User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 69
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Feb 2010
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,527
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    Senza questo presupposto fondamentale il "Sistema Italia", e non solo, non potrà mai funzionare in maniera decente.
    Ogni cosa è costituita da una o più coppie di poli.
    Detti poli producono:.............

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Sep 2009
    Messaggi
    507
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    Prima ancora di ristabilire l'equilibrio dei poteri,qui siamo al punto di dover risanarne uno degli ordinamenti e cioè quello della giustizia,sempre più malata,sempre tentata(in diverse sue parti)dal vizio della politicizzazione(a senso unico ovviamente) e con diversi suoi "protagonisti"privi non solo di capacità,competenze e senso della propria funzione,ma financo privi di un sano e normale equilibrio mentale(e poi dicono che Berlusconi sbagliava a definire mentecatti certi magistrati...).
    Ecco uno dei tanti esempi che si potrebbero portare e che fa il paio con l'inchiesta contro Mori ed altri valenti servitori dello Stato,portata avanti da alcuni procuratori e procure della Sicilia.
    A prenderli sul serio certi magistrati,ci sarebbe da vergognarsi di essere loro connazionali,ma naturalmente me ne guardo bene dal prenderli in considerazione.
    Ecco una nota giustamente irridente nei loro confronti, licenziata dai repubblicani.

    Dal sito Decanter WEB

    Caso Pollari

    Quando i servizi segreti saranno affidati ai vigili urbani

    Il sostituto procuratore generale di Milano, Piero De Petris, ha chiesto nel processo per il sequestro di Abu Omar la condanna a 12 anni di reclusione per Nicolò Pollari capo del Sisde di allora. L’accusa ha negato perfino le attenuanti generiche, vista "l’elevatissima consapevolezza nell’agire degli imputati". Non fosse sufficiente la reclusione per il capo dei Servizi segreti italiani, l’accusa ha chiesto anche 12 anni di reclusione per Jeff Castelli, capo della Cia in Italia.

    A questo punto ci siamo chiesti come mai non ci fosse anche una richiesta di arresto per il capo del governo italiano dell’epoca e per il presidente degli Stati Uniti d’America. Forse l’accusa pensa che i servizi segreti si siano mossi all’oscuro dei rispettivi governi. Ed è possibile che sia così: altrimenti non avremmo i servizi segreti a vigilare sulla sicurezza dello Stato, ma il capo dei vigili urbani di Roma, con tutto il rispetto per i vigili urbani o dei pompieri di New York, con tutta l’ammirazione che possiamo avere per loro. Ora però i presidenti del Consiglio italiani che si sono succeduti da allora, Berlusconi e poi Prodi, hanno apposto il segreto di Stato. Non erano ubriachi. Semplicemente ritenevano che, in un momento di particolare tensione internazionale, i servizi dovessero preoccuparsi di agire secondo la libertà con la quale sono stati costituiti nelle democrazie moderne. Se sbagliano, ne rispondono al governo, non alla giustizia ordinaria, come è in ogni paese civile al mondo, fuorché in Italia.

    Sinceramente non abbiamo capito se il mullah Omar fosse un terminale pericoloso del terrorismo o semplicemente un povero disgraziato travolto da un grosso equivoco. Il rischio che nel 2003 ci fossero degli attentati nel nostro paese era tale da giustificare procedure drastiche. A Madrid da lì a poco tempo sarebbero esplose le bombe. La ragione per cui in Italia non è avvenuto niente, crediamo sia dovuta non tanto al fatto che al Qaeda - o chi per quell’organizzazione - non ci tenesse mirino, ma all’azione dei nostri servizi, insieme a quelli americani. Pollari ha fatto il suo dovere ed è incredibile e vergognoso che si ritrovi sul banco degli accusati. La responsabilità di difendere la sicurezza dello Stato e dei suoi cittadini è cosa gravosa: ce ne siamo accorti tutti dopo gli attacchi alle Torri Gemelle. Ne segue una domanda: per prevenire rischi di questo genere, i servizi hanno il potere di adottare procedure che limitano i diritti dei cittadini in uno Stato democratico? Notiamo che non ci sono state misure restrittive nei confronti di tutti gli imam presenti in Italia, ma una misura straordinaria per un singolo determinato individuo. Comprenderemmo, nel caso si dimostrasse che il mullah Omar non tramò attentati in Occidente e non abbia avuto collegamenti con il terrorismo, una sua remunerazione economica, al limite le scuse dello Stato italiano e di quello americano per la disavventura in cui è incorso. Ma mai ci permetteremmo di accusare i servizi, nemmeno nel caso certificato di un incredibile scambio di persona o semplicemente di un errore. Perché a quel punto tanto varrebbe sciogliere i servizi. Ed è questo il vero processo che si è avviato a Milano. Saremmo poi curiosi di sapere chi glielo va a dire a Obama che c’è chi vuole mettere in galera il capo della Cia in Italia.

    Roma, 29 ottobre 2010
    Ultima modifica di lincoln; 29-10-10 alle 18:53

  3. #3
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    116,983
    Mentioned
    181 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    per ristabiire l'equilibrio la ricetta è semplice: bisogna dare piu' poteri alla magistratura, attualmente con le mani legate dal troppo garantismo e dalla farraginosità della legge italiana, e togliere le tv a berlusconi.

    Insoma, meno lacci e lacciuoli alle forze dell'ordine e piu' manette ai fautori del caos organizzato e del bungabunga
    Ultima modifica di brunik; 29-10-10 alle 21:14
    lo rimpiangerete, Renzi, KOGLIONI

  4. #4
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    la giustizia per berlusconi ed affini è qualcosa di simile all'albero al quale doveva essere impiccato Bertoldo. Un albero era troppo alto , un altro era troppo grosso, un altro troppo frondoso. finchè non si trovò un albero ( mi sembra di vite) così basso che ad esservi attaccati non si correva alcun rischio di penzolare con le gambe nell'aria. Berlusconi sa molto bene che in qualsiasi altro sistema giudiziario dell'occidente industrializzato egli non avrebbe alcuna possibilità di farla franca. Ma egli invita a scegliere fior da fiore ciò che gli fa più comodo dei vari sistemi. Benissimo, ad esempio . la prescrizione come in altri paesi democratici, ma guai a ricordare negli altri paesi che la prescrizione termina con l'inizio del processo.
    Fisco all'americana , ma senza il sistem punitivo per gli evasori in uso in quel paese. Ed allora fa comodo far credere che il problema principale della giustizia in Italia non stà nella legislazione civile e penale troppo favorevole ai furbi delle più diverse specie , ma che il problema è quello dell'invadenza dei magistrati. Come dire che il problema non è quello che non si può mangiar bene usando materie prime scarse e di cattiva qualità, ma che i cuochi mettono troppo spesso la testa fuori dalla cucina per vedere cosa diavolo viene fuori con quello che si sono ritrovati tra le mani.

    L'equilibrio tra i poteri non è mai un equilibrio teorico valido una volta per sempre ; l'indipendenza fra gli stessi ha sempre delle aree di confine che sono sempre più complesse man mano che la stessa società diventa più complessa. Premessa a qualsiasi discussione è che non vi siano interessi tali accentrati in uno di essi che riescano, grazie ad una situazione di forza che non nasce solo dall dialettica tra i poteri, a falsare ed a rendere appanata qualsiasi possibilità di sereno approccio ai problemi.
    Come si può affrontre il problema teorico del rapporto dei poteri quando il potere esecutivo si avvale di forti mezzi, mai prima di adesso nell'Italia repubblicana a disposizione di un capo di governo per diffondere nell'opinione pubblica un'immagine critica nei confronti deglialtri poteri dello stato?
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Feb 2010
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,527
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    Per rilevare l'eventuale mancanza di equilibrio tra i poteri si dovrebbe, secondo me, mettere a confronto quali sono le possibilità a disposizione di un Magistrato con quelle, invece, a disposizione di Parlamentare. E fare due elenchi.
    Ogni cosa è costituita da una o più coppie di poli.
    Detti poli producono:.............

  6. #6
    Repubblicano nella sx
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    bologna
    Messaggi
    1,907
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    Incominciamo : un parlamentare può far cambiare una legge in base al quale un magistrato lo sta giudicando. Hai mica letto di un parlamentare in particolare che sia uso a queste cose ?

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Feb 2010
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,527
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    Citazione Originariamente Scritto da lucrezio Visualizza Messaggio
    Incominciamo : un parlamentare può far cambiare una legge in base al quale un magistrato lo sta giudicando. Hai mica letto di un parlamentare in particolare che sia uso a queste cose ?
    - Un Parlamentare può far cambiare la legge solo se sostenuto dalla Maggioranza.
    - Un Magistrato può indagare su chiunque senza chiedere il consenso nessuno.
    Ogni cosa è costituita da una o più coppie di poli.
    Detti poli producono:.............

  8. #8
    Repubblicano nella sx
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    bologna
    Messaggi
    1,907
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    Un magistrato è inserito in un sistema complesso con una serie di controlli , pesi e contrappesi , può solo iniziare un procedimento , di cui non è mai "dominus assoluto", un parlamentare può iniziare un procedimento legislativo , nel quale non dovrebbe essere il padrone assoluto. Ma c'è chi invocando il "voto degli italiani" pensa di esserlo. Vedo che questo è un argoemto su cui non ti piace rispondere. Eppure parlando di riequilibrio è un tema importante

  9. #9
    Repubblicano nella sx
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    bologna
    Messaggi
    1,907
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    Un altro tema importante è quello degli ostacoli che si tenta periodicamente di mettere sulla strada dei magistrati che fanno , disinteressandosi di quelli che non fanno ( o per interesse o per semplici pigrizia).
    Ricordiamo che quando i radicali promossero ilr eferendum per la responsabilità civile dei magistrati il PRI si schierò tenacemente contro

  10. #10
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    116,983
    Mentioned
    181 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri

    Citazione Originariamente Scritto da ubaldo voli Visualizza Messaggio
    - Un Parlamentare può far cambiare la legge solo se sostenuto dalla Maggioranza.
    - Un Magistrato può indagare su chiunque senza chiedere il consenso nessuno.
    che cazzo di ragionamento è, è il loro lavoro, anche la polizia stradale puo' fermare le macchine che vuole senza chiedere niente a nessuno, allora prima aboliamo i vigili urbani poi eventualmente parliamo dei magistrati.

    Il problema italiano non sono i magistrati che indagano, ma i politici che rubano. Bisogna aumentare il numero dei magistrati e metterne alle costole uno per ogni politico, pronto ad ammanettarlo immediatamente se nota qualcosa di vagamente sospetto.
    Ultima modifica di brunik; 30-10-10 alle 13:31
    lo rimpiangerete, Renzi, KOGLIONI

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Esiste o non esiste l'equilibrio tra i poteri?
    Di ubaldo voli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 63
    Ultimo Messaggio: 24-10-10, 18:22
  2. sondaggio RAI .. votiamo per ristabilire la verità
    Di emily nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-01-09, 11:12
  3. Risposte: 166
    Ultimo Messaggio: 21-04-08, 19:21
  4. Ristabilire la dignità dei martiri
    Di tigermen nel forum Politica Estera
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 12-07-06, 18:16
  5. Ristabilire la dignità dei martiri del Socialismo
    Di tigermen nel forum Cattolici
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-07-06, 22:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226