User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Non voto.

  1. #1
    Sardista po s'Indipendentzia
    Data Registrazione
    31 Aug 2005
    Messaggi
    2,073
     Likes dati
    1
     Like avuti
    20
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Non voto.

    Dal mio punto di vista, l’unico voto utile per le elezioni del Parlamento il 25 settembre, almeno in Sardegna, è il non voto.

    Tutte le formazioni politiche, Partiti o Movimenti, di destra/centro o di sinistra/centro, esplicitati attraverso liste in alcuni casi “fantasiose”, rappresentano espressioni della politica italiana e pertanto a noi estranee; due facce della stessa medaglia.
    Nei loro programmi, e non potrebbe essere altrimenti, non c’è alcuna traccia che possa avvicinarsi alle esigenze economiche, culturali, sociali presenti nell’Isola.
    Ad iniziare dalla settaria legge elettorale e delle candidature di proconsoli, inadeguati a rappresentare le istanze dei territori.
    Per dire che dal prossimo Governo e dalla composizione delle Camere non mi aspetto niente che possa modificare il perpetuarsi dello sfruttamento coloniale della Sardegna, se non in peggio.
    L’unico sussulto di democrazia partecipativa mi è sembrata la lista “Referendum e democrazia”, relativamente al riconoscimento delle firme digitali utili alla presentazione di nuovi soggetti politici, per il momento esclusa.

    Ciò non giustifica la responsabilità delle variegate sigle indipendentiste, politicamente allo sbando, quanto mai in crisi identitaria alla luce degli avvenimenti degli ultimi due anni, dalla pandemia alla guerra mossa dalla Russia all’Ucraina, passando per l’ostentazione della appartenenza religiosa. Tanto da scoperchiare il Vaso di Pandora dell’indipendentismo sardo.
    Ma l’argomento merita una discussione a parte, in vista delle elezioni “regionali” del 2024.
    Tuttavia l’esito delle elezioni non può essere indifferente per chi, in Sardegna, si riconosce nell’area nazionalitaria, indipendentista, laica e progressista.

    Ipotizzo pertanto un’altissima percentuale di astensionismo dal voto in Sardegna, sia passivo che attivo.
    Con l’astensionismo passivo intendo coloro che non si recheranno nemmeno alle urne.
    La percentuale potrebbe avvicinarsi al 40%, stando all’andamento delle precedenti elezioni.
    Mentre con quello attivo, s’intende chi volutamente potrebbe rifiutare le schede elettorali con una delle dichiarazioni circolanti in rete tipo la seguente:

    Il/la sottoscritto/a ___________________________
    Nato/a a _______________________ il __/__/____, residente a ________________________ Prov. ___,
    Inscritto/a nelle Liste Elettorali del Comune di ____________________________,
    chiede che venga messa a verbale ai sensi del DPR 31 marzo 1957, n° 361 e successive modifiche la seguente dichiarazione:
    “RIFIUTO LA SCHEDA ELETTORALE” perché i partiti italiani non mi rappresentano e così i partiti sardi legati a forze politiche italiane.
    Auspico, secondo la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, la liberazione nazionale del popolo sardo.
    In fede...............
    Luogo, 25 settembre 2022.


    Oppure semplicemente annullando le schede, magari con la scontata scritta “indipendentzia” o altre più “colorite”.
    La mia ipotesi è che, sommando la percentuale di astensioni con le schede nulle, o anche solo bianche, quella del non voto potrebbe superare il 50% degli aventi diritto in Sardegna.
    Tale eventualità avrebbe un chiaro significato, poiché sancirebbe la crescente estraneità della politica italiana nell’Isola.
    Questo vuoto di rappresentanza sarebbe una condizione favorevole alle aspettative per una sintesi delle “visioni” indipendentiste (divise anche sulla posizione da assumere a queste elezioni) ma, allo stato attuale, è una eventualità abbastanza lontana.

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    25 Apr 2020
    Messaggi
    944
     Likes dati
    21
     Like avuti
    179
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Non voto.

    Italia Sovrana e Popolare con una sua candidata ha detto che vuole risolvere i problemi della Sardegna.

  3. #3
    Sardista po s'Indipendentzia
    Data Registrazione
    31 Aug 2005
    Messaggi
    2,073
     Likes dati
    1
     Like avuti
    20
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Non voto.

    Citazione Originariamente Scritto da Estack Visualizza Messaggio
    Italia Sovrana e Popolare con una sua candidata ha detto che vuole risolvere i problemi della Sardegna.

    Molto divertente.

    S'andada 'e su fumu!

  4. #4
    Sardista po s'Indipendentzia
    Data Registrazione
    31 Aug 2005
    Messaggi
    2,073
     Likes dati
    1
     Like avuti
    20
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Non voto.

    https://elezioni.interno.gov.it/came...votantiCI20000

    https://elezioni.interno.gov.it/came...0925/votantiCI



    Visti i dati definitivi dell’affluenza ai seggi elettorali in Sardegna, l’ipotesi nel post di apertura in cui si prevedeva un’astensione del 40% è stata abbondantemente superata, attestandosi al 46,89 %.

    Rispetto alle precedenti elezioni politiche del 2018 c’è stato un aumento del 12 %.

    La Sardegna si annovera, subito dopo la Calabria, la “Regione” con la più alta percentuale di coloro che non si sono recati alle urne.

    In attesa dei dati relativi alle schede bianche o nulle (o rifiutate), penso si possa affermare che la metà degli elettori sardi hanno più o meno consapevolmente rifiutato di partecipare a queste elezioni, in cui evidentemente non potevano essere rappresentati.

    Questo esito dovrebbe porre molti interrogativi a chi ha vinto o perso le elezioni, ma soprattutto sollecita una notevole pressione nell’area indipendentista, in previsione delle elezioni “regionali” del 2024.

    Non nascondo il mio pessimismo in merito alla possibilità di trovare obiettivi, programmi e percorsi unitari dell’indipendentismo sardo al prossimo appuntamento elettorale natzionale.

    A meno che non si consideri, per iniziare, la proposta avanzata in questo forum ormai tre anni fa, relativa ad un referendum consultivo per il riconoscimento della Nazione sarda:

    Nazione sarda: Referendum.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-06-17, 17:21
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-11-16, 11:26
  3. Risposte: 145
    Ultimo Messaggio: 24-02-13, 18:16
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-03-04, 20:11
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-06-03, 08:23

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •