User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    18,340
     Likes dati
    921
     Like avuti
    2,464
    Mentioned
    175 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Sulla presunta spirale salari-prezzi

    Il fondamento dell'argomento spirale

    In quasi tutte le interviste sui media degli ultimi mesi, il segretario generale del sindacato RMT Mick Lynch ha dovuto affrontare la domanda sulla temuta "spirale salari-prezzi". L'argomento, solitamente presentato come un fatto evidente, è che l’aumento dei salari dei lavoratori per tenere il passo con l'aumento dei prezzi non farà che aumentare i prezzi, prolungando l'agonia per i consumatori.
    Lynch ha contrastato efficacemente l'argomento sottolineando che l'aumento dei prezzi si è verificato nonostante la stagnazione dei salari reali ed è avvenuto molto tempo prima delle sue azioni sindacali e di quelle di altri sindacati. Espone così l'assurdità di incolpare i lavoratori per l'aumento dei prezzi. I colpevoli che identifica sono società oscenamente redditizie che usano i paradisi fiscali per resistere alla ridistribuzione del reddito. Qui la sua argomentazione diventa un po' confusa, poiché non spiega esattamente come gli alti profitti facciano salire i prezzi. Ma Lynch sottolinea un punto importante sottolineando che un aumento della paga per i lavoratori potrebbe essere sottratto a quei profitti, piuttosto che risultare nel tentativo dei datori di lavoro di aumentare i prezzi. In questo modo indica il punto centrale che questo articolo cercherà di spiegare: salario e profitto sono in una relazione antagonista, dove i guadagni da una parte vanno a scapito dell'altra. Pertanto, un aumento dei salari – o (contrariamente al punto di vista “lynchiano”) del profitto – non si traduce necessariamente in un aumento dei prezzi delle merci.

    I commentatori che belano di una spirale salari-prezzi, al contrario, danno per scontato che l'onere per le aziende di pagare salari più alti ai lavoratori dovrebbe essere compensato da prezzi più alti. L'argomento sembra non solo plausibile ma di buon senso, e le contro argomentazioni avanzate da Lynch e altri, nonostante sollevino punti importanti e siano retoricamente efficaci, non riescono a esporre le sue fondamenta traballanti.

    Continua a leggere
    Bisogna urgentemente dichiarare le risorse naturali e artificiali del pianeta l’eredità comune di tutta l’Umanità per poterle impiegare democraticamente nell’interesse di tutti.
    Cos'è il Socialismo

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Aug 2015
    Messaggi
    29,782
     Likes dati
    1,514
     Like avuti
    5,986
    Mentioned
    309 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Sulla presunta spirale salari-prezzi

    Assai più probabile la spirale prezzi e basta.

    Ieri sono stati al mio solito ristorante e ho notato che i prezzi sono più alti del 10% / 15%.

    A parità di salario della cameriera, che conosco bene.

 

 

Discussioni Simili

  1. Sulla presunta spirale salari-prezzi
    Di Gian_Maria nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 26-11-22, 13:37
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-02-17, 00:46
  3. Riflessioni Sparse Su Salari E Prezzi
    Di Muntzer (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-08-08, 19:45
  4. alla cei si parla di prezzi e salari
    Di WANDA nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 11-03-08, 18:42

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •