User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    12,734
    Mentioned
    57 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Il regno d'Italia (1805-1815)

    Ieri stavo girellando per casa quando sono incappato in una moneta...



    Al che mi sono detto... ma guarda un pò... me ne ero completamente scordato... voi avete mai ragionato su questo Regno d'Italia, e prima di lui sulla Repibblica Italiana, vissute entrambe durante il periodo napoleonico?

    http://it.wikipedia.org/wiki/Regno_d...281805-1814%29

    http://it.wikipedia.org/wiki/Repubbl...281802-1805%29
    Matsudaira Izu no Kami disse al Maestro Mizuno Kenmotsu: "Voi siete un uomo di grande valore, peccato siate così basso".

    Kenmotsu gli rispose: "E' vero. A volte in questo mondo non tutto va come si desidera. Ora, se io vi tagliassi la testa e l'attaccassi sotto i miei piedi, sarei più alto. Ma è qualcosa che non si potrebbe fare".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    72,282
    Mentioned
    565 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il regno d'Italia (1805-1815)

    Non male come spunto.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  3. #3
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,863
    Mentioned
    84 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    193

    Predefinito Rif: Il regno d'Italia (1805-1815)

    Citazione Originariamente Scritto da famedoro Visualizza Messaggio
    Ieri stavo girellando per casa quando sono incappato in una moneta...



    Al che mi sono detto... ma guarda un pò... me ne ero completamente scordato... voi avete mai ragionato su questo Regno d'Italia, e prima di lui sulla Repibblica Italiana, vissute entrambe durante il periodo napoleonico?

    http://it.wikipedia.org/wiki/Regno_d...281805-1814%29

    http://it.wikipedia.org/wiki/Repubbl...281802-1805%29

    Ho ragionato su questa prima esperienza statale moderna in Italia riguardo i l'istituzione del Convitto Nazionale - inizialmente fruibile dagli orfani dei militari , tuttora esistente e aperto a bambini dai 6 anni e ragazzi fino circa ai 18.

    Altra istituzione che risale alla Repubblica Napoleonica: l'Archivio di Stato, formato purtroppo dalla selvaggia spoliazione degli Archivi Francescani (almeno nel Bolognese).
    di necessità virtù

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il regno d'Italia (1805-1815)

    Il Regno e la Repubblica Napoleonica, non erano assolutamente accettati dalla stragrande maggioranza della gente, la quale vi si era opposta con le armi in tutta la penisola.

    Per ricordare i massacri perpetuati dai francesi, tante città costruirono cattedrali per ringraziare la Madonna.

    Rimane comunque assodato che Napoleone tra tanti difetti che aveva, aveva forse un merito, quello di aver innovato parecchio il DIRITTO con i codici civili...anche se con i mezzi peggiori a disposizione.

    Per il resto fu comandante di assassini invasori e ladri, secondo il mio modestissimo parere.
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

  5. #5
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    72,282
    Mentioned
    565 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il regno d'Italia (1805-1815)

    Grazie al quale preò gli Italiani presero a praticare l'arte delle armi per la prima volta dopo secoli. In un esercito italiano.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il regno d'Italia (1805-1815)

    Citazione Originariamente Scritto da occidentale Visualizza Messaggio
    Grazie al quale preò gli Italiani presero a praticare l'arte delle armi per la prima volta dopo secoli. In un esercito italiano.
    più che in un esercito italiano, contro un esercito di mercenari asserviti allo straniero.

    gli eserciti italiani si schierarono viceversa per la prima volta tutti insieme contro i francesi. E poi la guerra continuò come guerriglia contro i francesi.

    L'esercito della rep. Cispadana, peraltro, era trattato con arroganza dai francesi, che spesso non consideravano neanche italiani i soldati con le divise verdi, (e spesso blu di Francia), ma francesi, (e talvolta erano francesi).

    Scrisse giustamente Vignoli (mi pare fosse Vignoli....) comunque l'autore del libro: "La Vandea Italiana", che ti invito a leggere, di come la Francia e Napoleone contribuirono a creare in tutta la penisola un sentimento patrio, ma CONTRO di loro, e fondato su un simbolo unificante per tutti incarnato nelle parole: Trono e Altare.
    Il simbolo comune infatti, accanto ai vari vessilli reali era la croce.
    Solo nella ex repubblica veneziana, la stragrande maggioranza della gente che insorgeva lo faceva con la croce e basta, poiché Venezia era caduta nel disonore più totale.
    Furono pochi i casi di gente che insorse con il Leone di San Marco, anche se significativi. In alcuni posti, la gente piangente andò a deporre questi vessilli nelle chiese, a significare la morte della loro vecchia Patria.

    Nel 1807, quando l'Austria liberò il Veneto, il popolo festante esultò e si sentì fieramente suddito dell'Imperatore fino al 1848, quando, con la prima guerra di indipendenza, prevalse lo spirito unitario, alimentato dalle condizioni di vita duro del popolo, da ex giacobini, ora mazziniani (pochi ma ricchi), dallo spirito indomito di Casa Savoia, una Casa Reale Italiana, in guerra contro lo straniero per liberare e unire tutti i popoli d'Italia!
    Ultima modifica di Gilbert; 06-11-10 alle 12:36
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

  7. #7
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    72,282
    Mentioned
    565 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il regno d'Italia (1805-1815)

    Posso condividere sui sentimenti di molte parti d'Italia, ma sul Veneto e suoi suoi sentimenti filo austriaci ho qualche dubbio.
    Sta di fatto che le divisioni italiche e napoletane fecero meraviglie in Russia, a Maroslavets, per esempio. E che questo sarebbe rimasto eccome nel sentire comune.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il regno d'Italia (1805-1815)

    Citazione Originariamente Scritto da occidentale Visualizza Messaggio
    Posso condividere sui sentimenti di molte parti d'Italia, ma sul Veneto e suoi suoi sentimenti filo austriaci ho qualche dubbio.
    Sta di fatto che le divisioni italiche e napoletane fecero meraviglie in Russia, a Maroslavets, per esempio. E che questo sarebbe rimasto eccome nel sentire comune.
    molto meglio gli austriaci dei francesi!!!!
    In veneto era sicuramente così !

    Riguardo ai napoletani, ho i miei dubbi che sentissero comunemente le imprese napoleoniche come loro!
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

  9. #9
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,863
    Mentioned
    84 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    193

    Predefinito Rif: Il regno d'Italia (1805-1815)

    Io credo che il popolo italiano sia abituato da millenni a sopportare, osservare, criticare e - sfruttato l'invasore del momento - conservarne ciò che può essere utile all'evoluzione della propria storia e al miglioramento del proprio territorio.

    Così è stato con bizantini, longobardi, franchi, svevi, spagnoli, francesi, austrungarici, inglesi, australiani (avendo distrutto Cassino questi ultimi hanno parecchio da fare per meritare redenzione), americani & coetera . Avanti il prossimo, se desidera venire macinato e diventare farina per il nostro sacco

    di necessità virtù

  10. #10
    Cancellato
    Data Registrazione
    10 Apr 2009
    Località
    Africa Orientale Italiana
    Messaggi
    8,885
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il regno d'Italia (1805-1815)

    Citazione Originariamente Scritto da Gilbert Visualizza Messaggio
    più che in un esercito italiano, contro un esercito di mercenari asserviti allo straniero.

    gli eserciti italiani si schierarono viceversa per la prima volta tutti insieme contro i francesi. E poi la guerra continuò come guerriglia contro i francesi.

    L'esercito della rep. Cispadana, peraltro, era trattato con arroganza dai francesi, che spesso non consideravano neanche italiani i soldati con le divise verdi, (e spesso blu di Francia), ma francesi, (e talvolta erano francesi).

    Scrisse giustamente Vignoli (mi pare fosse Vignoli....) comunque l'autore del libro: "La Vandea Italiana", che ti invito a leggere, di come la Francia e Napoleone contribuirono a creare in tutta la penisola un sentimento patrio, ma CONTRO di loro, e fondato su un simbolo unificante per tutti incarnato nelle parole: Trono e Altare.
    Il simbolo comune infatti, accanto ai vari vessilli reali era la croce.
    Solo nella ex repubblica veneziana, la stragrande maggioranza della gente che insorgeva lo faceva con la croce e basta, poiché Venezia era caduta nel disonore più totale.
    Furono pochi i casi di gente che insorse con il Leone di San Marco, anche se significativi. In alcuni posti, la gente piangente andò a deporre questi vessilli nelle chiese, a significare la morte della loro vecchia Patria.

    Nel 1807, quando l'Austria liberò il Veneto, il popolo festante esultò e si sentì fieramente suddito dell'Imperatore fino al 1848, quando, con la prima guerra di indipendenza, prevalse lo spirito unitario, alimentato dalle condizioni di vita duro del popolo, da ex giacobini, ora mazziniani (pochi ma ricchi), dallo spirito indomito di Casa Savoia, una Casa Reale Italiana, in guerra contro lo straniero per liberare e unire tutti i popoli d'Italia!
    hefico:

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. 1815, Nord Italia
    Di Cattivo nel forum FantaTermometro
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 16-12-11, 20:00
  2. Regno d'Italia?
    Di Venom nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 08-07-11, 11:46
  3. DIARIO 1807–1815. Durante il regno di Gioacchino Murat
    Di x_alfo_x nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 17-01-11, 19:33
  4. Bicentenario nascita Giuseppe Mazzini (1805-1872)
    Di nuvolarossa nel forum Repubblicani
    Risposte: 282
    Ultimo Messaggio: 21-02-07, 19:30
  5. Kriegskarte 1798-1805
    Di Rotgaudo (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-10-05, 06:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226