User Tag List

Pagina 79 di 79 PrimaPrima ... 29697879
Risultati da 781 a 787 di 787
  1. #781
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Aug 2013
    Messaggi
    14,432
     Likes dati
    0
     Like avuti
    2,696
    Mentioned
    222 Post(s)
    Tagged
    32 Thread(s)

    Predefinito Re: Stati Uniti, l'Indiana vieta l'aborto fin dal concepimento

    Citazione Originariamente Scritto da m96m Visualizza Messaggio
    6. Come vedi, il mondo pensato da Dio non è un mondo da fiaba, zuccherato e, tutto sommato, infantile, ma un mondo reale, nel quale l’uomo è davvero signore, padrone, responsabile delle proprie azioni e della propria capacità di amare. https://www.amicidomenicani.it/perch...i-impenitenti/
    Mi ero dimenticato questo, se fosse un mondo reale con la gente libera di fare quello che vuole, dio non punirebbe persone che sono libere, padrone e responsabili delle proprie azioni, quindi come vedi, continui a contraddirti da solo in continuazione.
    https://wol.jw.org/it/wol/b/r6/lp-i/nwtsty/1/3#study=discover&v=1:1-1:19

  2. #782
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    28 Feb 2022
    Località
    casa mia
    Messaggi
    18,658
     Likes dati
    1,969
     Like avuti
    2,253
    Mentioned
    265 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Stati Uniti, l'Indiana vieta l'aborto fin dal concepimento

    E tu saresti un laico, ma non farmi ridere.
    Abbiamo una diversa accezione di laico, A quanto pare, ma lasciamo perdere

    Non c’è nessuna differenza tra peccato originato e originante, perché sempre di peccato originale si tratta noi dobbiamo pagare per un presunto sbaglio fatto dai nostri antenati.
    Ma non cambia nulla del fatto che dio abbia mentito spudoratamente ad adamo ed eva, visto che gli aveva detto che sarebbero morti, e invece hanno continuato a esistere. https://sguardoasion.com/2014/10/15/...-adamo-ed-eva/
    Allora ti ho spiegato la differenza con il primo che è stato un peccato personale commesso dai nostri progenitori e il secondo che è per noi uno stato. Esempio: se la falda acquifera di un fiume è inquinata butta acqua inquinata, così un umanità corrotta genera un umanità altrettanto corrotta.
    Con il peccato, gli uomini hanno perso la comunione con Dio, sorgente della vita, pertanto sono destinati alla morte e a tutte quelle condizioni (sofferenze e disagi) che la preparano. E così la morte entra nella storia dell’umanità.
    Pertanto il Signore non ha mentito.

    Se il peccato originale non è personale, non dobbiamo pagare per gli sbagli fatti da altri.
    Sarebbe come dire che se mio nonno avesse ucciso un uomo, io dovevo andare in galera al posto suo, perché sono suo nipote, ma ti rendi conto delle cazzate che scrivi?
    Se noi abbiamo ereditato una natura maledetta priva del bene e contaminata del male, non è colpa nostra, perché non abbiamo detto noi ai nostri antenati di peccare.
    Quindi noi non abbiamo commesso nessun peccato orginale o copiato che dir si voglia, perché non abbiamo fatto niente di male.
    Il peccato è una colpa dei nostri antenati, noi non potevamo scegliere niente per impedirglielo.
    Per questo punto occorre rifarsi a quanto insegna il catechismo della Chiesa Cattolica;

    404 In che modo il peccato di Adamo è diventato il peccato di tutti i suoi discendenti? Tutto il genere umano è in Adamo « sicut unum corpus unius hominis – come un unico corpo di un unico uomo ». 536 Per questa « unità del genere umano » tutti gli uomini sono coinvolti nel peccato di Adamo, così come tutti sono coinvolti nella giustizia di Cristo. Tuttavia, la trasmissione del peccato originale è un mistero che non possiamo comprendere appieno. Sappiamo però dalla Rivelazione che Adamo aveva ricevuto la santità e la giustizia originali non soltanto per sé, ma per tutto il genere umano: cedendo al tentatore, Adamo ed Eva commettono un peccato personale, ma questo peccato intacca la natura umana, che essi trasmettono in una condizione decaduta. 537 Si tratta di un peccato che sarà trasmesso per propagazione a tutta l'umanità, cioè con la trasmissione di una natura umana privata della santità e della giustizia originali. Per questo il peccato originale è chiamato « peccato » in modo analogico: è un peccato « contratto » e non « commesso », uno stato e non un atto.

    405 Il peccato originale, sebbene proprio a ciascuno, 538 in nessun discendente di Adamo ha un carattere di colpa personale. Consiste nella privazione della santità e della giustizia originali, ma la natura umana non è interamente corrotta: è ferita nelle sue proprie forze naturali, sottoposta all'ignoranza, alla sofferenza e al potere della morte, e inclinata al peccato (questa inclinazione al male è chiamata « concupiscenza »). Il Battesimo, donando la vita della grazia di Cristo, cancella il peccato originale e volge di nuovo l'uomo verso Dio; le conseguenze di tale peccato sulla natura indebolita e incline al male rimangono nell'uomo e lo provocano al combattimento spirituale.

    https://www.vatican.va/archive/catec...t/index_it.htm

    Cmq vedo con dispiacere che ancora continui a svicolare e cambiare discorso
    Dove avrei svincolato e cambiato discorso?

    Se i nostri antenati hanno fatto una cazzata, questo è un problema loro, io non ho mai fatto nessun peccato grave, quindi me ne fotto se la bibbia dice che devo essere maledetto, se i nostri antenati sbagliano, che colpa ne hanno i loro figli se si comportano bene?
    Quindi mi stai dicendo che tutte le persone erano maledette fino all’arrivo di cristo, allora anche se le altre persone erano buone, andavano lo stesso all’inferno visto che il peccato li aveva contagiati, quindi le persone erano incoraggiate a comportarsi male tanto in paradiso non ci andavano lo stesso.
    Ecco le conseguenze del Peccato originale: Consiste nella privazione della santità̀ e della giustizia originali, ma la natura umana non è interamente corrotta: è ferita nelle sue proprie forze naturali, sottoposta all’ignoranza, alla sofferenza e al potere della morte, e inclinata al peccato (questa inclinazione al male è chiamata “concupiscenza”)” (CCC 405).

    Nel Credo o Simbolo apostolico che recitiamo a Messa nelle domeniche di Quaresima e di Pasqua diciamo: “Patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso morì e fu sepolto. Discese agli inferi, il terzo giorno risuscitò da morte….”.
    Ebbene, là dove adesso c’è la dizione “discese agli inferi” fino a qualche decennio fa si diceva “discese all’inferno”.

    5. Il Catechismo Romano del Concilio di Trento spiegava: “Inferno qui significa la sede in cui erano raccolte le anime di coloro che, morti prima di Cristo, non erano salite alla beatitudine celeste.
    La Sacra Scrittura offre infiniti esempi di questo significato. San Paolo, per esempio, scrive: Perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e nell’inferno (Fil 2,10). Negli Atti degli Apostoli san Pietro afferma che Gesù Cristo risuscitò dopo aver vinto i dolori dell’inferno (cfr. At 2,24)” (CR, 68).

    6. Ancor meglio spiega il Catechismo della Chiesa Cattolica:
    “La Scrittura chiama inferi, shéol o ade il soggiorno dei morti dove Cristo morto è disceso, perché quelli che vi si trovano sono privati della visione di Dio.
    Tale infatti è, nell’attesa del Redentore, la sorte di tutti i morti, cattivi o giusti; il che non vuol dire che la loro sorte sia identica, come dimostra Gesù nella parabola del povero Lazzaro accolto nel «seno di Abramo».
    «Furono appunto le anime di questi giusti in attesa del Cristo a essere liberate da Gesù disceso all’inferno».
    https://www.amicidomenicani.it/a-scu...-il-battesimo/

    Quindi l’atto di superbia è stato volere imitare dio, quindi secondo te ti pare giusto punire l’umanità intera, solo perché due persone create da dio, volevano stargli ancora più vicino per semplice affetto, ma lo vedi quanto fate schifo voi fanatici bugiardi?
    A parte il fatto che il diavolo era imprigionato all’inferno, e quindi dovresti spiegare come fa a uscire dall’inferno e avvicinarsi ad adamo ed eva, cosa che la bibbia non dice.
    Ma a parte questi piccoli dettagli, che rendono la storia incomprensibile, per quale motivo dio dice ad adamo che se mangiano il frutto muoiono, mi pare che lui ed eva continuano ad esistere per moltissimo tempo anche dopo essere stati cacciati via.
    Quindi il serpente ha detto la verità, perché è più sincero di dio onnipotente, visto che lui gli aveva detto che avrebbero continuato a vivere, non che sarebbero stati cacciati via, ma questo neanche dio lo dice.
    "3 ma del frutto dell'albero che sta in mezzo al giardino Dio ha detto: Non ne dovete mangiare e non lo dovete toccare, altrimenti morirete».
    4 Ma il serpente disse alla donna: «Non morirete affatto!
    5 Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male»."https://www.vatican.va/archive/bible...enesis_it.html
    Alla seconda domanda, che è antica e perenne insieme: Perché Dio ci ha creati sapendo che avremmo creato uno strappo, S. Agostino risponde: “Dio, essendo sommamente buono, non permetterebbe in alcun modo che nelle sue opere ci fosse il male se non fosse così potente e buono da trarre il bene anche dal male” (Enchirid. 11).
    Dice ancora il medesimo Santo che Dio è così onnipotente che converte il male in bene: “Dio sa fare buon uso non solo delle cose buone, ma anche di quelle cattive” (De Civitate Dei 14,27).
    E S. Tommaso: “Appartiene all’infinita bontà di Dio il permettere che vi siano dei mali e da essi trarre dei beni” (Somma teologica, I, 2, 3, ad 1).

    5. Quale sia tutto il bene che Dio ne ricava è impossibile per ora saperlo. Il più delle volte vediamo solo gli effetti immediati del male.
    Tuttavia qualcosa vediamo già: “Dal più grande male morale che mai sia stato commesso, il rifiuto e l’uccisione del Figlio di Dio, causata dal peccato di tutti gli uomini, Dio, con la sovrabbondanza della sua grazia, (Cf Rm 5,20) ha tratto i più grandi beni: la glorificazione di Cristo e la nostra Redenzione. Con ciò, però, il male non diventa un bene” (CCC 312).
    Per questo La Chiesa, nella liturgia del Sabato Santo, fa sue le parole di S. Ambrogio: “O felice colpa che ci hai meritato un così grande Redentore”.

    Al resto ho risposto sopra https://www.amicidomenicani.it/sul-p...-dio-ne-aveva/

    La mancanza di fiducia nella bontà di dio è perfettamente giustificata, visto che dio non ha mai perdonato chiunque sbaglia, ma lo punisce subito.
    Come ti ho spiegato addietro, il castigo era insito nella colpa.

    Le conseguenze del peccato originale sono semplicissime:
    Le conseguenze le ho già scritte sopra

    La gente si sente in colpa per qualcosa che non ha fatto, e deve essere punita anche se si comporta bene.
    Quindi, immagino che anche se tu avessi vissuto una vita immacolata, dovevi andare sempre all’inferno per qualcosa che non avevi fatto.
    Immagino quindi che il paradiso doveva essere deserto, visto che le anime dannate dovevano andare all’inferno per forza, anche se rispettavano dio.
    Quindi dio con il peccato originale ha maledetto l’umanità intera, per cui le persone erano incoraggiate a comportarsi di merda, perché tanto all’inferno ci sarebbero finiti in un modo o nell’altro.
    Perché dubito che delle persone sane di mente, rispettano la religione se tanto sanno di essere condannate a prescindere, quindi il male del mondo è stata colpa di dio.https://www.churchofjesuschrist.org/...d-eve?lang=ita
    Con il Battesimo viene rimesso il Peccato Originale, certo rimane in noi l'inclinazione al peccato, pertanto abbiamo bisogno di un secondo battesimo o Riconciliazione.
    Ti ho spiegato sopra il destino delle anime dei giusti morti tra Adamo e Cristo.
    Il male nel mondo è dovuto al Peccato Originale, di cui tra le tristi conseguenze anche l'inclinazione al male, al peccato ( la concupisscenza)

    E riguardo il serpente non spieghi un cazzo.
    Cosa vuoi sapere di preciso?

    Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe.” (Matteo 10, 16)
    “Serpenti, razza di vipere, come potrete scampare dalla condanna della Geenna?” (Matteo 23, 33)
    Mi spieghi come è possibile che esista una creatura demoniaca che sia cosi astuta da non farsi manco vedere da dio onnipotente?
    Cioè dio dall’alto del cielo non vedeva il serpente tentatore avvicinarsi ad adamo ed eva, cos’è non poteva avvertirli del pericolo imminente, cosi da salvare la vita di adamo ed eva, che poverini prima di mangiare il frutto non erano intelligenti?
    Oppure lo ha fatto apposta ad attirare il serpente tentatore all’eden, ingannando i poveri adamo ed eva, visto che in un luogo benedetto lui non aveva la forza di entrare, e quindi il frutto maledetto è stato messo apposta per farlo entrare.
    L’ultima spiegazione è che dio non è onnipotente perché non riesce a fermare il serpente vedi tu.
    Non capisco cosa centrino quei due versetti con l'argomento da noi affrontato.
    Comunque a queste domande ho risposto sopra.

    Ancora, dio non ha detto ad adamo ed eva che li avrebbe cacciati, ma soltanto che sarebbero morti.
    E invece non sono morti, sono stati maledetti da dio.
    Quindi dio ha mentito spudoratamente, perché tra morire ed essere cacciati c’è un enorme differenza.
    16 Alla donna disse: “Aumenterò grandemente il dolore della tua gravidanza, e con doglie partorirai figli; i tuoi desideri ti spingeranno verso tuo marito, ma lui ti dominerà”.
    17 E ad Adamo* disse: “Dal momento che hai ascoltato la voce di tua moglie e hai mangiato il frutto dell’albero riguardo al quale ti avevo comandato:+ ‘Non devi mangiarne il frutto’, il suolo è maledetto a causa tua;+ con dolore ne mangerai i prodotti per tutti i giorni della tua vita.+ 18 Produrrà spine e rovi, e tu mangerai la vegetazione dei campi. 19 Con il sudore della tua faccia mangerai pane,* finché non tornerai al suolo, perché dal suolo sei stato tratto:+ polvere sei e polvere tornerai”.+ù
    Allora il Signore li aveva avvertiti e ho risposto sopra.
    Il castigo se lo sono inflitti da soli.
    Ribellatosi a Dio, Adamo sperimenta la ribellione della terra che sembra opporsi al suo lavoro, sicché deve lavorare col sudore della fronte: “Con dolore ne trarrai il cibo per tutti i giorni della tua vita. Spine e cardi produrrà per te e mangerai l’erba dei campi. Con il sudore del tuo volto mangerai il pane, finché non ritornerai alla terra, perché da essa sei stato tratto: polvere tu sei e in polvere ritornerai!» (Gn 3,17-19).
    Eva non perde la benedizione della maternità, ma viene privata dei doni preternaturali per cui partorirà con dolore. https://www.amicidomenicani.it/che-c...ne-e-del-male/

    Quindi non si sono affatto condannati da soli, li ha condannati dio, per una sua libera scelta.
    Ma nessuno lo ha costretto a farlo, perché lui è onnipotente
    L'uomo stesso che si è castigato da solo con il peccato come spiegato sopra.

    Sulla nudità altre cazzate in libertà.


    Prima del peccato, semplicemente l’uomo non poteva decidere nulla.
    Perché era dio stesso che decideva al posto suo, e lui era semplicemente il suo burattino.
    Il peccato consiste nel volere conoscere dio meglio.
    Come tu stesso puoi vedere, se non ti tappi gli occhi apposta, adamo ed eva non sono morti.
    Dio li ha cacciati dal paradiso terrestre, l’unica differenza è che sono stati maledetti, ma questo lui non lo ha mai specificato, te lo ripeto di nuovo, visto che non ti entra in quella testaccia dura.
    Qua altri errori.
    Il libero arbitrio, che per San Tommaso è la stessa cosa che la libertà, è stato donato all’uomo dal momento della sua creazione.
    Come ricorda il Concilio Vaticano II, la libertà è il segno altissimo del fatto che l’uomo è stato creato ad immagine di Dio e solo nella libertà si volge al suo Creatore.
    È per la libertà che l’uomo è meritevole o demeritevole.
    Se il libero arbitrio gli fosse stato dato dopo il peccato originale, questa azione non gli sarebbe imputabile. https://www.amicidomenicani.it/liber...ato-originale/
    La libertà che Dio ha dato ai nostri progenitori è stata piena nel senso che non erano orientati al male, né ad esso si sentivano inclinati.
    Ma è sempre rimasta la libertà di una creatura anelante alla perfezione, e quindi sempre in potenza verso il bene.
    Proprio perché in potenza verso il bene, poteva anche volgersi ad un bene apparente, e cioè al male, come è capitato.https://www.amicidomenicani.it/se-la...lla-di-cristo/
    Sulle conseguenze del Peccato originale vedi sopra.

    Se i nostri antenati non provavano vergogna per la nudità, vuol dire che stare nudi non è peccato perché appunto quando erano puri non c’era niente di male.
    Quindi il bigottismo della chiesa contro la nudità, va contro la perfezione di adamo ed eva.
    Prima del peccato originale tutto era ben armonizzato nell’uomo.
    Le tendenze dei sensi erano perfettamente subordinate alla ragione e la ragione era subordinata a Dio.
    Dopo il peccato originale si è rotto l’equilibrio.
    Diventato ribelle a Dio, l’uomo ha cominciato a sperimentare la ribellione anche in se stesso.
    I sensi hanno iniziato a voler essere soddisfatti per proprio contro e la volontà dell’uomo ha cominciato a ribellarsi alla ragione, dalla quale dovrebbe essere diretta.

    3. La dottrina della Chiesa quando parla di esenzione dalla concupiscenza prima del peccato originale non intende affatto dire che l’uomo fosse privo di attrazione verso ciò che gli era gradevole.
    E neanche che fosse privo del disordine provocato dal peccato originale.
    Intende invece affermare che l’uomo godeva di una certa integrità o perfezione della natura per cui l’attrazione verso ciò che è gradevole non sarebbe avvenuta attraverso quella convulsione dei sensi che noi vediamo quando essi adesso naturalmente si accendono.
    Sant’Agostino dice che prima del peccato i sensi si sarebbero mossi ad un cenno della volontà e avrebbero attinto serenamente il loro obiettivo senza esercitare alcuna prepotenza (cf. De Civitate Dei XIV, 26).

    4. Il fondamento biblico di tale esenzione è stato trovato nel fatto che i nostri progenitori prima del peccato originale erano nudi e non ne provavano vergogna (Gn 2,25).
    Tutto dunque era perfettamente rettificato nell’uomo.

    San Tommaso dice che prima del peccato era del tutto assente quella deformità che ora vediamo quando si accendono i sensi perché “le forze inferiori sottostavano totalmente alla ragione” (Somma teologica, I, 98, 2) e che “nello stato di innocenza non sarebbe stata lodevole la continenza, che ora invece è lodata, non perché esclude la fecondità, ma perché elimina la libidine disordinata. Allora però ci sarebbe stata la fecondità senza la libidine” (Ib., ad 3).

    https://www.amicidomenicani.it/in-ch...concupiscenza/

    Poi definisci cosa intendi per nudità, così è troppo generico @Geralt di Rivia

    20 Dopodiché Geova disse: “Il grido contro Sodoma e Gomorra è davvero grande,+ e il loro peccato è molto grave.+ 21 Scenderò a vedere se agiscono veramente secondo il grido che è arrivato fino a me; e se non è così, lo saprò”.+
    7 Non meravigliarti se ti ho detto che dovete nascere di nuovo.+ 8 Il vento soffia dove vuole, e ne senti il rumore, ma non sai da dove viene o dove va. Lo stesso vale per chi è nato dallo spirito”.+
    8 Desidero quindi che in ogni luogo gli uomini preghino, alzando mani leali,+ senza ira+ e dibattiti.+ 9 Allo stesso modo, desidero che le donne si adornino vestendosi in modo appropriato,* con modestia e buon senso,* non con acconciature intrecciate, oro, perle o abiti molto costosi,+ 10 ma come si addice a donne che professano di essere devote a Dio,+ cioè con opere buone.https://wol.jw.org/it/wol/b/r6/lp-i/nwtsty/54/2#study=discover
    Spiega perchè questa sequela di versetti. E poi attieniti alle fonti cattoliche.

    Quindi visto che la nudità era la condizione naturale di adamo ed eva, per quale cazzo di motivo bisogna vergognarsi di mostrarsi nudi in pubblico, cazzo ma ti bevi tutte le minchiate della chiesa?
    La nudità non perde nessuna grazia con dio, perché è stato lui ad averli creati cosi.
    Se non gli piaceva, quando li ha creati gli dava pure dei vestiti, ma siccome non l’ha fatto, allora vuol dire che la nudità non è sbagliata.
    Ma quindi se dio li ha creati con la voglia di sapere, che cazzo si lamenta a fare poi se loro mangiano il frutto proprio perché hanno voglia di conoscere di più?
    Cioè il tuo dio neanche si ricorda quello che fa lui stesso, prima vuole che siano più intelligenti delle bestie, poi si lamenta che vogliano essere più intelligenti con il frutto della conoscenza?
    E Geova passò davanti a lui e dichiarò: “Geova, Geova, Dio misericordioso+ e compassionevole,+ che è paziente*+ e abbonda in amore leale*+ e verità,*+ 7 che mostra amore leale a migliaia di generazioni,+ che perdona l’errore, la trasgressione e il peccato,+ ma non lascerà affatto impuniti i colpevoli,+ infliggendo la punizione per l’errore dei padri ai figli e ai nipoti, alla terza e alla quarta generazione”.https://wol.jw.org/it/wol/b/r6/lp-i/...study=discover
    Sulla nudità ho spiegato sopra.
    Il frutto della conoscenza del bene e del male non c'entra nulla con il desiderio di sapere, se è per questo che intendiamo per conoscenza.
    5. Il peccato originale è consistito nella disobbedienza al precetto di Dio di non mangiare dell’albero della conoscenza del bene e del male (Gen 2,17).
    L’albero della conoscenza del bene e del male evoca simbolicamente il limite che l’uomo, in quanto creatura, non può valicare. L’’uomo dipende in tutto dal suo Creatore. Non può continuare ad esistere senza che lui lo voglia.
    E come è dipendente da Dio nell’essere, così è dipendente da Dio anche nel suo agire morale.
    La legge di Dio vuole solo ed esclusivamente il più grande bene dell’uomo.
    Allontanarsi da Dio è la stessa cosa che dalla propria felicità.
    Il peccato originale è stato una mancanza di fiducia nella bontà di Dio.
    Sedotto dal diavolo, l’uomo anziché vedere in Dio l’amico e il Padre, ha visto l’antagonista https://www.amicidomenicani.it/le-sa...ato-originale/

    l frutto della conoscenza però esiste, e dio vuole che la gente resti ignorante come capre senza mangiarlo.
    Quindi se il paradiso terrestre non era eterno, adamo ed eva dovevano essere cacciati lo stesso.
    In paradiso la gente ci doveva andare solo se non era intelligente, quindi dovevano essere come manichini.
    Devono essere persone stupide e ignoranti, visto che manco si rendono conto di essere nudi prima di mangiare il frutto quindi per forza erano ignoranti come capre.
    6 Di conseguenza la donna vide che il frutto dell’albero era buono da mangiare e invitante,* e l’albero era bello da vedere. Così ne prese il frutto e mangiò.+ Poi, quando fu con suo marito, ne diede anche a lui, e lui si mise a mangiare.+ 7 Quindi i loro occhi si aprirono, e i due si accorsero di essere nudi. Perciò cucirono delle foglie di fico e se le legarono attorno ai fianchi.https://wol.jw.org/it/wol/b/r6/lp-i/...study=discover
    A questa sequela ho spiegato sopra.

    11 La donna impari in silenzio* con piena sottomissione.+ 12 Non permetto alla donna di insegnare né di esercitare autorità sull’uomo; deve invece rimanere in silenzio.*+ 13 Infatti prima fu formato Adamo, poi Eva.+ 14 Inoltre non fu Adamo a essere ingannato, ma fu la donna a essere completamente ingannata,+ cadendo nella trasgressione. 15 Comunque, lei sarà salvaguardata per mezzo del parto,+ purché si mantenga* nella fede, nell’amore e nella santità con buon senso.https://wol.jw.org/it/wol/b/r6/lp-i/...study=discover
    Usa le fonti cattoliche, non geoviste. Comunque cosa centra questo con il Peccato Originale?

    Il mormonismo l’hai nominato tu, che cmq fa schifo esattamente come il cristianesimo.
    Quale disastro hanno ottenuto con la libertà, volevano soltanto conoscere dio meglio, mica hanno mai detto di voler prendere il suo posto e diventare onnipotenti, chiedevano solo un po’ di intelligenza in più, e la venuta di cristo era inutile perché cmq dio ha ucciso milioni di persone con il diluvio universale, quindi se il male esiste ancora, dio ha sterminato l’umanità inutilmente, e cristo dice che per salvarsi bisogna soffrire, cazzo, ma un metodo più semplice non lo trovava, se dio ci perdona non dobbiamo soffrire.
    te.* 35 Il Padre ama il Figlio+ e ha messo ogni cosa nelle sue mani.+ 36 Chi esercita fede nel Figlio ha vita eterna;+ chi disubbidisce al Figlio non vedrà la vita,+ ma l’ira di Dio rimane su di lui.https://wol.jw.org/it/wol/b/r6/lp-i/nwtsty/43/3#study=discover
    Il mormonismo l'hai citato tu per prima, riprendendo versetti dai loro testi di riferimento. Ma vedi nel linguaggio biblico conoscere significa anche possedere, infatti il serpente li ingannò dicendo che sarebbero stati come Dio.
    Dove N. S. Gesù Cristo avrebbe detto che bisogna soffrire?
    Tuttavia, ed è l’essenziale, l’autore sacro ha caricato questo ricordo con un insegnamento eterno sulla giustizia e sulla misericordia di Dio, sulla malizia dell’uomo e sulla salvezza accordata al giusto (cf. Eb 11,7). È un giudizio di Dio che prefigura quello degli ultimi tempi (Lc 17,265; Mt 24,37s) come la salvezza accordata a Noè raffigura la salvezza con le acque del battesimo (1 Pt 3,20-21)”.
    Come avrai notato, ho detto che sostanzialmente la tua interpretazione è corretta. Infatti il racconto non intende ricordare solo la santità di Dio che distrugge il peccato, ma anche la sua misericordia che dà a Noè e a tutta la sua famiglia la possibilità di salvarsi.
    Anche oggi il Signore ci salva dal diluvio del peccato, che porta alla morte eterna. E ci salva mediante quell’Arca dell’Alleanza che è la Chiesa, di cui Maria è prototipo e Madre.https://www.amicidomenicani.it/il-di...ficato-morale/

    In definitiva, anche se non è necessario avere il male per ottenere, il male non può eliminare il bene che esiste sempre, quindi non c’è nessuna minaccia, perché il bene non corre nessun pericolo, anche col male.
    Io ho detto che Dio può trarre il bene anche dal male. Sono concetti assai diversi.
    Socio Fondatore di AS - Alternativa Sociale

  3. #783
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    28 Feb 2022
    Località
    casa mia
    Messaggi
    18,658
     Likes dati
    1,969
     Like avuti
    2,253
    Mentioned
    265 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Stati Uniti, l'Indiana vieta l'aborto fin dal concepimento

    Citazione Originariamente Scritto da Geralt di Rivia Visualizza Messaggio
    Mi ero dimenticato questo, se fosse un mondo reale con la gente libera di fare quello che vuole, dio non punirebbe persone che sono libere, padrone e responsabili delle proprie azioni, quindi come vedi, continui a contraddirti da solo in continuazione.
    https://wol.jw.org/it/wol/b/r6/lp-i/nwtsty/1/3#study=discover&v=1:1-1:19
    Mi dici che ti hanno insegnato che avere libertà significa scegliere tra il bene il male.
    Se ti hanno insegnato così ti hanno insegnato male. Non abbiamo la libertà di fare il male, come non abbiamo la libertà di uccidere il prossimo, di rubare, di calunniare… Questi sono abusi della libertà ed è per questo che vengono puniti dall’autorità.
    La libertà ci è stata data perché potessimo essere creativi, proprio ad immagine somiglianza di Dio che è il creatore.
    Creativi perché abbiamo la possibilità di scegliere tra vari beni, tra diverse opzioni, tra i più svariati indirizzi.
    Tutto questo evidentemente nel bene perché solo il bene costruisce.

    5. Scrivi: “io non ci vedo libertà. O faccio quello che vuole Dio o finirò per essere torturato per l’eternità”.
    Bene, se tu fossi un essere del tutto indipendente da Dio ti potrei anche dare ragione… In questo caso fare quello che vuole Dio sarebbe come un alienarsi.
    Ma tu non sei indipendente da Dio. Tutto quello che hai te l’ha dato e te lo sta dando lui. A partire dall’aria che stai respirando in questo momento, dal tempo che hai a disposizione per poter pensare, parlare, lavorare, programmare.
    Tutto quello che hai ce l’hai da lui.
    La sua legge non ti estrinseca. È quella stessa legge che ti costituisce nella tua natura materiale e spirituale, che ti fa desiderare, amare, essere libero, essere felice.
    La sua legge ti è dunque intrinseca Ti è più intrinseca di quanto tu non lo sia a te stesso. Per cui derogare dalle tue esigenze più profonde è la stessa cosa che autocondannarti all’infelicità.
    Il Dio che ti dice “fai quello che voglio io o se no finisci torturato per l’eternità” non esiste. È frutto della fantasia, della miopia e della cecità di chi si è reso miope e cieco da se stesso.
    Perché la miopia e la cecità della mente sono conseguenza dell’abuso di libertà, vale a dire del male che si è compiuto.
    Non si può dimenticare quanto ha detto il Salvatore nostro: “La luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce perché le loro opere erano malvagie” (Gv 3,19).

    https://www.amicidomenicani.it/mi-ha...io-allinferno/
    Socio Fondatore di AS - Alternativa Sociale

  4. #784
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    28 Feb 2022
    Località
    casa mia
    Messaggi
    18,658
     Likes dati
    1,969
     Like avuti
    2,253
    Mentioned
    265 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Stati Uniti, l'Indiana vieta l'aborto fin dal concepimento

    Citazione Originariamente Scritto da Geralt di Rivia Visualizza Messaggio
    Eh, me la sto facendo sotto guarda.
    Ma tu non hai risposto minimamente, cioè non sai nemmeno cosa significa cultura, e poi dici che il Re di Inghilterra ha voluto bruciare viva Giovanna d'Arco per motivi politici, quando il rogo lo usa solo la chiesa.
    Allora dimmi quante persone sono state uccise con il rogo pubblico dal Re d'Inghilterra, e non dalla chiesa.
    All'altro messaggio rispondo tra un po', ho altro da fare prima.
    All'epoca compito del principe era difendere la purezza della fede dei suoi sudditi ed era il braccio secolare che compiva le condanne per coloro che si erano macchiati tra gli altri reati di eresia, se non sbaglio.
    Socio Fondatore di AS - Alternativa Sociale

  5. #785
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    28 Feb 2022
    Località
    casa mia
    Messaggi
    18,658
     Likes dati
    1,969
     Like avuti
    2,253
    Mentioned
    265 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Stati Uniti, l'Indiana vieta l'aborto fin dal concepimento

    Ma qualsiasi stato ha i suoi limiti, non esiste il paese perfetto, però rispetto alla chiesa i romani avevano fatto parecchi passi in avanti, poi i druidi dopo essere stati conquistati da Cesare, continuarono tranquillamente a seguire la loro religione, nessuno glie lo ha mai impedito. Casomai vennero perseguitati perchè non volevano sottomettersi all'impero, ma anche qua ripeto che tu confondi motivi politici ed economici, con quelli religiosi, gli imperi avevano necessità di espandersi per durare il più a lungo possibile, ma nessuno viene perseguitato per le sue idee.
    Chiedi ai primi cristiani o prima ancora ai cultisti di Dioniso

    Anche se al posto di idee, parlerei di religione, imho.

    Già fatto negli ultimi post, controlla meglio allora.
    Non ho il tempo per trovarli, rimettili e siamo felici, su

    1. Quindi se per volerci bene dobbiamo essere liberi, nessuno ci deve comandare.
    Neanche dio può farlo, se vuole veramente la nostra felicità.
    Se dio ci punisce se non obbediamo, allora lui ci obbliga a costrizione e istinto

    2. Però dio non vuole che siamo simili a lui, perchè lo hai detto tu stesso che adamo ed eva sono puniti per questo motivo.
    Altrimenti se adamo ed eva erano signori dei loro atti, spiega perchè dio li punisce perchè esercitano il loro potere.

    3. Però dio ha punito adamo ed eva anche se si volevano bene, solo perchè hanno fatto una piccola cazzata.
    Se poi adamo ed eva continuavano a volersi bene pure dopo aver mangiato il frutto, allora la maledizione del peccato originale, doveva finire subito.
    Ma questo bene più grande non ha permesso a dio di perdonarli subito, a quanto pare.

    4. A parte il fatto che il demonio non avrebbe potuto entrare nel mondo, senza il permesso di dio, cosa c'entra il frutto maledetto con l'affetto reciproco tra adamo ed eva, nulla.

    5. Allora avrebbe potuto avvertire adamo ed eva del pericolo incombente.
    Oltre a spiegare com'è possibile, che il serpente tentatore, possa infilarsi dentro che l'eden che è un luogo sacro, mentre lui che è dannato doveva restare fuori, a meno che sia stato dio a volerlo li.
    Possibile che esista un animale cosi furbo da non farsi vedere da dio in persona dall'alto del cielo, quindi non è onnipotente.
    A questa sequenza ho risposto al post 782

    Anche il vescovo di Beauvais lavorava per la chiesa, che faceva pressione anche sul Re di Inghilterra per bruciare viva Giovanna d'Arco, altrimenti spiega come mai non ha usato altri mezzi per ucciderla, come la decapitazione.
    Il vescovo di Beauvais, quando andò a prelevare Santa Giovanna D'Arco dai Borgognoni che l'avevano catturata, lo fece a nome del Re d'Inghilterra. Come ti ho spiegato la pena capitale per l'eresia era il rogo.

    Perfetto, quindi mi confermi ancora una volta che la chiesa è fanatica, e non accetta le altre culture, come i pagani. Poi degli ebrei me ne frego, perchè tanto sono fanatici come i cristiani, e hanno lo stesso dio, con piccole differenze.
    Eppure anche gli Ebrei erano acattolici. Non vale?

    Perfetto, quindi mi stai dicendo che il male non può eliminare in nessun modo il bene, che è supereriore, quindi nessun peccatore si maledice perchè cmq ha sempre il bene dentro di sè, quindi non c'è nessuna colpa se dio può ottenere il bene dal male, se il bene esiste da solo dio può eliminare il male.
    Questa è una cosa che ho scritto fino alla nausea, il male come colpa è sempre un male, però Dio può ottenere da essa anche dei beni.

    Allora prendi per il culo apposta.

    Non c'è altra spiegazione, se fai ste domande cretine da bimbi.
    No comment
    Socio Fondatore di AS - Alternativa Sociale

  6. #786
    Kрасотkин
    Data Registrazione
    11 Sep 2017
    Messaggi
    3,607
     Likes dati
    5,174
     Like avuti
    2,378
    Mentioned
    255 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Stati Uniti, l'Indiana vieta l'aborto fin dal concepimento

    Citazione Originariamente Scritto da Geralt di Rivia Visualizza Messaggio
    Ma sei tu che hai la memoria corta, che non ricordi manco le balle che dici, e poi quando uno te lo ricorda accusi gli altri di attaccarti solo perchè smentiscono le bugie che dici.
    Tu hai detto eccome che la "santa inquisizione non c'entra nulla con la chiesa", se vuoi ti posso citare anche la frase esatta, come ho fatto con gli insulti che ti eri scordato di avermi fatto, perchè eri stato attaccato da me (poverino cocco bello), ma in ogni caso che controlli di nuovo i messaggi che hai scritto all'inizio della discussione.
    Che la santa inquisizione non segua il vangelo è falso, perchè io ti ho citato l'esempio in cui dio ha punito l'umanità con il diluvio universale, uccidendo milioni di persone, o uccidendone altre migliaia quando ha bombardato sodoma e gomora con palle di fuoco, perchè non volevano obbedirgli, per te sembra il comportamento di un dio benevolo il fatto che lui uccida persone perchè non vogliono sottomettersi a lui, e non mi pare proprio che il figlio gesù abbia condannato le azioni di suo padre geova.

    p.s. se dici scemenze, meglio che stai zitto se non vuoi fare figuracce.

    vedo che sei tenacemente legato alla tua prassi discorsiva, fatta di fallacie (ad ogni replica prosegui con unìeruzione di non sequitur e di strass man) e di turpiloquio e/o di offese personali (evidentemente le sospensioni temporanee servono poco), ma rimaniamo sul punto:quando io affermo che l'Inquisizione non mi sembra compatibile con il Vangelo, ragionando in astratto, lo dico perché nei Vangeli, che compiono la Rivelazione, vedo uno spirito di misericordia che mi impedisce di pensare di punire gli infedeli (si badi, sto ragionando in principio, poi la realtà storica è, come ha ben mostrato Emv, diversa in quanto i nemici della Chiesa non erano dei teneri pacifisti).
    Nei passi che tu hai citato peraltro -passi che ad onor del vero appartengono all'Antico Testamento e non al Nuovo e che pertanto, per noi cristiani non esprimono la compiutezza della Rivelazione- si vede Dio punire gli infedeli, d'accordo: da questo - cacciatelo nei pensieri- NON discende nessun obbligo per i fedeli di punire gli infedeli perché la punizione è di Dio.
    Da ultimo, come criterio di ermeneutica generale (sul punto, puoi leggere Schleiermacher che dubito tu abbia la vaga idea di chi possa essere)- NON si interpreta MA Iil senso di un testo complesso (come la Bibbia) da un episodio o da due o tre frasi: quelle sono scemenze (per usare uno de termini cari al tuo lessico elementare) da polemisti d'antan.

  7. #787
    Kрасотkин
    Data Registrazione
    11 Sep 2017
    Messaggi
    3,607
     Likes dati
    5,174
     Like avuti
    2,378
    Mentioned
    255 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Stati Uniti, l'Indiana vieta l'aborto fin dal concepimento

    Citazione Originariamente Scritto da krasotkin Visualizza Messaggio
    vedo che sei tenacemente legato alla tua prassi discorsiva, fatta di fallacie (ad ogni replica prosegui con unìeruzione di non sequitur e di strass man) e di turpiloquio e/o di offese personali (evidentemente le sospensioni temporanee servono poco), ma rimaniamo sul punto:quando io affermo che l'Inquisizione non mi sembra compatibile con il Vangelo, ragionando in astratto, lo dico perché nei Vangeli, che compiono la Rivelazione, vedo uno spirito di misericordia che mi impedisce di pensare di punire gli infedeli (si badi, sto ragionando in principio, poi la realtà storica è, come ha ben mostrato Emv, diversa in quanto i nemici della Chiesa non erano dei teneri pacifisti).
    Nei passi che tu hai citato peraltro -passi che ad onor del vero appartengono all'Antico Testamento e non al Nuovo e che pertanto, per noi cristiani non esprimono la compiutezza della Rivelazione- si vede Dio punire gli infedeli, d'accordo: da questo - cacciatelo nei pensieri- NON discende nessun obbligo per i fedeli di punire gli infedeli perché la punizione è di Dio.
    Da ultimo, come criterio di ermeneutica generale (sul punto, puoi leggere Schleiermacher che dubito tu abbia la vaga idea di chi possa essere)- NON si interpreta MA Iil senso di un testo complesso (come la Bibbia) da un episodio o da due o tre frasi: quelle sono scemenze (per usare uno de termini cari al tuo lessico elementare) da polemisti d'antan.
    errata corrige: straw man

 

 
Pagina 79 di 79 PrimaPrima ... 29697879

Discussioni Simili

  1. Stati Uniti: Centinaia di studenti sauditi si sono uniti all'ISIS
    Di LupoSciolto° nel forum Anticapitalismo, Sovranità, Socialismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-06-17, 12:53
  2. Putin vieta la pubblicità sull'aborto in Russia
    Di Giò nel forum Destra Radicale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 19-12-13, 20:16
  3. Aborto : un esempio ci viene dagli Stati Uniti
    Di Affus nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-04-06, 08:38
  4. Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 13-03-06, 20:15

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •