User Tag List

Pagina 3 di 4 PrimaPrima ... 234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 40
  1. #21
    Himmlerismo Risdoganato
    Data Registrazione
    22 Jul 2010
    Messaggi
    59,887
     Likes dati
    666
     Like avuti
    13,399
    Mentioned
    689 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Devo dire che quando vedo Putin, quell'acquila bicipite così simile nell'aspetto a quella americana... mi viene il timore di una riedizione dell'imperialismo americano. Mi sta venendo quel dubbio. Sono portato dalla fede a volerci vedere il ritorno del Sacro Romano Impero ma temo di illudermi. Vedremo se lo Zar avrà politiche socialiste anche verso le terre che occupa o finirà nel più bieco capitalismo. Tutto questo mi sta facendo rivalutare l'URSS che di fatto aveva una tensione ideale...
    è ovvio che le grandi potenze oggi sono tutte capitalistiche (dove sono le politiche socialiste di Putin? c'è la flat tax), lo stesso Partito Comunista Cinese sa che per produrre ricchezza da trasformare in armamenti puntati contro gli avversari ha bisogno dell'accumulazione privata (giustiziando eventualmente qualche ricco quando scontenta il Partito); ho menzionato l'ipotetico ritorno dell'Unione Sovietica solo per dire che per i bordighisti pure quella era uno Stato borghese, dato che ammettere con Trotskij la possibilità dell'emersione di uno "Stato proletario degenerato" equivarrebbe a riconoscere un andamento imprevisto rispetto alle predizioni dell'infallibile scienza marxiana

  2. #22
    SMF
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    127,289
     Likes dati
    19,892
     Like avuti
    29,651
    Mentioned
    806 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Beh ma allora non c'è niente da cambiare?
    Non è che non ci sia niente da cambiare, però non credo che per curare il cancro ci si debba prendere la tubercolosi.

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Gli LGBT ad es. sono uno scandalo per le comunità islamiche. Quella è già una connessione possibile. Il discorso del potenziale tradizionale e anti-illumimistico di quelle masse non ancora occidentalizzate.
    Non farmi proprio tu discorsi para-guénoniani. La Tradizione è solo quella cattolica. Poi esistono le tradizioni storiche e culturali dei singoli popoli, ma molto banalmente quelle dei popoli di religione islamica non sono le nostre. Ma il discorso va oltre: le masse allogene che vengono qui, a prescindere dal fatto che siano islamiche o meno, in larga maggioranza sono attratte esattamente da quegli aspetti che noi avversiamo o quanto meno critichiamo dell'odierna società capitalista occidentale.

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Se ti lasci ridurre solo a "legge e ordine" diventi per forza lo sceriffo al soldo dei capitalisti americani. Insomma, lasci che gli ideali ce li mettano loro.
    Questo è un discorso che, al limite, può valere per qualche sedicente benpensante conservatore, ma su un forum di destra radicale la maggioranza è ben consapevole che l'immigrazione di massa nell'età della globalizzazione, pur avendo aspetti legati al rispetto dell'ordine pubblico o alla tenuta del tessuto economico-sociale (immigrati = manodopera a basso costo), costituisce una minaccia alla configurazione etnica e culturale assunta dai popoli europei negli ultimi duemila anni.
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

  3. #23
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    7,776
     Likes dati
    1,574
     Like avuti
    1,395
    Mentioned
    177 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Non farmi proprio tu discorsi para-guénoniani. La Tradizione è solo quella cattolica. Poi esistono le tradizioni storiche e culturali dei singoli popoli, ma molto banalmente quelle dei popoli di religione islamica non sono le nostre.

    Ti rispondo su questo punto con un pezzo tratto da un vecchio articolo di Don Curzio Nitoglia. Purtroppo non è più disponibile in rete, fortunatamente l'avevo salvato:

      


    Questa è la prospettiva su cui ho trovato la quadra tra il mio passato di lettore di Guenon e l'essere cattolico.





    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Ma il discorso va oltre: le masse allogene che vengono qui, a prescindere dal fatto che siano islamiche o meno, in larga maggioranza sono attratte esattamente da quegli aspetti che noi avversiamo o quanto meno critichiamo dell'odierna società capitalista occidentale.
    Dentro si portano sempre la loro antichezza e primitività. Sono valori potentissimi, alla luce del testo precedente penso sia più chiaro cosa intendo.
    E' vero che hanno una volontà di progresso come l'hanno avuta i nostri avi, che in se non è cattiva, non si immaginavano portasse a questo disastro.
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


  4. #24
    SMF
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    127,289
     Likes dati
    19,892
     Like avuti
    29,651
    Mentioned
    806 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Ti rispondo su questo punto con un pezzo tratto da un vecchio articolo di Don Curzio Nitoglia. Purtroppo non è più disponibile in rete, fortunatamente l'avevo salvato:

      


    Questa è la prospettiva su cui ho trovato la quadra tra il mio passato di lettore di Guenon e l'essere cattolico.
    Ho capito, ma non meniamo il can per l'aia. È vero che è esistita una Rivelazione primitiva e, di conseguenza, una Tradizione primordiale legata alla sua trasmissione e che l'adulterazione di questa Tradizione primigenia ha dato origine alle false religioni pre-cristiane. Ma questo non consente di rivalutare né le suddette adulterazioni né i frutti avvelenati che hanno generato. E non è di certo per mezzo delle une e/o degli altri che si potrà restaurare la società cristiana in Europa (o in qualsiasi altra parte del mondo).

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Dentro si portano sempre la loro antichezza e primitività. Sono valori potentissimi, alla luce del testo precedente penso sia più chiaro cosa intendo.
    E' vero che hanno una volontà di progresso come l'hanno avuta i nostri avi, che in se non è cattiva, non si immaginavano portasse a questo disastro.
    Questi mi sembrano quasi i classici discorsi rousseauiani sul "buon selvaggio", che lasciano il tempo che trovano. Sembri dimenticare che quei popoli hanno risentito più di altri delle ferite del peccato originale, visto che per secoli (cosa che in molti casi perdura tutt'ora) sono rimasti estranei alla fede cattolica e ai benefici effetti della civilizzazione cristiana. La loro "primitività" spesso è dettata proprio da questo, non da una loro maggior fedeltà all'origine.
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

  5. #25
    Forumista junior
    Data Registrazione
    19 Jun 2022
    Messaggi
    21
     Likes dati
    0
     Like avuti
    4
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Ho capito, ma non meniamo il can per l'aia. È vero che è esistita una Rivelazione primitiva e, di conseguenza, una Tradizione primordiale legata alla sua trasmissione e che l'adulterazione di questa Tradizione primigenia ha dato origine alle false religioni pre-cristiane. Ma questo non consente di rivalutare né le suddette adulterazioni né i frutti avvelenati che hanno generato. E non è di certo per mezzo delle une e/o degli altri che si potrà restaurare la società cristiana in Europa (o in qualsiasi altra parte del mondo).



    Questi mi sembrano quasi i classici discorsi rousseauiani sul "buon selvaggio", che lasciano il tempo che trovano. Sembri dimenticare che quei popoli hanno risentito più di altri delle ferite del peccato originale, visto che per secoli (cosa che in molti casi perdura tutt'ora) sono rimasti estranei alla fede cattolica e ai benefici effetti della civilizzazione cristiana. La loro "primitività" spesso è dettata proprio da questo, non da una loro maggior fedeltà all'origine.
    Per foruna che si mantennero fuori dalla religione cattolica! Altrimenti sarebbero ridotti come noi.

  6. #26
    SMF
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    127,289
     Likes dati
    19,892
     Like avuti
    29,651
    Mentioned
    806 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    Citazione Originariamente Scritto da Angkar Padevat Visualizza Messaggio
    Per foruna che si mantennero fuori dalla religione cattolica! Altrimenti sarebbero ridotti come noi.
    A dire il vero, noi siamo ridotti così proprio perché ci siamo allontanati dal cattolicesimo e da quell'insieme di principi morali di cui è stato, ed è, portatore.
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

  7. #27
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    7,776
     Likes dati
    1,574
     Like avuti
    1,395
    Mentioned
    177 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Ho capito, ma non meniamo il can per l'aia. È vero che è esistita una Rivelazione primitiva e, di conseguenza, una Tradizione primordiale legata alla sua trasmissione e che l'adulterazione di questa Tradizione primigenia ha dato origine alle false religioni pre-cristiane. Ma questo non consente di rivalutare né le suddette adulterazioni né i frutti avvelenati che hanno generato. E non è di certo per mezzo delle une e/o degli altri che si potrà restaurare la società cristiana in Europa (o in qualsiasi altra parte del mondo).
    Non rivalutare le adulterazioni ma c'è sempre una componente buona. A parte una considerazione che tra l'adulterazione islamica il cui errore più grave è negare la Trinità e l'adulterazione illuministica che nega Dio del tutto cosa è peggio?

    Tanto per forza di cose un giorno i cattolici della famiglia tradizionale manifesteranno insieme con gli islamici contro l'LGBT. Che ci piaccia o no, dovremo fare i conti con questo.




    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Questi mi sembrano quasi i classici discorsi rousseauiani sul "buon selvaggio", che lasciano il tempo che trovano. Sembri dimenticare che quei popoli hanno risentito più di altri delle ferite del peccato originale, visto che per secoli (cosa che in molti casi perdura tutt'ora) sono rimasti estranei alla fede cattolica e ai benefici effetti della civilizzazione cristiana. La loro "primitività" spesso è dettata proprio da questo, non da una loro maggior fedeltà all'origine.

    Certamente, c'è sempre il rischio gnostico in ogni pensiero nostro, questa è sempre una costante umana. Rousseau altro non ha fatto che riproporre, in una sintesi purificata, la gnosi del mito dell'età dell'Oro in cui le persone non avevano bisogno di leggi. Noi dobbiamo distinguere la restaurazione del Regno di Dio dell'Eden (intendo la volontà di ciò, non certo la sua attuazione completa) dalla restaurazione gnostica di quel mito che è stato il più antico travisamento del racconto biblico da parte dei popoli dopo Babele. Gesù vive già questa problematica quando ripropone il matrimonio cristiano abolendo ripudio e bigamia ma i sacerdoti ebrei già pensavano ad una abolizione della legge in senso antinomico gnostico. Il problema di questo distinguo è eternamente presente.

    Io vedo una mancata comprensione di questo passaggio fondamentale, per non riconoscere che il deportato africano, asiatico, ognuno con la sua posizione naturale nella gerarchia, beninteso, è un alienato esattamente come noi, dal Male-Capitale-sfruttamento dell'uomo. Noi siamo più progrediti ma sradicati e alienati come loro. Come si fa a negare che sia così?
    Io non dico che nella lotta comune ci si parificherebbe, il ruolo di guida, custodia, è fondamentale. Tanto il rischio di perdersi c'è sempre, anche se ti chiudi nella nostalgia c'è sempre un rischio.
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


  8. #28
    SMF
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    127,289
     Likes dati
    19,892
     Like avuti
    29,651
    Mentioned
    806 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    No rivalutare le adulterazioni ma c'è sempre una componente buona. A parte una considerazione che tra l'adulterazione islamica il cui errore più grave è negare la Trinità e l'adulterazione illuministica che nega Dio del tutto cosa è peggio?

    Tanto per forza di cose un giorno i cattolici della famiglia tradizionale manifesteranno insieme con gli islamici contro l'LGBT. Che ci piaccia o no, dovremo fare i conti con questo.
    Mi sembra un discorso estremamente ingenuo. La nostra debolezza contribuisce notevolmente alla forza altrui. Le varie comunità allogene possono acquisire più peso ed influenza in un contesto di "politeismo dei valori" che in uno in cui vige un "pensiero forte" che permea l'intera società. Una società robustamente cristiana infatti non avrebbe mai ammesso una quantità così indiscriminata di allogeni, a maggior ragione se di religione differente da quella cattolica. Peraltro, qua si pone seriamente l'interrogativo se un domani i discendenti degli allogeni provenienti dai paesi musulmani presenti in Europa avranno ancora interesse a difendere quelli che sono i valori della loro stessa cultura.

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Certamente, c'è sempre il rischio gnostico in ogni pensiero nostro, questa è sempre una costante umana. Rousseau altro non ha fatto che riproporre, in una sintesi purificata, la gnosi del mito dell'età dell'Oro in cui le persone non avevano bisogno di leggi. Noi dobbiamo distinguere la restaurazione del Regno di Dio dell'Eden (intendo la volontà di ciò, non certo la sua attuazione completa) dalla restaurazione gnostica di quel mito che è stato il più antico travisamento del racconto biblico da parte dei popoli dopo Babele. Gesù vive già questa problematica quando ripropone il matrimonio cristiano abolendo ripudio e bigamia ma i sacerdoti ebrei già pensavano ad una abolizione della legge in senso antinomico gnostico. Il problema di questo distinguo è eternamente presente.

    Io vedo una mancata comprensione di questo passaggio fondamentale, per non riconoscere che il deportato africano, asiatico, ognuno con la sua posizione naturale nella gerarchia, beninteso, è un alienato esattamente come noi, dal Male-Capitale-sfruttamento dell'uomo. Noi siamo più progrediti ma sradicati e alienati come loro. Come si fa a negare che sia così?
    Io non dico che nella lotta comune ci si parificherebbe, il ruolo di guida, custodia, è fondamentale. Tanto il rischio di perdersi c'è sempre, anche se ti chiudi nella nostalgia c'è sempre un rischio.
    Non si tratta di considerarci meno aggiogati al liberal-capitalismo di loro, ma di riconoscere che per risolvere i nostri problemi non possiamo far leva su coloro che sono arrivati qui proprio perché attratti da quei mali che noi stessi consideriamo tali e che dovremmo combattere. Non posso curare un malato con del cianuro: devo usare le medicine adatte.
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

  9. #29
    Himmlerismo Risdoganato
    Data Registrazione
    22 Jul 2010
    Messaggi
    59,887
     Likes dati
    666
     Like avuti
    13,399
    Mentioned
    689 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    l'anno prossimo fanno vent'anni che Tommaso frequenta il forum!

    on se fait vieux hein (ma la Specie non invecchia e anzi tocca escludere recisamente che scompaia in qualche catastrofe, altrimenti Marx si sarebbe sbagliato)

  10. #30
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    7,776
     Likes dati
    1,574
     Like avuti
    1,395
    Mentioned
    177 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Ruolo della DR nella lotta decisiva ?

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Una società robustamente cristiana infatti non avrebbe mai ammesso una quantità così indiscriminata di allogeni, a maggior ragione se di religione differente da quella cattolica.
    Nessun dubbio su questo. La casa cristiana è tutta da riparare, la cosa più razionale mi sembra farci aiutare da chi ci ritroviamo adesso in casa. Altrimenti mi sembra solo nostalgia un po' sterile.

    Un progetto di una Destra radicale che si metta a guidare le masse degli alienati, guidandole contro i poteri forti, non facendosi guidare sia chiaro, è un progetto ragionevole e fattibile.

    L'idea di arrivare un giorno a ricostituire il vecchio PNF non ti sembra un po' utopistico? Alternative?

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Peraltro, qua si pone seriamente l'interrogativo se un domani i discendenti degli allogeni provenienti dai paesi musulmani presenti in Europa avranno ancora interesse a difendere quelli che sono i valori della loro stessa cultura.
    Aiutiamoli facendo vedere che abbiamo in comune qualcosa.

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Non si tratta di considerarci meno aggiogati al liberal-capitalismo di loro, ma di riconoscere che per risolvere i nostri problemi non possiamo far leva su coloro che sono arrivati qui proprio perché attratti da quei mali che noi stessi consideriamo tali e che dovremmo combattere. Non posso curare un malato con del cianuro: devo usare le medicine adatte.
    Che senso ha il concetto della Terra e del Sangue se non postuliamo che sia valido per tutti? Ognuno dovrebbe desiderare di appartenere alla propria terra, prima forma della sua anima.
    Se se ne va è perchè lo costringono per ragioni economiche e perchè l'hanno mentalmente sradicato. Più una o l'altra a seconda.
    Quindi se si muovono non è per l'attrazione dei mali occidentali ma per ritrovarvi una "terra promessa" (comprenderai che metafisicamente l'attrazione dei mali è inconsistente. C'è un falso bene che attrae sempre). Naturalmente non lo è affatto una terra promessa la nostra, ma starebbe a noi prendere in mano la situazione e riaccompagnarli a casa con l'esercito e rimanerci fino a risolvere tutti i problemi che lo hanno indotto a partire. Essere "luce delle genti".

    Siamo lontani anni luce dall'idea di un neocolonialismo illuminato, vedremo se ci proverà Putin in Africa, ma se non lavoriamo a questo obiettivo lasciamo spazio libero alla massoneria.
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


 

 
Pagina 3 di 4 PrimaPrima ... 234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-11-21, 09:08
  2. Il ruolo della satira nella politica.
    Di Capitano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 20-11-18, 19:39
  3. Il ruolo della Chiesa nella crisi della politica italiana
    Di foiegras nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 84
    Ultimo Messaggio: 27-01-11, 20:27
  4. Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 16-11-10, 15:46
  5. Il ruolo della Lega Nord nella CDL
    Di Davide75 (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-11-06, 17:50

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •