User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgoglio pedofilo!

    ORRORE : INTERNATIONAL BOY LOVE DAY

    Pedofilia/ Gli "amanti dei bambini" celebrano in rete l'International Boy Love Day

    Sabato 21 giugno i pedofili di tutto il mondo torneranno a celebrare in rete l'International Boy Love Day, la giornata
    dedicata alla "celebrazione dell'orgoglio pedofilo". A denunciarlo è Aurelia Passaseo, presidente del Ciatdm, il
    Coordinamento internazionale delle associazioni a tutela dei diritti dei minori.
    Il copione è quello ormai tristemente collaudato da anni: i sedicenti "amanti dei bambini" sono invitati a celebrare la data
    mettendo delle candele blu accese davanti a una finestra, accompagnate da un biglietto in cui spiegare i propri
    "sentimenti".
    "L'anno scorso, di questi tempi - ricorda polemicamente Passaseo - ministri e deputati facevano a gara ad elogiare ed
    applaudire l'oscuramento del sito che pubblicizzava l'evento. Come per incanto, nel giro di poche ore i pedofili ne
    avevano già inserito on line uno nuovo dello stesso tipo. Per non parlare del fatto che quello 'oscurato' è tuttora visibile,
    con tanto di data - anticipata già da mesi - del nuovo International Boy Love Day".
    "Le 'black list' passate ai provider non servono a niente, lo ripetiamo inascoltati da anni - attacca Passaseo - essendo
    facilmente aggirabili; quello che serve davvero sono accordi bilaterali con i Paesi esteri che ospitano server compiacenti.
    Per contrastare seriamente il fenomeno occorre la collaborazione a livello mondiale di tutti gli stati, in attesa di un trattato
    internazionale che fissi delle regole certe di autoregolamentazione della rete e per la lotta ed il contrasto all'ignobile
    proliferare di questo tipo di siti".

    www.canali.libero.it
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,060
    Mentioned
    67 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgogli

    In questo libro , nel capitolo sul caso di marc dotroux, si intravede come la pedofilia ha amici ad alto livello hefico: , vedesi le numerose morti misteriose relative a quel caso .
    Il libro nero dei bambini scomparsi. Una sconvolgente inchiesta sulla sottrazione e il traffico internazionale di minori ,
    Autore Boschetti Caterina
    Editore Newton Compton

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgogli

    Citazione Originariamente Scritto da Der Wehrwolf Visualizza Messaggio
    ORRORE
    come sono inflazionate le parole oggi....
    "Orrore" lo riserverei agli atti di violenza. In quel sito si parla solo di rapporti consensuali...tutti i piu' celebrati politici, filosofi, artisti greci e romani che ci fanno studiare a scuola avevano dei ragazzini...oggi la cosa non e' piu' accettabile (eccetto quando sono i preti a farlo, in quel caso ci sono sempre mille giustificazioni...), ma se la cosa fa cosi' "orrore" bisognerebbe essere coerenti ed eliminare l'intera civilta' classica dai libri di testo.

    Sabato 21 giugno i pedofili di tutto il mondo torneranno a celebrare in rete l'International Boy Love Day, la giornata
    dedicata alla "celebrazione dell'orgoglio pedofilo"
    Detto piu' correttamente: qualche pirlotto ha messo su una pagina web (come possono fare tutti) in cui proclama tale data. Nessuno lo avrebbe cagato....


    . A denunciarlo è Aurelia Passaseo, presidente del Ciatdm, il
    Coordinamento internazionale delle associazioni a tutela dei diritti dei minori.
    ...eccetto questa tipa, che ha tutto l'interesse ad esagerare il problema pedofilia in modo da raccogliere piu' soldi per la sua associazione.


    quello che serve davvero sono accordi bilaterali con i Paesi esteri che ospitano server compiacenti.
    Per contrastare seriamente il fenomeno occorre la collaborazione a livello mondiale di tutti gli stati, in attesa di un trattato
    internazionale che fissi delle regole certe di autoregolamentazione della rete
    E questo e' il punto fondamentale che mi fa incazzare. Tutti possono mettere su un sito web in cui esprimere opinioni "disgustose" a me e ad altri ma non necessariamente un reato. E' la miglior qualita' della rete. L'esistenza di siti come quello del "boy love" fa parte di questa liberta' da difendere. Invece l'aspirazione di lobbysti tipo quella tizia e' quello di imporre una censura alla rete basata niente meno che su accordi mondiali fra gli stati, in base a quello che presumibilmente lei ritiene disgustoso.

    Naturalmente ogni stato trovera' disgustosi diversi tipi di siti: gli stati islamici vorranno censurare ogni sito che mostra donne non velate (mentre sposare bambine di 9 anni e' ok)...il vatikano censurera' ogni sito che mentiona contraccezione e condoms...la cina censurera' ogni sito di discussione politica, ecc... quindi non capisco bene come questi tipi di accordi dovrebbe funzionare!

    In ogni caso, demagoghi paranoidi come quella signora passaseo che vogliono censurare internet sono potenzialmente piu' pericolosi di qualche pirlotto che mette su opinabili siti web...perche' danno la perfetta scusa ai politici di intervenire su internet (dicendo di farlo "per proteggere i bambini").

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgogli

    Questo e' lo skit satirico della Tv australiana di cui si e' parlato in tutto il mondo (tranne che sui giornali itagliani) questa settimana...una bella presa per il culo al vaticano proprio sotto casa. A farlo sono stati i due comici piu' popolari d'Australia, con la loro trasmissione satirica di attualita' (The Chasers), l'equivalente di Striscia. La polizia itagliana li ha arrestati. Strano...era una dimostrazione contro i preti pedofili protetti dal vaticano...avrebbero dovuto complimentarsi con loro, o no? Oppure la pedofilia in certi casi e' piu' scusabile che in altri? La rete va censurata se appare un sito discutibile, ma il vaticano va scusato? boh.

    [/QUOTE]


  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,060
    Mentioned
    67 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgogli

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio

    In ogni caso, demagoghi paranoidi come quella signora passaseo che vogliono censurare internet sono potenzialmente piu' pericolosi di qualche pirlotto che mette su opinabili siti web...perche' danno la perfetta scusa ai politici di intervenire su internet (dicendo di farlo "per proteggere i bambini").
    Veramente a me sembra molto più pericoloso il pirlotto che la signora :mmm: , riguardo a censurare internet penso che ci riescono benissimo quando vogliono senza la scusante della pedofilia .

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgogli

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    come sono inflazionate le parole oggi....
    "Orrore" lo riserverei agli atti di violenza. In quel sito si parla solo di rapporti consensuali...tutti i piu' celebrati politici, filosofi, artisti greci e romani che ci fanno studiare a scuola avevano dei ragazzini...oggi la cosa non e' piu' accettabile (eccetto quando sono i preti a farlo, in quel caso ci sono sempre mille giustificazioni...), ma se la cosa fa cosi' "orrore" bisognerebbe essere coerenti ed eliminare l'intera civilta' classica dai libri di testo.



    Detto piu' correttamente: qualche pirlotto ha messo su una pagina web (come possono fare tutti) in cui proclama tale data. Nessuno lo avrebbe cagato....




    ...eccetto questa tipa, che ha tutto l'interesse ad esagerare il problema pedofilia in modo da raccogliere piu' soldi per la sua associazione.




    E questo e' il punto fondamentale che mi fa incazzare. Tutti possono mettere su un sito web in cui esprimere opinioni "disgustose" a me e ad altri ma non necessariamente un reato. E' la miglior qualita' della rete. L'esistenza di siti come quello del "boy love" fa parte di questa liberta' da difendere. Invece l'aspirazione di lobbysti tipo quella tizia e' quello di imporre una censura alla rete basata niente meno che su accordi mondiali fra gli stati, in base a quello che presumibilmente lei ritiene disgustoso.

    Naturalmente ogni stato trovera' disgustosi diversi tipi di siti: gli stati islamici vorranno censurare ogni sito che mostra donne non velate (mentre sposare bambine di 9 anni e' ok)...il vatikano censurera' ogni sito che mentiona contraccezione e condoms...la cina censurera' ogni sito di discussione politica, ecc... quindi non capisco bene come questi tipi di accordi dovrebbe funzionare!

    In ogni caso, demagoghi paranoidi come quella signora passaseo che vogliono censurare internet sono potenzialmente piu' pericolosi di qualche pirlotto che mette su opinabili siti web...perche' danno la perfetta scusa ai politici di intervenire su internet (dicendo di farlo "per proteggere i bambini").


    Ma tu stai difendendo i pedofili?!?!
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgogli

    Bambini scomparsi, nel 2008 sono 1.330 Viminale: al via numero verde europeo


    Roma, 26 mag. (Adnkronos) - E' attivo da ieri in Italia e in altri 9 Stati membri dell'Unione europea la linea telefonica diretta 116000, numero verde per la segnalazione di bambini scomparsi. L'inizitiva e' stata sancita dal Viminale con la firma di un protocollo d'intesa tra il ministro dell'Interno Roberto Maroni e il presidente di Telefono Azzurro onluss Ernesto Caffo. "Oggi e' una giornata importante, che conferma l'impegno che il governo italiano assicura per la tutela dei minori e per garantire loro un futuro certo. L'attivazione del numero verde e' una tappa importante per contrastare chi sfrutta i minori. Nel 2008 risultano scomparsi 1.330 minori, 332 dei quali italiani. Dal 1974 ad oggi, da quando cioe' e' cominciata l'azione di monitoraggio del fenomeno, sono stati registrati 10.267 casi (1.810 bambini italiani).





    L'iniziativa verra' pubblicizzata con delle campagne promozionali "dopo le elezioni: c'e' una legge in proposito e noi la rispettiamo anche se io -ha aggiunto Maroni- l'avrei fatta anche prima dal momento che la sua importanza prescinde dalle elezioni". L'attivazione del numero verde "fa seguito alla creazione di una task force interministeriale per la tutela dei diritti dei minori. Le polemiche fondate su pregiudizi ideologici -ha rilevato Maroni- non ci hanno impedito di proseguire su questa strada". Il responsabile del Viminale ha poi ricordato che nel ddl sicurezza in discussione in Parlamento "sono state inserite misure specifiche per la tutela dei minori, come ad esempio l'aumento delle pene per chi utilizza i minori per l'accattonaggio e l'istituzione del nuovo reato 'sottrazione e trattenimento di minore all'estero'".

    Tra gli intervenuti alla presentazione dell'iniziativa anche Giuseppe Procaccini, capo di gabinetto del Viminale, che ha ringraziato tutte le istituzioni e gli enti che hanno reso possibile l'attivazione del servizio. Le infrastrutture tecnologiche per il numero verde sono state messe a disposizione da Telecom. Il 116000 e' un servizio dedicato a chi voglia segnalare la scomparsa o il ritrovamento di un bambino italiano o straniero. Il concetto di 'scomparso' comprende tutte le situazioni in cui si perdono le tracce di un bambino o di un adolescente, non si conosce il luogo preciso in cui il minore si trova o non si conoscono le circostanze in cui tale sparizione e' avvenuta.

    Il fenomeno comprende quindi i bambini che si perdono, che vengono rapiti, che vengono sottratti da uno dei due genitori, i ragazzi che si allontanano volontariamente da casa o da un istituto. Ernesto Caffo ha sottolineato l'importanza dell'inizitiva promossa dal Viminale ricordando che "ogni giorno centinaia di bambini scompaiono in Europa e nel mondo. Da oggi, grazie al numero attivo in 10 Paesi dell'Unione europea, sara' piu' semplice per un genitore segnalare la scomparsa di un minore".

    Compito della linea diretta 116000 sara' quello di rispondere 24 ore su 24 alle segnalazioni provenienti dal territorio nazionale riguardanti situazioni di scomparsa di minori in modo da supportare le indagini delle autorita' competenti. Il servizio e' organizzato in una centrale operativa collocata presso la sede di Palermo di Telefono Azzurro e dotata di operatori, adeguatamente formati a questo fine, in grado di gestire le segnalazioni. Gli operatori saranno affiancati da volontari del servizio civile.

    In seguito all'attivita' di sensibilizzazione da parte di Missing Children Europe (la federazione europea per i bambini scomparsi e sfruttati sessualmente che rappresenta 23 Ong attive in 16 paesi della Ue) nel febbraio 2007 la Commissione europea ha istituito il numero per i bambini scomparsi. Il processo avviato due anni fa si conclude oggi con il lancio simultaneo della stessa linea diretta in dieci paesi: oltre all'Italia, aderiscono Belgio, Grecia, Ungheria, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania e Slovacchia.

    Tra gli strumenti operativi che saranno utilizzati dagli operatori del 116000 per raccogliere informazioni e inoltrarle alle forze di polizia, schede informatizzate per la raccolta dei dati, una banca dati completa di recapiti delle forze dell'ordine competenti e apposite procedure operative da seguire in caso di segnalazione di scomparsa, ritrovamento, fuga da casa, sottrazione o rapimento di minore.
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgogli

    Citazione Originariamente Scritto da Der Wehrwolf Visualizza Messaggio
    Ma tu stai difendendo i pedofili?!?!
    Ohssignur... hai capito proprio tutto....

    sto dicendo che ipotizzare censure internazionali della rete e' molto piu' pericoloso che tollerare l'esistenza di qualche oscuro sito web che sara' disgustoso quanto vuoi ma (se ti prendi la priga di andarlo a leggere), non invoca ne' violenza ne' reati. Ma prendersela con internet e' diventato lo sport nazionale. (Vent'anni fa era tutta colpa dei cartoni animati giapponesi).

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgogli

    Citazione Originariamente Scritto da Der Wehrwolf Visualizza Messaggio
    Bambini scomparsi, nel 2008 sono 1.330

    Nel 2008 risultano scomparsi 1.330 minori, 332 dei quali italiani. Dal 1974 ad oggi, da quando cioe' e' cominciata l'azione di monitoraggio del fenomeno, sono stati registrati 10.267 casi (1.810 bambini italiani).
    Sono numeri completamente screditati da ogni studio scientifico (non demagogico). Sono le cifre riferite alle "denunce" di bambini scomparsi e poi non ritirate. Ma quando si va a vedere i casi specifici uno per uno, si e' dimostrato in America e in Australia che in quasi tutti i casi, i bambini erano stati contesi fra genitori o zii divorziati, o erano stati ritrovati il giorno dopo, ma nessuno era andato di nuovo dalla polizia ad annullare la denuncia di scomparsa. Oppure i minori erano 17enni che avevano deciso di andare a vivere per conto loro, e i genitori li avevano denunciati come "scomparsi". Pochi casi su 1000 erano veramente "scomparsi".

    Usare cifre come quelle che citi, senza precisare a cosa si riferiscono, serve a dare l'impressione di un problema orrendo e terribile (2mila bambini italiani scomparsi!!! e la gente pensa a torture di pedofili in qualche cantina per 2000 bambini...)...mentre i casi veri di rapimento e scomparsa saranno meno di una decina in 30 anni. Sempre troppi, of course, ma ci sono problemi e crimini peggiori.

    Ma quando si parla di pedofilia, le cifre reali contano meno dello sfruttamento demagogico, spesso per fini che non c'entrano niente (far accettare la censura di internet).

  10. #10
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    51,046
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Non vi è limite al peggio: ora si celebra anche la giornata dell'orgogli

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    ...tutti i piu' celebrati politici, filosofi, artisti greci e romani che ci fanno studiare a scuola avevano dei ragazzini...oggi la cosa non e' piu' accettabile
    Anche per questo non ho mai elevato a modello culturale, morale o politico il sapere ufficiale. Per di più italiano, la cosiddetta cul-tura classica, romana in particolare.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226