User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito 4 Novembre - Festa della Vittoria, dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate

    Comando Supremo, 4 novembre 1918, ore 12


    La guerra contro l'Austria-Ungheria che, sotto l'alta guida di S.M. il Re, duce supremo, l'Esercito Italiano, inferiore per numero e per mezzi, iniziò il 24 maggio 1915 e con fede incrollabile e tenace valore condusse ininterrotta ed asprissima per 41 mesi, è vinta.

    La gigantesca battaglia ingaggiata il 24 dello scorso ottobre ed alla quale prendevano parte cinquantuno divisioni italiane, tre britanniche, due francesi, una cecoslovacca ed un reggimento americano, contro settantatré divisioni austroungariche, è finita.

    La fulminea e arditissima avanzata del XXIX Corpo d'Armata su Trento, sbarrando le vie della ritirata alle armate nemiche del Trentino, travolte ad occidente dalle truppe della VII armata e ad oriente da quelle della I, VI e IV, ha determinato ieri lo sfacelo totale della fronte avversaria. Dal Brenta al Torre l'irresistibile slancio della XII, della VIII, della X armata e delle divisioni di cavalleria, ricaccia sempre più indietro il nemico fuggente.

    Nella pianura, S.A.R. il Duca d'Aosta avanza rapidamente alla testa della sua invitta III armata, anelante di ritornare sulle posizioni da essa già vittoriosamente conquistate, che mai aveva perdute.

    L'Esercito Austro-Ungarico è annientato: esso ha subito perdite gravissime nell'accanita resistenza dei primi giorni e nell'inseguimento ha perduto quantità ingentissime di materiale di ogni sorta e pressoché per intero i suoi magazzini e i depositi. Ha lasciato finora nelle nostre mani circa trecentomila prigionieri con interi stati maggiori e non meno di cinquemila cannoni.

    I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano disceso con orgogliosa sicurezza.


    Firmato: Diaz

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: 4 Novembre - Festa della Vittoria, dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate


  3. #3
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: 4 Novembre - Festa della Vittoria, dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate


  4. #4
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: 4 Novembre - Festa della Vittoria, dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate

    Prima Guerra Mondiale = Finis Europae, il crollo - anche se avvisaglie vi erano già state precedentemente - dello jus publicum europaeum (Carl Schmitt docet) con le nefaste conseguenze che ne seguirono (durante il conflitto, in sede di trattati di pace e successivamente più in generale nello scenario internazionale e nel campo della limitazione del fenomeno bellico). Chissà quando gli europei riusciranno a capirlo...

    Quanto ai fatti, che dire, se non rimarcare l'ennesima giravolta dopo la parola data, i patti stracciati nel segreto delle riunioni con i londinesi, una guerra fratricida europea che spazzò via in un solo colpo l'Impero tedesco, l'Impero austro-ungarico e l'Impero zarista certificando così sulle loro macerie il declino della grande vecchia Europa. Insomma, nulla di cui andare particolarmente fieri.
    Ultima modifica di Bèrghem; 05-11-10 alle 13:39
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  5. #5
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: 4 Novembre - Festa della Vittoria, dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate













    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  6. #6
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  7. #7
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: 4 Novembre - Festa della Vittoria, dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem Visualizza Messaggio
    Prima Guerra Mondiale = Finis Europae, il crollo - anche se avvisaglie vi erano già state precedentemente - dello jus publicum europaeum (Carl Schmitt docet) con le nefaste conseguenze che ne seguirono (durante il conflitto, in sede di trattati di pace e successivamente più in generale nello scenario internazionale e nel campo della limitazione del fenomeno bellico). Chissà quando gli europei riusciranno a capirlo...

    Quanto ai fatti, che dire, se non rimarcare l'ennesima giravolta dopo la parola data, i patti stracciati nel segreto delle riunioni con i londinesi, una guerra fratricida europea che spazzò via in un solo colpo l'Impero tedesco, l'Impero austro-ungarico e l'Impero zarista certificando così sulle loro macerie il declino della grande vecchia Europa. Insomma, nulla di cui andare particolarmente fieri.
    Oddio, questo thread non voleva certo celebrare i massacri della I GM. Sappiamo bene che fu un bagno di sangue con tutte le conseguenze umane e politiche del caso, come hai sottolineato. E tuttavia, francamente, non possiamo ignorare l'impegno italiano, il sacrificio di centinaia di migliaia di soldati. I "nostri" soldati, ovvero i nostri bisnonni...Il 4 Novembre in effetti non è più la ricorrenza della Vittoria, ma la Festa dell'Unità e delle Forze Armate. Unità che non significa - per quanto mi riguarda, come tante mie riflessioni dimostrano - cristallizzazione e statalismo, ma riconoscimento per tutti coloro che si impegnano per il bene comune.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 06-11-13, 11:00
  2. Risposte: 72
    Ultimo Messaggio: 21-09-07, 23:34
  3. Festa della Repubblica o Festa delle Forze Armate?
    Di are(a)zione nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-06-07, 02:23
  4. 4 Novembre: Festa delle Forze Armate e dell'Unità Nazionale
    Di W. Von Braun nel forum Conservatorismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-11-06, 20:17
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-03-05, 12:46

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226