User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    2,155
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    2,155
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)

    Tutti i sindacati di polizia critici
    sull'intervento di Maroni da Fazio


    Tutti i sindacati di polizia critici sull'intervento di Maroni da Fazio - Repubblica.it

    Il tono è più o meno lo stesso per tutti i commenti raccolti a caldo tra i rappresentanti delle organizzazioni di entrambi gli orientamenti politici. Non è piaciuta soprattutto la difesa della Lega da parte di un ministro che dovrebbe opporsi ai tagli alle forze dell'ordine
    di ALBERTO CUSTODERO

    Tutti i sindacati di polizia critici sull'intervento di Maroni da Fazio Maroni a "Vieni via con me"

    Il ministro dell'Interno a Vieni via con me ha suscitato critiche bipartisan da parte dei sindacati di polizia. Per le associazioni sindacali, Roberto Maroni alla trasmissione di Fabio Fazio e Roberto Saviano non ha detto nulla di nuovo rispetto alla linea seguita in questi due anni di governo. In compenso, non è piaciuta la difesa d'ufficio della Lega Nord da parte del titolare del Viminale il quale, secondo i sindacati, avrebbe dovuto difendere con la stessa veemenza, in qualità di ministro, le forze dell'ordine dai tagli del governo. Ecco i commenti dei segretari dei principali sindacati di polizia di entrambi gli orientamenti politici raccolte a caldo, subito dopo l'intervento di Maroni alla trasmissione di RaiTre.

    Enzo Letizia, segretario dell'Associazione nazionale funzionari di polizia. "Ringraziamo il ministro Maroni per gli elogi alle forze dell'ordine. Tuttavia non siamo d'accordo con il suo modello federale della polizia per combattere le mafie. I nostri studi hanno evidenziato che la polizia locale, poiché subisce le pressioni degli amministratori, perde indipendenza, imparzialità e terzietà. Se la polizia non è forte e autonoma dalla pubblica amministrazione, rischia di "non controllare" eventuali comportamenti corruttivi dei pubblici amministratori che rappresentano la gran parte delle cause degli scioglimenti dei comuni per infiltrazioni mafiose. Se oggi, con una polizia forte e autonoma, non è stato concesso dal governo lo scioglimento del comune di Fondi richiesto
    dallo stesso ministro Maroni, figuriamoci che cosa potrà succedere nel caso in cui la polizia sarà alle dipendenze di amministrazioni colluse con le mafie. Non si arriverà neppure alle richieste di scioglimento".

    Filippo Girella, segretario nazionale Ugl (area centrodestra). "Gli arresti sono merito dei poliziotti e dei carabinieri grazie al loro spirito di responsabilità e sacrificio, nonostante le sempre più esigue risorse messe a disposizione dal governo. Ieri sera il ministro ha avuto il buon senso di riconoscere (contrariamente a quanto ha sempre fatto), che quegli arresti non sono merito del governo ma delle polizie. A proposito della lotta alla mafia, dal ministro gradirei però in futuro sentir parlare di misure che garantiscano la certezza della pena. Gradirei sentir parlare di misure legislative che consentano a polizia e carabinieri di continuare a fare indagini senza avere limitazioni alle intercettazioni. Gradirei che il ministro proponesse l'adozione di sgravi fiscali per finanziare la produttività delle forze dell'ordine. Visto che gli stipendi non ce li possono aumentare, che almeno ci concedano sgravi fiscali a riconoscimento dei grandi meriti da loro stessi riconosciuti nella lotta alla mafia".

    Claudio Giardullo, segretario nazionale Silp-Cgil. "La caccia ai latitanti è ovviamente un'attività fondamentale nel contrasto all'attività mafiosa. Si deve però sapere che se dovesse essere promosso per meriti straordinari qualcuno di quei poliziotti che hanno arrestato il boss della camorra Iovine, prenderebbe solo una qualifica sulla carta. Ma non percepirebbe alcun trattamentto economico perché la Finanziaria di quest'anno ha tagliato i fondi per i premi. Se arrivasse quella promozione, sarebbe poco più che una beffa. La caccia ai latitanti sbandierata da Maroni è un'attività fondamentale, ma non l'unica: le mafie sono ormai delle holding e per quanto in difficoltà, riescono sempre a sostituire il boss-amministratore delegato che finisce in carcere. Accanto alla caccia ai superlatitanti andrebbe anche fatto il contrasto al loro radicamento nel territorio. Il piano straordinario contro la mafia di quest'estate contiene ottime norme come quelle sulla tracciabilità dei flussi finanziari, ma ha l'enorme limite che non prevede alcun potenziamento degli apparati delle forze dell'ordine. La lotta alla mafia non è solo una questione di norme. Il merito di Saviano è di aver interrotto la tendenza della rimozione della mafia al Nord dove la questione sicurezza è relegata al mero controllo del territorio. Dalle inchieste emerge invece un enorme problema di mafia anche nel Settentrione".

    Franco Maccari, Coisp (area centrodestra). "Maroni che c... è andato a dire di nuovo? Mi spiace dirlo perché lo ritengo un uomo di spessore, purtroppo, però, da due anni continua a ripetere sempre la stessa tiritera trita e ritrita degli arresti dei latitanti. Ma come ha detto il procuratore di Reggio Calabria Gratteri, quei risultati vengono grazie ad anni di indagini. Anzi, la dico tutta: questo governo di leggi che servano all'operatività delle polizie non ne ha fatta mezza. A noi poliziotti non ci ha aiutato per nulla. Forse un aiuto arriverà un domani quando sarà disponibile il fondo di soldi sequestrati alla mafia, soldi propagandati dal governo come gli aerei di Mussolini. A oggi non è stato impiegato un solo euro di quel fondo, però hanno creato le strutture che li gestiranno. Concludo con una battuta: se Maroni vorrà essere al cento per cento ricordato come un grande ministro, dovrà farsi ascoltare dal resto del governo. In questi due anni a tal proposito ha fallito su tutta la linea. Voglio ricordargli che gli arresti li facciamo noi, con i nostri sacrifici, mentre il governo propone leggi vergogna che ci impediranno di fare intercettazioni".

    Felice Romano, segretario generale Siulp. "Rispetto alle roboanti premesse sullo scontro Saviano-Maroni, ho preso atto con molto piacere che il ministro ha rispettato il suo ruolo istituzionale. Ho preso atto altresì della foga con la quale ha difeso il suo partito da quelle che riteneva accuse infondate. Quando ha parlato della vittoria dello Stato, però, mi sarei aspettato che con la stessa fermezza con la quale ha difeso la Lega avesse difeso anche le forze dell'ordine dai tagli disastrosi e devastanti che questo governo sta facendo. Al di là della presunta panacea del Fondo unico giustizia, la realtà è che l'esecutivo è impegnato nel ridurre risorse alle polizie e quindi alla sicurezza del Paese. Stiano tranquilli però sia Maroni sia il ministro della Giustizia Alfano, perché i poliziotti, che il governo cada o no, continueranno ad arrestare i latitanti e i mafiosi fino a quando avranno almeno in tasca quei quattro soldi dello stipendio con il quale fino a oggi hanno anticipato la benzina e gli alberghi per poter catturare quei latitanti di cui ora tutti si vantano. Stiano tranquilli, perché, nonostante l'andazzo del governo, sembra che lo stipendio non sia ancora stato messo in discussione".

    (23 novembre 2010)

  3. #3
    a***ide
    Data Registrazione
    18 Jul 2010
    Messaggi
    6,924
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Rif: NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)

    up
    e il merito è del governo.....:sofico:
    ORA E SEMPRE NO TAV
    NO AI LAGER CHIAMATI CIE

  4. #4
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)

    Citazione Originariamente Scritto da Napoli Capitale Visualizza Messaggio
    Gratteri lo seguo da quando ha rilasciato interviste contro il ddl intercettazioni.
    E' una persona estremamente seria e precisa. Non divaga MAI su nulla che esuli dalle sue conoscenze.
    Rispettabilissima persona.

    Inutile ripetere le sue parole riguardo il merito degli arresti di latitanti...

    Sto qui a sottolineare una cosa buona del ministro Maroni: le confische dei beni.

    Sebbene il vergognoso spottone elettorale che si sta facendo maroni contro Saviano, non bisogna buttare il bambino con l'acqua sporca.

    La confisca dei beni è una cosa positiva fatta dai leghisti.
    Come è positiva l'abrogazione del patteggiamento in appello.
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    21,699
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)

    adesso Fazio dovrebbe far intervenire Gratteri in trasmissione almeno parla qualche che i fatti li fa per davvero e non propaganda, endemol permettendo.
    Ultima modifica di Lawrence d'Arabia; 23-11-10 alle 14:49
    "Non abbiamo l'unione sociale ma solo quella economica e finanziaria. Finchè non capiamo questo, non capiremo perché i populisti hanno tanto successo!". Gabriele Zimmer
    Gratteri: "L'Ue è una prateria per le mafie"

  6. #6
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)

    Citazione Originariamente Scritto da Leone del Panjshir Visualizza Messaggio
    adesso Fazio dovrebbe far intervenire Gratteri in trasmissione almeno parla qualche che i fatti li fa per davvero e non propaganda, endemol permettendo.
    non è il format adatto per la trasmissione, quello del contraddittorio.
    Maroni ha smaronato gli zebbedei con quell'intervento ad minchiam
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  7. #7
    Il fustigatore.
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    dal Manzanarre al Reno, dall'Alpi alle Piramidi!!
    Messaggi
    7,493
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)

    Citazione Originariamente Scritto da Napoli Capitale Visualizza Messaggio
    Tutti i sindacati di polizia critici
    sull'intervento di Maroni da Fazio


    Tutti i sindacati di polizia critici sull'intervento di Maroni da Fazio - Repubblica.it

    Il tono è più o meno lo stesso per tutti i commenti raccolti a caldo tra i rappresentanti delle organizzazioni di entrambi gli orientamenti politici. Non è piaciuta soprattutto la difesa della Lega da parte di un ministro che dovrebbe opporsi ai tagli alle forze dell'ordine
    di ALBERTO CUSTODERO

    Tutti i sindacati di polizia critici sull'intervento di Maroni da Fazio Maroni a "Vieni via con me"

    Il ministro dell'Interno a Vieni via con me ha suscitato critiche bipartisan da parte dei sindacati di polizia. Per le associazioni sindacali, Roberto Maroni alla trasmissione di Fabio Fazio e Roberto Saviano non ha detto nulla di nuovo rispetto alla linea seguita in questi due anni di governo. In compenso, non è piaciuta la difesa d'ufficio della Lega Nord da parte del titolare del Viminale il quale, secondo i sindacati, avrebbe dovuto difendere con la stessa veemenza, in qualità di ministro, le forze dell'ordine dai tagli del governo. Ecco i commenti dei segretari dei principali sindacati di polizia di entrambi gli orientamenti politici raccolte a caldo, subito dopo l'intervento di Maroni alla trasmissione di RaiTre.

    Enzo Letizia, segretario dell'Associazione nazionale funzionari di polizia. "Ringraziamo il ministro Maroni per gli elogi alle forze dell'ordine. Tuttavia non siamo d'accordo con il suo modello federale della polizia per combattere le mafie. I nostri studi hanno evidenziato che la polizia locale, poiché subisce le pressioni degli amministratori, perde indipendenza, imparzialità e terzietà. Se la polizia non è forte e autonoma dalla pubblica amministrazione, rischia di "non controllare" eventuali comportamenti corruttivi dei pubblici amministratori che rappresentano la gran parte delle cause degli scioglimenti dei comuni per infiltrazioni mafiose. Se oggi, con una polizia forte e autonoma, non è stato concesso dal governo lo scioglimento del comune di Fondi richiesto
    dallo stesso ministro Maroni, figuriamoci che cosa potrà succedere nel caso in cui la polizia sarà alle dipendenze di amministrazioni colluse con le mafie. Non si arriverà neppure alle richieste di scioglimento".

    Filippo Girella, segretario nazionale Ugl (area centrodestra). "Gli arresti sono merito dei poliziotti e dei carabinieri grazie al loro spirito di responsabilità e sacrificio, nonostante le sempre più esigue risorse messe a disposizione dal governo. Ieri sera il ministro ha avuto il buon senso di riconoscere (contrariamente a quanto ha sempre fatto), che quegli arresti non sono merito del governo ma delle polizie. A proposito della lotta alla mafia, dal ministro gradirei però in futuro sentir parlare di misure che garantiscano la certezza della pena. Gradirei sentir parlare di misure legislative che consentano a polizia e carabinieri di continuare a fare indagini senza avere limitazioni alle intercettazioni. Gradirei che il ministro proponesse l'adozione di sgravi fiscali per finanziare la produttività delle forze dell'ordine. Visto che gli stipendi non ce li possono aumentare, che almeno ci concedano sgravi fiscali a riconoscimento dei grandi meriti da loro stessi riconosciuti nella lotta alla mafia".

    Claudio Giardullo, segretario nazionale Silp-Cgil. "La caccia ai latitanti è ovviamente un'attività fondamentale nel contrasto all'attività mafiosa. Si deve però sapere che se dovesse essere promosso per meriti straordinari qualcuno di quei poliziotti che hanno arrestato il boss della camorra Iovine, prenderebbe solo una qualifica sulla carta. Ma non percepirebbe alcun trattamentto economico perché la Finanziaria di quest'anno ha tagliato i fondi per i premi. Se arrivasse quella promozione, sarebbe poco più che una beffa. La caccia ai latitanti sbandierata da Maroni è un'attività fondamentale, ma non l'unica: le mafie sono ormai delle holding e per quanto in difficoltà, riescono sempre a sostituire il boss-amministratore delegato che finisce in carcere. Accanto alla caccia ai superlatitanti andrebbe anche fatto il contrasto al loro radicamento nel territorio. Il piano straordinario contro la mafia di quest'estate contiene ottime norme come quelle sulla tracciabilità dei flussi finanziari, ma ha l'enorme limite che non prevede alcun potenziamento degli apparati delle forze dell'ordine. La lotta alla mafia non è solo una questione di norme. Il merito di Saviano è di aver interrotto la tendenza della rimozione della mafia al Nord dove la questione sicurezza è relegata al mero controllo del territorio. Dalle inchieste emerge invece un enorme problema di mafia anche nel Settentrione".

    Franco Maccari, Coisp (area centrodestra). "Maroni che c... è andato a dire di nuovo? Mi spiace dirlo perché lo ritengo un uomo di spessore, purtroppo, però, da due anni continua a ripetere sempre la stessa tiritera trita e ritrita degli arresti dei latitanti. Ma come ha detto il procuratore di Reggio Calabria Gratteri, quei risultati vengono grazie ad anni di indagini. Anzi, la dico tutta: questo governo di leggi che servano all'operatività delle polizie non ne ha fatta mezza. A noi poliziotti non ci ha aiutato per nulla. Forse un aiuto arriverà un domani quando sarà disponibile il fondo di soldi sequestrati alla mafia, soldi propagandati dal governo come gli aerei di Mussolini. A oggi non è stato impiegato un solo euro di quel fondo, però hanno creato le strutture che li gestiranno. Concludo con una battuta: se Maroni vorrà essere al cento per cento ricordato come un grande ministro, dovrà farsi ascoltare dal resto del governo. In questi due anni a tal proposito ha fallito su tutta la linea. Voglio ricordargli che gli arresti li facciamo noi, con i nostri sacrifici, mentre il governo propone leggi vergogna che ci impediranno di fare intercettazioni".

    Felice Romano, segretario generale Siulp. "Rispetto alle roboanti premesse sullo scontro Saviano-Maroni, ho preso atto con molto piacere che il ministro ha rispettato il suo ruolo istituzionale. Ho preso atto altresì della foga con la quale ha difeso il suo partito da quelle che riteneva accuse infondate. Quando ha parlato della vittoria dello Stato, però, mi sarei aspettato che con la stessa fermezza con la quale ha difeso la Lega avesse difeso anche le forze dell'ordine dai tagli disastrosi e devastanti che questo governo sta facendo. Al di là della presunta panacea del Fondo unico giustizia, la realtà è che l'esecutivo è impegnato nel ridurre risorse alle polizie e quindi alla sicurezza del Paese. Stiano tranquilli però sia Maroni sia il ministro della Giustizia Alfano, perché i poliziotti, che il governo cada o no, continueranno ad arrestare i latitanti e i mafiosi fino a quando avranno almeno in tasca quei quattro soldi dello stipendio con il quale fino a oggi hanno anticipato la benzina e gli alberghi per poter catturare quei latitanti di cui ora tutti si vantano. Stiano tranquilli, perché, nonostante l'andazzo del governo, sembra che lo stipendio non sia ancora stato messo in discussione".

    (23 novembre 2010)
    E alloraaa?Tutte queste parole per dire:dateci più soldi!Ergo è tutta una questione di soldi!Ergo i capi mafiosi mi pare siano dtati arrestati anche se sono avvenuti i tagli,o nooo?
    Ahi serva Italia di dolore ostello,
    nave sanza nocchiero in gran tempesta
    non donna di provincia ma bordello!
    Dante Alighieri Divina Commedia Purgatorio canto VI° anno 1304!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    5,047
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)

    Citazione Originariamente Scritto da kouros Visualizza Messaggio
    E alloraaa?Tutte queste parole per dire:dateci più soldi!Ergo è tutta una questione di soldi!Ergo i capi mafiosi mi pare siano dtati arrestati anche se sono avvenuti i tagli,o nooo?
    sono stati arrestati nonostante il governo abbia remato contro grazie all'abnegazione di forze dell'ordine e magistratura. Dovrebbero vergognarsi i vari maroni e amici e chiedere scusa a queste persone. Altro che prendersi il merito.

  9. #9
    Missiroli Presidente
    Data Registrazione
    01 May 2009
    Località
    Lost Island
    Messaggi
    36,026
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)

    Citazione Originariamente Scritto da luciana Visualizza Messaggio
    sono stati arrestati nonostante il governo abbia remato contro grazie all'abnegazione di forze dell'ordine e magistratura. Dovrebbero vergognarsi i vari maroni e amici e chiedere scusa a queste persone. Altro che prendersi il merito.
    Puoi precisare in che modo il governo avrebbe remato contro?
    Figliolo, lei è un asino...
    (D.Pastorelli, cit.)


  10. #10
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)

    Citazione Originariamente Scritto da benjamin_linus Visualizza Messaggio
    Puoi precisare in che modo il governo avrebbe remato contro?
    tanto per cominciare non pagandogli gli straordinari...
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

 

 

Discussioni Simili

  1. Nicola Gratteri: Finta Unità d'Italia
    Di x_alfo_x nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01-05-12, 14:19
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-05-12, 12:33
  3. NICOLA GRATTERI - 26/02/2011 (intervista da Fazio)
    Di Napoli Capitale nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-02-11, 12:35
  4. Thumbs up NICOLA GRATTERI (magistrato - eroe) : Risponde a MARONI (lega nord)
    Di Napoli Capitale nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-11-10, 10:53
  5. Lega illegale? Maroni non risponde
    Di E.Z.L.N. nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 04-05-10, 10:41

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226