User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    07 Aug 2010
    Messaggi
    636
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"

    Ultima modifica di Identitario; 09-11-10 alle 10:36

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Avamposto
    Ospite

    Predefinito Rif: "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"


  3. #3
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"

    A me dissero..ci salveranno dal multietnicismo e dal mare magnum islamico. :giagia:

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    07 Aug 2010
    Messaggi
    636
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"

    Citazione Originariamente Scritto da Nazionalistaeuropeo Visualizza Messaggio
    A me dissero..ci salveranno dal multietnicismo e dal mare magnum islamico. :giagia:
    ma certamente:giagia:


    il sindaco di NY, l'ebreo sionista Bloomberg getta benzina sul fuoco:

    Bloomberg: "La moschea, un valore americano"

    Bloomberg: bruciare il Corano è lecito




    ________________________________________________



    LINK:
    IL SENATORE EBREO JACOB JAVITS:
    "APRIAMO LE PORTE ALL'IMMIGRAZIONE"



    L'EBREO JACOB JAVITS

    Ultima modifica di Identitario; 09-11-10 alle 12:16

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,960
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"

    Questo mi fa vedere gli antirazzisti sotto una nuova luce repapelle: .

    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    IPERURANIO INTERIORE
    Messaggi
    3,694
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Exclamation Rif: "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"

    Gli Ebrei hanno già avuto ed hanno tuttora un ruolo fondamentale nella sistematica distruzione biologico-culturale dell’intera civiltà di razza bianca sparsa per il mondo: dal Nord America e dal Sudafrica fino all’Europa stessa…
    Gli Ebrei sono (tranne dovute eccezioni che pur esistono, non voglio generalizzare troppo nè esagerare per dogmatismo, sia chiaro) dei viscidi sovversivi, avvelenatori, sobillatori, distruttori che andrebbero messi al bando da ogni società civile prima che riescano a rovesciarne le fondamenta infiltrandosi al suo interno come parassiti: purtroppo ciò non è stato fatto ed ora il Nord America, il Sudafrica e l’Europa con i loro abitanti ne pagano le conseguenze.
    Sia negli Stati Uniti d’America che in Sudafrica gli ebrei nei decenni scorsi hanno avuto un ruolo cruciale nel creare e nel sostenere i movimenti politici dei negri e quelli di sovversione comunista, usandoli appunto come strumento per affossare le istituzioni civili create dai bianchi (rovesciando prima il sistema di sviluppo separato nordamericano finanziando Martin Luther King e soci e poi quello sudafricano mettendo al governo il burattino Nelson Mandela, il cui avvocato stesso era un ebreo così come lo erano i suoi più intimi compagni di militanza) e consegnare così il potere nelle mani della propria minoranza etnica che ne ha tratto giovamento: adesso stanno facendo la stessa cosa in Europa, ma ad es. in Francia e in Inghilterra già dagli anni ’60-’70 del ‘900, favorendo l’invasione allogena dal terzo/quarto mondo e sobillando gli invasori di colore contro gli autoctoni bianchi.
    Gli ebrei ricorrono ad ogni mezzo subdolo per riiuscire nel loro intento: capillare propaganda ideologica attraverso i mass-media sotto il loro controllo (con predica dell’egualitarismo, dell’antirazzismo e diffusione di sensi di colpa indotti fra i bianchi), finanziamenti economici, pressioni politiche e tutto il resto.
    Gli ebrei cosmopoliti in realtà se ne strafregano dei c.d. diritti civili e politici delle minoranze etniche non-bianche in Europa, a loro interessa soltanto usarle come pedine per destabilizzare le società di origine europea minando ogni coscienza identitaria fra i bianchi e distruggendo ogni senso di appartenenza degli autoctoni che mirano a sradicare ed asservire. Perché lo fanno, vi chiederete? Semplice, perché sanno che se nei popoli europei si risvegliasse l’orgoglio razziale loro sarebbero a rischio di reazioni antiebraiche, venendo percepiti naturalmente come entità etnica parassitariamente nemica ed estranea al tessuto delle nazioni che li ospitano, e quindi mirano a prevenire tale pericolo cercando di distruggendo una volta per tutta le basi razziali e culturali della civiltà bianca europea.
    Per riuscire in questo intento usano gli immigrati extraeuropei: gli ebrei sanno che in una società europea razzialmente compatta con una identità forte e con un radicato orgoglio razziale la loro arroganza non sarebbe tollerata e la loro stessa presenza verrebbe considerata una minaccia all’integrità culturale dei popoli europei.
    Gli ebrei cosmopoliti quindi non fanno tutto ciò per altruismo o generosità verso gli immigrati extraeuropei – anche se da ipocriti levantini quali sono fingono di essere spinti da tali false pulsioni sentimentali e morali umanitarie – bensì esclusivamente per etnocentrismo, dato che questa strategia multirazziale è funzionale al loro progetto di globalizzazione in vista dell’instaurazione del dominio giudaico sul mondo intero.
    Gli ebrei cosmopoliti quindi sono tanto etnocentrici e suprematisti quanto gli ebrei sionisti che vivono in israele; infatti spingono i bianchi europei alla mescolanza razziale con gli allogeni di colore, mentre loro si guardano bene dal mescolarsi con i non-ebrei custodendo anzi gelosamente la propria identità etnica attraverso l’autoghettizzazione e la rigida pratica dell’endogamia.
    La cosiddetta società multirazziale con la successiva ibridazione globale, in sostanza, non è nient’altro che il definitivo tassello nella strategia ebraica per impadronirsi definitivamente del potere ovunque annientando la razza bianca tanto in Europa quanto in Nord America ed altrove.
    Qui trovate le fonti con tanto di documentazione precisa a sostegno di quanto ho detto poco sopra:



    Gli ebrei e il comunismo in Sudafrica - Fred Rundle
    Gli ebrei e il comunismo in Sudafrica - Fred Rundle
    Nelson Mandela e il giudeo-bolscevismo di stampo giacobino ...
    Nelson Mandela e il giudeo-bolscevismo di stampo giacobino-massonico - Stormfront
    Jewish Activists and White Institutions
    Jewish Activists and White Institutions | The Official Website of Representative David Duke, PhD
    Martin Luther King Jr. - A Historical Examination: Jews, Communism and civil rights..
    The Jewish Role in Immigration by Dr. David Duke | The Official Website of Representative David Duke, PhD
    “How long will the Jewish role in slavery be hidden?” | The Official Website of Representative David Duke, PhD
    Lo schiavismo attuale dei negri con i negri. - Stormfront


    Ebbene, come provano i link predenti, gli Ebrei cosmopoliti hanno quindi sostenuto i negri in Sudafrica e Nord America; eppure sono stati gli Ebrei cosmopoliti stessi, già secoli fa, ad essere i principali mercanti e proprietari di schiavi negri sia in Europa che nel resto del mondo!! Come mai gli stessi Ebrei cosmopoliti oppressori dei negri invece si presentano come benefattori ed amici dei negri da qualche decennio?! Semplice: appunto per strumentalizzarli in funzione anti-bianchi, scaricando le stesse responsabilità ebraiche sugli europei e sugli euro-americani.
    Quello che gli ebrei sionisti fanno oggi in israele – dove ci sono mezzo milione e più di donne bianche est europee rapite e costrette a prostituirsi - gli Ebrei cosmopoliti lo facevano già prima che lo stato medio-orientale nascesse.
    Quella della tratta ebraica degli schiavi negri è infatti un’altra verità storica che si cerca di insabbiare completamente, eppure sono dati di fatto:


    David Duke - L'élite Ebraica e la Schiavitù -1/2 - Secondo gli storici ebrei
    YouTube - Hollywood calunnia il Cristianesimo 1/2 - Amistad, Amazing Grace ecc. film che truccano la Storia
    David Duke - L'élite Ebraica e la Schiavitù -2/2 - Secondo gli storici ebrei
    YouTube - Hollywood calunnia il Cristianesimo 2/2 - Amistad, Amazing Grace ecc. film che truccano la Storia
    David Duke - The jews and the Slavery - ITA
    YouTube - David Duke -The jews and the Slavery - ITA
    YouTube - Hollywood calunnia il Cristianesimo 1/2 - Amistad, Amazing Grace ecc. film che truccano la Storia
    Gli EBREI TRAFFICANTI di SCHIAVI NEGRI - Giovani.it - Forum
    Gli EBREI TRAFFICANTI di SCHIAVI NEGRI - Giovani.it - Forum
    GLI EBREI FURONO i PRINCIPALI TRAFFICANTI di SCHIAVI NEGRI!!
    In Nord America il concorso della finanza ebraica è stato grande nel decidere le sorti della guerra di secessione, ma anche, precedentemente, nel dirigere gli stati del sud, le piantagioni e lo stesso traffico di schiavi.
    SOMBART (nell'opera Gli Ebrei e la vita economica) , FARRAKHAN (http://www.blacksandjews.com/books.html ), ecc. l'hanno documentato. CONFERMA QUI da “RADIO ISLAM” : Jews and Slave Trade - Radio Islam, Zionism, Peace, Iraq, Judaism, Palestine, Morocco, Maroc, Ahmed Rami Eppure oggi appaiono come ‘brava gente immacolata’…PERCHé ISRAELE NON RISARCISCE I POPOLI AFRICANI CHE i suoi AFFARISTI HANNO SCHIAVIZZATO in PASSATO?? PERCHé solo L’EUROPA VIENE INCOLPATA?!
    INOLTRE HANNO IMPOSTO la DITTATURA BOLSCEVICA in RUSSIA e ora quella DEMO-ILLIBERALE in TUTTA EUROPA...Perché continuano ad essere considerati "IMMUNI da COLPE" mentre noi VENIAMO COLPEVOLIZZATI?! Chissà…riflettete. H.
    ECCO GLI SCHIAVISTI EBREI:
    JEW WATCH
    Jew Watch - Jewish Atrocities - Slave Trade - Jewish Slave Ship Owners
    Jew Watch - Jewish Atrocities - Slave Trade
    Jews and Slave Trade - Radio Islam, Zionism, Peace, Iraq, Judaism, Palestine, Morocco, Maroc, Ahmed Rami
    http://www.blacksandjews.com/books.html
    Ebrei e schiavismo - Il volto nascosto della schiavitù di Gianantonio Valli
    http://forum.politicainrete.net/soci...schiavitu.html


    Qui la documentazione sulle odierne schiave bianche del sesso rapite da organizzazioni criminali ebraiche nei vari paesi dell'Est Europa e portate
    in israele dove vengono segregate, stuprate e costrette a prostituirsi:


    le schiave bianche
    le schiave bianche - Stormfront
    http://forum.politicainrete.net/etno...e-bianche.html

    La realtà è che Israele, il giudaismo e gli ebrei di tutto il mondo possono tutelare la propria identità razziale, i bianchi europei no...

    Imparare l'Apartheid da Israele
    Imparare l'Apartheid da Israele - Stormfront


    La diaspora ebraica è iniziata ben prima della distruzione del tempio di Gerusalemme da parte degli Antichi Romani e quindi anche dell’avvento del cristianesimo; il cosmopolitismo ebraico stesso è sempre stato funzionale al progetto ebraico di dominio mondiale. Se gli ebrei non si fossero diffusi e dispersi ovunque mai avrebbero potuto raggiungere il potere mediatico-politico-finanziario che hanno ottenuto negli ultimi secoli di storia…La stessa fondazione dello stato di israele sarebbe stata impossibile senza la presenza e le attività sovversive degli ebrei cosmopoliti che dettano legge in Europa, in Nord America e nel mondo c.d. occidentale. Dare una patria agli ebrei non ne cambia la natura, esattamente come non cambierebbe l’essenza degli zingari regalare loro uno stato a parte: dovrebbero pur sempre continuare a parassitare dagli altri popoli per tenerlo in piedi.
    Primo principio per capire la questione ebraica: un ebreo è sempre un ebreo, non importa che sia un comunista oppure un capitalista né che sia un rabbino ortodosso oppure un ateo/agnostico poiché non è un problema politico o religioso bensì etno-razziale in sostanza. Posso riconoscere giusto qualche eccezione positiva fra gli ebrei, questo non lo nego, ma nulla di più.


    Ritornando alla dichiarazione dell'ebrea israeliana Lerner "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"...
    Questo io lo sapevo da quasi 10 anni, ma fa piacere vedere e sentire ebrei stessi come tale Barbara Lerner – parente di Gad oltre che sua corazziale? - che ammettono senza pudore il loro progetto di genocidio nei confronti dei popoli europei.
    Questa non è forse una istigazione all’odio razziale verso gli autoctoni bianchi europei?!
    Purtroppo la cosa triste è che molti europei sono così rimbecilliti da ringraziarli anche per questo loro impegno a favore della sovversione mondialista invece di denunciarli come artefici di un piano per olocaustizzare la propria razza…
    Il vero olocausto è quello che il potere ebraico ci sta preparando, vogliono la soluzione finale del problema europeo attraverso la mescolanza razziale che dissolverà ogni identità delle nostre stirpi.



    "Jews will play a leading role in multicultural Europe" - Says Jewish researcher
    YouTube - "Jews will play a leading role in multicultural Europe"Says Jewish researcher
    Ricercatrice ebrea: Gli ebrei giocheranno un ruolo fondamentale nell'europa multiculturale - Stormfront
    "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella creazione dell'Europa multietnica" Lo dice la ricercatrice ebrea Barbara Lerner
    http://forum.politicainrete.net/dest...ltietnica.html
    "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"
    http://forum.politicainrete.net/poli...ltietnica.html
    "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"
    http://forum.politicainrete.net/soci...ltietnica.html


    La premessa necessaria per spingere i bianchi a mescolarsi in massa con le altre razze è convincerli della presunta inesistenza stessa delle razze umane; per questo si ricorre alla pseudo-scienza ideologizzata che predica una falsa eguaglianza e nega l’evidenza delle differenze al fine di omogeneizzare l’umanità intera…
    Sarà solo una circostanza fortuita il fatto che, fin dagli inizi del ‘900, i maggiori propagandisti dell’eguaglianza fra le razze sia in Europa che negli Usa fossero scienziati, filosofi, antropologi, psicologi, sociologi, ecc. di origine ebraica?!
    Riporto questo mio post a tal proposito:




    Manifesto degli Scienziati italiani contro il razzismo - Page 2 - Stormfront
    Domandiamoci infatti l'origine etnica di gran parte di questi scienziati antirazzisti che guarda caso hanno iniziato ad imporre i loro dogmi ideologici soprattutto negli anni '60-'70...
    Guarda caso in gran parte erano ebrei come il pioniere primo-novecentesco Franz Boas ed i suoi successivi seguaci come Ashley Montagu, Richard Lewontin, Steven Rose, Leon Kamin, Stephen Jay Gould, Jared Diamond, ecc. Insomma pseudo-scienza ideologizzata al servizio degli ebrei e dei militanti di sinistra; non a caso tutti i famosi antropologi e scienziati ebreo-statunitensi appena citati si occupavano anche di politica, vi erano perfino simpatizzanti del comunismo negli Usa.
    Quelli che non erano ebrei, erano socialisti e comunisti pure militanti politicamente. Ancora adesso la gran parte di questi scienziati o sono ebrei come la Montalcini o gente di sinistra come Cavalli Sforza (per citare 2 famosi che hanno scritto e sottoscritto il "manifesto antirazzista") che non a caso ha pure scritto su "La Repubblica" l'elogio politico del mulatto Obama neo-presidente Usa, vomitevole davvero. Basta averlo letto per capire il tenore di certa "scienza" propagandistica.
    Che c'è da confutare in questa propaganda ideologica antirazzista?
    Cito David Duke che ha ben ricostruito le origini del movimento ideologico sostenitore dell'egualitarismo razziale:


    From The Abyss — David Duke’s Moscow Speech! | The Official Website of Representative David Duke, PhD
    "The racial egalitarian movement was founded by Jewish immigrant Franz Boas, who had surrounded himself with a number of Jewish disciples including Gene Weltfish, Isador Chein, Melville Herskovits, Otto Klineberg, and Ashley Montagu. Montagu’s real name, by the way, was Israel Ehrenberg, and he wrote the media- and academia-popularized bible of egalitarianism called Race: Man’s Most Dangerous Myth, which basically informed we White people that we don’t really exist, and that there no real difference exists between the races of mankind. Doesn’t it feel good to know that there is no real difference between us here and the Hottentots or the Australian aborigines? No real difference between Mozart and Puff Daddy or Beethoven and Snoop Doggy Dog. Franz Boaz, his followers, and a cheerleading Jewish media laid the foundation of the racial propaganda that has led us to this crisis.
    Unfortunately, the Jewish legacy of racial egalitarianism did not end with Boas. The leading modern gurus of egalitarianism are of the same heritage. Stephen Rose, Richard Lewontin, Leon Kamin, Jared Diamond and the late Stephen Jay Gould are, of course, five self-acknowledged Jews, and they also just happen to be the leading academic proponents of egalitarianism.
    It is not just the egalitarianism movement that these extremist Jews have led. Every aspect of our existential crisis has a clear, non-European authorship. The Modern movements of egalitarianism, Freudianism, feminism, communism, multiculturalism, the promotion of sexual deviance and degeneracy, open immigration, abortion, race-mixing, zero population growth — every one of them has a foundational and dominating leadership that is not European. I repeat: not European.
    These egalitarians are nothing more than con men, and they secretly don’t believe a shred of the lies they preach to the goyim. For instance, the preeminent proponent of the “race is a myth” hokum is Jared Diamond. "


    Come ha spiegato pure il Prof. Kevin MacDonald, che insegna all'università ed è esperto di sociologia e psicologia evolutiva, la negazione della realtà razziale è stata promossa soprattutto da ebrei, come strategia evoluzionaria di gruppo per sradicare l'omogeneità delle altre nazioni e far sopravvivere l'identità ebraica. Leggere qui un riassunto della sua opera:


    http://www.aaargh.com.mx/ital/macdorec.html
    "È generalmente riconosciuto che l'immigrato tedesco-ebraico Franz Boas (1858-1942) ha quasi da solo stabilito il profilo attuale dell'antropologia, sgombrandola di tutte le spiegazioni biologiche delle differenze che esistono fra le varie culture e fra i vari comportamenti umani. MacDonald riferisce che sia Boas sia i suoi seguaci (con le eccezioni notevoli di Margaret Mead e Ruth Benedict) erano tutti ebrei con una forte identità ebraica: "L'identificazione ebraica e la promozione dei presunti interessi ebraici, e in particolare il sostenere come modello per le società occidentali un'ideologia di pluralismo culturale, è stata la 'materia invisibile' dell'antropologia americana".
    Entro 1915, Boas e i suoi studenti si erano impadroniti dell'American Anthropological Association e entro 1926 capeggiavano tutte le facoltà di antropologia delle università americane più importanti. Da questa posizione di dominanza promuovevano l'idea che razza e biologia sono dei concetti insignificanti, e che invece è l'ambiente che conta tutto.Hanno completamente rifatto l'antropologia in modo di dare un sostegno intellettuale per l'immigrazione di massa, l'integrazione, e l'incrocio di razze diverse. Hanno anche posto le basi all'idea che dal momento che tutte le razze hanno lo stesso potenziale, i fallimenti dei non-bianchi sono per forza dovuti esclusivamente all'oppressione razziale da parte dei bianchi.
    La conclusione definitiva dell'antropologia boasiana era che dato che tutte le differenze umane hanno una spiegazione ambientale, qualsiasi disparità nella riuscita può essere eliminata cambiando l'ambiente. È stata questa la giustificazione per gli enormi e rovinosi programmi statali di miglioramento sociale.
    L'intero movimento dei "diritti civili" può essere visto come una conseguenza naturale del trionfo del pensiero boasiano. Dato che tutte le razze erano uguali, la separazione era immorale. La linea di divisone fra bianchi e neri faceva anche in modo di acuire l'autocoscienza dei bianchi, così che potessero essere più consapevoli della solidarietà ebraica. Era quindi perciò, secondo MacDonald, che gli ebrei quasi da soli hanno lanciato il movimento per la desegregazione. Senza la leadership degli ebrei, forse non ci sarebbe mai stata fondata la NAACP (Associazione nazionale per l'avanzamento delle persone di colore), e fino al 1975 ognuno dei presidenti suoi era un'ebreo. MacDonald riferisce che nel 1917, quando il separatista nero Marcus Garvey visitò i quartieri generali della NAACP, vide così tante facce bianche che se ne andò tutto infuriato, lamentandosi che era un'organizzazione bianca.
    MacDonald conclude che gli sforzi degli ebrei erano determinanti alla trasformazione dei "diritti civili" d'America. Cita un avvocato per l'American Jewish Congress, il quale sostiene che "tante di queste leggi (sui diritti civili) sono state scritte effettivamente negli uffici delle agenzie ebraiche da impiegati ebraici, presentate da legislatori ebraici e furono adottate sotto la pressione dall'elettorato ebraico."
    Mentre la scuola boasiana promuoveva l'integrazione e l'equivalenza razziale, criticava anche, nelle parole di MacDonald, "la cultura americana come troppo omogenea, ipocrita, ed emotivamente ed esteticamente repressiva" (specialmente per quanto riguardava la sessualità). Centrale a questo programma era la creazione di etnografie di culture idilliache (del terzo mondo) che erano esenti dalle malviste caratteristiche che erano attribuite alla cultura occidentale.
    Il ruolo dell'antropologo divenne quello di criticare tutti gli aspetti della società occidentale mentre glorificava tutto ciò che era primitivo. MacDonald nota che i ritratti boasiani dei popoli non-occidentali ignoravano intenzionalmente le barbarie e la crudeltà o attribuivano queste qualità semplicemente alla contaminazione dall'occidente. Egli vede questo come un tentativo intenzionale ad erodere la fiducia in sé delle società occidentali e di farle permeabili all'influenza del terzo mondo e i suoi popoli. Oggi, questo punto di vista è custodito gelosamente nel dogma che dice che l'America deve rimanere aperta all'immigrazione dato che gli immigrati portano dello spirito e dell'energia che in qualche modo mancano agli americani."


    Ecco smontate le pretese di "obiettività" da parte di questa "scienza antirazzista" che è in realtà ideologizzata al massimo...
    Per tutto il resto rimando ai 3d citati in apertura.
    Inoltre...



    La propaganda pubblicitaria a favore della mescolanza delle razze è sempre più sfrenata in Francia…I governanti francesi, con in testa l’ebreo Sarkozy, vogliono che il vero popolo bianco francese si contamini con negri e maghrebini vari in modo da trasformarlo in una massa di bastardi senza identità, esattamente come fa comodo ai globalizzatori internazionali.
    Guardate questo schifoso manifesto “francese” che sponsorizza la futura maternità di una bella bambina bianca e bionda con un bambolotto di colore in mano (“Quando sarò grande, allatterò il mio figlioletto” dice la bambina dell’immagine, nell’originale francese: “Quand je serai grande j´allaiterai mon bébé”); in pratica si cerca di far passare per pretesa normalità il fatto che una donna bianca rimanga incinta mettendo al mondo un bambino di razza mista, è una diretta istigazione ad imbastardire la propria razza incrociandosi con un negro, e questi spot vergognosi anti-bianchi sono rivolti anche a bambini e a persone giovanissime:


    World Breastfeeding Week 2010- Multiracial French Advertisement Poster (white little girl breastfeeds black baby)
    World Breastfeeding Week 2010- Multiracial French Advertisement Poster (white little girl breastfeeds black baby) - Stormfront

    Su Sarkozy vedasi anche il fondamentale video di Duke:

    YouTube - ITA - Stop the Genocide of European Mankind



    Direi che è DAVVERO ora di denunciare il ruolo fondamentale degli Ebrei nella distruzione dell'EUROPA BIANCA!

    14 Words! - Holuxar
    Ultima modifica di Holuxar; 11-11-10 alle 20:02
    ADDIO GIUSEPPE, amico mio, sono LUCA e nel mio CUORE sarai sempre PRESENTE!
    «Réquiem aetérnam dona ei, Dómine, et lux perpétua lúceat ei. Requiéscat in pace. Amen.»

    SURSUM CORDA - HABEMUS AD DOMINUM!!! A.M.D.G.!!!

  7. #7
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"

    Citazione Originariamente Scritto da Freezer Visualizza Messaggio
    Questo mi fa vedere gli antirazzisti sotto una nuova luce repapelle: .

    Lo sono sempre stati.

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    IPERURANIO INTERIORE
    Messaggi
    3,694
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Exclamation Rif: "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"

    Anetta Kahane, militante di sinistra di origine ebraica che vive in Germania, espone chiaramente il suo criminale progetto genocida per distruggere le nazioni europee e la razza bianca attraverso l’immigrazione di colore dal terzo e quarto mondo in Europa, che secondo lei sarebbe condizione necessaria per eliminare il “nazionalismo” ed il “razzismo” degli autoctoni facendoli mescolare e mettendoli in minoranza (tutto questo mentre israele è lo stato più etnocentrico del mondo dove si concede la cittadinanza in base al “diritto di sangue”, cioè a chi ha almeno origini ebraiche materne, ma lei ovviamente da ipocrita ebrea quale è non lo critica!! Questi militanti ebrei “antirazzisti” sono in realtà i più fanatici sostenitori della supremazia ebraica ed i peggiori odiatori della razza bianca!!):



    “Jewish activist Anetta Kahane wants to destroy Europe via non-European immigration
    http://www.youtube.com/watch?v=QuYKtwnzG7M
    Anetta Kahane is a typical left-wing Jew straight from the tradition of Marx, Trotsky, Freud, Rosa Luxemburg, Marcuse, Horkheimer, Adorno, Max Shachtman, Sidney Hook, Irving Kristol, Norman Podhoretz, Abraham Foxman etc. Jewish leftists wants to de-Europize Europe.”
    Jewish Communist Calls For An End To White Nations
    White Revolution
    “An interview with a radical leftist in Germany has caused a wave of anger among conservative European websites. Anetta Kahane is a German born Jew and the sister of film director Peter Kahane. She was employed as a “foreign agent” for the municipality of East Berlin tasked with spreading Communist ideology to Latin America. She received numerous awards from the Communist regime for her efforts. Today she is involved with several radical Marxist groups.
    In her interview with liberal RT (The Russian version of CNN), she puts all her cards on the table, and confirms what we have been telling you all along. She openly calls for an end to European nationhood as we know it, “to make it better.” She demands that every European country throw open its borders until any concept of “a white country” disappears.
    In other words, by the United Nations definition of the term, she is openly calling for genocide against the White race. This is the same kind of attitude which led German Jews to declare war against Germany prior to W.W.II. Some peoples never learn.”



    Barbare Lerner Spectre - altra suprematista ebrea, direttrice di Paideia a Stoccolma in Svezia, che supporta il genocidio della razza bianca - aveva già affermato qualche tempo fa un concetto simile dicendo che: “Jews will play a leading role in promoting multiculturalism in Europe” (“Gli Ebrei avranno un ruolo decisivo nel promuovere il multiculturalismo in Europa”)…



    Multiculturalism is good for Europe, but not for Israel according to Jews!
    http://www.youtube.com/watch?v=IwuiO2resoM



    Un altro famoso ebreo sionista come il rabbino Emanuel Rabbinovich espose – in un discorso tenutosi a Budapest in Ungheria prima del Concilio di Emergenza dei rabbini d’Europa il giorno 12 gennaio del 1952 - ancora più esplicitamente il perché di ciò e lo scopo ultimo del progetto ebraico di favorire la mescolanza dei bianchi con le altre razze:



    "Le donne bianche devono coabitare con i membri della razza scura, i negri e le negre con i bianchi. Solo cosi la razza bianca scomparirà definitivamente; mischiando i negri ai bianchi il nostro piu pericoloso nemico scomparirà dalla faccia della terra senza doverlo uccidere fisicamente, ma nel sangue e nella identità" – Rabbinovich
    "We will openly reveal our identity with the races of Asia and Africa. I can state with assurance that the last generation of white children is now being born. Our Control Commission will, in the interests of peace and wiping out interracial tensions, forbid the whites to mate with whites. The white woman must cohabit with members of the dark races, and the white men with black women. Thus the white race will disappear, for mixing the dark with the white means the end of the white man, and our most dangerous enemy will only become a memory. We shall embark upon an era of ten thousand years of peace and plenty, the Pax Judaica, and our race will rule undisputed over the earth. Our superior intelligence will easily enable us to retain mastery over the world of dark peoples."
    'Our Race Will Rule Undisputed Over The World'
    The Final War for Jerusalem
    Documento senza titolo
    “(…) Mentre Eisenhower predicava che non vi era denaro per il programma spaziale degli Stati Uniti, lui stesso proponeva al Congresso, il quale accettò la proposta, di destinare somme gigantesche (40 milioni di dollari nel 1960), per aiuto ai paesi in via di sviluppo, specialmente in Asia e Africa. Questo denaro, però, non doveva essere utilizzato come aiuto umanitario, ma come parte del “piano segreto”, formulato dal rabbino maggiore d’Ungheria di Budapest, il 12 gennaio 1952, durante il Consiglio di Emergenza dei Rabbini Europei, in cui una rapida industrializzazione dei paesi afro-asiatici doveva essere usata non solo per mantenere la superiorità numerica dei popoli di colore, ma anche per usare il nuovo potenziale tecnico e industriale contro la razza bianca. Il Nordamerica collaborava a questo “progetto” non per volontà del suo popolo, ma per volontà dell’uomo, alieno all’America, che occupava la Presidenza. Questo “piano”, col sostegno dei popoli di colore, doveva portare il giudaismo alla realizzazione del suo sogno di distruggere la razza bianca, l’unica capace di contrastare efficacemente i suoi piani di dominio mondiale, per regnare facilmente su una massa di popoli di colore.Già l’ebreo Henry Morgenthau, alla fine della seconda guerra, col suo “piano Morgenthau”, pretendeva di distruggere la Germania industriale per trasformarla in un paese rurale di schiavi. In questo “piano”, orientato alla distruzione della razza bianca, era prevista anche la promulgazione di leggi che promuovevano il matrimonio tra bianchi e persone di colore, per iniziare un processo che doveva portare alla fine della razza bianca, assorbita e mescolata con la razza nera e gialla. Per i giudei, invece, doveva essere sempre valido il rifiuto di mescolarsi e incrociarsi con altri popoli.Eisenhower è sempre stato un fanatico sostenitore della cosiddetta “Associazione per il Progresso dei Popoli di Colore”, manipolata dai giudei nel Nordamerica. Questa Associazione è responsabile di tutti gli scontri razziali avvenuti, poiché istigando sistematicamente i negri contro i bianchi e promuovendo la mescolanza razziale, otteneva come scopo quello di accrescere le tensioni e di alimentare gli odi tra le razze.Eisenhower sostenne la “Corte Suprema degli Stati Uniti”, controllata da Felix Frankfurter“Corte”,che è giunta a costituire il più importante strumento comunista negli USA. (…)”
    Rabbi Emanuel Rabinovich - Stormfront



    Questi militanti ed ideologi della supremazia ebraica sanno bene che la distruzione dell'Europa passa attraverso l'immigrazione extraeuropea di massa e la mescolanza razziale fra bianchi e non-bianchi, dato che una volta che gli invasori allogeni diventeranno maggioranza i veri europei saranno biologicamente e culturalmente annichiliti ed il potere ebraico non avrà più qualcuno in grado di contrastrarlo.

    Come poi ho precisato anche qui sull’argomento:



    http://forum.politicainrete.net/dest...nsabilita.html
    http://forum.politicainrete.net/destra-radicale/101025-principio-di-responsabilita.html#post1917752
    Principio di responsabilità che però implica non solo una obiettiva e severa autocritica - necessaria per prendere consapevolezza della propria degenerazione interna e per provare a rigenerarsi – ma anche il coraggio di denunciare sia i mandanti che gli esecutori materiali del genocidio in atto ai danni della razza bianca…
    Jürgen Graf – nel suo articolo sulla “nuova questione ebraica” il cui link riporto in fondo - ha già perfettamente risposto a Faye…
    Considerazione verissima quella di Faye in “Archeofuturismo” - che conoscevo già, dato che possiedo ed ho letto più volte questo interessante libro, e fra l’altro già postata decine di volte qui sul forum - ma abbastanza ovvia…
    “Teoria del complotto” e principio di responsabilità comunque non si escludono a vicenda: perché mai ritenere che esista ad es. una sorta di cospirazione ebraica mondiale per distruggere la razza bianca attraverso l’immigrazione allogena di colore e la propaganda del meticciato globale – come io sono convinto che ci sia - dovrebbe implicare un’autoassoluzione vittimistica mirata a scaricare ogni colpa sul "direttore d'orchestra occulto"?!
    La vergognosa “diserzione collettiva” di intere generazioni di europei non esclude l’esistenza di una “regia occulta” di certe oligarchie politico-mediatiche-finanziarie principalmente di etnia ebraica che hanno sfruttato a proprio vantaggio i parecchi punti deboli delle società europee.
    Forse il fatto che esistano masse e popolazioni che si lasciano sottomettere senza reagire esclude l’esistenza di altri popoli o di determinate associazioni mondialiste che vogliano schiavizzarle in maniera più o meno aperta o subdola attraverso un piano ben preciso?! No, non c’è proprio nessuna contraddizione.
    Anzi, è ovvio che se tale cospirazione sta avendo successo la responsabilità è in primo luogo di chi ha permesso tutto ciò servendo gli interessi del nemico esterno rendendosene complici attivi o passivi; quindi i traditori bianchi al governo e le masse di imbecilli bianchi che per ignoranza, menefreghismo, viltà o avidità non hanno fatto nulla per impedire la colonizzazione delle proprie nazioni…Per quanto mi riguarda ho sempre attaccato questi in primis…I rinnegati ed i traditori interni sono i peggiori nemici!! Ma non per questo evito di nominare gli altri, i principali manovratori…Bisogna criticare sia i burattini che i burattinai.
    Essere per certi versi “complottisti” (uso questo termine per comodità, opportunamente virgolettato) inoltre non significa essere imbecilli né bersi ogni “teoria del complotto” a priori, incluse quelle più ridicole e stravaganti alla David Icke (anche se su qualcosa ha ragione veramente); esistono poi diverse “teorie complottiste”, alcune più serie e credibili mentre altre poco o per nulla, quindi è sbagliato metterle tutte sullo stesso piano.
    Faye quindi presenta in maniera tendenziosa e volgarizzata le posizioni dei “teorici del complotto” (usando pure la tipica definizione mass-mediatica per screditare, facendoli passare per “allucinati paranoici”, coloro che studiano le dinamiche della “guerra occulta”) esattamente come fanno i pennivendoli del regime vigente.
    Cito questa bella frase a tal proposito:
    "Mi definirò un teorico della cospirazione quando tu ti definirai un teorico della coincidenza" – John Judge
    Infatti i "coincidenzialisti" pensano di essere più credibili dei "cospirazionisti", senza accorgersi che è più da dementi credere che siano tutte "coincidenze" fortuite piuttosto che credere che dietro ci sia un progetto "cospirativo" di qualche genere che collega i vari eventi!!
    Ma secondo voi può essere un “caso” l’invasione di popolazioni non-bianche avvenuta negli ultimi decenni nonchè il fatto che un po’ tutti i grandi mass-media (giornali, radio e televisioni) sia in Europa che negli Usa ed il cinema di Hollywood veicolino (attraverso una miriade di film, telefilm e programmi vari) ideologie mescolazioniste, egualitarie ed anti-bianchi e che i medesimi siano spesso e volentieri di proprietà di “eletti” appartenenti ad una esigua “minoranza etnica” che costituisce meno dell’1% della popolazione mondiale?!



    MASS-MEDIA ZOG-CONTROLLATI ovunque!! - Stormfront

    Razzismo anti-bianco nei media americani e europei - Stormfront
    Razzismo anti-bianco nei media americani e europei - Page 7 - Stormfront



    David duke in italiano - Page 5 - Stormfront

    David duke in italiano - Page 6 - Stormfront

    David duke in italiano - Page 7 - Stormfront


    Dichiarazioni rivelatrici degli Ebrei - Stormfront

    http://forum.politicainrete.net/soci...ltietnica.html
    http://forum.politicainrete.net/soci...irazziale.html


    http://www.archiviostorico.info/Sezi...einvasione.pdf

    The Official Website of Representative David Duke, PhD
    http://www.youtube.com/user/drdduke
    http://www.prometheism.net/library/j...upremacism.pdf
    The Jewish Role in Immigration by Dr. David Duke | The Official Website of Representative David Duke, PhD

    Who Controls Big Media? « Who Controls America? (Who Controls Big Media? )
    Who Controls Hollywood? « Who Controls America? (Who Controls Hollywood? )
    Who Controls Television? « Who Controls America? (Who Controls Television? )
    Who Controls Music? « Who Controls America? (Who Controls Music? )
    Who Controls Radio? « Who Controls America? (Who Controls Radio? )
    Who Controls Advertising? « Who Controls America? (Who Controls Advertising? )

    I Am An Englishman

    AWM: Anti-White Media

    "La nuova questione ebraica" o la fine di Guillaume Faye di Jürgen Graf
    Processo del Kaiser



    Principio di responsabilità è anche osare dire la verità indicibile e denunciare le manovre sovversive dei mandanti del genocidio della razza bianca...

    14 Words! - Holuxar
    Ultima modifica di Holuxar; 24-02-11 alle 21:02
    ADDIO GIUSEPPE, amico mio, sono LUCA e nel mio CUORE sarai sempre PRESENTE!
    «Réquiem aetérnam dona ei, Dómine, et lux perpétua lúceat ei. Requiéscat in pace. Amen.»

    SURSUM CORDA - HABEMUS AD DOMINUM!!! A.M.D.G.!!!

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,960
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Gli ebrei avranno un ruolo fondamentale nella nascita dell'Europa multietnica"

    Citazione Originariamente Scritto da Holuxar Visualizza Messaggio
    Principio di responsabilità è anche osare dire la verità indicibile e denunciare le manovre sovversive dei mandanti del genocidio della razza bianca...

    14 Words! - Holuxar
    La Verità rende liberi , diceva l'Apostolo delle genti :giagia: .
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 109
    Ultimo Messaggio: 13-11-10, 02:22
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-10-06, 08:13
  3. Il fondamentale ruolo degli ebrei nell'unità d'Italia
    Di Il Patriota nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 13-08-05, 17:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226