User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    17,071
    Mentioned
    27 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Se Pannella passa di là

    Se Pannella passa di là


    Nel primo pomeriggio di giovedì 2 dicembre, in una sala di Montecitorio, si sono ritovate due delegazioni, una dei Radicali e una del Pdl.

    Per i Radicali c’erano Marco Pannella, Maria Antonietta Farina Coscioni, Elisabetta Zamparutti, Marco Beltrandi, Rita Bernardini e Matteo Mecacci; per il Pdl, Ignazio La Russa, Carlo Ciccioli, Anna Maria Bernini, Rocco Crimi e Massimo Corsaro.

    Hanno parlato di un argomento che sui giornali sta emergendo a poco a poco, ma che può diventare decisivo per il voto del sulla fiducia a Berlusconi: cioè, appunto, quello che faranno i sei deputati radicali il 14 dicembre prossimo. Con i numeri in bilico, questi sei potrebbero essere decisivi per far cadere o tenere in piedi il governo.


    A quanto riferisce l’onorevole Ciccioli, l’incontro è durato un’ora e mezzo e «Pannella ci ha spiegato alcune cose molto concrete» in cambio delle quali i deputati radicali potrebbero astenersi. Sono quattro, due immediate e due no.

    Uno, le carceri. «Pannella», spiega Ciccioli, «ha detto che la situazione nelle carceri italiane non è più tollerabile – quest’anno ci sono stati 54 suicidi tra i detenuti e 8 tra gli agenti di custodia – e bisogna fare qualcosa subito. Ha quindi proposto un’amnistia, aggiungendo testualmente che “sarebbe una soluzione equa per i problemi di tanti compresi quelli del premier”. La Russa ha risposto che in questo momento un’amnistia è difficile, però è stato d’accordo sul principio di fare qualcosa per le carceri. Allora si è ipotizzato di prendere alcune ex caserme dismesse e di trasformarle in “carceri attenuate” per i detenuti a cui mancano solo due o tre anni per finire la pena». Non solo: «Si è parlato di dare a un radicale un sottosegretariato alle carceri», dice Ciccioli. O in questo governo («Anche se ottiene la fiducia, il premier vuole fare un rimpasto e aggregare altri all’esecutivo, del resto dopo le recenti dimissioni – i finiani, Cosentino, Brancher – ha 11 posti liberi da assegnare», spiega l’onorevole Pdl), o eventualmente in un Berlusconi bis.

    Secondo punto, la Rai. «Pannella ha detto che in Rai “c’è la dittatura di Santoro” e che loro, i radicali, non vengono mai invitati a nessuna trasmissione. Ha quindi chiesto, testualmente, “la democratizzazione della Rai” e pari dignità di accesso alla televisione pubblica». La delegazione del Pdl era d’accordo. E, dice Ciccioli, «visto che il centrodestra ha la maggioranza sia in Commissione di Vigilanza sia in Consiglio di amministrazione, qualcosa potrebbe essere fatto abbastanza in fretta, anche un decreto del governo, per togliere il potere assoluto di invito ai conduttori».

    Terzo, la legge elettorale: «Pannella vuole arrivare a un bipolarismo all’inglese. La Russa gli ha risposto che un ritorno almeno parziale all’uninominale è possibile».

    Quarto, la riforma della giustizia: «Anche in questo caso, Pannella ha parlato di “dittatura dei pm” e ha chiesto la separazione delle carriere tra magistrati inquirenti e magistrati giudicanti». Musica per le orecchie dei pidiellini, ovviamente.

    Risultato della riunione, alla fin fine? «Presto per dirlo, anche se il clima era buono», risponde Ciccioli. «Loro si sentono umiliati dal comportamento del Pd, di cui in questi due anni sono stati alleati. Si sentono svenduti». Sì, ma alla fine che cosa faranno il 14 dicembre? «Ripeto, è presto per dirlo. Ma i radicali sono per natura pragmatici, vogliono ottenere qualcosa di concreto. Di qui al 14 ci sentiremo ancora: non più incontri formali come quello di giovedì, ma colloqui privati, di persona e al telefono. Vedremo».

    I Radicali, tutti eletti nelle liste del Pd in base a un accordo raggiunto nel 2008 con l’allora segretario Veltroni, sono tre al Senato e sei alla Camera. Indiscussa, per il carisma e l’autorevolezza del leader, la loro fedeltà a Pannella: se alla fine il leader storico opterà per l’astensione, tutti e nove seguiranno le sue indicazioni.

    Secondo quanto si dice dalle parti della Rosa nel Pugno, al momento nessuna decisione è stata ancora presa, ma Pannella si sente rientrato alla grande nei giochi decisivi.

    Alcuni ritengono che stia giocando su due tavoli, cioè che sia andato da La Russa per costringere Bersani a dare più peso alle sue richieste politiche.

    Altri pensano invece che intenda decidere come far votare i suoi solo all’ultimo, quando sarà chiaro quanti deputati voteranno la fiducia e quanti no negli altri gruppi (soprattutto il Misto): se gli equilibri saranno talmente sfavorevoli a Berlusconi da rendere inutile l’astensione dei radicali, Pannella e i suoi voteranno anche loro la sfiducia; se invece l’astensione radicale fosse decisiva per tenere in piedi l’esecutivo, Pannella potrebbe fare questo regalo al premier per passare all’incasso subito dopo, con il sottosegretariato e il resto.

    Se Pannella passa di là
    «Feared neither death nor pain,
    for this beauty;
    if harm, harm to ourselves.»
    (Ezra Pound - Canto XX, The Lotus Eaters)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Se Pannella passa di là

    sono contrarissimo all'appoggio dei radicali a berlusconi. Ma anche in soli termini utilitaristici che senso ha per i radicali bruciarsi le ricandidature con il centro-sinistra , quando il Pdl, pressato dai centristi di Rutelli -Fini e Casini, avrebbero difficoltà a metterli in lista per non giocarsi parte del il voto cattolico di destra ( che se i cattolici di sinistra possono anche votare a sinistra a prescindere dalla presenza radicale , per i cattolici di destra la cosa è meno probabile )? Se Pannella pensa che Formigoni , Gasparri, ecc. un volta ottenuto il miracolo del voto radicale per tenere ( per quanti mesi?) in piedi il governo berlusconi, non gabberanno il santo quando si tratterà di formare le nuove liste elettorli , credo si sbagli di grosso.
    In realtà per i radicali vi è, non da oggi, una sola possibilità per poter svolgere dignitosamente e con risultati anche importanti il loro ruolo, e questa unica possibilità è nel ritorno al sistema proporzionale; ma ormai , per i radicali, l'uninominale sembra un dogma rispetto al quale quello cattolico sull verginità di Maria ha maggiori possibilità di essere oggetto di dibattito.
    Ultima modifica di edera rossa; 05-12-10 alle 23:43
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    12 May 2009
    Messaggi
    7,952
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Se Pannella passa di là

    I radicali hanno votato la sfiducia ogni volta che se ne è presentata l'occasione.

    Faranno lo stesso anche il 14

  4. #4
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Se Pannella passa di là

    Citazione Originariamente Scritto da edera rossa Visualizza Messaggio
    sono contrarissimo all'appoggio dei radicali a berlusconi. Ma anche in soli termini utilitaristici che senso ha per i radicali bruciarsi le ricandidature con il centro-sinistra , quando il Pdl, pressato dai centristi di Rutelli -Fini e Casini, avrebbero difficoltà a metterli in lista per non giocarsi parte del il voto cattolico di destra ( che se i cattolici di sinistra possono anche votare a sinistra a prescindere dalla presenza radicale , per i cattolici di destra la cosa è meno probabile )? Se Pannella pensa che Formigoni , Gasparri, ecc. un volta ottenuto il miracolo del voto radicale per tenere ( per quanti mesi?) in piedi il governo berlusconi, non gabberanno il santo quando si tratterà di formare le nuove liste elettorli , credo si sbagli di grosso.
    In realtà per i radicali vi è, non da oggi, una sola possibilità per poter svolgere dignitosamente e con risultati anche importanti il loro ruolo, e questa unica possibilità è nel ritorno al sistema proporzionale; ma ormai , per i radicali, l'uninominale sembra un dogma rispetto al quale quello cattolico sull verginità di Maria ha maggiori possibilità di essere oggetto di dibattito.
    Citazione Originariamente Scritto da hidetoshi777 Visualizza Messaggio
    I radicali hanno votato la sfiducia ogni volta che se ne è presentata l'occasione.

    Faranno lo stesso anche il 14
    Penso lo stesso anche io, fra l'altro i deputati radicali non hanno vincolo di mandato ed è difficile quindi imporgli facilmente "ordini di scuderia".

    Citazione Originariamente Scritto da edera rossa Visualizza Messaggio
    sono contrarissimo all'appoggio dei radicali a berlusconi. Ma anche in soli termini utilitaristici che senso ha per i radicali bruciarsi le ricandidature con il centro-sinistra , quando il Pdl, pressato dai centristi di Rutelli -Fini e Casini, avrebbero difficoltà a metterli in lista per non giocarsi parte del il voto cattolico di destra ( che se i cattolici di sinistra possono anche votare a sinistra a prescindere dalla presenza radicale , per i cattolici di destra la cosa è meno probabile )? Se Pannella pensa che Formigoni , Gasparri, ecc. un volta ottenuto il miracolo del voto radicale per tenere ( per quanti mesi?) in piedi il governo berlusconi, non gabberanno il santo quando si tratterà di formare le nuove liste elettorli , credo si sbagli di grosso.
    In realtà per i radicali vi è, non da oggi, una sola possibilità per poter svolgere dignitosamente e con risultati anche importanti il loro ruolo, e questa unica possibilità è nel ritorno al sistema proporzionale; ma ormai , per i radicali, l'uninominale sembra un dogma rispetto al quale quello cattolico sull verginità di Maria ha maggiori possibilità di essere oggetto di dibattito.
    Infatti Pannella con tutti sta parlando meno che con quelli del terzo polo.
    Ultima modifica di Burton Morris; 06-12-10 alle 00:32

  5. #5
    più unico che raro
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Udine
    Messaggi
    18,609
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Se Pannella passa di là

    Citazione Originariamente Scritto da hidetoshi777 Visualizza Messaggio
    I radicali hanno votato la sfiducia ogni volta che se ne è presentata l'occasione.

    Faranno lo stesso anche il 14
    lo spero proprio...perchè altrimenti quando si andrà a votare voterò veramente per grillo....:gluglu:

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Jul 2009
    Messaggi
    905
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Se Pannella passa di là

    Carissimi,

    1. Da un anno almeno, da Radio Radicale e con pubbliche dichiarazioni deprecavo il (mis)fatto del persistente rifiuto di Silvio Berlusconi di incontrarci e discutere insieme sulla situazione politica, nazionale, europea, globale.
    2. Ho ieri ottenuto questo incontro, ne ho subito informato tutti così come dell’incontro con Pierluigi Bersani.
    3. Il “mondo radicale” ha così immediatamente avuto modo di reagire online e offline; pubblicamente, su facebook e con interventi diretti da Radio Radicale. È in rivolta, su supposizioni infondate. Omnia Immunda Immundis ;-)?
    4. Da giorni, da ogni parte, si esige di sapere se il 14 dicembre daremo fiducia o sfiducia. Vogliamo deciderlo con il massimo di dibattito, di riflessione, di partecipazione pubblica, fino all’ultimo momento utile, senza dare assolutamente nulla per scontato. Le scontatezze appartengono a tutta “la politica” italiana, e non solo. Mai, ripeto mai, a noi Radicali. Sennò non saremmo ancora qui. Ok?
    5. Prevedevo queste reazioni, affrontando dolore e assumendomene la responsabilità… scontata!
    6. Non si è trattato, non si tratta che di una valanga di rabbiosi sospetti, di isteriche, tanto quanto assolutamente infondate, reazioni di impaziente pubblico di una corrida convocata non tanto per la probabile messa a morte del toro,del “male”, del demonio, insomma. Un “pubblico” di esorcisti, convinti del potere infinito del demonio. Un bel “Colosseo”, degno del fascismo di Anno Zero, di Porta a Porta, di Rai-Set, di criminalità bushana e blairiana. Di sinistra di regime, polveriniana e “democratico-formigoniana”, veltrusconiana.
    7. Continueremo fino all’ultimo momento utile a dare voce, spazio, evidenza, potenza a questo bailamme, a questo “Colosseo”. Pedagogicamente, civilmente, anche perché resti ultra documentata conoscenza della situazione in cui lottiamo dopo sessant’anni di antidemocrazia partitocratica e di stato fuori-legge, e di alterità Radicale.
    8. Per finire. Confermo di essere assolutamente lieto del fatto che Silvio Berlusconi, Gianni Letta, Angelino Alfano abbiano accettato di ascoltarmi, e di dialogare con me. Oso direi: con noi. Li ringrazio, con il solo, profondo rammarico, del forte ritardo con cui hanno accolto la mia pubblica, reiterata richiesta di incontrarci. Penso e spero che questo sia stato utile e serio per ciascuno di noi. Siamo stati reciprocamente leali e onesti. Dialogare proprio quando tutto sembra renderlo inutile e indebito, è connotato esclusivo della grande storia civile, radicale, calogeriana, laica. E di P.P. Pasolini: riascoltiamolo. "Contro tutto questo voi non dovete far altro (io credo) che continuare semplicemente a essere voi stessi: il che significa essere continuamente irriconoscibili. Dimenticare subito i grandi successi: e continuare imperterriti, ostinati, eternamente contrari, a pretendere, a volere, a identificarvi col diverso; a scandalizzare; a bestemmiare”.
    9. Se dolore (e responsabilità di averlo previsto e rischiato) c’è, mi è sopportabile e mi lascia sereno è perché I FATTI NON MANCHERANNO DI DARE BEN PRESTO ANCORA UNA VOLTA RAGIONE AI COMPAGNI RADICALI IGNOTI E SILENZIOSI, STORICI CON I QUALI SEMPRE TRAIAMO DALLA LORO E NOSTRA STORIA MOTIVO DI FIDUCIA. Di fiducia, anziché di furibonde, rabbiose, impotenti, grida, moniti, maledizioni, minacce, “addii” da curva sud. Da Loro, mi stanno in queste ore giungendo solidarietà, contributi straordinari, iscrizioni e sottoscrizioni al Partito senza rumore, ma ancora una volta preziosa presenza , dura come la durata radicale, antipopolari per non essere impopolari. Ci risiamo. Torneremo a rafforzarcene.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Jul 2009
    Messaggi
    905
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Se Pannella passa di là

    messaggio per tutti i naviganti, da new york.
    by Emma Bonino on Thursday, December 9, 2010 at 85am

    sono a new york per mutilazioni genitali femminili e corte penale internazionale, nella settimana di chiusura di camera e senato, vi leggo quindi da lontano.....e resto attonita: sembra che per molti di voi contino le parole e insinuazioni dei maliziosi interessati e non le mie, le nostre. abbiamo detto dall'inizio: i nostri voti non sono all'asta, dichiarazione di pannella e mia subito dopo il comunicato. non è questione di mercimonio, dialogo non significa trattativa, e invece no, tutti a chiedere....scusate che cosa?????? e perché dovremmo votare la fiducia???? per avere un sottosegretario??? francamente ho abbiamo qualche ambizione in più e comunque i grandi strateghi la risolvano per il 14, governo tecnico, di unità nazionale, dei migliori, etc etc...

    vi sembra così irresponsabile occuparsi di cosa succede dal 15 in poi???? e avanzare proposte di merito e contenuti su quelle che noi riteniamo le urgenze del paese????? in realta la più sconfortata leggendo facebook sono io.......o vi fa "scandalo" (giustamente) che marco sia andato a pranzo con letta, berlusconi e alfano (cosa che fanno quasi tutti senza dirlo, ovviamente) e lo racconti pubblicamente nei dettagli, dopo aver visto bersani???

    ma perché non vi fermate un attimo prima di insultare??? io non conosco molti di voi..... ma forse molti di voi conoscono me/noi da 30 anni. penso di meritare più rispetto e ascolto, magari non condivisione, ma più attenzione e ascolto sì.

    buona notte

  8. #8
    Radicalpignolo
    Data Registrazione
    16 Apr 2004
    Località
    www.radicalweb.it
    Messaggi
    18,344
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Se Pannella passa di là

    Citazione Originariamente Scritto da Liberalix Visualizza Messaggio
    lo spero proprio...perchè altrimenti quando si andrà a votare voterò veramente per grillo....:gluglu:
    Non è per far polemica, Seba, ma mi pare che ogni volta che si è andato a votare ultimamente hai sempre votato altrove (persino per il PD e la Serracchiani, che ovviamente t'ha deluso dopo neanche una settimana dall'insediamento) e lo hai sempre detto pubblicamente anche sul Forum .
    Poi sul fatto che i nostri non debbano dare la fiducia a Berlusconi concordo pienamente, ma a minacciare di non votare i radicali sono sempre quelli che alla fine, pur dichiarandosi radicali ed essendolo, due volte su tre non li votano.
    Ultima modifica di LIBERAMENTE; 12-12-10 alle 17:27
    Dio perdona, LIBERAMENTE senza dubbiamente no.

  9. #9
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Se Pannella passa di là

    Ma ce ne sono tanti così sui vari forum, Carmelo, a me fanno scompisciare dalle risate. repapelle:

  10. #10
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Se Pannella passa di là

    Alle 20.58 RadioRadicale ha diffuso il seguente comunicato stampa

    Pubblicato il 08/12/2010

    Marco Pannella

    In una riunione Radicale stasera in corso, in collegamento tra l’altro con Emma Bonino e Niccolò Figà Talamanca ( a New York per l’Assemblea Generale dell’ONU), con Elisabetta Zamparutti e Marco Perduca ( a Accra per il rilancio africano della Moratoria sulla pena di morte) Marco Pannella ha informato i presenti che: “ieri dopo l’incontro con Pierluigi Bersani e Maurizio Migliavacca, ne ho avuto un altro, lungo e importante con Silvio Berlusconi, Gianni Letta, Angelino Alfano; non tanto in vista del 14 dicembre, ma delle situazioni che ne potranno e dovranno scaturire”.
    “Per noi Radicali occorre, infatti – ha proseguito Pannella – rendere al paese, alla Repubblica, Democrazia e Stato di Diritto; non solo di fatto, ormai aboliti, distrutti, dal sessantennio partitocratico italiano.
    Per questo obiettivo non sono nemmeno decentemente proponibili logore e screditate ammucchiate dette e riproposte come 'unità nazionali'.
    Occorrono invece unità alternative democratiche, federaliste europee, euro-mediterranee, euro-africane e euro-mediorientali, per opporre allo sfascio e al fascio in atto una effettiva sovranità dei Diritti Umani, civili; prescritti dalla legalità internazionale e dalle giurisdizioni –spesso purtroppo neglette- in cui è articolata, e che occorre urgentemente animare e rafforzare in tutto il mondo contemporaneo, ancora in gran parte oppresso e fuorilegge”.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Se Pannella passa di là
    Di stefaboy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 249
    Ultimo Messaggio: 16-10-11, 09:52
  2. Se Pannella passa di là
    Di orpheus nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-12-10, 16:37
  3. di qui non si passa
    Di sefossifoco nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-07-05, 01:04
  4. Il Partito Radicale passa a miglior vita: parola di Pannella
    Di Danny nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 25-06-05, 07:20
  5. Vi passa?
    Di asburgico nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 10-02-03, 21:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226