User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,155
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito La Battaglia di Legnano

    29 maggio 1176 - 29 maggio 2009

    LA BATTAGLIA DI LEGNANO

    29 maggio 1176

    La decisione di muovere contro il Barbarossa da parte della Lega Lombarda era maturata da tempo.
    Nell'ultima settimana di maggio era opinione diffusa che il nemico non fosse ancora arrivato a Bellinzona, quindi la mattina dello scontro una parte delle truppe era in marcia sulla strada di Legnano, mentre il grosso della fanteria era ancora di stanza Milano.
    Invece Federico I era molto piu' vicino di quanto pensassero, e dopo aver passato la notte accampato a Cairate si rimise in marcia per raggiungere Pavia e attraversare il Ticino.
    In testa alla colonna dell'esercito tedesco quella mattina c'era un gruppo di cavalieri che andava dai trecento ai cinquecento, che passando a sud del comune di Busto Arsizio finirono per incappare in una squadra di esploratori lombardi.
    Il primo contatto avvenne sul territorio di Borsano:
    documenti dell'epoca dichiarano che l'avanguardia tedesca era numericamente inferiore, ma presto fu raggiunta dal grosso dell'esercito imperiale.
    Nonostante che al Barbarossa fosse stato consigliato di ordinare la ritirata egli attacco' con vigore i cavalieri lombardi e li costrinse alla fuga.
    Secondo i cronisti dell'epoca l'intenzione dei lombardi era quella di ripiegare fino al Carroccio, per ricongiungersi col grosso della cavalleria che era di stanza a Legnano, invece la ritirata si trasformo' in una fuga disordinata e l'esercito dei Comuni fu investito dal panico.
    I cavalieri abbandonarono il campo lasciando scoperto un lato del Carroccio, mentre dall'altra parte restarono solo i fanti.
    A quel punto le linee dei fanti si strinsero seguendo istintivamente il modello della falange latina , ma le cariche della cavalleria tedesca si fecero via via piu' devastanti.
    Le prime quattro linee di difesa crollarono una dopo l'altra, mentre la quinta riusci' a resistere.
    Le cariche della cavalleria imperiale durarono a lungo, e nel frattempo i cavalieri lombadi che secondo una fonte attendibile si erano fermati a meno di un chilometro oltre il Carroccio, si ricongiunsero con le truppe fresche che nel frattempo erano arrivate da Milano.
    I lombardi si riorganizzarono, quindi decisero di soccorrere i fanti che ancora difendevano il carro attaccarono di sorpresa le truppe gia' fiaccate dai ripetuti assalti.
    Grazie alla forza ed al valore dei cavalieri che difesero il Carroccio, la bandiera resistette agli attacchi degli uomini del Barbarossa e cosi' la compagnia della Morte, guidata dal leggendario Alberto da Giussano, ebbe modo di sferrare l'attacco decisivo con i suoi cavalieri che in un'unica azione uccisero il portatore delle insegne imperiali e costrinsero il Barbarossa a fuggire abbandonando il proprio cavallo.
    La scomparsa dell'imperatore e delle insegne getto' nel panico il resto dell'esercito, che si lancio' in una disordinata fuga in direzione del Ticino.
    I tedeschi scapparono per 14 chilometri, ma la rotta non salvo' le centinaia di guerrieri che furono trafitti o annegarono nel fiume.

    Il sole ormai stava per calare e l'esercito imperiale aveva subito una delle sue disfatte piu' rovinose.


    IL CARROCCIO

    Il carro sacro di battaglia fu ideato dagli eserciti dei grandi centri economici e militari dell'alta Italia, che lo utilizzarono per circa trecento anni a partire dall'XI secolo.
    L'uso del carro era diffuso soprattutto in pianura, dato che le dimensioni della sua struttura erano tali da renderne particolarmente difficile l'impiego sui pendii.

    Le citta' che per tradizione ricorsero all'uso del Carroccio furono Brescia, Cremona, Milano, Padova e Vercelli, e in tutti i casi il sacro carro e' descritto come un mezzo dalle dimensioni superiori alla norma.
    Per tirare i carri da guerra di ognuna delle cinque citta' sopra menzionate occorrevano da tre a quattro paia di buoi, perche' il pianale era tanto alto da permettere al capitano d'armi di controllare lo svolgimento della battaglia e al tempo stesso tanto robusto da resistere agli attacchi dei nemici e alle insidie dei campi.
    Le descrizioni concordano pure nel menzionare per ciascuno dei carri un pennone, una campanella ed una croce:
    in tutti i casi il pennone serviva a reggere il vessillo dell'esercito raccolto attorno al Carroccio, mentre la campana ("martinella" per i milanesi, "Nola" per i cremonesi e "Berta" per i padovani) serviva a scandire i tempi del trasferimento e a chiamare a raccolta gli armati durante la battaglia.
    La croce aveva invece il valore simbolico che anche oggi le e' universalmente riconosciuto dalla cristianita':
    posta solitamente alla base del pennone serviva a richiamare i valori della fede e del sacrificio, ricordando al tempo stesso a fanti e cavalieri che Dio era sceso in campo al loro fianco.

    la battaglia di Legnano
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Battaglia di Legnano

    Eridano, ma il luogo preciso della battaglia,
    è stato trovato?

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,155
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Battaglia di Legnano

    Citazione Originariamente Scritto da Rotgaudo Visualizza Messaggio
    Eridano, ma il luogo preciso della battaglia,
    è stato trovato?
    Che io sappia, no.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    Partigiano
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    73
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Battaglia di Legnano

    l'ultimo Carroccio di Vercelli ( per memoria storica non più menzionato quindi si pensa che sia l'ultimo) fu distrutto insieme ai cavalieri del Vescovo raineri ed ai templari di vercelli Nella battaglia di Gattinara, tra questi ultimi e i Valsesiani accorsi in difesa della Citta attaccata per aver dato asilo agli appostolici di Dolcino. 1304 A.D. la leggenda ( leggenda perche non ancora trovati i riferimenti storici) dice che i Valsesiani dopo la battaglia crocefissero tutti i cavalieri sui due lati della via che da Gattinara conduceva alla cittadella fortificata di Lenta, questo per ordine di Longino Cattaneo che poi diventò braccio destro di Fra Dolcino.

    VALSESIA LIBAR !

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Battaglia di Legnano

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Che io sappia, no.
    In effetti non ne ho mai sentito parlare.
    I grossi campi di battaglia lasciano tracce,
    questa, di età 'moderna' dovrebbe essere stata
    menzionata per più secoli nella toponomastica locale,
    riportata poi dalla documentazione.
    Inoltre un campo di battaglia conserva testimonianze
    materiali, frammenti di armature, monete, punte di frecce, etc.
    Tutto non viene mai raccolto.
    Di recente in Germania è stato trovato, in una foresta, un campo di battaglia
    tra germani e romani intatto: nessuno era più passato a raccogliere
    i resti!

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Battaglia di Legnano

    Citazione Originariamente Scritto da Rotgaudo Visualizza Messaggio
    Di recente in Germania è stato trovato, in una foresta, un campo di battaglia
    tra germani e romani intatto: nessuno era più passato a raccogliere
    i resti!
    Roms vergessener Feldzug-
    ... Schlachtfeldes am Harzrand in Niedersachsen.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riferimento: La Battaglia di Legnano

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Che io sappia, no.
    Male, andrebbe trovato.
    D'inverno, passare i campi con i metal-detectors,
    ove la concentrazione di punte di frecce e monete dell'epoca
    si fa più elevata colà si trova il campo di battaglia,
    sempre che non sia finito sotto l'ennesima speculazione edilizia.

  8. #8
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,697
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La Battaglia di Legnano

    tra legnano e interland è tutta una colata di cemento e asfalto

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 05-02-13, 17:31
  2. La Lega e la battaglia di Legnano: ma la storia la insegnano ancora o no!?
    Di Roberto il Guiscardo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-03-11, 16:46
  3. Battaglia di Legnano: rivedere il giudizio sui Comuni ?
    Di Iperboreus nel forum Destra Radicale
    Risposte: 143
    Ultimo Messaggio: 06-06-10, 20:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226