User Tag List

Pagina 17 di 30 PrimaPrima ... 716171827 ... UltimaUltima
Risultati da 161 a 170 di 299
  1. #161
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    87,651
     Likes dati
    1,423
     Like avuti
    7,622
    Mentioned
    393 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Quesrt

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Non capisco questa tua ricostruzione del crollo. In ogni caso, anche nel caso del crollo senza esplosivi (e sai bene che si parla di nanotermite, per cui non servono cavi) le colonne del core devono crollare, perché le torri crollino. Che vuol dire che cade prima l'esterno? Io vedo solo una massa enorme di detriti polverizzati eiettati verso l'esterno a gran velocità.
    Quindi tu sei uno di quelli che dice che sia stata la termite.. quindi niente esplosivi..allra quindi gli sbuffi che i complottisti indicano come "prova' sonouna bufala, bene buono a sapersi.

    Tornando alla termite... per far crolalre due torri come le TT con la termite sarebbero stati necessari svariati camion, ovvvero tonnellate su tonnellate di materiale, e per rilasciare la termite si necessita poi di una struttura per contenerla... che lascia traccia evidenti.. tutte cose che richiedono moto tempo e sono evidenti.
    Senza ovviamente considerare il fatto che la storia delle termite la tirata fuori Steven Jones, uno che ha cvmabiato idea 4 o 5 volte dato che ogni volta che gli hanno fatto presnete le balle che diceva cambiava teoria in modo tale che combaciasse non con i fatti, ma con quello che credeva...

    Che sia stata la termite ha le stesse probabilita' che siano stati degli esplosivi, ovvero nulla.

    Come non capisci la mia ricostruzione del crollo?

    Tu dici che sarebbe stata posta questa termite nei vani degli ascensori, quindi nella parte centrale, ma termite o esplosivi non fa differenza. La parte portante delle struttura era la parte centrale, che nei crolli si vede perfettamente crolla piu lentamente del resto dell'edificio, che non incontrando resistneza cade alla velocita' di caduta libera, la parte centrale no. Quindi la demolizione controllata e' una assurdita'.

    Tu vedi proiettati verso l'esterno? No, cadono in cadut alibera il core no...dato che trova resistenza..cosa che quindi esclude a priori la demolizione controllata..

    In ogni caso non e' cosa io e te vediamo ma cosa e'. E non vi e' nessun esperto di demolizioni al mondo che ti dica che quelle sono demolizioni controllate.

    Del resto hai pure studi indipendenti dei dipartimenti di ingegneria strutturale pure di universita' Russe e Cinesi che ti spiegano i crolli.. e non combaciano con la vulgata complottista, quindi i casi sono due o pure loro sono facneti parte del complotto e/o sono incompententi.. oppure i complottisti sognano.

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Non è errato. Sai benissimo che Hanjour NON AVEVA MAI VOLATO su un jet di linea. Il brevetto l'ha preso pilotando un Cessna.
    Hajour aveva due brevetti quello base e quello commerciale preso nel 1999 dopo di che ha continuato ad allenarsi nei simultaori..cosa che fanno tutti i piloti. La parte complicata dei voli, decollo ed atterraggio non le ha fatte... ha solo dovuto puntare l'areo verso un punto, il Pentagono.. cosa che come ti dice un suo addestratore (Bernard) era sufficientemente preparato per farlo.

    L'istruttore da te citato dice solo che non sapeva atterrare, cosa che non doveva fare in ogni caso.

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Non parlarmi dei VOSTRI LINK. Io non appartengo a categorie. Sai benissimo che c'è un sito dei Pilots for truth, che raccoglie un grosso numero di piloti, in servizio e non, che sostengono che quella manovra era molto difficile per chiunque e impossibile per un novellino. Come dire che uno che gioca a calcetto con gli amici fa un gol al volo da centrocampo in serie A.
    Si che lo conosco e dicono baginate piuttosto grosse. Ad esempio, una delle ultime trovate, che essendo in teoria dei piloti dovrebbero sapere... e che analizzando i dati della scatola nera del Pentagono dicono che il sensore della porta della cabina indica porta chiusa per tutta la durata del volo.. cavolo sarebbe la pistola fumante, se la porta non si e' mai aperta i terroristi non avrebbero potuto entrare nella cabina.. cavolo giusto no?

    Peccato che i dati indicano che per tutte le 40 ore di registrazione il dato e' uguale... e sempre non a caso il dato e' classificato come NON funzionante... o meglio non esistente dato che quei sensori sono stati montati sugli aerei a partire dal 1997.. quell' areo era del 1992..

    Come puoi quindi ben immaginare quanto sopra ridicolizza non poco tale sito... in caso contrario in tutte le precedenti 40 ore di registrazione disponibile per la scatola nera la porta della cabina non si sarebbe mai apera, e chi pilotava, un cyborg che manco la pipi andava a fare?
    Ed gli equipaggi come li cambiavano?
    Uscivano dal finestrino oppure con il teletrasporto?

    E questi dovrebbero essere piloti seri?

    E sempre per questo che dico smepre che e' molto molto utile leggersi tutto.. e non solo una parte.

    Del resto come credo qualsialsi persona normale quando usci il sito del Francese che per primo sostenne che non c'erano i resti del B757 mi dissi che cavolo.. questo ha raigone. Poi pero' mi sono detto ma io che cavolo ne so di sta roba qua.. e lui che ne sa che e' un giornalista (e poi ho scoperto dopo pure con il vizietto delle bufale), cosi mi sono andato ad informare, e risulta che tale signore e' un bel incompetente, ma con un libro tradotto in parecchie lingue e parecchie vendite...

    Comunque quanto sopra e' un esempio sulla superficialita' del sito "pilot" se vuoi te ne indico altri.. "pilot" e' un sito di complottisti ne piu' ne meno e neanche ovviamente molto attenti a quello che dicono. Addirittura ci sarebbero pilto (e qui vien da dubitare) che parlano dell' effetto suolo... che piu' aumenta la velocita' e meno incide... per questo l' atterragio e' difficle dato che l'aereo non va a velocita' elevate.. ma se un aereo va veloce, l'effetto suolo diventa irrrelevante (c'e un bel articolo di un ingegnere aereospaziolae che spiega il tutto, se vuoi ti cerco il link).

    In ogni caso ci sono decisamente molti piu' piloti che dicono che cio' che ha fatto non e' per nulla complicato, specie se l'obbiettivo era quello appunto di schiantarsi.

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Un aereo moderno certo che vola, se sai usare la complessa e sofisticata strumentazione di un jet (procedure IFR, introdurre i dati nei computer di gestione di volo (FMC) ed attivare lo LNAV (modalità automatica di navigazione laterale) mentre voli a 225 metri al secono in una rotta non stabilita, in un giorno parzialmente nuvoloso, nel tuo primo giorno di volo su un jet. Cmq, ti rimando alle valutazioni di Russ Wittemberg e Nila Sagadevan, ad esempio. Fatti un giretto nel sito dei pilots for truth, se ti va.
    Gia' andato su quel sito.. e come fatto notare dall'esmepio sopra non stanno molto attenti a cio' che dicono... ti ricordo che Ahnjour..come Bernard, suo istruttore ci ricorda.. aveva conoscenze a sufficenza per fare quello che ha fatto.. evidentemente e te lo dice un suo istruttore, quelle procedure le conosceva, sono le stesse procedure che si possono seguire anceh in un simulatore.
    Chiediti come mai non si ricorda mai di Bernard, visto che viene citato pure dai complottisti.. ovviamente non nella verisone completa.

    Visto che mi citi il sito dei "pilot" ti cito il sito di Bernacchia, o meglioun suo intervento dove puoi trovare anche una risposta a Sagadevan;

    undicisettembre: Un pilota dilettante saprebbe comandare un aereo di linea? Chiediamolo a un esperto


    Alla fine dell'articolo c'e' anche l'email di Bernacchia se per caso hai qualche dubbio e queste sono le sue credenziali:

    Giulio Bernacchia


    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Non ho capito, sono stati ritrovati sedili etc. etc. e le scatole nere, che sono praticamente indistruttibili, si dovevano distruggere?
    Gaurda che i sedili che sono stati trovati sono stati trovati prima che le torri crollassero,la parte anteriore del volo, e per preciso stiamo parlando del secondo aereo, fuoriesce dall'edificio dalla parte opposta, ovviamente in tantii pezzi. Prima del crollo e' quando e's tato trovato il passaporto, dei sedili, un parte del carello ed altri pezzi. Trovi parecchie foto online, oppure puoi guardarle direttamente sui siti dei tribunali dove hanno svolto il processo Mussaui.
    Le scatole nere non sono indistruttibiuli, sono estremamente resistenti, non indistruttibili, stiamo parlando pur sempre di due grattaciali. Poi magari potrebbero pure essere resistite.. ma hai presente la montagna di cemento ed acciaio che c'era.. non e' che trovare le scatole nere fosse cosi facile.
    In ogni caso li ci sono andati due aerei, mi pare evidente, cosi come pure al Pentagono del resto lo stesso sito che tu citi, quello di Pilot era tutto preso dall'euforia sul dato del sensore dellla scatola nera ritrovata dentro il Pentagono.. e se e' era dentro il Pentagono...
    Che cosa è ridicolo? Le esercitazioni c'erano veramente, mica me le sono inventate. Ed hanno tratto in inganno alcuni controllori di volo, che non sapevano se si trovassero di fronte a veri dirottamente o ad esercitazioni, facendo perdere tempo prezioso per un'eventuale reazione.

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    E comunque, troppe coincidenze. E' questo l'aspetto che mi ha colpito maggiormente in questa storia.Troppe e tutte insieme. Mi spiace, non ci credo.
    Ma puoi credere cosa ti pare, ogniuno di noi crede cosa vuole, pero' ancora non ho capito quali sarebbero queste coincidenze.

    1+1 deve fare due, se non fa due allroa c'e' qualcosa che no quadra, ovviamente, non i puo' dire che 1+1 fa 2 solo perche' ci sono coincidenze, 2 e' 2.
    Ultima modifica di Amati75; 04-11-10 alle 03:57
    Globalizzazione..... si grazie.

  2. #162
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    87,651
     Likes dati
    1,423
     Like avuti
    7,622
    Mentioned
    393 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: La demolizione controllata di Paolo Attivissimo

    Citazione Originariamente Scritto da Razionalista Visualizza Messaggio
    Troppe fottute coincidenze che hanno chiuso i mitici anni '90 e ci hanno regalato un inizio millennio veramente osceno.
    Eh dovresti prendertela con degli estremisti religiosi che come dice KMS alcuni anni prima hanno deciso di portare a termie un attentato del genere.. detto prima di essere catturato... quando era ancora libero come un bell'uccellino.
    Globalizzazione..... si grazie.

  3. #163
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Nov 2010
    Messaggi
    29
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Quesrt

    Citazione Originariamente Scritto da Amati75 Visualizza Messaggio
    Quindi tu sei uno di quelli che dice che sia stata la termite.. quindi niente esplosivi..allra quindi gli sbuffi che i complottisti indicano come "prova' sonouna bufala, bene buono a sapersi.

    Tornando alla termite... per far crolalre due torri come le TT con la termite sarebbero stati necessari svariati camion, ovvvero tonnellate su tonnellate di materiale, e per rilasciare la termite si necessita poi di una struttura per contenerla... che lascia traccia evidenti.. tutte cose che richiedono moto tempo e sono evidenti.
    Senza ovviamente considerare il fatto che la storia delle termite la tirata fuori Steven Jones, uno che ha cvmabiato idea 4 o 5 volte dato che ogni volta che gli hanno fatto presnete le balle che diceva cambiava teoria in modo tale che combaciasse non con i fatti, ma con quello che credeva...

    Che sia stata la termite ha le stesse probabilita' che siano stati degli esplosivi, ovvero nulla.

    Come non capisci la mia ricostruzione del crollo?

    Tu dici che sarebbe stata posta questa termite nei vani degli ascensori, quindi nella parte centrale, ma termite o esplosivi non fa differenza. La parte portante delle struttura era la parte centrale, che nei crolli si vede perfettamente crolla piu lentamente del resto dell'edificio, che non incontrando resistneza cade alla velocita' di caduta libera, la parte centrale no. Quindi la demolizione controllata e' una assurdita'.

    Tu vedi proiettati verso l'esterno? No, cadono in cadut alibera il core no...dato che trova resistenza..cosa che quindi esclude a priori la demolizione controllata..

    In ogni caso non e' cosa io e te vediamo ma cosa e'. E non vi e' nessun esperto di demolizioni al mondo che ti dica che quelle sono demolizioni controllate.

    Del resto hai pure studi indipendenti dei dipartimenti di ingegneria strutturale pure di universita' Russe e Cinesi che ti spiegano i crolli.. e non combaciano con la vulgata complottista, quindi i casi sono due o pure loro sono facneti parte del complotto e/o sono incompententi.. oppure i complottisti sognano.



    Hajour aveva due brevetti quello base e quello commerciale preso nel 1999 dopo di che ha continuato ad allenarsi nei simultaori..cosa che fanno tutti i piloti. La parte complicata dei voli, decollo ed atterraggio non le ha fatte... ha solo dovuto puntare l'areo verso un punto, il Pentagono.. cosa che come ti dice un suo addestratore (Bernard) era sufficientemente preparato per farlo.

    L'istruttore da te citato dice solo che non sapeva atterrare, cosa che non doveva fare in ogni caso.



    Si che lo conosco e dicono baginate piuttosto grosse. Ad esempio, una delle ultime trovate, che essendo in teoria dei piloti dovrebbero sapere... e che analizzando i dati della scatola nera del Pentagono dicono che il sensore della porta della cabina indica porta chiusa per tutta la durata del volo.. cavolo sarebbe la pistola fumante, se la porta non si e' mai aperta i terroristi non avrebbero potuto entrare nella cabina.. cavolo giusto no?

    Peccato che i dati indicano che per tutte le 40 ore di registrazione il dato e' uguale... e sempre non a caso il dato e' classificato come NON funzionante... o meglio non esistente dato che quei sensori sono stati montati sugli aerei a partire dal 1997.. quell' areo era del 1992..

    Come puoi quindi ben immaginare quanto sopra ridicolizza non poco tale sito... in caso contrario in tutte le precedenti 40 ore di registrazione disponibile per la scatola nera la porta della cabina non si sarebbe mai apera, e chi pilotava, un cyborg che manco la pipi andava a fare?
    Ed gli equipaggi come li cambiavano?
    Uscivano dal finestrino oppure con il teletrasporto?

    E questi dovrebbero essere piloti seri?

    E sempre per questo che dico smepre che e' molto molto utile leggersi tutto.. e non solo una parte.

    Del resto come credo qualsialsi persona normale quando usci il sito del Francese che per primo sostenne che non c'erano i resti del B757 mi dissi che cavolo.. questo ha raigone. Poi pero' mi sono detto ma io che cavolo ne so di sta roba qua.. e lui che ne sa che e' un giornalista (e poi ho scoperto dopo pure con il vizietto delle bufale), cosi mi sono andato ad informare, e risulta che tale signore e' un bel incompetente, ma con un libro tradotto in parecchie lingue e parecchie vendite...

    Comunque quanto sopra e' un esempio sulla superficialita' del sito "pilot" se vuoi te ne indico altri.. "pilot" e' un sito di complottisti ne piu' ne meno e neanche ovviamente molto attenti a quello che dicono. Addirittura ci sarebbero pilto (e qui vien da dubitare) che parlano dell' effetto suolo... che piu' aumenta la velocita' e meno incide... per questo l' atterragio e' difficle dato che l'aereo non va a velocita' elevate.. ma se un aereo va veloce, l'effetto suolo diventa irrrelevante (c'e un bel articolo di un ingegnere aereospaziolae che spiega il tutto, se vuoi ti cerco il link).

    In ogni caso ci sono decisamente molti piu' piloti che dicono che cio' che ha fatto non e' per nulla complicato, specie se l'obbiettivo era quello appunto di schiantarsi.



    Gia' andato su quel sito.. e come fatto notare dall'esmepio sopra non stanno molto attenti a cio' che dicono... ti ricordo che Ahnjour..come Bernard, suo istruttore ci ricorda.. aveva conoscenze a sufficenza per fare quello che ha fatto.. evidentemente e te lo dice un suo istruttore, quelle procedure le conosceva, sono le stesse procedure che si possono seguire anceh in un simulatore.
    Chiediti come mai non si ricorda mai di Bernard, visto che viene citato pure dai complottisti.. ovviamente non nella verisone completa.

    Visto che mi citi il sito dei "pilot" ti cito il sito di Bernacchia, o meglioun suo intervento dove puoi trovare anche una risposta a Sagadevan;

    undicisettembre: Un pilota dilettante saprebbe comandare un aereo di linea? Chiediamolo a un esperto


    Alla fine dell'articolo c'e' anche l'email di Bernacchia se per caso hai qualche dubbio e queste sono le sue credenziali:

    Giulio Bernacchia




    Gaurda che i sedili che sono stati trovati sono stati trovati prima che le torri crollassero,la parte anteriore del volo, e per preciso stiamo parlando del secondo aereo, fuoriesce dall'edificio dalla parte opposta, ovviamente in tantii pezzi. Prima del crollo e' quando e's tato trovato il passaporto, dei sedili, un parte del carello ed altri pezzi. Trovi parecchie foto online, oppure puoi guardarle direttamente sui siti dei tribunali dove hanno svolto il processo Mussaui.
    Le scatole nere non sono indistruttibiuli, sono estremamente resistenti, non indistruttibili, stiamo parlando pur sempre di due grattaciali. Poi magari potrebbero pure essere resistite.. ma hai presente la montagna di cemento ed acciaio che c'era.. non e' che trovare le scatole nere fosse cosi facile.
    In ogni caso li ci sono andati due aerei, mi pare evidente, cosi come pure al Pentagono del resto lo stesso sito che tu citi, quello di Pilot era tutto preso dall'euforia sul dato del sensore dellla scatola nera ritrovata dentro il Pentagono.. e se e' era dentro il Pentagono...
    Che cosa è ridicolo? Le esercitazioni c'erano veramente, mica me le sono inventate. Ed hanno tratto in inganno alcuni controllori di volo, che non sapevano se si trovassero di fronte a veri dirottamente o ad esercitazioni, facendo perdere tempo prezioso per un'eventuale reazione.



    Ma puoi credere cosa ti pare, ogniuno di noi crede cosa vuole, pero' ancora non ho capito quali sarebbero queste coincidenze.

    1+1 deve fare due, se non fa due allroa c'e' qualcosa che no quadra, ovviamente, non i puo' dire che 1+1 fa 2 solo perche' ci sono coincidenze, 2 e' 2.

    Tracce di nanotermite sono state trovate tra i resti di ground zero. Sono stati scritti dei saggi sottoposti a peer-review in merito, in perticolare su The Open Civil Engineering Journal. Il primo autore è il Professor Niels Harrit dell’Università di Copenhagen in Danimarca, professore associato di Chimica. E’ un esperto di nano-chimica. Le ricerche in corso che sta conducendo, insieme alla sua foto, possono essere trovate qui: CMM – Centre for Molecular Movies. Secondo tale teoria, la nanotermite è stata utilizzata INSIEME ad esplosivi.

    Nella ricostruzione ufficiale non è che cade prima l'esterno e poi l'interno. In sintesi, l'acciaio si ammorbidisce per gli incendi e i piani sopra l'impatto degli aerei piombano addosso a quelli restanti, esattamente colonna su colonna, distruggendoli. Non c'è motivo per cui debbano venire proiettati all'esterno tonnellate di detriti con quella forza e non si capisce perchè, in base a questa ricostruzione, debba crollare prima l'esterno dell'interno.

    Ci sono esperti che dicono che si tratti di una demolizione controllata. Un esempio per tutti, Tom Sullivan. la società Controlled Demolition Inc. diretta da Mark Loizeaux, per la quale lavorava, è stata una delle principali aziende incaricate dalla Autorità portuale e dalle Silverstein properties per sgomberare il sito di Ground Zero. Poi se hai tempo, da' un occhiata al sito AE911Truth.org che raggruppa gli architetti e ingegneri che non credono alla versione ufficiale. E non sono costruttori di palestre, come sostiene Attivissimo.

    Insisti con la storia del brevetto di Hanjour. Ti ripeto che lui non aveva mai pilotato un jet, ma solo dei piccoli Cessna biposto (malissimo). L'intervista che ti ho citato nei miei interventi precedenti sostiene non, come dici tu, che non sapesse atterrare, ma che: "he could not fly at all." e stiamo parlando di Cessna.

    Questa storia del sensore riguardo i pilots for truth, scusa, ma mi fa un po' ridere. E pure se avessero sbagliato sul sensore, che significa? Che tutte le centinaia di piloti, molti dei quali ancora attivi, che si sono iscritti al sito, diventano inaffidabili quando trattano di cose connesse al loro lavoro quotidiano? Leggiti cosa pensano dei piloti che avrebbero pilotato gli aerei contro le torri e delle loro fantasmagoriche prestazioni in quel giorno di settembre. Prendo atto delle dichiarazioni di Bernacchia (che leggerò con calma, perché non ho avuto abbastanza tempo per approfondire), ma a te' tutti 'sti piloti che dicono che la faccenda puzza, non ti fanno strano? A me, sì!

    Se non erro, anche le scatole nere erano nella parte anteriore dei velivoli. Dove stanno? E dove stanno le conversazioni registrate di quelle che sono state ritrovate? (a me risultava solo una, ma forse mi sbaglio, vado a memoria). Guarda caso NON C'è UNA conversazione su quattro aerei che ci dica come sono andate le cose in cabina su quei voli quel giorno.

    Un'altra coincidenza. Quando ho un po' di tempo te le elenco tutte, adesso devo andare a lavorare!iaociao:

  4. #164
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: Quesrt

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Tracce di nanotermite sono state trovate tra i resti di ground zero. Sono stati scritti dei saggi sottoposti a peer-review in merito, in perticolare su The Open Civil Engineering Journal. Il primo autore è il Professor Niels Harrit dell’Università di Copenhagen in Danimarca, professore associato di Chimica. E’ un esperto di nano-chimica. Le ricerche in corso che sta conducendo, insieme alla sua foto, possono essere trovate qui: CMM – Centre for Molecular Movies. Secondo tale teoria, la nanotermite è stata utilizzata INSIEME ad esplosivi.

    Nella ricostruzione ufficiale non è che cade prima l'esterno e poi l'interno. In sintesi, l'acciaio si ammorbidisce per gli incendi e i piani sopra l'impatto degli aerei piombano addosso a quelli restanti, esattamente colonna su colonna, distruggendoli. Non c'è motivo per cui debbano venire proiettati all'esterno tonnellate di detriti con quella forza e non si capisce perchè, in base a questa ricostruzione, debba crollare prima l'esterno dell'interno.

    Ci sono esperti che dicono che si tratti di una demolizione controllata. Un esempio per tutti, Tom Sullivan. la società Controlled Demolition Inc. diretta da Mark Loizeaux, per la quale lavorava, è stata una delle principali aziende incaricate dalla Autorità portuale e dalle Silverstein properties per sgomberare il sito di Ground Zero. Poi se hai tempo, da' un occhiata al sito AE911Truth.org che raggruppa gli architetti e ingegneri che non credono alla versione ufficiale. E non sono costruttori di palestre, come sostiene Attivissimo.

    Insisti con la storia del brevetto di Hanjour. Ti ripeto che lui non aveva mai pilotato un jet, ma solo dei piccoli Cessna biposto (malissimo). L'intervista che ti ho citato nei miei interventi precedenti sostiene non, come dici tu, che non sapesse atterrare, ma che: "he could not fly at all." e stiamo parlando di Cessna.

    Questa storia del sensore riguardo i pilots for truth, scusa, ma mi fa un po' ridere. E pure se avessero sbagliato sul sensore, che significa? Che tutte le centinaia di piloti, molti dei quali ancora attivi, che si sono iscritti al sito, diventano inaffidabili quando trattano di cose connesse al loro lavoro quotidiano? Leggiti cosa pensano dei piloti che avrebbero pilotato gli aerei contro le torri e delle loro fantasmagoriche prestazioni in quel giorno di settembre. Prendo atto delle dichiarazioni di Bernacchia (che leggerò con calma, perché non ho avuto abbastanza tempo per approfondire), ma a te' tutti 'sti piloti che dicono che la faccenda puzza, non ti fanno strano? A me, sì!

    Se non erro, anche le scatole nere erano nella parte anteriore dei velivoli. Dove stanno? E dove stanno le conversazioni registrate di quelle che sono state ritrovate? (a me risultava solo una, ma forse mi sbaglio, vado a memoria). Guarda caso NON C'è UNA conversazione su quattro aerei che ci dica come sono andate le cose in cabina su quei voli quel giorno.

    Un'altra coincidenza. Quando ho un po' di tempo te le elenco tutte, adesso devo andare a lavorare!iaociao:
    veramente non è stato trovato niente di tutto ciò e comunque bisogna sempre spiegare come, quando hanno messo la termite e come sia sopravvissuta al terribile impatto degli aerei e al forte incendio, visto che la "demolizione" inizierebbe da lì. poi ti posso elencare molti altri esperti che smentirebbero quanto hai detto. molti altri ingegneri che hai elencato poi non mi sembrano di tale competenza( quando avrò un pò di tempo ti spiegherò)

    fatto sta che quei brevetti erano sufficienti a fare quello che i terroristi hanno fatto, anche qui ho esperti del settore che smentirebbero quanto hai detto, per il resto Amati ti ha spiegato bene il perchè

    le scatole nere hanno dato una testimonianza importante, una fra tutte? quella del volo 93 che dice questo:
    voce in arabo " è tutto? La finiamo?" " tiralo giù tiralo giù" "Allah è il più grande". queste parole sono state registrate prima dell'impatto
    per poi non parlare dei resi di un aereo ritrovati al pentagono e non solo. se poi invece hai dubbi persino sugli aerei che si sono schiantati alle torri, mi dici forse che tutta New York e non solo hanno avuto una allucinazione?
    Ultima modifica di Haxel; 04-11-10 alle 11:07

  5. #165
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Nov 2010
    Messaggi
    29
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Quesrt

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    veramente non è stato trovato niente di tutto ciò e comunque bisogna sempre spiegare come, quando hanno messo la termite e come sia sopravvissuta al terribile impatto degli aerei e al forte incendio, visto che la "demolizione" inizierebbe da lì. poi ti posso elencare molti altri esperti che smentirebbero quanto hai detto. molti altri ingegneri che hai elencato poi non mi sembrano di tale competenza( quando avrò un pò di tempo ti spiegherò)

    fatto sta che quei brevetti erano sufficienti a fare quello che i terroristi hanno fatto, anche qui ho esperti del settore che smentirebbero quanto hai detto, per il resto Amati ti ha spiegato bene il perchè

    le scatole nere hanno dato una testimonianza importante, una fra tutte? quella del volo 93 che dice questo:
    voce in arabo " è tutto? La finiamo?" " tiralo giù tiralo giù" "Allah è il più grande". queste parole sono state registrate prima dell'impatto
    per poi non parlare dei resi di un aereo ritrovati al pentagono e non solo. se poi invece hai dubbi persino sugli aerei che si sono schiantati alle torri, mi dici forse che tutta New York e non solo hanno avuto una allucinazione?
    Caro Haxel, comprendi bene che con il discorso esperti e controesperti si finisce con il fare discorsi tecnici che sono molto lunghi e complessi, che richiedono appunto opportune competenze e sedi appropriate. Per esempio, tu sostieni che non sia stato trovato nulla di simile alla termite tra i resti del WTC, ma ci sono scienziati che sostengono il contrario (ti ho allegato il link di uno solo di essi come esempio), tu sostieni che quei brevetti fossero sufficienti, ma ci sono molti piloti che sostengono il contrario, così come gli ingegneri che si sono riuniti nel sito ae for9/11 truth sostengono che i crolli come ci sono stati descritti confliggono con leggi fisiche elementari. Io non so che cosa sia veramente successo quel giorno, ma non sono l'unico. Perfino Attivissimo sostiene che nell'undici settembre ci siano zone grigie, un paio delle quali lui stesso ha citato nell'incontro con Bosco, lasciando sottintendere che ce ne siano delle altre. Lo sai quanti parenti delle vittime continuano a sostenere che non si sia fatta piena luce sulla faccenda? Perché dovrebbero farlo, se è tutto chiaro? Uomini politici tedeschi, giapponesi, francesi, russi hanno criticato apertamente la ricostruzione dei fatti, non solo Mazzucco. Invito a tutti a informarsi sull'argomento su vari siti, così da farsi un'idea. Quello che io penso è che il governo americano dovrebbe finalmente istituire un'inchiesta degna di questo nome, indipendente, seria e con un budget adeguato, con potere di incriminazione, non quella che l'Amministrazione Bush ha concesso dopo mesi e mesi ed affidato a Zelikow, indiscutibilmente legato all'Amministarzione e molto chiacchierato (vedi ad es, Shaffer). Saluti

  6. #166
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    87,651
     Likes dati
    1,423
     Like avuti
    7,622
    Mentioned
    393 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Quesrt

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Tracce di nanotermite sono state trovate tra i resti di ground zero. Sono stati scritti dei saggi sottoposti a peer-review in merito, in perticolare su The Open Civil Engineering Journal. Il primo autore è il Professor Niels Harrit dell’Università di Copenhagen in Danimarca, professore associato di Chimica. E’ un esperto di nano-chimica. Le ricerche in corso che sta conducendo, insieme alla sua foto, possono essere trovate qui: CMM – Centre for Molecular Movies. Secondo tale teoria, la nanotermite è stata utilizzata INSIEME ad esplosivi.

    Nella ricostruzione ufficiale non è che cade prima l'esterno e poi l'interno. In sintesi, l'acciaio si ammorbidisce per gli incendi e i piani sopra l'impatto degli aerei piombano addosso a quelli restanti, esattamente colonna su colonna, distruggendoli. Non c'è motivo per cui debbano venire proiettati all'esterno tonnellate di detriti con quella forza e non si capisce perchè, in base a questa ricostruzione, debba crollare prima l'esterno dell'interno.

    Ci sono esperti che dicono che si tratti di una demolizione controllata. Un esempio per tutti, Tom Sullivan. la società Controlled Demolition Inc. diretta da Mark Loizeaux, per la quale lavorava, è stata una delle principali aziende incaricate dalla Autorità portuale e dalle Silverstein properties per sgomberare il sito di Ground Zero. Poi se hai tempo, da' un occhiata al sito AE911Truth.org che raggruppa gli architetti e ingegneri che non credono alla versione ufficiale. E non sono costruttori di palestre, come sostiene Attivissimo.

    Insisti con la storia del brevetto di Hanjour. Ti ripeto che lui non aveva mai pilotato un jet, ma solo dei piccoli Cessna biposto (malissimo). L'intervista che ti ho citato nei miei interventi precedenti sostiene non, come dici tu, che non sapesse atterrare, ma che: "he could not fly at all." e stiamo parlando di Cessna.

    Questa storia del sensore riguardo i pilots for truth, scusa, ma mi fa un po' ridere. E pure se avessero sbagliato sul sensore, che significa? Che tutte le centinaia di piloti, molti dei quali ancora attivi, che si sono iscritti al sito, diventano inaffidabili quando trattano di cose connesse al loro lavoro quotidiano? Leggiti cosa pensano dei piloti che avrebbero pilotato gli aerei contro le torri e delle loro fantasmagoriche prestazioni in quel giorno di settembre. Prendo atto delle dichiarazioni di Bernacchia (che leggerò con calma, perché non ho avuto abbastanza tempo per approfondire), ma a te' tutti 'sti piloti che dicono che la faccenda puzza, non ti fanno strano? A me, sì!

    Se non erro, anche le scatole nere erano nella parte anteriore dei velivoli. Dove stanno? E dove stanno le conversazioni registrate di quelle che sono state ritrovate? (a me risultava solo una, ma forse mi sbaglio, vado a memoria). Guarda caso NON C'è UNA conversazione su quattro aerei che ci dica come sono andate le cose in cabina su quei voli quel giorno.

    Un'altra coincidenza. Quando ho un po' di tempo te le elenco tutte, adesso devo andare a lavorare!iaociao:

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Tracce di nanotermite sono state trovate tra i resti di ground zero. Sono stati scritti dei saggi sottoposti a peer-review in merito, in perticolare su The Open Civil Engineering Journal. Il primo autore è il Professor Niels Harrit dell’Università di Copenhagen in Danimarca, professore associato di Chimica. E’ un esperto di nano-chimica. Le ricerche in corso che sta conducendo, insieme alla sua foto, possono essere trovate qui: CMM – Centre for Molecular Movies. Secondo tale teoria, la nanotermite è stata utilizzata INSIEME ad esplosivi.
    Sei una boccata d'aria fresca.nel senso che almeno porti le ultime teorie e non ripeti, anche se non tutto, cose che i siti complottisti piu' seri hanno accantonato da un bel po'..

    Ora entrando in argomento.. non hanno assolutametne trovato traccie di nanotermite, hanno trovato elementi che nelel torri gia' c'erano, c'era ferro, c'era acciaio, c'erano alluminio ecc ecc.. quindi prima di tutto avrebbero dovuto escludere che quelle sostenza provenissero dai materiali dell' edificio, cosa che non hanno assolutamente fatto. Non a caso la rivista che citi, per farsi pubblicare si paga ed il peer review e' autoreferenziale, gli autori si fanno il peer- review l'un altro. Ma, come sempre dico , non prendermi in parola, fatti una ricerca di tale revista come funziona e che reputazione ha.

    Il paper del Prof. Harrit e' stato gia risposto da molti suoi colleghi che lo bacchettano proprio per la mancaza di una metdologia seria (come detto sopra, tali elementi li trovi per forza fraimateriali delle torri).

    Tieni conto che tale paper ha gia' piu' di un anno.

    Un link utile:

    Traces of thermate at the WTC

    Le foto che lui dice essere prova... sono foto dove si vedono le colonne ed il primer utilizzato su di esse.

    In sintesi e come per il sito di Pilot pe ril sensore..si sono fatti prendere dall'euforia.

    La NUOVA teoria dice ceh siano stati utilizzati entrambi dato che ogni teoria posta fioad oggi e' risutlata col tempio una buffonata, aspetta un altro anno e pure qeusta sara' modificata.

    La storia della nanotermite l'gha tirata fuori Jones (che ha colalborato con il professore sopra menzionato) ed ogni tanto la modifica per farla “combaciare” e non a caso secondo l'ultima versione la nanotermite sarebbe stata applicata come una vernicie (primer... come indicato sopra), quindi stiamo parlando di uno spessore di cosa, manco un mm e poi attivata con microonde... cioe'.. almeno possiamo dire che ha fantasia... Peccato che con tale quantita' alla colonna non ci fai neanche il solletico.


    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Nella ricostruzione ufficiale non è che cade prima l'esterno e poi l'interno. In sintesi, l'acciaio si ammorbidisce per gli incendi e i piani sopra l'impatto degli aerei piombano addosso a quelli restanti, esattamente colonna su colonna, distruggendoli. Non c'è motivo per cui debbano venire proiettati all'esterno tonnellate di detriti con quella forza e non si capisce perchè, in base a questa ricostruzione, debba crollare prima l'esterno dell'interno.
    Se affermi che le torri sono state demolite le colonne centrali, quelle portanti per forza di cose avrebbero dovuto cadere alla stessa velocita' del resto dell' edificio, quindi a caduta libera, senza incontrare resistenza, cosi non e' stato.

    Il NIST non dice che il crollo sia avvenutpo per l'effetto pancake.
    Quella era la teoria inziale della FEMA (che non certamente l'ente predisposto per capire come possano cadere due grattacieli) prima di effettuare gli studi ingegneristici:

    NIST's Investigation of the Sept. 11 World Trade Center Disaster - Frequently Asked Questions


    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Ci sono esperti che dicono che si tratti di una demolizione controllata. Un esempio per tutti, Tom Sullivan. la società Controlled Demolition Inc. diretta da Mark Loizeaux, per la quale lavorava, è stata una delle principali aziende incaricate dalla Autorità portuale e dalle Silverstein properties per sgomberare il sito di Ground Zero. Poi se hai tempo, da' un occhiata al sito AE911Truth.org che raggruppa gli architetti e ingegneri che non credono alla versione ufficiale. E non sono costruttori di palestre, come sostiene Attivissimo.
    Tom Sullivan lavorava per la Controlled Demolition inc.. ma la sua opinione e' opposta a quella dell' azienda..

    E che mansione aveva tale signore per la Controlled Demolition inc? Secondo il sito che menzioni
    dovrebeb esere stato uno di qeullic eh posizionano le cariche, invece pero' il suo bigliatto da vistia indica la maznioen di “Staff Photographer”.. insomma faceva le fotografie.

    Aveva un abilitazione per essere un Powder Carrier , e' che e'?

    “The Powder Carrier is essentially an apprentice Blaster, assisting the Blaster with loading: (preparing primer cartridges and charges, wiring / hookup, setting off the shots) and paperwork, such as recording quantities of explosives used and shot times “

    In poche parole... non ne sa un gran che. Sicuramente di piu' di me e te (anche se tale licenza di PC e' del' Luglio 2001.. dubito seriamente che in due mesi sia diventato un esperto), ma ovviamente molto meno che i veri esperti di demolizioni che difatti dubbi non ne hanno.

    Esempio Danny Jowenko* , un esperto di demolizioni controllate indica che ci sarebbe voluto almeno un anno per preparare le torri, e dice che ritenere le torri come demolite intenzionalmente e' impossibile.

    Ha qualche dubbio sul WTC7, ma gia' iniziano ad andargli via quando gli fanno presente che al WTC 7 c'erano degli incendi...

    Afferma che il WTC 7 potrebbe essere stato demolito per come crolla, ma attenzione gli fanno vedere il video dalla strada (stesso video ceh il sito da te indicato utilizza...), pero' tale video no fa vedre tutta la sequenza del crollo, difatti c''e uan differenza si svariati secondi fr ail video della strada e quello della CBS da un edificio della stessa altezza che mostra l' inizio del crollo visivo (quindi non interno) nel PH dell'edificio.. la stima minima della sequenza del crollo si sposta quindi da 7/8 seocndio dei complottisti ad almeno 13.5/14 secondi, quindi molto di piu' della caduta libera necessaria perche' ci sia una demolizione controllata. Verrebbe da pensare come mai quel sito, pur sapendo dell'esistenza del video delal CBS non lo prenda in considerazione.

    Ovviamente senza considerare che pure tutti gli altri edifici del complesso WTC sono crollati quel giorno, non solo le torri ed il WTC7, pure l'hotel Marriot di 22 piani di altezza.


    Se dobbiamo poi prendere cosa dicono alcuni membri di quel sito..abiao ad esempio Paul Robert Kenyon,* che dice che le torri sono state demolite con i raggi laser o Charles Pegelow che sostenieni siano state usate bombe atomiche.. mah...

    Il gruppo di Attivisismo per verificare se chi relaemnte si iscrive al sito abbia pe r lo meno un qualcosa di reale ha provato ad iscriversi... e c'e' pure risucito con il nome utente massimo dell'affidabilità ….;

    Perle complottiste: 01/09/07 - 01/10/07


    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Insisti con la storia del brevetto di Hanjour. Ti ripeto che lui non aveva mai pilotato un jet, ma solo dei piccoli Cessna biposto (malissimo). L'intervista che ti ho citato nei miei interventi precedenti sostiene non, come dici tu, che non sapesse atterrare, ma che: "he could not fly at all." e stiamo parlando di Cessna.
    E tu insisti a fa finta di non leggere cosa disse un suo istruttore, Bernard..che ti dice chiaroe tondo che per fare quello che fece..aveva conoscene ha sufficenza...
    Se poi ti cerchi le dichiarazioni complete del'altro istruttore vedrai che decise di non affittargli l'aereo (737.. ovvero l'aereo con il quale ci si addestra pure per il 757....) perche' secondo lui non poteva atterrare... cosa che ad Hanjour poteva fregare di meno... ma mi pare ovvio che uno che vede che magari per l'atterraggio (uno dei due aspetti difficili nel pilotare) non sei tanto bravo..non ti affitta un aereo.. decolalre ed atterrare cosi come volare “dolcemente” siono cose fodamentali pe runo che vuole fare il pilota..ma Hanjour non doveva ne preoccuparsi di decollare ne di atterrare ne di far si che evntuali passeggeri non vomitassero..doveva prendere l'aereo e buttarlo contro un edificio.

    Ti ricordo Bernard, nuovamente.. per prendere il comando dell' aereo in VOLO e buttarloc ntroun edifico aveva conoscenze a sufficenza.

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Questa storia del sensore riguardo i pilots for truth, scusa, ma mi fa un po' ridere. E pure se avessero sbagliato sul sensore, che significa? Che tutte le centinaia di piloti, molti dei quali ancora attivi, che si sono iscritti al sito, diventano inaffidabili quando trattano di cose connesse al loro lavoro quotidiano? Leggiti cosa pensano dei piloti che avrebbero pilotato gli aerei contro le torri e delle loro fantasmagoriche prestazioni in quel giorno di settembre. Prendo atto delle dichiarazioni di Bernacchia (che leggerò con calma, perché non ho avuto abbastanza tempo per approfondire), ma a te' tutti 'sti piloti che dicono che la faccenda puzza, non ti fanno strano? A me, sì!
    Ridere? A me pare invece alquanto chiarificatrice di quanto superficiali siano... eh scusami eh...
    che e' tra l'altro una caratteristica estremamente diffusa in ambito complottista non so se voluta oppure solo per euforia, ma il dato di fatto rimane.

    Ti ricordo che molti dei complottisti, e dei film che essi hanno fatto, esempio Mazzucco, quando vanno vedere il volo del B757 accellerano il video e si basano non sui dati della scatola nera, ma sua una prima ricostruzione teorica...
    Ora avendo la scatola nera (la stessa sulla quale si basavano per il sensore) perche' mai continuano a dire che avrebbe fatto una vitrata stretta quando cosi non e'?
    Ho visitato pure qeul sito.. e quello che ho notato e' che per la maggiorparte si basano appunto sulle info dei siti coplottisti e dei viedo di essi , esempio in USA Loosechange..ovvero c oem detto sopra che si basano su info errate e manipolano pure I video, per quello ti dico che osno superifciali.
    Per informarsi bene bbisogna anche averne voglia, e per bene intendo inforamrsi in ambe le direzioni.

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Se non erro, anche le scatole nere erano nella parte anteriore dei velivoli. Dove stanno? E dove stanno le conversazioni registrate di quelle che sono state ritrovate? (a me risultava solo una, ma forse mi sbaglio, vado a memoria). Guarda caso NON C'è UNA conversazione su quattro aerei che ci dica come sono andate le cose in cabina su quei voli quel giorno

    eh guarda che mica in tuti I disastri aerei le scatole nere vengono ritorvate oppure ritorvate funzionanti, sono molto difficili da distrugegre ma mica indistruttibili.

    Sono stati trovati alcuni resti dell'aereo priam del crollo ad lacuni isolati di distanza, mica tutta la parte frontale.
    Non e' assolutamente vero che non ci siano le registrazioni vocali di nesn aereo. Sono state ritrovate due scatole nere e due voice recorder, una delle quali funzionante (UA93) quella del pentagono no.
    Le registrazioni vocali del volo UA93 sono state ascoltate anche dai parenti delle vittime,in privato al processo Mussaui ed hanno tutti riconosciuto le voci dei propi cari (quelli ovviamente che si sono sentiti nelle registrazioni), cosi coem le registrazioni della cabina.

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Un'altra coincidenza. Quando ho un po' di tempo te le elenco tutte, adesso devo andare a lavorare!iaociao:
    Fino ad ora le coincidenza sono anacquose e nessuna di esse e' in assenza di una spiegazione fattuale.

    Buon lavoro.
    Globalizzazione..... si grazie.

  7. #167
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: Quesrt

    Citazione Originariamente Scritto da numeroundici Visualizza Messaggio
    Caro Haxel, comprendi bene che con il discorso esperti e controesperti si finisce con il fare discorsi tecnici che sono molto lunghi e complessi, che richiedono appunto opportune competenze e sedi appropriate. Per esempio, tu sostieni che non sia stato trovato nulla di simile alla termite tra i resti del WTC, ma ci sono scienziati che sostengono il contrario (ti ho allegato il link di uno solo di essi come esempio), tu sostieni che quei brevetti fossero sufficienti, ma ci sono molti piloti che sostengono il contrario, così come gli ingegneri che si sono riuniti nel sito ae for9/11 truth sostengono che i crolli come ci sono stati descritti confliggono con leggi fisiche elementari. Io non so che cosa sia veramente successo quel giorno, ma non sono l'unico. Perfino Attivissimo sostiene che nell'undici settembre ci siano zone grigie, un paio delle quali lui stesso ha citato nell'incontro con Bosco, lasciando sottintendere che ce ne siano delle altre. Lo sai quanti parenti delle vittime continuano a sostenere che non si sia fatta piena luce sulla faccenda? Perché dovrebbero farlo, se è tutto chiaro? Uomini politici tedeschi, giapponesi, francesi, russi hanno criticato apertamente la ricostruzione dei fatti, non solo Mazzucco. Invito a tutti a informarsi sull'argomento su vari siti, così da farsi un'idea. Quello che io penso è che il governo americano dovrebbe finalmente istituire un'inchiesta degna di questo nome, indipendente, seria e con un budget adeguato, con potere di incriminazione, non quella che l'Amministrazione Bush ha concesso dopo mesi e mesi ed affidato a Zelikow, indiscutibilmente legato all'Amministarzione e molto chiacchierato (vedi ad es, Shaffer). Saluti
    comprendo, ma se gli esperti che dici che hanno dubbi sull'11/9 e parlano di raggi laser, bombe atomiche e elemosinano i pranzi, non mi fanno bella figura, io ho qui tra le mani invece molti esperti del settore che confermano la versione ufficiale( la lista sarebbe un pò lunga)
    molti parenti hanno chiesto più luce sui fatti, e sono stati accontentati, durante i processi contro gli attentatori. poi è vero che ci sono politici che hanno criticato i fatti, ma si tratta di politici, non di ingegnieri. poi se gli organizzatori principali hanno ammesso le loro colpe, il crollo delle torri inizia proprio nel punto di impatto( rendendo quindi molto difficile la presenza di bombe o altro)
    devo interrompere qui, a dopo, ma ci sarebbe altro da dire....
    Ultima modifica di Haxel; 04-11-10 alle 20:31

  8. #168
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: La demolizione controllata di Paolo Attivissimo

    devo scrivere abbastanza velocemente
    al pentagono sono state trovate resti diun aereo, e DNA dei passeggeri e dell'equipaggio. quandi anche qui sembrerebbe strano che ci sia stato un missile, senza contare che nessun ha visto un missile, bensì un aereo
    per il volo 93 già credo di averti spiegato che con la scatole nera trovata, non sembra affatto che ci sia stato un abbattimento
    quindi riassumendo, mi sembra che sia molto più probabile che non sia un autoattentato...

  9. #169
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    87,651
     Likes dati
    1,423
     Like avuti
    7,622
    Mentioned
    393 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: La demolizione controllata di Paolo Attivissimo

    Molto interessante, e' un documento declassificato "Staff meeting", in PDF, sono 121 pagine in Inglese:

    http://www.crono911.net/docs/staff/staff260804.pdf
    Globalizzazione..... si grazie.

  10. #170
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    87,651
     Likes dati
    1,423
     Like avuti
    7,622
    Mentioned
    393 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: La demolizione controllata di Paolo Attivissimo

    In PDF , in Inglese la relazione della Protec, una delle principali aziende di demolizione controllata al mondo;

    http://www.crono911.net/docs/ImplosionWorld.pdf
    Ultima modifica di Amati75; 05-11-10 alle 01:12
    Globalizzazione..... si grazie.

 

 
Pagina 17 di 30 PrimaPrima ... 716171827 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. DEMOLIZIONE CONTROLLATA -
    Di Legionario nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 28-09-12, 18:44
  2. La demolizione controllata delle tesi di Attivissimo
    Di Simone.org nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 15-02-12, 20:57
  3. LA DEMOLIZIONE CONTROLLATA DI BERLUSCONI
    Di herrdoktor nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 06-07-09, 15:05
  4. Crollo del WTC? DEmolizione controllata e lavoro interno
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-06-05, 00:46

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •