User Tag List

Pagina 1747 di 1949 PrimaPrima ... 1247164716971737174617471748175717971847 ... UltimaUltima
Risultati da 17,461 a 17,470 di 19488
  1. #17461
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2013
    Località
    Estero
    Messaggi
    15,706
     Likes dati
    559
     Like avuti
    3,218
    Mentioned
    143 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Ci voleva la questione russo-ucraina per far citare da un liberal-progressista il bombardamento alleato su Dresda come crimine di guerra
    Se distruggono berlino penso che molti tedeschi non ne avranno a male. Ormai e‘ quasi una citta‘ orientale.
    Gli uomini non diventano adulti, usano solo giocattoli piu' grandi.

  2. #17462
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Nov 2009
    Località
    new york
    Messaggi
    111,329
     Likes dati
    17
     Like avuti
    10,072
    Mentioned
    1057 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte

    Toglietegli il vino!!!!!!!!!!




  3. #17463
    Vergogna del forum
    Data Registrazione
    24 Dec 2010
    Messaggi
    11,835
     Likes dati
    1,873
     Like avuti
    1,793
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte


  4. #17464
    proceduralista etico
    Data Registrazione
    04 Nov 2019
    Messaggi
    10,238
     Likes dati
    808
     Like avuti
    1,925
    Mentioned
    367 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Siccome sei capace d'intendere e di volere, oltre che alfabetizzato, è quasi impossibile che non ti renda conto che ogni obiezione che hai fatto s'è rivelata del tutto inconsistente, oltre che pretestuosa. Quindi l'unica ipotesi plausibile e probabile è che l'orgoglio ti impedisca di ammetterlo. Capisco perché ti rifugi nelle battutine, anche se sarebbe onesto per una volta dire: "Sì, in effetti è così".

    Per chiudere, leggiti pure le dichiarazioni integrali di Putin dell'epoca:

    "Vladimir Putin: I’ve expressed my view on what’s been happening in Ukraine. I think to a large extent responsibility for everything that took place there lies with our European and American partners. They supported this coup d’état and plunged the country into chaos, and now they want to shift the blame to us and make us clean up the mess they made. This is what the sanctions are for.

    (...)

    Geoff Cutmore: President Putin, you appear to now accept that the election will take place on Sunday – at least, this is what I read, but as I said to you at the beginning, I read an awful lot about what you think, but I don't hear it from you necessarily directly. Can I ask you, just to put this on the record for your audience here: Do you accept the legitimacy of the election that is going to take place on Sunday in Ukraine?

    Vladimir Putin: There you go again! Time and again. Who found this guy and brought him here? You know, we realise that people in Ukraine want their country to get this drawn-out crisis over and done with, and, without any doubt, we will respect the choice of the Ukrainian people. Of course, we will keep track of the events.

    You know, it would be much wiser to do as President Yanukovych and the opposition agreed in Kiev on February 21. They agreed to hold a referendum, to adopt a new constitution and, based on the new constitution, to form administrative and public bodies of authority, including a parliament and president. Presidential elections will be held in Ukraine soon. I′m not sure if you′re aware of it, but, strictly speaking, no presidential elections can be held under the current constitution, as President Yanukovych hasn′t left presidential office in a constitutional manner. There are only four ways to bring a president down under their constitution: death, and I believe that they wanted to destroy him; a disease that precludes him from performing his duties; impeachment (impeachment was not conducted in accordance with the constitution); and personal resignation, which the president must submit to parliament in person. None of this has been done, and, strictly speaking, he′s still president under the constitution.

    Why create new problems that may lead some to think that future elections in Ukraine are illegitimate? Wouldn′t it be easier to hold a referendum, ensure human rights in the east and south of Ukraine, explain how these rights will be guaranteed, enshrine it in the constitution, hold elections and feel good and confident about themselves with the mandate to rule the country issued by the nation? But those who are in power in Kiev today have chosen a different path. I want to make it clear that we also want things to calm down eventually, and we will respect the choice of the Ukrainian people.

    (...)

    Geoff Cutmore: You'll forgive me, Mr President, if I have one more go on this before I move you on. I'm not quite clear whether I heard you say that you will accept and work with the outcome of the election.

    Vladimir Putin: I told you. I’m not kidding or being ironic. We want peace and reconciliation in Ukraine. We want the country to finally overcome this crisis. We are sincerely interested, without any irony, in peace and order across our western borders in the fraternal nation of Ukraine. Even now, we are cooperating with the people holding power. We will by all means cooperate with the newly elected institutions after the election.

    You know, just to be clear: I hope that after the election, all military action will immediately stop and be replaced with negotiations. Can you imagine us sitting around a table and talking while civilians are being attacked?

    They must make at least some progress. You have heard about the arrests of journalists. They arrested our journalists and have been keeping them within those “Gestapo walls” for three days now. We don’t know what is happening with them now. All access to them is blocked. What kind of election rules do they have? We can see that it goes against all modern standards. Well, any election is better than nothing at this point".

    http://en.kremlin.ru/events/president/news/21080

    Tanto per chiarire e ribadire ulteriormente quanto poco avesse cambiato idea sui fatti dell'epoca, pur decidendo di accettare l'esito delle elezioni presidenziali ucraine e di collaborare comunque con le nuove autorità.
    Ma basta, non si può discutere con te in maniera seria

    Ogni volta vomiti fiumi di parole per negare verità solari

    Uno non può coerentemente allo stesso tempo 1. disconoscere l'indizione di nuove elezioni e 2. riconoscerne l'esito
    Se l'indizione delle elezioni è illegittima sono illegittimi anche gli esiti

    Chi disconosce un fatto e riconosce le logiche conseguenze di quel fatto o è schizofrenico o vuol dire che nel frattempo ha mutato atteggiamento, ci ha "ripensato"

    Cazzo è semplice
    il diritto internazionale odierno si fonda su una visione sbagliata

  5. #17465
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    30 May 2018
    Messaggi
    18,320
     Likes dati
    821
     Like avuti
    2,565
    Mentioned
    157 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Non ne sarei tanto sicuro. Putin, piaccia o meno, gode in Russia di un consenso estremamente vasto ed il gruppo di potere che gli sta attorno è tutt'altro che formato solo da "colombe".
    Non è nemmeno da escludere che l'operazione militare speciale sia stata avviata anche sulla spinta di una parte dei siloviki.

    Il consenso che ha Putin in Russia è lo stesso tipo di consenso che ha Ciccio Bello in Corea del Nord, oppure Hitler nella Germania nazista o Mussolini nell'Italia fascista.
    Non è il consenso che può avere Biden negli USA o Meloni in Italia, cioè paesi dove esiste la possibilità dei cittadini di informarsi e di votare.
    In Russia esiste una dittatura totalitaria e sanguinaria.
    L'unica cosa che possono fare i cittadini russi è quella di astenersi dal voto.
    Circa 3 cittadini su 4 a Mosca o a San Pietroburgo non vanno a votare, in quanto non è possibile candidarsi per i politici oppositori di Putin.
    O vengono eliminati fisicamente o imprigionati con processi fatti proprio per incarcerare gli oppositori.




    https://contropiano.org/news/interna...ionismo-083713


    Amici e conoscenti che hanno deciso di non andare a votare, hanno detto che, di fronte al dilemma di appoggiare pienamente la politica estera presidenziale o bocciare senza appello il corso interno del Governo, hanno preferito rimanere a casa. Difficile dire se sia stato così per tutto quel 52% di russi (ma è stato il 74% a Piter e il 71% a Mosca, contro il 16% di non partecipanti in Cecenia o il 20% in Kabardino-Balkarija) che non hanno partecipato al voto; in ogni caso, le stesse vedomosti.ru notano come il 54% di Russia Unita rappresenti solo il 26% del corpo elettorale complessivo:

  6. #17466
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    30 May 2018
    Messaggi
    18,320
     Likes dati
    821
     Like avuti
    2,565
    Mentioned
    157 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca Visualizza Messaggio
    Ma non va bene sta cosa però
    Uno scrive quello che pensa
    Magari facendo un riassunto
    Mettendo un estratto e poi il link
    Questo mette fiumi di parole che sono solo dei copia e incolla

    Non servono a niente
    Qui si discute e si ragiona e soprattutto non basta mettere cose scritte da altri perché potrebbero essere anche false.

    Io non ho il tempo ne la voglia ma per esempio ha postato diversi articoli sulla produzione di energia in Germania
    Tutti articoli perfetti ed inappuntabili con cifre che non possono essere messe in discussione

    Peccato che i numeri non si trovano nemmeno tra di loro!

    Quali sono i numeri veri?

    Boh, forse secondo lui basta fare una media, quello che conta è che ha ragione lui perché ha trovato delle cose scritte da qualche parte che non si trovano manco tra loro ma va bene lo stesso per dimostrare che ha ragione lui e basta cosa

    Io non ho tempo di mettermi a cercare e rispondere, dico davvero

    Non ho ne tempo ne voglia

    Io scrivo ciò che penso e i ragionamenti che faccio poi chi legge si fa una sua opinione e vede se condivide o meno


    Ma non mi metto a copia e incollare roba che non vuol dire assolutamente nulla

    Ma sei tu che sei un analfabeta funzionale e non sei nemmeno in grado di leggere e capire gli articoli.
    Sei scrivo qualcosa sostieni che invento le cose.
    Se metto i link agli articoli, non sei in grado di leggerli e capirli.
    "A ma gli articoli scrivono cose diverse..."
    Le cose possono anche cambiare, ieri il prezzo del gas poteva essere 90 e oggi può essere 100.
    Se uno riesce a capire che il prezzo del gas non è riferito allo stesso giorno capisce che entrambi i valori sono veri, se uno invece è un analfabeta funzionale, pensa che i numeri non tornano.

  7. #17467
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    30 May 2018
    Messaggi
    18,320
     Likes dati
    821
     Like avuti
    2,565
    Mentioned
    157 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte

    Citazione Originariamente Scritto da robert jordan Visualizza Messaggio
    storioni allevati, credo -almeno all' inizio- nelle acque intiepidite da quelle del raffreddamento dei siderurgici.
    nel bresciano, se non ricordo male.



    https://nova.ilsole24ore.com/progetti/caviale-dacciaio/

    acqua viene dal sottosuolo, il calore dal circuito di raffreddamento dell’acciaieria e nelle vasche i pesci campano anche fino a 15 anni. Il più grande allevamento di storioni del mondo, leader nella produzione di caviale, è un’azienda bresciana, Agroittica Lombarda, che punta tutto sulla sostenibilità, oltre che sulla qualità. A Calvisano, meno di 30 chilometri da Brescia, cinquecentomila storioni vivono in enormi vasche di acqua di risorgiva purissima, riscaldata dal surplus termico dell’acciaieria Feralpi, situata a monte dei 60 ettari destinati all’itticultura.

    Qui si producono ogni anno 24 tonnellate di uova nere, di cui oltre 20 vanno all’estero, il doppio dell’export combinato dei due Paesi leader nella produzione mondiale di caviale, Russia e Iran, che non superano le 10 tonnellate l’anno. Un primato che fa bene all’ambiente, visto che gli storioni sono una specie protetta, minacciata ormai dall’estinzione a livello globale e già sparita, fin dagli anni Settanta, dalle acque del Po, dov’era di casa.

    Allevando questi pesci, Agroittica dà una mano a tutelare gli stock e di conseguenza si è guadagnata la certificazione di Friend of the Sea, l’associazione che promuove la pesca sostenibile. Dei bestioni, che possono superare i tre metri di lunghezza e i 500 chili di peso, non si butta via niente: la carne si mangia, le uova più pregiate si usano per il caviale e quelle di seconda scelta vanno in cosmetica, mentre la pelle si trasforma in cinture.

    «Gli storioni sono animali preistorici, esistono da 250 milioni di anni, ma sono molto sensibili all’inquinamento e là dove supera una certa soglia si estinguono», spiega il direttore commerciale Stefano Bottoli. In più, c’è la pesca selvaggia. Basti pensare che nel 1978 vivevano nel l’Oceano Pacifico 140 milioni di esemplari, ma nel 2001 erano ridotti a meno di 300. «Questo ha favorito definitivamente l’era del caviale farmed», precisa Bottoli.

    Agroittica, che era partita allevando anguille negli anni Settanta, è passata agli storioni negli anni Ottanta, inizialmente per la carne e dal ’98, quando gli Usa ne vietarono l’export, anche per il caviale. Nel frattempo, l’acciaieria era stata acquisita dalla famiglia Pasini, i proprietari della Feralpi, che ha inglobato anche l’allevamento, oggi presieduto da Giovanni Pasini. «Il ciclo del caviale è molto più lungo e complesso: solo quando raggiungono i 5-6 anni si capisce di che sesso siano gli storioni e a quel punto i maschi si macellano per venderne la carne, mentre le femmine ci mettono almeno altri 6 anni prima di cominciare a produrre le uova», illustra Bottoli.

    Uno scambiatore di calore sfrutta le alte temperature dell’acciaieria per mantenere sopra i 20 gradi la nursery, dove i piccoli crescono fino al primo anno di vita, e intorno ai 16-18 gradi le altre vasche disseminate per 60 ettari. Il momento dell’estrazione delle uova, anche 20 chili per esemplare, viene stabilito attraverso un costante controllo ecografico delle femmine, tutte dotate di un microchip. «In questo modo, ci assicuriamo di non macellare i pesci prima della giusta maturazione, il che ovviamente per lo storione selvaggio non è possibile», fa notare Bottoli.

    Il successo di Agroittica, che in pochi anni è diventata leader mondiale in un settore dove l’Italia ha ben poca esperienza, viene attribuito all’alta qualità della vita di questi pesci: «Le acque che estraiamo dal sottosuolo sono purissime e rappresentano l’habitat ideale per gli storioni, che non sono stressati da un allevamento intensivo, come quelli dei nostri concorrenti». Ma il caviale bresciano, prodotto in quattro qualità diverse, dal classico Calvisius al Caviar de Venise, passando per l’Oscietra Classic e Royal, non va molto in Italia: Agroittica è fornitore esclusivo di Lufthansa e Singapore Airlines ed esporta oltre il 90% della produzione, soprattutto in Germania, Francia e Stati Uniti.


    .....






    L’acqua e il fuoco. Ovvero il caviale e l’acciaio. Uno strano connubio alla base di una storia imprenditoriale di successo, che nasce da un’idea di sostenibilità ante litteram: sfruttare il calore residuo di un impianto siderurgico per allevare pesci di alto profilo commerciale. Da questa intuizione è nata Agroittica Lombarda, azienda di Calvisano, nel Bresciano, che dal 1972 produce ed esporta caviale. Perfino sulle rive del Volga, laddove non ce lo si sarebbe mai aspettato. Anche l’ambasciatore russo in Italia, Sergey Razov, ha espresso attestazioni di stima verso il prodotto dell’azienda bresciana e ogni anno, in occasione della Festa di Stato che si tiene all’ambasciata della Federazione Russa in Italia, Agroittica Lombarda è partner della serata con il proprio caviale.

    Con i brand Calvisius Caviar, Cavalier Caviar Club e Ars Italica Caviar, Agroittica Lombarda è il maggiore produttore di caviale sostenibile al mondo (28 tonnellate all’anno, il 90% destinato all’export) e il più grande allevamento di storioni in Europa. Oltre allo storione produce trota, salmone, tonno e pesce spada nei due impianti di Calvisano (complessivamente 60 ettari di allevamento), ai quali si è aggiunto da qualche anno l’impianto della società partecipata (al 35%) Storione Ticino, situato all’interno dell’omonima riserva naturale.

    Quello di Agroittica Lombarda è fin dall’origine un modello integrato, in cui tre attività produttive diverse mitigano reciprocamente i propri impatti, consentendo un risparmio energetico e un responsabile utilizzo della risorsa idrica. L’energia termica eccedente dal processo siderurgico dell’acciaieria del Gruppo Feralpi (Acciaierie di Calvisano) viene recuperata mediante uno scambiatore di calore che riscalda l’acqua della falda, portandola da una temperatura di 13,5 gradi a circa 20 gradi. L’acqua climatizzata viene usata per l’allevamento degli storioni, mentre quella in uscita dai bacini di raffreddamento viene conferita a una rete per l’irrigazione delle colture circostanti.

  8. #17468
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    30 May 2018
    Messaggi
    18,320
     Likes dati
    821
     Like avuti
    2,565
    Mentioned
    157 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Questo non c'entra con il post dell'utente a cui ho risposto però. Lui sosteneva che se morisse Putin la guerra in Ucraina finirebbe: mi sembra che darlo per scontato sia quanto meno un po' ingenuo.
    La realtà è questa. Se oggi Putin morisse, domani la guerra è finita.

  9. #17469
    ...sempre più nera!
    Data Registrazione
    09 Mar 2010
    Messaggi
    65,205
     Likes dati
    23,453
     Like avuti
    23,435
    Mentioned
    578 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte

    Citazione Originariamente Scritto da Dario Visualizza Messaggio
    Avevo suggerito anch'io di scrivere un estratto e mettere il link per chi volesse approfondire.
    Bisogna saper fare un riassunto… e prima ancora capire ciò che si legge…
    Deficienti!!! <-- è un link

  10. #17470
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    23 Oct 2010
    Messaggi
    14,778
     Likes dati
    2,155
     Like avuti
    10,876
    Mentioned
    200 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra In Ucraina - Notizie dal fronte

    Citazione Originariamente Scritto da Giulio962 Visualizza Messaggio
    La realtà è questa. Se oggi Putin morisse, domani la guerra è finita.
    Come fa ad essere realtà se questo fatto non è ancora accaduto? E' solo una supposizione da parte di persone che vivono in Occidente e non conoscono la Russia. Il posto di Putin potrebbe esser preso da uno dei molti falchi dell'enstablishment ed essere ancora peggio. Non è come nei film che il popolo acclama gli Stati Uniti e li implora di liberarli. Quella roba lì in Russia ha già fallito e sarebbe difficile riprendere il discorso.

 

 
Pagina 1747 di 1949 PrimaPrima ... 1247164716971737174617471748175717971847 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Guerra In Ucraina - Il Futuro della NATO
    Di m96m nel forum Politica Estera
    Risposte: 138
    Ultimo Messaggio: 08-01-23, 22:23
  2. Notizie dal fronte
    Di monorazziale nel forum Politica Europea
    Risposte: 165
    Ultimo Messaggio: 14-10-15, 16:23
  3. Notizie dal fronte
    Di Abdullah nel forum Fondoscala
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26-12-13, 23:44
  4. 56 - Notizie dal fronte di Guerra
    Di Conterio nel forum Monarchia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-09-06, 13:36
  5. Notizie dal fronte
    Di Bryger nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-03-03, 15:13

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •