User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 51
Like Tree2Likes

Discussione: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

  1. #1
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,908
    Mentioned
    538 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    Niente consigli. Sempre inutili, spesso dannosi. Non ne do; non sono adatto a salire su uno sgabello come ad Hyde Park sproloquiando su tutto e tutti. Non sono né saggio né matto, solo vecchio.
    Per fortuna.
    Più di Silvio Berlusconi, mi ha sempre fatto paura il berlusconismo e tutto ciò che di negativo, devastante per le coscienze, degradante per la comunità nazionale, mistificatorio della realtà e della verità, si è sempre accompagnato alla "ideologia" berlusconista. Ideologia "fai da te" che ha sostituito quelle tramontate del Novecento velocemente buttate nella pattumiera della storia da chi le aveva professate e avrebbe avuto anche il dovere di difendere quello che contenevano di positivo. Quel che rimaneva della nobiltà della politica ridotto a permanente cabaret.
    Io, comunque, aspetto la caduta. Finalmente. Sapendo benissimo che non sarà sufficiente.
    Il berlusconismo rischia di sopravvivere alla morte (politica) del protagonista. Berlusconi non ha inventato nulla. Ha raccolto, canalizzato, interpretato l'arcitaliano negativo che c'è in tutti noi. Da sempre.
    Ma l'uscita di scena è condizione indispensabile. Mi va bene tutto: soluzioni politiche frutto di contaminazioni culturali e intellettuali che diventano indispensabili e vitali per una difficilissima rinascita di quella che ancora mi ostino a chiamare patria. Oltre gli steccati, oltre le comode e pigre rendite di posizione garantite a tutti per tanti, troppi anni. La caricatura del bipolarismo, le guerre preventive contro il "nemico", il feltrismo diventato categoria culturale, la parodia del mussolinismo senza Mussolini e dell'antifascismo senza fascismo.
    Continuano a riesumare il Novecento e ce lo rovesciano addosso con tutto il ciarpame da rigattiere che hanno trovato nei bauli polverosi. È per questo che bisogna essere agili e leggeri, curiosi e attenti, soprattutto determinati e con la mente sgombra. Niente consigli perciò; ma, visto che sono televisivamente di moda, un elenco; assolutamente personale, essenziale e, almeno per me, non negoziabile. Eccolo.
    Vorrei un'Italia. Qualsiasi ma tutta intera.
    Vorrei dignità per me e per la collettività.
    Vorrei un ruolo per l'Italia, legato alla sua storia, alla sua cultura, alla sua tradizione e non alle arlecchinate dei suoi governanti.
    Vorrei un Primo Ministro che dicesse agli italiani: "Siamo in grave difficoltà", dobbiamo fare sacrifici; cominciamo dai ricchi, dagli affaristi e dagli speculatori, poi tutti gli altri.
    Vorrei vedere degli operai nel Consiglio d'amministrazione della Fiat.
    Vorrei che corrotti, corruttori, evasori fiscali, collusi con le mafie fossero costretti ad andare in giro con grandi orecchie d'asino di carta; come si faceva una volta a scuola.
    Non vorrei uno Stato etico, ma uno Stato colmo di etica. Vorrei uno Stato.
    Vorrei una sessualità vissuta come libertà e non esibita come moda.
    Vorrei che agli spettatori del Grande Fratello fosse imposta la lettura della Divina Commedia, o, almeno di Pinocchio.
    Vorrei non una memoria condivisa, ma tante memorie comprese.
    Vorrei che, dopo, nessuno venisse più a spiegarci che gli imprenditori sono bravi in politica.
    Vorrei la verità, anche se scomoda, sulla strategia della tensione.
    Vorrei essere anche fiero di una chiesa che non esibisse lussuose pomposità.
    Vorrei una scuola pubblica.
    Vorrei che si producesse per consumare e non viceversa.
    Vorrei un'Italia austera e consapevole, non fintamente ricca, becera e infelice come questa.
    Vorrei dei politici ignoranti ma rispettosi del buongusto e della cultura.
    Vorrei che invece di destra e sinistra, qualcuno provasse a dire "sinestra".
    Vorrei mille Rosy Bindi in politica e nessuna "vajassa".
    Vorrei non sentire la parola gossip.
    Vorrei partiti senza finanziamento pubblico, senza leader carismatici, colonnelli, sergenti o caporali.
    Vorrei sentirmi italiano.

    Tomaso Staiti di Cuddia delle Chiuse
    (una lettera al Secolo d'Italia pubblicata il 30/11/2010)
    jethrotull likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,908
    Mentioned
    538 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    Si rivede l'onorevole Alberto Arrighi e Tomaso Staiti di Cuddia, il grande vecchio della destra milanese. «Sono un curioso. Tutto quello che può contribuire a mandare a casa Berlusconi va bene». Tra il pubblico gli ex assessori della giunta Moratti Edoardo Croci e Paolo Massari («Si può stare con Berlusconi o con Fini, l'importante è cacciare la classe dirigente del Pdl che è assolutamente inadeguata»). C'è il ministro Andrea Ronchi, il superstite di Linate Pasquale Padovano, Silvia Ferretto e il coordinatore regionale Giuseppe Valditara («Da Milano parte la sfida per modernizzare la politica»). Applaudono i lavoratori della compagnia aerea Livingstone a rischio chiusura. Cinture allacciate. Fli tenta il decollo.
    Articolo di Giannino della Frattina pubblicato su Il Giornale - ed. Milano, il 26/10/10

  3. #3
    Cacciaguida
    Data Registrazione
    29 May 2008
    Messaggi
    35,409
    Mentioned
    598 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    Ottimo Tom.
    Condivido tutto.
    A parte Rosy Bindi ha qualche nome di sicuro valore e affidamento su cui costruire l'alternativa nazional-patriottica?

  4. #4
    Cancellato
    Data Registrazione
    10 Apr 2009
    Località
    Africa Orientale Italiana
    Messaggi
    8,885
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    Mi spiace che TSdCdC faccia questo tipo di analisi.
    Ultima modifica di Lucio Vero; 01-12-10 alle 12:54

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Sep 2010
    Messaggi
    182
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    Citazione Originariamente Scritto da amerigodumini Visualizza Messaggio
    Ottimo Tom.
    Condivido tutto.
    A parte Rosy Bindi ha qualche nome di sicuro valore e affidamento su cui costruire l'alternativa nazional-patriottica?
    ahahah ma quanto sei stronzo

  6. #6
    gira così
    Data Registrazione
    01 Jun 2009
    Messaggi
    5,185
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    Non cambio il giudizio su Staiti poichè più vicino a Fini che a Berlusconi.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 May 2010
    Messaggi
    1,047
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    ho fatto una ricerchina. trattasi di vecchio politicante missino. essendomi il 99% di quell'ambiente indifferente, direi che trattasi oggi di utile idiota pro-fli.

    poi l'elegio di rosy bindi è da destra onirico-masochistica. il top del nadir.
    Ultima modifica di Marco d'Antiochia; 01-12-10 alle 16:31

  8. #8
    gira così
    Data Registrazione
    01 Jun 2009
    Messaggi
    5,185
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    Citazione Originariamente Scritto da Marco d'Antiochia Visualizza Messaggio
    ho fatto una ricerchina. trattasi di vecchio politicante missino. essendomi il 99% di quell'ambiente indifferente, direi che trattasi oggi di utile idiota pro-fli.

    poi l'elegio di rosy bindi è da destra onirico-masochistica. il top del nadir.
    Comunque Staiti non è esattamente come tutti i missini.
    Da parlamentare mi dicono che quando vi era la necessità di difendere la sopravvivenza fisica dei camerati milanesi era sempre presente.
    Mi dicono inoltre che non era uno dei tanti che quando qualcuno finiva in carcere o calava il silenzio o peggio.. ma è invece uno dei pochi che ha sempre aiutato chi è stato perseguito dalla legge, anche quando per colpa oggettiva.

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 May 2010
    Messaggi
    1,047
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    Citazione Originariamente Scritto da Leone Visualizza Messaggio
    Comunque Staiti non è esattamente come tutti i missini.
    Da parlamentare mi dicono che quando vi era la necessità di difendere la sopravvivenza fisica dei camerati milanesi era sempre presente.
    Mi dicono inoltre che non era uno dei tanti che quando qualcuno finiva in carcere o calava il silenzio o peggio.. ma è invece uno dei pochi che ha sempre aiutato chi è stato perseguito dalla legge, anche quando per colpa oggettiva.

    può essere anche un eroe. per me resta l'esponente di un mondo che non è mai stato il mio e di cui non ho mai fatto parte né politicamente né esistenzialmente né culturalmente. nel mio 1% c'è romualdi (adriano) e volpe (l'editore). quindi giudico quel che leggo oggi. e quel che leggo oggi=utile idiota pro-fli

  10. #10
    Hic Sunt Leones
    Data Registrazione
    26 May 2009
    Località
    Soprattutto Italia
    Messaggi
    15,037
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: "Niente consigli. Vorrei sentirmi italiano" di Tomaso Staiti di Cuddia

    Citazione Originariamente Scritto da Marco d'Antiochia Visualizza Messaggio
    può essere anche un eroe. per me resta l'esponente di un mondo che non è mai stato il mio e di cui non ho mai fatto parte né politicamente né esistenzialmente né culturalmente. nel mio 1% c'è romualdi (adriano) e volpe (l'editore). quindi giudico quel che leggo oggi. e quel che leggo oggi=utile idiota pro-fli
    E nel restante 99?
    Passata la buriana, facciamo i conti

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 04-03-11, 13:48
  2. Tomaso Staiti: "Basta fighette, a 80 anni ritorno da Fini"
    Di destradipopolo nel forum Lista Bonino
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 02-03-11, 17:28
  3. Staiti di Cuddia
    Di Commissario Basettoni nel forum Destra Radicale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 17-03-08, 13:56
  4. Tomaso Staiti Di Cuddia:An è il partito americano del nostro Paese
    Di Der Wehrwolf nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-11-03, 15:13
  5. Tomaso Staiti Di Cuddia:An è il partito americano del nostro Paese
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-11-03, 12:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226