Da Il Libro della Certezza:

32 E ora riguardo alle Sue (di Gesù) parole «Il sole si oscurerà, la
luna non darà più luce e le stelle cadranno dal cielo», coi
termini «sole» e «luna» menzionati nelle Scritture dei
Profeti di Dio non s'intendono solo il sole e la luna
dell'universo visibile, anzi, molteplici significati sono stati
attribuiti a questi termini. In ogni occasione vi è stato
annesso un significato speciale.
34 Negli scritti delle «Anime Immacolate», il termine
«soli» è stato spesso applicato ai Profeti di Dio,
luminosi Emblemi di Distacco. Fra questi scritti si trovano
le seguenti parole riportate nella «Preghiera di Nudbih»:
«Dove sono andati quei Soli risplendenti? Dove sono
scomparse quelle Lune luminose, quelle Stelle scintillanti?».
È pertanto evidente che i termini «sole»,
«luna», «stelle» significano, innanzi tutto, i Profeti di
Dio, i santi e i loro compagni, quei Luminari Che con la
luce della Loro sapienza hanno rischiarato i mondi del
visibile e dell'invisibile.
35 In un altro senso, con quei termini si vuole alludere ai
teologi della Dispensazione precedente che vivono al
tempo della nuova Rivelazione e che tengono in pugno le
redini della religione. Se sono illuminati dalla luce della
Rivelazione più recente, questi teologi sono accetti a Dio
e brillano di luce eterna. Altrimenti sono da considerarsi
ottenebrati, anche se all'apparenza superficiale appaiano
condottieri d'uomini, poiché credenza e miscredenza, retta
guida ed errore, felicità e tristezza, luce e tenebre
dipendono tutte dall'approvazione di Colui Che è l'Astro
della Verità.
40 Dato che ogni nuova Rivelazione ha
abolito usi, abitudini e insegnamenti chiaramente,
specificamente e saldamente stabiliti dalla Dispensazione
precedente.
42 Così, è chiaro ed evidente che con le parole «il sole si oscurerà,
la luna non darà più luce e le stelle cadranno dal cielo»,
s'intende la perversità dei teologi e l'abrogazione di leggi
saldamente stabilite per Rivelazione divina, e tutto ciò è
stato presagito dalla Manifestazione di Dio in linguaggio
simbolico.

Mi pare che la mia interpretazione, che ho data più volte, sia più che compatibile con questa.