Citazione Originariamente Scritto da fradall Visualizza Messaggio
Come lo esprimi è tutto ampiamente condivisibile. E' anche documentato che nei momenti di maggiore impegno/difficoltà nel nostro quotidiano, alcuni mediatori chimici, i neurotrasmettitori come l'adrenalina, si attivano in modo da aumentare le nostre facoltà di risposta alle circostanze sfavorevoli. Aumenta la pressione sanguigna e il battito cardiaco.

Il resto che affermi è nella sfera del personale, dove pescano le religioni, per affermare che dietro a tutto c'è una volontà divina, e pure troppo spesso affermano che le leggi umane devono tenerne conto.
I talebani e, proprio ieri, la Corte Suprema degli USA sono esempi di come la religione affermi la propria morale, in nome di dio, alla faccia del libero pensiero umano, quale si può definire il tuo.
onestamente non credo che gli usa (pieni di difetti e dove non andrei mai a vivere) sono un paese teocratico.
io sono dell'idea che aborto come divorzio, adozione da parte delle coppie omosessuali ecc. non debbanoaver nulla a che fare con la religione ma piuttosto con la propria coscienza o modo di pensare.
insomma, roba personale più che di religione.

per il resto è vero che adrenalina e neurotrasmettitori sono meccanismo naturali che non c'netrano con lo spirito.
ma io mi riferivo a qualcosa di più del normale stress o paura.
ma ripeto è un mio modo di sentire le cose personale e non dogmatico.
insomma ognuno la pensi come vuole.
io non ho problemi se uno è ateo islamico, cristiano o ebreo ecc.
i problemi nascono se uno vuole impormi qualcosa (ma questo vale anche per le ideologie politiche)

poi è vero che se non metti il "divino" di mezzo è più facile mediare anche faccende politiche anche se certe ideologie politiche lasciano pochi spazi di mediazione.