User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Cuffaro condannato a 7 anni

    giudici della seconda sezione penale della Corte di Cassazione, presieduta da Antonio Esposito, hanno confermato, a carico dell'ex governatore della Sicilia Salvatore Cuffaro, la condanna a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra e violazione del segreto istruttorio nell'ambito del processo "talpe alla Dda". Cuffaro, eletto al Senato con l’Udc è poi passato ai Popolari Italia Domani che sostengono il governo.
    L'ex governatore della Sicilia ha atteso nella sua abitazione romana di essere tradotto in carcere, a Rebibbia. Questa mattina Cuffaro si è raccolto in preghiera nella chiesa di Santa Maria della Minerva nei pressi della sua abitazione romana, di fronte al Pantheon, in attesa della sentenza. A Roma con lui il fratello Silvio, la moglie Giacoma e il figlio, mentre la figlia è rimasta a Palermo.
    Poco dopo la sentenza, Cuffaro ha lasciato la sua abitazione romana con tre carabinieri del Ros che lo hanno condotto alla stazione Farnese per la notifica della sentenza. Subito dopo è stato tradotto a Rebibbia. "Sono stato un uomo delle istituzioni, ho avuto un grande rispetto per la magistratura - ha detto Cuffaro uscendo da casa - Questa prova non è stata e non è facile da portare avanti ma ha rafforzato in me il rispetto delle istituzioni. La magistratura è una istituzione quindi la rispetto anche in questo momento di prova, ha accresciuto in me la fiducia nella giustizia e soprattutto ha rafforzato la mia fede. Se ho saputo resistere in questi anni difficili è soprattutto perché ho avuto tanta fede e la protezione della Madonna".

    Ieri il procuratore generale Giovanni Galati, nella sua requisitoria, per Cuffaro aveva chiesto una riduzione della pena, soprattutto aveva chiesto di fare cadere l'aggravante del favoreggiamento alla mafia. Se fosse stata accolta questa richiesta sarebbe stato necessario un nuovo verdetto da parte della Corte d’appello: considerati i tempi, per i reati contestati al senatore del Pid sarebbe scattata nel giro di pochi mesi la prescrizione. Ma i giudici di Cassazione non hanno ascoltato il procuratore Galati confermando la sentenza di appello. A questo punto il verdetto di condanna è definitivo. Pene confermate anche per gli altri imputati.

    "E' una sentenza che desta stupore e rammarico anche perché, ieri, la Procura della Cassazione, con una richiesta molto argomentata, aveva chiesto l'annullamento dell'aggravante mafiosa per l'episodio di favoreggiamento ad Aiello, richiesta che se accolta avrebbe sgonfiato del tutto la condanna". Lo ha detto l'avvocato Oreste Domignoni, difensore di Cuffaro, insieme a Nino Mormino, al termine della lettura del verdetto.
    Al posto di Salvatore Cuffaro in Senato subentrerà Maria Pia Castiglione. Candidata nella lista dell'Udc. Anche la Castiglione ha aderito al Pid, Popolari di Italia Domani, promosso dal gruppo siciliano in rotta con Casini. Nata 55 anni anni fa a San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, Castiglione è neurologo e svolge attività specialistica a Trapani, Pantelleria e Castellammare del Golfo. "Provo per Totò - dice - un grande dispiacere. Per me resta un amico dotato di grande umanità, disponibilità e generosità. Tutti gli dobbiamo tanto".

    Alle politiche del 2008 gli unici tre senatori dell'Udc sono stati eletti in Sicilia. Ora il gruppo è diviso. Con Casini è rimasto Gianpiero D'Alia, eletto nella circoscrizione orientale; Cuffaro e Aparo Burgaretta (subentrato ad Antonello Antinoro che aveva optato per il seggio di eurodeputato) sono passati al Pid. Ora la Castiglione rimpiazza Cuffaro senza alterare gli equilibri in Senato.

    Mafia, processo in Cassazione Cuffaro condannato va in carcere - Palermo - Repubblica.it
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cuffaro condannato a 7 anni

    Ha pregato a lungo nella chiesa di Santa Maria della Minerva. Poi è rientrato nella sua abitazione in via del Panteon 57. Quando ha appreso che la sentenza di condanna a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato alla mafia e violazione del segreto istruttorio era stata confermata dalla Suprema Corte, ha deciso che non avrebbe aspettato i tempi della burocrazia e si sarebbe andato a costituire.

    "Per favore restate giù. Sta arrivando la polizia per prendersi mio padre e portarlo in carcere". Così al citofono il figlio Raffaele ha risposto ai giornalisti che chiedevano di potere salire. Quando è arrivata la Fiat Punto grigia con tre carabineri dentro, Salvatore Cuffaro è sceso e non si è sottratto ai microfoni e ai taccuini.

    "Sono stato un uomo delle istituzioni, ho avuto un grande rispetto per la magistratura - ha detto Cuffaro - Questa prova non è stata e non è facile da portare avanti ma ha rafforzato in me il rispetto delle istituzioni. La magistratura è una istituzione quindi la rispetto anche in questo momento di prova, ha accresciuto in me la fiducia nella giustizia e soprattutto ha rafforzato la mia fede. Se ho saputo resistere in questi anni difficili è soprattutto perché ho avuto tanta fede e la protezione della Madonna".

    L'ex presidente della Regione siciliana, oggi senatore del Pid (anche se adesso è destinato a decadere) ha aggiunto: "Affronterò la pena come è giusto che affronti un uomo che ha servito le istituzioni e che in questo momento viene messo a sopportare questa prova. E' giusto che sia così. L'ho lasciato come insegnamento ai miei figli, devono avere fiducia nella giustizia e rispetto nelle istituzioni".

    Cuffaro si consegna ai carabinieri "Resto fiducioso nelle istituzioni" - Palermo - Repubblica.it
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  3. #3
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cuffaro condannato a 7 anni

    Il mondo politico si divide sulla condanna definitiva per favoreggiamento aggravato alla mafia e rivelazione del segreto istruttorio inflitta dalla Cassazione al senatore del Pid ed ex governatore della Sicilia Salvatore Cuffaro.

    Orlando. La prima reazione, 30 minuti dopo la sentenza, è arrivata dal portavoce di Italia dei Valori Leoluca Orlando: "In uno Stato di diritto la politica deve rispettare le sentenze. In uno Stato democratico, la politica deve però rilevare, come da anni facciamo in tanti, che dopo una stagione di forte indignazione e risveglio, proprio dal 2001, quando Salvatore Cuffaro è diventato presidente della Regione, in Sicilia c'è stato un progressivo deterioramento economico, culturale ed etico che tuttora pesa come un macigno sui diritti dei siciliani e sullo sviluppo dell'Isola". Orlando, nel 2001, era il candidato del centrosinistra alla Presidenza della Regione e venne sconfitto proprio da Cuffaro.

    Mannino. Non si è fatto attendere, com'era prevedibile, il commento di Calogero Mannino, il maestro di Cuffaro: "Sono profondamente addolorato e anche sorpreso. La richiesta del procuratore generale indicava, con il riconoscimento della mancanza della prova per l'aggravante, una soluzione molto ragionevole. Le sentenze si rispettano, ma si possono discutere e questa della Cassazione implica una condanna sproporzionata che perciò finisce col non potere essere accettata".

    Borsellino. "La giustizia ha fatto il suo corso e la sentenza di oggi pone fine a una vicenda che ha mostrato con tutta evidenza il coacervo politico, affaristico e mafioso che ha retto la Sicilia nell'ultimo decennio. A fronte di tutto ciò e senza dimenticare i gravissimi crimini di cui si è macchiato l'ex governatore, mi preme tuttavia esprimere apprezzamento per l'atteggiamento tenuto nel corso del processo da Salvatore Cuffaro, che ha mostrato massimo rispetto tanto per l'operato dei magistrati, quanto per la sentenza dei giudici". Così Rita Borsellino, deputata al Parlamento europeo. "Un atteggiamento dignitoso - ha aggiunto la sorella di Paolo Borsellino - che si contrappone in maniera netta a quello dei troppi uomini politici che, come il presidente del Consiglio, sono soliti rispondere alle accuse della magistratura denigrando i giudici e sottraendosi alla giustizia".

    Lombardo. "In questo momento esprimo la mia profonda amarezza. La sentenza della Cassazione va accettata senza commenti e con atteggiamento di rispetto". Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo. "Di Cuffaro non si può non segnalare il continuo rispetto dimostrato lungo tutto l'iter processuale e anche in queste ore, per lui e i suoi familiari, sicuramente difficilissime".

    Casini e Follini. In un comunicato congiunto Pier Ferdinando Casini e Marco Follini si dicono "umanamente dispiaciuti per la condanna di Totò Cuffaro" ed esprimono "rispetto per la sentenza, come è doveroso in uno Stato di diritto e tanto più da parte di dirigenti politici. Ma, non rinneghiamo tanti anni di amicizia e resta in noi la convinzione che Cuffaro non sia mafioso".

    Cesa. Sulla stessa linea il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa: "Nonostante le nostre strade politiche si siano separate da qualche tempo, sono sempre stato convinto dell'innocenza di Cuffaro e dell'assenza di qualsiasi legame tra lui e la mafia. Oggi, nel pieno rispetto della sentenza, mi sento umanamente vicino a Totò e alla sua famiglia in questo momento di profondo sconforto".

    Cicchitto e Quagliariello. Nota comune anche per Fabrizio Cicchitto e Gaetano Quagliarello del Pdl: "Esprimiamo la nostra solidarietà all'amico Totò Cuffaro per la scelta che ha compiuto. Quanto al merito della vicenda, ci ha convito più la Procura della Cassazione che il collegio giudicante".

    Rotondi e Bondi. Dal governo, la solidarietà a Cuffaro arriva dai ministri Gianfranco Rotondi: "Cristianamente gli saremo vicini nei giorni difficili che verranno, ma passeranno", e Sandro Biondi: "Sono umanamente e politicamente colpito dalla sentenza della Cassazione nei confronti di Cuffaro".

    Sonia Alfano. Di tutt'altro tono le dichiarazioni dell'eurodeputato Idv Sonia Alfano: "La conferma della condanna all'ormai prossimo ex senatore Cuffaro è il trionfo della giustizia. Mi auguro che Cuffaro varchi la soglia delle patrie galere al più presto, così la Sicilia potrà gustare i propri cannoli in pace. Questo gesto d'ora in poi non avrà la stessa valenza: Cuffaro aveva dato ai cannoli un significato che oggi viene sovvertito, oggi illustrano una Sicilia che alza la testa e comincia a mettere a posto i tasselli di un complicato mosaico".

    Romano. Parla invece di "amarezza e dolore per la condanna nei confronti di un uomo che sta affrontando questa prova in maniera esemplare" il senatore del Pid Saverio Romano che al momento della sentenza era a casa di Cuffaro. "Si tratta - ha continuato - di prove da superare con compostezza, proprio come sta facendo Cuffaro che è un uomo buono e che secondo noi non ha mai favorito la mafia. Sappiamo quanto danno la mafia fa alla Sicilia e rispettiamo la sentenza come sta facendo lui. Ma siamo assolutamente convinti della sua innocenza".

    Vendoliani. Per il coordinatore siciliano di Sinistra ecologia e libertà, Erasmo Palazzotto, "la condanna definitiva a sette anni di reclusione per l'ex presidente della Regione Cuffaro deve far riflettere sul degrado morale in cui è piombata la politica isolana. Questa sentenza è un segnale positivo per la Sicilia, perché pone fine alla stagione dell'impunità della classe politica. Apprezziamo tuttavia il comportamento con cui l'ex presidente ha accolto la sentenza di condanna. Di questi tempi non è facile trovare politici che rispettino il lavoro della magistratura".

    Politici divisi sulla sentenza Mannino: "Verdetto esagerato" - Palermo - Repubblica.it
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2010
    Messaggi
    4,027
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cuffaro condannato a 7 anni

    Sono felicissimo per la condanna. Una delle figure politiche più squallide che la nostra regione ha prodotto è finalmente in carcere :giagia:
    Brindiamo :gluglu:

  5. #5
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cuffaro condannato a 7 anni

    Citazione Originariamente Scritto da Der Blaue Reiter Visualizza Messaggio
    Sono felicissimo per la condanna. Una delle figure politiche più squallide che la nostra regione ha prodotto è finalmente in carcere :giagia:
    Brindiamo :gluglu:
    Adesso tocca ai suoi amichetti :giagia:
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  6. #6
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Cuffaro condannato a 7 anni

    "Non merito questa condanna, ma non mi voglio sottrarre a tutto questo, ho la forza per vincere anche questa battaglia". Così Salvatore Cuffaro ha parlato a Luigi Compagna il senatore del Pdl che è andato a trovarlo a Rebibbia. I due si sono commossi, hanno pianto insieme, dopo la prima notte che l'ex governatore della Sicilia ha trascorso in carcere. Le porte del penitenziario di Rebibbia si sono aperte per lui poco dopo la sentenza di Cassazione che ha confermato la condanna di appello a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato alla mafia e rivelazione di segreto istruttorio.

    Cuffaro, che è stato messo in una cella singola del reparto di "prima accoglienza", ha dormito poco e in mattinata è andato a messa: "L'ho trovato concentrato sui suoi libri, mi ha detto di essere sereno - ha raccontato il senatore Compagna - perché l'attesa è finita, è come se fosse uscito da un tunnel d'angoscia".

    "Ho la dignità per affrontare tutto questo, ce la farò, lo devo fare per i miei figli, ma anche per quello che ho rappresentato per le istituzioni", ha ripetuto l'ex governatore siciliano. Cuffaro ha portato in carcere l'immagine della Madonna, quella di Santa Rosalia, patrona della città di Palermo, il Vangelo e qualche libro come "La fattoria degli animali" di Orwell. I primi colloqui con i familiari potrà farli la prossima settimana. Già ieri Cuffaro aveva lasciato ai parenti un elenco di libri, soprattutto romanzi, che intende leggere. Domani andranno a fargli visita il suo maestro politico, il senatore Calogero Mannino, e il leader dei Popolari Italia domani il deputato nazionale Saverio Romano. La moglie Giacoma invece andrà a trovarlo martedì.

    Alfano. Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, intervistato a Sky Tg 24, si è soffermato sulla "dignità del contegno" di Totò Cuffaro "in tutti questi anni e da ultimo proprio ieri" quando si è consegnato in carcere subito dopo la sentenza definitiva di condanna. Tuttavia, secondo il Guardasigilli, non ci sarebbe alcun "nesso" tra la vicenda dell'ex governatore della Sicilia e quella del premier Berlusconi, che ha deciso di non recarsi dai pm di Milano: "Uno è condannato, l'altro semplicemente indagato. E non è vero che non va dai magistrati, perché non va dai pm, ma si recherà davanti ai suoi giudici naturali".

    Di Pietro. "Poveraccio quel Paese in cui ci si deve stupire se un politico condannato, invece di gridare che i magistrati sono dei farabutti e di denunciare complotti contro di lui ha dichiarato di rispettare la magistratura e, invece di darsi alla fuga (come ha fatto a suo tempo il latitante Craxi, a cui ieri hanno incoscientemente inaugurato una strada a Lissone) si è andato a costituire". Lo scrive il presidente di Idv Antonio Di Pietro sul suo blog. "In attesa di verificare la bontà delle intenzioni di Cuffaro - aggiunge Di Pietro - bisogna riconoscergli un rispetto delle istituzioni che è mancato e manca ad altri politici pure finiti sotto inchiesta e soprattutto manca al presidente del Consiglio Berlusconi".

    Prima notte in cella per Cuffaro "Non merito questa condanna" - Palermo - Repubblica.it
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

 

 

Discussioni Simili

  1. Talpe Dda, Cuffaro condannato a 7 anni in appello
    Di Kronos nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 23-01-10, 12:53
  2. Cuffaro Condannato A 5 Anni : Non Si Dimette !!!
    Di Neva nel forum Salute e Medicina
    Risposte: 135
    Ultimo Messaggio: 24-01-08, 14:08
  3. Cuffaro condannato a 5 anni. Ma non si dimette.
    Di Piombo nel forum Fondoscala
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 20-01-08, 18:49
  4. Condannato A 5 Anni Il Governatore Della Sicilia Cuffaro!!
    Di Cuib Evita nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-01-08, 17:11

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226