
    10,035
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    Ferrovie Nord: poltrone per tutti, tranne che per chi è competente

    Le Ferrovie Nord sono composte da dodici diverse società per un totale di 58 poltrone, metà delle quali è occupata da politici di seconda linea



    Ai consigli di amministrazione di Fnm Spa, la holding che controlla le Ferrovie Nord lombarde, Gaetano Giussani non manca mai. “Una persona distinta, cordiale, molto seria”, assicurano i suoi vicini di banco in CdA. Con una qualifica chiara e raramente reperibile sul mercato: “fratello di Don Luigi Giussani”, fondatore di Comunione e Liberazione (CL), il movimento cattolico che in Lombardia, negli ultimi venti anni, ha occupato i posti più prestigiosi del potere politico ed economico. Non è il solo Giussani a vantare natali così nobili. La sua collega Luciana Frosio Roncalli, vice-presidente del Consiglio di Amministrazione, è addirittura parente di Papa Giovanni XXIII, oltre ad essere consigliere della Lega Nord al comune di Bergamo. Poi c’è Claudio Solenghi, che sempre a Bergamo è membro del Comitato Esecutivo della Compagnia delle Opere, il braccio economico di CL, e, per non far torto alle minoranze, un posticino si è trovato anche per Cesare Bozzano, ex consigliere regionale del centro-sinistra. Quattro politici su sette, tutti con esperienza pari o vicina allo zero nel settore dei trasporti. Non male per una Spa che, dal 2006, è quotata alla borsa di Milano.

    Ma Fnm non è un caso isolato. La galassia delle Ferrovie Nord è composta da dodici diverse società per un totale di 58 poltrone, metà delle quali è occupata da politici di seconda linea, secondo un manuale Cencelli regionale che non fa torto a nessuno, ma riserva le fette più ampie della torta al centro-destra nelle sue varie accezioni: Pdl, Cl, Lega Nord, ex An. A metterlo in evidenza, per la prima volta, è una ricerca di Federconsumatori Lombardia, presentata oggi alla Camera del Lavoro di Milano. “Non possiamo accontentarci di giustificare gli aumenti delle tariffe, minacciati in questi giorni, con i tagli del governo al trasporto pubblico”, ha dichiarato Gianmario Mocera, presidente di Federconsumatori Lombardia. “Le Ferrovie Nord scontano problemi di efficienza e redditività che hanno la loro origine in una governance non adeguata per un gruppo quotato in borsa”.

    Nel consiglio di amministrazione di Ferrovie Nord Spa, la controllata che gestisce la rete ferroviaria e le stazioni, il Cencelli delle poltrone è ancora più palese: su sette consiglieri solo uno ha competenze tecniche. Gli altri sono politici più volte candidati ma non eletti come Pasquale Guaglianone (nel 2005 per AN e nel 2006 per Alternativa Sociale con la Mussolini) o Virgilio Bettinsoli, che entra in consiglio nell’agosto del 2009, due mesi dopo aver mancato l’elezione a sindaco (Pdl) di Gardone, in provincia di Brescia. Non manca la quota riservata a Cl, attribuita a Luca Del Gobbo, giornalista e sindaco di Magenta e la poltrona per le minoranze, che è andata a Giovanni Confalonieri, di Sinistra e Libertà.

    Ma non è solo la struttura di governo ad attirare le critiche dei consumatori. “L’analisi dei bilanci ha evidenziato criticità e anomalie”, ha spiegato Mocera. “Una percentuale significativa dei costi non è indicata in modo sufficientemente preciso, mentre gli ammortamenti sono riportati con principi poco chiari”.
    Tra i punti di debolezza ci sarebbe anche il proliferare, nella periferia del gruppo, di società controllate o partecipate con risorse limitate o bilanci in perdita. “Fnm ha bisogno di una struttura più snella. Per molte attività, che si potrebbero agevolmente internalizzare, sono state costituite società specifiche, come VieNord o NordIng, che aumentano i costi senza portare reali benefici al bilancio consolidato”, ha dichiarato Gianmario Mocera. Il messaggio per i vertici di Fnm è chiaro: prima di aumentare le tariffe è necessario comprimere i costi e snellire la struttura. Una cura dimagrante per le poltrone potrebbe essere il primo passo.

    Fonte: Il Fatto Quotidiano

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,787
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    Spero che le chiappe siano del nord.

    In fondo è il nord che paga i conti, TUTTI.
    "... e accenderemo un altro rogo il 4, al "fante ignoto" che non vuol più stare a Roma divenuta una Bisanzio putrefatta sempre più gonfia della sua putrefazione"

    (G. D'Annunzio)

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Sep 2010
    Messaggi
    342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    Citazione Originariamente Scritto da Ludis Visualizza Messaggio
    Ferrovie Nord: poltrone per tutti, tranne che per chi è competente

    Le Ferrovie Nord sono composte da dodici diverse società per un totale di 58 poltrone, metà delle quali è occupata da politici di seconda linea



    Ai consigli di amministrazione di Fnm Spa, la holding che controlla le Ferrovie Nord lombarde, Gaetano Giussani non manca mai. “Una persona distinta, cordiale, molto seria”, assicurano i suoi vicini di banco in CdA. Con una qualifica chiara e raramente reperibile sul mercato: “fratello di Don Luigi Giussani”, fondatore di Comunione e Liberazione (CL), il movimento cattolico che in Lombardia, negli ultimi venti anni, ha occupato i posti più prestigiosi del potere politico ed economico. Non è il solo Giussani a vantare natali così nobili. La sua collega Luciana Frosio Roncalli, vice-presidente del Consiglio di Amministrazione, è addirittura parente di Papa Giovanni XXIII, oltre ad essere consigliere della Lega Nord al comune di Bergamo. Poi c’è Claudio Solenghi, che sempre a Bergamo è membro del Comitato Esecutivo della Compagnia delle Opere, il braccio economico di CL, e, per non far torto alle minoranze, un posticino si è trovato anche per Cesare Bozzano, ex consigliere regionale del centro-sinistra. Quattro politici su sette, tutti con esperienza pari o vicina allo zero nel settore dei trasporti. Non male per una Spa che, dal 2006, è quotata alla borsa di Milano.

    Ma Fnm non è un caso isolato. La galassia delle Ferrovie Nord è composta da dodici diverse società per un totale di 58 poltrone, metà delle quali è occupata da politici di seconda linea, secondo un manuale Cencelli regionale che non fa torto a nessuno, ma riserva le fette più ampie della torta al centro-destra nelle sue varie accezioni: Pdl, Cl, Lega Nord, ex An. A metterlo in evidenza, per la prima volta, è una ricerca di Federconsumatori Lombardia, presentata oggi alla Camera del Lavoro di Milano. “Non possiamo accontentarci di giustificare gli aumenti delle tariffe, minacciati in questi giorni, con i tagli del governo al trasporto pubblico”, ha dichiarato Gianmario Mocera, presidente di Federconsumatori Lombardia. “Le Ferrovie Nord scontano problemi di efficienza e redditività che hanno la loro origine in una governance non adeguata per un gruppo quotato in borsa”.

    Nel consiglio di amministrazione di Ferrovie Nord Spa, la controllata che gestisce la rete ferroviaria e le stazioni, il Cencelli delle poltrone è ancora più palese: su sette consiglieri solo uno ha competenze tecniche. Gli altri sono politici più volte candidati ma non eletti come Pasquale Guaglianone (nel 2005 per AN e nel 2006 per Alternativa Sociale con la Mussolini) o Virgilio Bettinsoli, che entra in consiglio nell’agosto del 2009, due mesi dopo aver mancato l’elezione a sindaco (Pdl) di Gardone, in provincia di Brescia. Non manca la quota riservata a Cl, attribuita a Luca Del Gobbo, giornalista e sindaco di Magenta e la poltrona per le minoranze, che è andata a Giovanni Confalonieri, di Sinistra e Libertà.

    Ma non è solo la struttura di governo ad attirare le critiche dei consumatori. “L’analisi dei bilanci ha evidenziato criticità e anomalie”, ha spiegato Mocera. “Una percentuale significativa dei costi non è indicata in modo sufficientemente preciso, mentre gli ammortamenti sono riportati con principi poco chiari”.
    Tra i punti di debolezza ci sarebbe anche il proliferare, nella periferia del gruppo, di società controllate o partecipate con risorse limitate o bilanci in perdita. “Fnm ha bisogno di una struttura più snella. Per molte attività, che si potrebbero agevolmente internalizzare, sono state costituite società specifiche, come VieNord o NordIng, che aumentano i costi senza portare reali benefici al bilancio consolidato”, ha dichiarato Gianmario Mocera. Il messaggio per i vertici di Fnm è chiaro: prima di aumentare le tariffe è necessario comprimere i costi e snellire la struttura. Una cura dimagrante per le poltrone potrebbe essere il primo passo.

    Fonte: Il Fatto Quotidiano
    Ma dai...sarà una coincidenza, non credi?
    Terra brujada est custa e d’est bocchende semen in sinu e brios in sas venas...

  4. #4
    Clandestino
    Data Registrazione
    08 Jan 2010
    Messaggi
    10,035
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    Citazione Originariamente Scritto da ugolupo Visualizza Messaggio
    Spero che le chiappe siano del nord.

    In fondo è il nord che paga i conti, TUTTI.
    Quindi al nord si può sprecare perchè i soldi sono del nord. Per fortuna che lassù non la pensano tutti come te sennò vi ritrovereste peggio di Napoli.

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    24 Apr 2010
    Messaggi
    106
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    La solita torta spartita dalla politica, bella merda!

  6. #6
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,787
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    Citazione Originariamente Scritto da Ludis Visualizza Messaggio
    Quindi al nord si può sprecare perchè i soldi sono del nord. Per fortuna che lassù non la pensano tutti come te sennò vi ritrovereste peggio di Napoli.
    Al nord è meglio che Roma ed il Sud non mettano il becco, almeno fino a quando non "sprecheranno" (e non produrranno reddito) anche loro come si "spreca" al nord.

    Insomma, che il bue la smettesse di dare del cornuto all'asino.
    "... e accenderemo un altro rogo il 4, al "fante ignoto" che non vuol più stare a Roma divenuta una Bisanzio putrefatta sempre più gonfia della sua putrefazione"

    (G. D'Annunzio)

  7. #7
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,787
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    Citazione Originariamente Scritto da Jack Sborrow Visualizza Messaggio
    La solita torta spartita dalla politica, bella merda!
    Secessione, affinchè il sud non debba pagare per colpe non sue.:sofico:
    "... e accenderemo un altro rogo il 4, al "fante ignoto" che non vuol più stare a Roma divenuta una Bisanzio putrefatta sempre più gonfia della sua putrefazione"

    (G. D'Annunzio)

  8. #8
    Clandestino
    Data Registrazione
    08 Jan 2010
    Messaggi
    10,035
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    Citazione Originariamente Scritto da ugolupo Visualizza Messaggio
    Al nord è meglio che Roma ed il Sud non mettano il becco, almeno fino a quando non "sprecheranno" (e non produrranno reddito) anche loro come si "spreca" al nord.

    Insomma, che il bue la smettesse di dare del cornuto all'asino.
    Sei molto contraddittorio.In alcuni tuoi interventi ti lamenti della "meridionalizzazione del nord" e poi invece di auspicare che non si sprechino più soldi in ogni parte del paese tu giustifichi questo fatto delle ferrovie nord affermando che al sud c'è di peggio.
    E' un pò come sentire un ladro di biciclette giustificare le sue azioni paragonandosi ai ladri di autoveicoli,che fanno molto più danno in termini pecuniari.

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    24 Apr 2010
    Messaggi
    106
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    Citazione Originariamente Scritto da ugolupo Visualizza Messaggio
    Secessione, affinchè il sud non debba pagare per colpe non sue.:sofico:
    Qui non c'entrano nord e sud, la merda puzza allo stesso modo ovunque!

  10. #10
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,787
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ferrovie Nord: poltrone per tutti

    Citazione Originariamente Scritto da Ludis Visualizza Messaggio
    Sei molto contraddittorio.In alcuni tuoi interventi ti lamenti della "meridionalizzazione del nord" e poi invece di auspicare che non si sprechino più soldi in ogni parte del paese tu giustifichi questo fatto delle ferrovie nord affermando che al sud c'è di peggio.
    E' un pò come sentire un ladro di biciclette giustificare le sue azioni paragonandosi ai ladri di autoveicoli,che fanno molto più danno in termini pecuniari.
    Io dico che a casa nostra ci pensiamo noi, senza ricevere lezioni non richieste dal sud.

    Chiaro?

    Che il sud pensi ai suoi casi, che ne ha tanti e ascidi.
    "... e accenderemo un altro rogo il 4, al "fante ignoto" che non vuol più stare a Roma divenuta una Bisanzio putrefatta sempre più gonfia della sua putrefazione"

    (G. D'Annunzio)

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. lega nord: il bisogno fisiologico di poltrone.
    Di fiume sand creek nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 03-02-13, 00:28
  2. E se capitasse alle Ferrovie Nord - Milano
    Di Lancelot nel forum Padania!
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17-05-07, 20:13
  3. Lega Nord - Padania: Le Poltrone Non Fanno Per Noi
    Di padus996 (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 10-02-06, 23:53
  4. Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 12-07-05, 22:11
  5. O.T. Ferrovie Nord
    Di Boeing747 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15-12-04, 19:50

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226