User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Cavour alla sbarra

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Cavour alla sbarra

    Cavour alla sbarra - Repubblica.it » Ricerca


    Cavour alla sbarra
    Repubblica — 30 ottobre 2010

    Ieri sera, a teatro, hanno messo Cavour sotto processo: avrebbe fatto l'Italia troppo presto. Noi, Cavour, lo conosciamo bene. Lo abbiamo visto arrivare quando aveva vent'anni, ufficiale del Genio: molto ambizioso, pieno di buone intenzioni. Gli abbiamo fatto conoscere la donna più importante della sua vita, Nina Giustiniani nata Schiaffino: la famiglia aveva una villa, fra le altre, a Polanesi, sopra Recco. Lei gli voleva molto bene. Lui andava in visita nel suo salotto, in quella che poi è diventata via Garibaldi: allora aveva un altro nome. Il marito chiudeva un occhio. I nostri banchieri erano suoi buoni amici, e la Banca di Torino fu creata sul modello della Banca di Genova. Gli abbiamo anche dato, con Giuseppe Mazzini, tanti fastidi. Ha fatto l'Italia troppo presto?A giudicare dal risultato, sembra di sì: ma non illudiamoci, si sarebbe fatta ugualmente, un po' prima o un po' dopo, anche senza di lui, e temo che il risultato sarebbe stato lo stesso. Certe cose succedono perché devono succedere. Lui aveva un cattivo carattere, ma anche tante buone qualità. Sempre meglio, comunque, di Mussolini e di Berlusconi.
    Piero Ottone
    O si taglia o il caos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cavour alla sbarra

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    ... Ha fatto l'Italia troppo presto?

    ... ma non illudiamoci, si sarebbe fatta ugualmente, un po' prima o un po' dopo...
    Un po prima è impossibile visto che un po prima nessuno la aveva fatta, un po dopo quando? allo scoppio della prima guerra mondiale? naaaa! è stato il diavolo a mettere lo zampino in questo maledetto paese di cui ci si può solo vergognare e lo ha fatto nell'unico periodo possibile.

    Ora Cavour, Garibaldi e combriccola stanno sicuramente arrostendo all'inferno.



  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cavour alla sbarra

    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Un po prima è impossibile visto che un po prima nessuno la aveva fatta, un po dopo quando? allo scoppio della prima guerra mondiale? naaaa! è stato il diavolo a mettere lo zampino in questo maledetto paese di cui ci si può solo vergognare e lo ha fatto nell'unico periodo possibile.

    Ora Cavour, Garibaldi e combriccola stanno sicuramente arrostendo all'inferno.

    E' stata una cosa veloce.

    Cavour aveva un solo difetto: si credeva furbo.

    Poi quando nel 1961 si è accorto che il Sud veniva incorporato con tutti i diritti al Nord, capì che qualcuno aveva giocato alle sue spalle.

    Che in fin dei conti la sua opera migliore era stata quella di procacciare le escort a a Napoleone lll, e che tutte le altre operazioni gli erano state consigliate su un piatto di argento.

    Non aveva compreso e sottovalutato il potere dei satanisti, delle retrologge e dei triangoli.
    Quando fu proclamata l'unità d'italia, capì il bidone e che lui contava nulla.

    Certamente avrebbe cercato di non lasciarsi sopraffare dalle orde di politici che provenivano da tutte le parti.

    Pensò di limitare la bidonatura e cercava di non lasciarsi trascinare da questa ammucchiata. .

    Ma però non era abbastanza furbo e dopo 50 giorni la proclamazione dell'unità d'italia, morì improvvisamente il 6-6-61

    Chissà un giorno sarà indicato come il primo morto, che dopo aver fatto l'unità di italia, si prefiggeva di mettersi di traverso e modificarla secondo i suoi disegni.

    Fu un lavoro pulito perché si parla ancora oggi di malattia.

    Da allora chi si mette di traverso anche solo con il pensiero , ed ha le possibilità di creare degli ostacoli al disegno finale palladiano, ha sempre dei problemi.

    Quando Giuda comprese il disastro ( secondo le scritture) di quello che aveva fatto, si uccise.

    Per Cavour che era un uomo che credeva in se stesso, dovettero pensarci altri.
    Ultima modifica di jotsecondo; 31-10-10 alle 17:34
    O si taglia o il caos

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cavour alla sbarra

    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Un po prima è impossibile visto che un po prima nessuno la aveva fatta, un po dopo quando? allo scoppio della prima guerra mondiale? naaaa! è stato il diavolo a mettere lo zampino in questo maledetto paese di cui ci si può solo vergognare e lo ha fatto nell'unico periodo possibile.

    Ora Cavour, Garibaldi e combriccola stanno sicuramente arrostendo all'inferno.
    non è per disturbare, ma vorrei riportare un concetto che forse è sfuggito!!!!
    Cavour intendeva per Italia la sola parte a Nord della "Linea Gotica"....si ritrovò un'Italia dilatata fino alla Sicilia per causa degli Inglesi e di Garibaldi (loro dipendente diretto!) ed anche per causa del piccolo Tonàca (Macellaio di Firenze) denominato Vittorio Emanuele II che andò incontro a Garibaldi accettandone le conquiste su suggerimento di Napoleone III.

    Fu insomma una sorta di "Gioco delle Tre Carte" in cui le tre carte erano Francia Austria Inghilterra ed il turlupinato fu Cavour insieme a Carlo Cattaneo che si opposero strenuamente al volere anglo francese tentando di respingere Garibaldi....

    Unica colpa di Cavour fu semmai quella di aver creduto nel gioco dei Rotschild con la storia dei boni del tesoro apparentemente abbuonati ed invece duplicati....
    ciao
    vb

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    06 Aug 2010
    Messaggi
    16,914
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cavour alla sbarra

    Come Napoletano e Duosiciliano quoto tutto ciò che dite contro Cavour e Garibaldi . Ovviamente da presupposti diversi , ma in questa fase storica è strumentale una alleanza politica con voi.

  6. #6
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,721
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cavour alla sbarra

    Citazione Originariamente Scritto da largodipalazzo Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Come Napoletano e Duosiciliano quoto tutto ciò che dite contro Cavour e Garibaldi . Ovviamente da presupposti diversi , ma in questa fase storica è strumentale una alleanza politica con voi.
    ottimo

  7. #7
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,721
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cavour alla sbarra

    Citazione Originariamente Scritto da montecristo2006 Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    non è per disturbare, ma vorrei riportare un concetto che forse è sfuggito!!!!
    Cavour intendeva per Italia la sola parte a Nord della "Linea Gotica"....si ritrovò un'Italia dilatata fino alla Sicilia per causa degli Inglesi e di Garibaldi (loro dipendente diretto!) ed anche per causa del piccolo Tonàca (Macellaio di Firenze) denominato Vittorio Emanuele II che andò incontro a Garibaldi accettandone le conquiste su suggerimento di Napoleone III.

    Fu insomma una sorta di "Gioco delle Tre Carte" in cui le tre carte erano Francia Austria Inghilterra ed il turlupinato fu Cavour insieme a Carlo Cattaneo che si opposero strenuamente al volere anglo francese tentando di respingere Garibaldi....

    Unica colpa di Cavour fu semmai quella di aver creduto nel gioco dei Rotschild con la storia dei boni del tesoro apparentemente abbuonati ed invece duplicati....
    ciao
    vb

    hai ragione
    però Cattaneo era uscito allo scoperto, dichiarando le sue contrarietà agli infausti eventi e auto esiliandosi in Svizzera anche se tutti lo volevano nel parlamento itagliota... Cavour pare di no
    Ultima modifica di sciadurel; 01-11-10 alle 14:16

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,963
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cavour alla sbarra

    Citazione Originariamente Scritto da montecristo2006 Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    non è per disturbare, ma vorrei riportare un concetto che forse è sfuggito!!!!
    Cavour intendeva per Italia la sola parte a Nord della "Linea Gotica"....si ritrovò un'Italia dilatata fino alla Sicilia per causa degli Inglesi e di Garibaldi (loro dipendente diretto!) ed anche per causa del piccolo Tonàca (Macellaio di Firenze) denominato Vittorio Emanuele II che andò incontro a Garibaldi accettandone le conquiste su suggerimento di Napoleone III.

    Fu insomma una sorta di "Gioco delle Tre Carte" in cui le tre carte erano Francia Austria Inghilterra ed il turlupinato fu Cavour insieme a Carlo Cattaneo che si opposero strenuamente al volere anglo francese tentando di respingere Garibaldi....

    Unica colpa di Cavour fu semmai quella di aver creduto nel gioco dei Rotschild con la storia dei boni del tesoro apparentemente abbuonati ed invece duplicati....
    ciao
    vb
    via cavour questa " piccola volpe" non e' per niente "innocente",si e' ben visto come nfatti tratto' ed infinocchio' a proprio tornaconto gli stessi sudditi " sabaudi".
    E' pero un dato di fatto che in questo gioco le " carte" furono ben piu di " 3" e' che come era inevitabile alla fine avrebbe vinto il " banco inglese " ( chiamiamolo cosi ' ..
    veiamo un po la posizione e le idee dei vari "giocatori" cosi per vedere chi e' stato fregato di piu'

    Vittorio emanule voleva un "grosso regno " ed era disposto a tutto , a tradire il popolo , le consuetudini, , il parentato e l' onesta' ... Alla fine ha perso tutto " dopo 3 generazioni " secondo l la famosa profezia di don bosco

    cavour voleva fare una piccola prussia italiana in grado di controllare la penisola giocando da " terzo" tra francia e austria....ma alla fine ha vuto solo un "regno napoletano" piu' grosso ..

    napoleone voleva un protetorato italico da giocare contro l austria da lui erroneamente pecepita come l' ostacolo ad "una grande francia oltre il reno " i fatti hanno poi indubimanet dimostrato che il piu colgione era lui
    gli "inglesi" volevano un terzo incomodo tra francia e austria

    ferocemente anticlericale si da umiliare per interposta persona l' odiato papato e volevano punire il regno di napoli reo di avergli revocati tutti monopoli ricevuti durante l guerre napoleoniche e . ciliegina sulla torta liquidare un' altra monarchia legittimista .. Lorofecero bingo..
    vulgus vult decipi

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    06 Aug 2010
    Messaggi
    16,914
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cavour alla sbarra

    Citazione Originariamente Scritto da larth Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione

    ferocemente anticlericale si da umiliare per interposta persona l' odiato papato e volevano punire il regno di napoli reo di avergli revocati tutti monopoli ricevuti durante l guerre napoleoniche e . ciliegina sulla torta liquidare un' altra monarchia legittimista .. Lorofecero bingo..
    Sapete che Cavour in punto di morte ha voluto confessarsi e ricevere i sacramenti.......con la morte e la coscienza non si scherza compreso Cavour

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,973
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cavour alla sbarra

    Ricordo lo sdegno espresso da un altro statista piemontese verso Cavour, Massimo D'Azeglio , il quale aveva detto più o meno: "adesso ci ritroviamo con un parlamento ingestibile, a causa della sua (= di Cavour) ignoranza profonda delle differenze esistenti tra i diversi popoli italiani".
    Cavour riteneva che nel giro di una generazione al massimo i napoletani sarebbero diventati uguali ai piemontesi, solo grazie a una buona politica piemontese, e che così il regno nato così squilibrato si sarebbe rapidamente unificato...per D'Azeglio invece questa era solo una bella, inutile speranza.

    Cavour ha le sue colpe, ha peccato di leggerezza e faciloneria; certo non ne ha tante quante i Savoia
    Gladstone: " Se il popolo d'Inghilterra avesse dovuto attendere le libertà dal ricorso ai mezzi legali, esso le aspetterebbe ancora"

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226