User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    roma kaputt!
    Data Registrazione
    13 Jun 2010
    Località
    Milàn
    Messaggi
    1,205
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Pulizia, il federalismo mette in riga governatori e sindaci, ci guadagna il nord

    Primo ok sul Dlgs per l'attuazione del federalismo. Governatori e sindaci in rosso rischiano il posto

    di Eugenio Bruno e Roberto Turno

    Primo ok sul Dlgs per l'attuazione del federalismo. Governatori e sindaci in rosso rischiano il posto - Il Sole 24 ORE

    Il dissesto finanziario della sanità e dei bilanci comunali costerà il posto a governatori e sindaci. Ma anche l'interdizione per 10 anni dai pubblici uffici e la perdita del 30% dei contributi elettorali percepiti dal proprio partito o lista ai presidenti di regione. E l'ineleggibilità per i primi cittadini fuori regola. Molte sanzioni e anche la carota di qualche premio per il rispetto del patto di stabilità interno e per il successo nella partecipazione alla lotta all'evasione fiscale, sono i capitoli portanti del nuovo schema di decreto legislativo sul federalismo fiscale licenziato ieri («salvo intese» e dunque ancora da affinare) dal consiglio dei ministri, che in una fase politica delicatissima dovrà adesso cominciare il suo iter in parlamento.

    Lo schema di dlgs su sanzioni e premi licenziato ieri dal governo entra nel vivo dei problemi finanziari più pesanti, e più pressanti, per i bilanci locali. A cominciare dalle regioni: il default nei conti di asl e ospedali costerà automaticamente il posto ai governatori; saranno rimossi per fallimento politico, interdetti per dieci anni da qualsiasi carica in enti pubblici e il loro partito, la lista o la coalizione dovrà restituire il 30% del contributo elettorale incassato. Mano pesante che varrà del resto anche per gli assessori alla sanità e per i direttori generali, sanitari e amninistrativi delle asl: anche per loro scatterà la decadenza automatica e l'interdizione tra 7 e 10 anni da qualsiasi carica pubblica.

    Come i governatori, potranno appellarsi soltanto davanti al Tar. La condizione di «grave dissesto finanziario» in sanità, in particolare, si verificherà in tre casi: mancato redazione anche parziale del piano di rientro dal debito, mancato conseguimento degli obiettivi del piano di risanamento, applicazione ai livelli massimi per due esercizi consecutivi dell'aliquota Irpef.

    Il bastone delle sanzioni per governatori e amministratori fuori regola è espressamente indicato in riferimento ai disavanzi sanitari. Prevedendo preventivamente l'obbligo dell'«inventario di fine legislatura» per le regioni sotto piani di rientro: entro dieci giorni dalle elezioni dovranno pubblicare sul sito regionale una relazione dettagliata e certificata sulle misure prese per contenere la spesa durante il loro mandato, sulla convergenza verso i costi standard, sulla certificazione della spesa sanitaria e sull'indebitamento regionale.

    Anche primi cittadini e presidenti di provincia saranno tenuti all'inventario pre-elettorale in cui dovranno indicare situazione patrimoniale e finanziaria ed eventuali rilievi della corte dei conti. Per chi avrà fuori controllo i bilanci scatterà (oltre all'interdizione dai pubblici uffici) l'ineleggibilità per dieci anni. Che varrà sia in ambito locale che al parlamento nazionale e a quello europeo. In caso di "rosso" certificato dalla corte dei conti e non sanato dagli amministratori il prefetto potrà disporre lo scioglimento del consiglio comunale.

    Bastone, ma anche qualche carota per le regioni. Dai premi agli enti «virtuosi» che rispettano il patto di stabilità interno, agli incentivi (anche per le province) per i buoni risultati nella alla lotta all'evasione fiscale: se hanno contribuito agli accertamenti, le amministrazioni potranno incassare fino al 50% delle maggiori somme riscosse a titolo definitivo di tributi statali. Fermo restando che il decreto sul fisco municipale (attualmente all'esame della bicamerale) già attribuisce lo stesso incentivo per i sindaci, il dlgs varato ieri prevede anche, a partire dal 2014, uno "sconto" sul patto per gli enti con i conti in regola. In una misura che sarà determinata con decreto dell'Economia.

    Il dlgs istituisce infine la commissione per il coordinamento della finanza pubblica. A cui spetterà tra l'altro il delicato compito di tenere sotto controllo la pressione fiscale complessiva.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    roma kaputt!
    Data Registrazione
    13 Jun 2010
    Località
    Milàn
    Messaggi
    1,205
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pulizia, il federalismo mette in riga governatori e sindaci, ci guadagna il nord

    FEDERALISMO, DE CORATO: "DATI CGIA DIMOSTRANO VIRTUOSITÀ LOMBARDIA E MILANO"

    FEDERALISMO, DE CORATO: "DATI CGIA DIMOSTRANO VIRTUOSITÀ LOMBARDIA E MILANO" - OMNIMILANO

    I dati della Cgia di Mestre sul federalismo che vedono in testa la Lombardia per la maggior portata dei contributi fiscali alle spese regionali, oltre il 60%, dimostrano ancora una volta quanto questa regione e il suo capoluogo, Milano, siano virtuosi, trasparenti e responsabili.

    Che, poi, in coda alla classifica ci siano regioni come la Basilicata, la Campania, il Molise, la Puglia o la Campania, i cui tributi coprono a stento un quarto delle spese correnti, spiega chiaramente perché Milano e la Lombardia vogliono con forza la riforma federalista.

    Finora, infatti, si è continuato a coprire le falle di amministrazioni deficitarie e dissestate secondo un principio, quello dello Stato tappa-buchi, che si è riversato direttamente sulle amministrazioni virtuose. Che si sono viste diminuire i trasferimenti dal Governo per risanare i bilanci in rosso di enti in difficoltà”.

    Questo il commento del vice Sindaco di Milano Riccardo De Corato a seguito dei dati diffusi dalla Cgia di Mestre, secondo cui la Lombardia sarebbe la regione più federalista d’Italia, in cui i tributi fiscali versati dai cittadini coprono oltre il 60% delle spese corresti regionali.

    “Il federalismo – conclude il vice Sindaco – sarà la molla che obbligherà chi finora non lo ha fatto a gestire meglio i conti pubblici. E, dall’altra parte, vedrà gli enti virtuosi finalmente ripagati. Basti pensare che a Milano, secondo uno studio del Partito Democratico, la riforma porterà un saldo positivo di 169 milioni, +34%”.
    Ultima modifica di Leghista; 05-01-11 alle 00:03

  3. #3
    roma kaputt!
    Data Registrazione
    13 Jun 2010
    Località
    Milàn
    Messaggi
    1,205
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pulizia, il federalismo mette in riga governatori e sindaci, ci guadagna il nord

    FEDERALISMO: DE CORATO, GIUSTO RESPONSABILIZZARE ENTI LOCALI

    FEDERALISMO DE CORATO GIUSTO RESPONSABILIZZARE ENTI LOCALI - Agenzia di stampa Asca

    (ASCA) Milano - ''Chi diceva che il federalismo fiscale e' solo aria fritta e non cambia nulla con quella riforma e' servito. Perche' a Milano, secondo uno studio dello stesso Partito Democratico, portera' un saldo positivo di 134 milioni, +34%. Il federalismo mira giustamente a una piu' equa distribuzione delle risorse e delle imposte pagate dai cittadini. E a responsabilizzare maggiormente gli enti locali attraverso l'imposta comunale onnicomprensiva. Il meccanismo della trasparenza e della responsabilita' devono essere i cardini per la pubblica amministrazione. Perche' non e' giusto che Comuni virtuosi debbano vedersi minori trasferimenti per sanare i bilanci in rosso di altri''.
    Ultima modifica di Leghista; 05-01-11 alle 00:04

  4. #4
    roma kaputt!
    Data Registrazione
    13 Jun 2010
    Località
    Milàn
    Messaggi
    1,205
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pulizia, il federalismo mette in riga governatori e sindaci, ci guadagna il nord


 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-01-14, 18:50
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-07-10, 17:11
  3. I migliori sindaci e governatori...
    Di Liberalix nel forum Friuli-Venezia Giulia
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 04-02-08, 12:43
  4. Maroni mette in riga la FIAT
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-01-06, 09:25
  5. Ue,Ciampi mette in riga il governo
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 21-10-05, 08:01

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226