PDA

Visualizza Versione Completa : IT di Stephen King



Dark Knight
25-08-12, 08:36
1957-58
Ottobre 1957. Il misterioso demonio mutaforma conosciuto come "It" si risveglia dal letargo trentennale trascorso nei visceri della città di Derry, nello stato del Maine e assume la forma del clown Pennywise. Il primo incontro avviene con il piccolo George Denbrough che sta tentando di recuperare una barchetta di carta da un tombino. Dal tombino, It avvicina il bambino a sé e lo uccide brutalmente, divorandogli un braccio.
A giugno, Ben Hanscom, un ragazzo obeso, viene attaccato dalla banda di bulli locali, capitanata da Henry Bowers (che incide sulla pancia di Ben un'"H"). Ben si salva inoltrandosi nelle lande, dove fa conoscenza con Eddie Kaspbrak e Bill Denbrough, il balbuziente fratello maggiore di Georgie. I tre ragazzi stringono amicizia con Richie Tozier, Stan Uris, Beverly Marsh, e Mike Hanlon (l'ultimo a unirsi al gruppo), con i quali formano il gruppo dei "Perdenti" (costruiranno anche una piccola diga). Presto si rendono conto che ciascuno di loro ha avuto un incontro personale con It: a Ben è apparso come un clown-mummia sulla superficie del fiume, a Eddie come un vagabondo lebbroso, a Bill nell'album di Georgie sanguinante, a Richie come un licantropo, a Beverly in un lavandino sanguinante, a Stan come i fantasmi dei bambini morti alla cisterna cittadina e a Mike come un mostruoso uccello gigante. I ragazzi scoprono che It esiste da secoli a Derry e Bill trova un antico incantesimo chiamato "Il Rito di Chüd", con il quale crede di poterlo sconfiggere (infatti, da delle ricerche scopre che It è un Malia). Prima di andare nelle fogne, sulla struttura della quale Bill si sta informando, i Perdenti (a cui manca ancora Mike) decidono di andare nei Barren (una zona disabitata ai confini di Derry, dove hanno impostato la loro base) per far scoppiare petardi, vengono però raggiunti da Henry e dalla sua banda (a cui si sono uniti altri due ragazzi), che stanno inseguendo Mike a cui hanno anche ucciso il cane. I Perdenti decidono di difendere Mike e ingaggiano una battaglia a colpi di sassi e petardi (di cui anche Henry è rifornito), vincendo e mettendo in fuga la banda di bulli, e trovando così il settimo e ultimo membro: Mike.
It minaccia di morte i Perdenti se proveranno a fermarlo, prendendo la forma delle loro paure in una foto di un album del padre di Mike, consultato dai Perdenti nei Barren mentre costruiscono il loro complesso rifugio sotterraneo. I Perdenti, sotto consiglio di Ben, si sottopongono a un'antica prova indiana, la prova del fumo, al termine della quale Riche e Mike scoprono che It esiste da milioni di anni ed è giunto sulla terra grazie a un meteorite.
Quattro giorni dopo, Eddie (dopo aver saputo da un farmacista che la medicina del suo asma non è altro che acqua e canfora) viene attaccato e pestato a sangue da Henry e dalla sua banda, composta da Victor, Belch e Patrick, un ragazzo sociopatico (si scopre che da piccolo ha ucciso il fratellino neonato). Eddie si romperà il braccio scatenando le eccessive preoccupazioni della madre che lo mette in imbarazzo di fronte ai suoi amici. Eddie riesce a contrastare per la prima volta la madre ed è libero di vedere i suoi amici (che gli firmeranno anche il gesso).
Il giorno dopo, mentre Beverly cammina per la discarica, scorge la gang di Henry e si nasconde. Dopo che Victor e Belch se ne sono andati, Patrick offre a Henry di praticargli del, ma Henry rifiuta, minacciando di rivelare il segreto di Patrick: egli rinchiude degli animaletti in un piccolo frigorifero per soffocarli. Henry si allontana e Patrick decide di dare un'occhiata al suo frigorifero, ma quando lo apre viene brutalmente ucciso da It che ha preso la forma di sanguisughe alate. I Perdenti tornano nella discarica e scoprono all'interno del frigorifero un messaggio di It, scritto con il sangue di Patrick, che intima loro di fermarsi. I Perdenti forgiano dei proiettili di argento usando delle monete di Ben: secondo Bill lanciando uno di questi proiettili contro It usando la fionda Alta Precisione di Riche ucciderebbero il mostro. I Perdenti si incontrano nella casa abbandonata dove Eddie ha incontrato It: l'interno magicamente si ingrandisce e It li attacca sotto forma di Lupo Mannaro puntando su Bill. Ma i Perdenti riescono a salvarsi e costringono It alla fuga; infatti Bev usa la fionda e colpisce It con il proiettile d'argento, il mostro è ferito e si ritira ma Bill capisce che i proiettili d'argento non saranno più utili.
In agosto, It fornisce a Henry un coltellino, con il quale egli uccide il padre adottivo (Henry ha raggiunto la follia, le sue condizioni mentali sono sempre peggiorate perché It ne ha preso il controllo). Henry richiama Victor e Belch e insieme inseguono Bev (fuggita da casa), che si nasconde nella base dei Perdenti e poi fugge con il gruppo intero. Henry insegue i Perdenti costringendoli ad inoltrarsi nelle fogne di Derry (Bill ha capito che It usa Henry perché ha paura che i Perdenti lo uccidano in caso si mostri personalmente). Qui It uccide brutalmente Victor e Belch prendendo le sembianze del Mostro di Frankenstein, mentre Henry riesce a fuggire. Tornato a casa, Henry trova la polizia pronta ad arrestarlo, credendolo colpevole degli omicidi per colpa delle macchinazioni di It (che nasconde gli indumenti delle vittime nella camera di Henry). Intanto i Perdenti si scontrano con It, sotto forma di un gigantesco occhio con tentacoli e di enorme ragno. Bill, praticando il Rito di Chüd, riesce a entrare nella mente di It; il mostro tenta di trascinarlo nella sua vera forma, "Pozzi Neri", per ucciderlo, ma, con l'aiuto di un'entità benefica chiamata La Tartaruga, Bill lo sconfigge, battendo la paura e la balbuzie e costringendolo a ritirarsi nelle profondità del mondo.
I Perdenti si convincono che It è morto, ma per rafforzare il legame mistico che li unisce Beverly decide di avere un rapporto sessuale con ciascuno di loro. I Perdenti finalmente escono dalle fogne e suggellano un patto col sangue, giurando di tornare a Derry ad affrontare It nel caso fosse ritornato.
1984-85
Giugno 1984. Una coppia di gay, Adrian Mellon e Don Hagarty, viene attaccata da tre teppisti che scaraventano Adrian dal ponte. I tre giovani vengono più tardi arrestati per omicidio quando viene trovato il cadavere orribilmente mutilato di Adrian, nonostante uno dei tre giovani affermi di aver visto un pagliaccio uccidere Adrian sotto il ponte. Nei tempi seguenti, quando un massiccio numero di omicidi di bambini affligge Derry, Mike (l'unico dei Perdenti rimasto in città e che lavora come bibliotecario) chiama gli altri componenti del gruppo per tener fede alla promessa fatta trent'anni prima.
Bill adesso è uno scrittore di libri horror, vive in Inghilterra ed è sposato con l'attrice Audra Phillips. Beverly, che vive a Chicago, è una nota designer di moda, sposata con Tom Rogan. Eddie, ipocondriaco, si è trasferito a New York dove dirige un'azienda di noleggio Limousine ed è sposato con una donna chiamata Myra. Richie vive a Los Angeles dove conduce un proprio talk show comico alla radio. Ben è dimagrito, è divenuto un famoso architetto e vive nel Nebraska. Stan è un ragioniere ad Atlanta ed è sposato con una donna di nome Patty. I Perdenti si riuniscono, ma all'appello manca Stan, che si è suicidato nella vasca da bagno per paura di dover riaffrontare le proprie paure infantili, e ha scritto sul muro "IT" con il proprio sangue.
I Perdenti scoprono che It si risveglia ogni 30 anni circa, per un periodo di 16-17 mesi, per nutrirsi di bambini e tornare poi a dormire nelle fogne di Derry. Ogni volta che It torna in letargo, a Derry accade sempre un incidente tragico. Nonostante i nuovi incontri con la creatura (a Ben appare come un vampiro in biblioteca, a Eddie come i bambini morti nei Barren, a Beverly come una strega e poi come suo padre, Richie incontra Pennywise con il corpo di una statua di parco, Bill non lo incontra ma ritrova le sue paure nello scioglilingua Stanno stretti sette spettri sotto i letti a denti stretti, Mike lo vede come Stan uccisosi, It usa anche dei biscotti magici con dentro sangue e insetti alla cena di ritrovo dei Perdenti, inoltre scoprono che le ferite che It gli aveva procurato trent'anni prima sono riapparse), i Perdenti decidono di affrontare di nuovo It ed eliminarlo per sempre. Purtroppo altre tre persone vengono coinvolte negli avvenimenti surreali di Derry: Audra, la preoccupata moglie di Bill; Tom, l'abusivo marito di Beverly (che la rintraccia picchiando una ragazza dove lei si era rifugiata quando era scappata) e pure Henry Bowers, che fugge dalla sua prigionia nel manicomio di Juniper Hill grazie all'aiuto di It. It convince Henry che può vendicarsi dei Perdenti aiutandolo ad ucciderli. Henry penetra nella casa di Mike e lo pugnala, ma questi reagisce e lo ferisce gravemente con un tagliacarte, constringendolo alla fuga. Mike riesce a chiamare soccorso, nonostante It tenti di ostacolarlo. Intanto Bill tradisce sua moglie avendo un rapporto sessuale con Beverly. Henry, guidato da It, viene trasportato all'hotel dove si trovano i Perdenti a bordo della macchina stregata Christine. Dopo un'estenuante corpo a corpo con Eddie (Pennywise ha dato a Henry i numeri di camera dei Perdenti), Henry viene ucciso, mentre Eddie si rompe nuovamente il braccio che però si fa semplicemente immobilizzare con una stecca senza ricorrere a cure mediche.
It si allea con Tom (che è alla ricerca di Beverly) e gli ordina di rapire Audra (perseguitata dagli incubi inviategli da It). Tom esegue l'ordine e porta la donna nella tana di It. Alla vista del vero aspetto di It, Audra rimane in stato catatonico mentre Tom muore d'infarto dall'orrore. Dopo aver soccorso Mike, Bill, Ben, Beverly, Richie ed Eddie decidono di scendere nelle fogne alla ricerca di It, lasciando Mike in ospedale (mentre si avviano alle fogne Bill trova la borsetta di Audra e capisce che la moglie è bloccata nelle fogne). Raggiunta finalmente la tana di It (nel frattempo Bill è riuscito a sconfiggere mentalmente la creatura vincendo la sua paura e il senso di colpa, anche datogli dai genitori, riguardo la morte del fratellino George), Bill e Richie lo affrontano praticando il Rito di Chüd. It, che ha nuovamente preso le sembianze di un ragno gigante, ferisce mortalmente Eddie quando questi aiuta Bill e Richie in un momento di difficoltà. Mentre Beverly rimane con il morente Eddie e la traumatizzata Audra, Ben, Richie e Bill inseguono It (intanto Mike deve resistere a un infermiere che, sotto controllo di It, vuole ucciderlo). I tre scoprono che il mostro ha deposto delle uova che sono sul punto di schiudersi. Ben si incarica di distruggere le uova, mentre Bill e Richie terminano il Rito di Chüd: Bill finalmente uccide It strappandogli il cuore a mani nude. Bill, Beverly, Ben, Richie e Audra riescono a fuggire dalle fogne lasciando lì il cadavere di Eddie.
Alla morte di It però, si scatena una furiosa tempesta che distrugge tutta la città di Derry. Mike conclude che It e Derry siano un solo organismo. I sopravvissuti del gruppo dei Perdenti tornano infine ciascuno alla propria vita (Ben si fidanza con Bev, Bill, che non balbetta più, porta Audra su Silver, che aveva ricomprato appena giunto nuovamente a Derry per farla guarire dallo stato cataconico), cominciando a dimenticare nuovamente tutto non appena si allontanano da Derry e dai loro vecchi incubi per l'ultima volta.


Ragazzi
William "Bill" Denbrough - Capo dei Perdenti, è un ragazzino molto carismatico nonostante la terribile balbuzie che lo affligge. È ossessionato dal senso di colpa per la morte del fratellino Georgie, della quale si sente responsabile per avergli costruito di persona la barchetta di carta con cui il bambino stava giocando prima di morire.
Ben Hanscom - Chiamato dai Perdenti e soprattutto da Riche Covone. Vittima prediletta dei lazzi dei coetanei, è obeso e particolarmente inviso ad Henry Bowers perché non lo ha fatto copiare nel compito di matematica di fine anno, venendo conseguentemente rimandato con dei corsi di recupero durante l'estate. Soffre in silenzio di un'irrimediabile cotta per la bella Beverly. Ama la biblioteca e farà delle ricerche sulla Prova del Fumo.
Beverly Marsh - Unica ragazza del gruppo, è dotata di una folgorante e "fiammeggiante" bellezza, ma lei e la sua famiglia vivono in condizioni economiche assai ristrette. È figlia di un padre estremamente violento, nonostante egli non sia un soggetto alcolizzato da come è possibile evincere dal romanzo, a causa dei biasimevoli metodi educativi, lavora come guardiano nella scuola di Derry.
Richie Tozier - Soprannominato "Boccaccia" (o "Quattrocchi" dai suoi persecutori), ha il terribile vizio di non riuscire mai a tenere a freno la propria lingua sarcastica neanche nelle situazioni più inopportune, nemmeno davanti al violento e sadico gruppo di bulli capitanato da Henry Bowers. È il giullare del gruppo, e sfoggia una discreta abilità nell'imitare i tipici stereotipi di personaggi buffi e divertenti (nominati dallo stesso personaggio come "Voci") della cultura popolare, come ad esempio il rissoso poliziotto irlandese armato di manganello o il classico quanto abusato servile lacchè africano.
Eddie Kaspbrak - È un ragazzino gracile, ossessionato dalle cure troppo amorose di una madre iperprotettiva e terrorizzata al pensiero di due cose: le malattie e la solitudine. Per questo motivo, Eddie è cresciuto con la convinzione di essere malato di una terribile forma di asma, che in realtà è puramente psicosomatica: la medicina che sua madre e il medico hanno combinato di propinargli, infatti, non è altro che un inalatore riempito di acqua di rubinetto, con una spruzzatina di canfora giusto per conferirgli quel particolare sapore medicinale. Pur essendo a conoscenza di questa verità, Eddie non riesce a liberarsi della dipendenza psicologica dal suo inalatore, che porta con sé ovunque vada.
Stan Uris - È di origine ebraica, ed un appassionato ornitologo. Ha una mente spiccatamente razionale, ed è infatti il personaggio che riscontra maggiori problemi ad accettare la presenza di It, perché esso è in grado di sconvolgere tutte le sue convinzioni sulle leggi fisiche che governano il mondo.
Mike Hanlon - È di colore, e ciò lo renderà la vittima preferita di Henry Bowers. Suo padre è inoltre in lotta da sempre con Butch Bowers, padre del bulletto, che è arrivato ad uccidergli tutte le galline per invidia e per il profondo disgusto causato dai suoi spiccati sentimenti razzistici.
Henry Bowers - Bullo della situazione, è figlio di un padre completamente deviato e violento, le cui percosse hanno spinto alla pazzia anche il ragazzino. Dopo avere ucciso il padre (spinto da It, che gli aveva fatto dono di un coltello a serramanico professionale), lo stesso Henry Bowers segue i Perdenti nelle fogne per ucciderli e vendicare la sconfitta in una battaglia a sassate, ma viene sorpreso da It e riesce a fuggire solo grazie al sacrificio dei suoi due scagnozzi più fedeli. Dopo essere risalito in superficie ed essere ritornato a casa con un passaggio in autostop, viene arrestato per l'omicidio del padre e confessa anche gli omicidi degli altri bambini, sebbene sia innocente di questi ultimi: questa confessione lo porta all'internamento nel manicomio criminale di Juniper Hill.
Belch Huggins e Victor Criss - Fedelissimi tirapiedi di Henry; nonostante essi avranno più volte timore delle intenzioni del loro capobanda, verranno alla fine soggiogati e manipolati dall'influsso che It esercita sulle menti degli abitanti di Derry, venendo in conclusione uccisi nelle fogne da It in persona.
Georgie Denbrough - Fratello minore di William "Bill" Denbrough, morto per opera di It, mentre cercava di recuperare la sua barchetta di carta, costruita da Bill. Solo dopo la sua morte Bill ha creato il gruppo dei Perdenti, determinato a uccidere il mostro una volta per tutte.
Adulti
William "Bill" Denbrough - Divenuto uno scrittore di successo, Bill è guarito dalla balbuzie ed ha sposato la famosa attrice di Hollywood Audra Phillips. Vive a Los Angeles con la moglie ma nel momento in cui Mike cerca di contattarlo si trova a Londra con la moglie per scrivere la sceneggiatura del film Attic Room. Dopo la telefonata di Mike nota la ricomparsa delle cicatrici sulle mani, nel punto in cui Stan Uris lo aveva ferito con un coccio di bottiglia per pronunciare il giuramento, e con essa riappare anche la sua balbuzie. È il principale artefice della caduta di It.
Ben Hanscom - È diventato un architetto di successo (nel suo portfolio annovera la progettazione dei nuovi studi della BBC di Londra) e vive in una fattoria nel Nebraska. Ha smaltito il grasso in eccedenza, ma non è mai guarito dalla propria cotta infantile per Beverly Marsh. Nonostante sia divenuto un uomo attraente, non ha mai iniziato relazioni con nessuna donna. Si sposerà con Beverly dopo la sconfitta di It.
Beverly Marsh - Ha sposato Tom Rogan, un uomo violento esattamente come il padre, ma che l'ha proiettata verso il successo come stilista di moda nello stato di New York. Alla fine della vicenda rinuncerà a Bill, del quale è sempre stata segretamente innamorata, e partirà da Derry con Ben tentando di coronare il proprio sogno d'amore.
Richie Tozier - Diventato un celebre disc-jockey radiofonico grazie alle sue "Voci", aiuta Bill ad affrontare la propria lotta psicologica contro It e ne causa la definitiva sconfitta sul piano fisico. Come l'amico vive a Los Angeles.
Eddie Kaspbrak - Ha avviato con successo una ditta di trasporti in limousine a New York City ed ha sposato una donna assolutamente identica alla madre, sia per aspetto fisico che per apprensività: per tale motivo, non è mai riuscito a liberarsi dell'opprimente convinzione di essere perennemente malato, restando imprigionato nella prigione psicologica costruita dalla moglie (sebbene a fin di bene). Sacrifica la propria vita nell'estremo tentativo di aiutare Richie e Bill a sconfiggere It, usando il suo inalatore come se fosse ripieno di acido muriatico e spruzzandone il contenuto contro il mostro. Perirà come il povero George Denbrough, mutilato di un braccio e successivamente dissanguato, i suoi compagni saranno quindi costretti ad abbandonarlo, con estremo rammarico, dopo aver sconfitto il mostro, per poter fuggire dalle fogne.
Stan Uris - Felicemente sposato e famoso commercialista di Atlanta, non regge al pensiero di dover affrontare ancora una volta gli orrori di Derry, e si toglie la vita tagliandosi le vene nel proprio bagno, subito dopo aver ricevuto la telefonata di Mike.
Mike Hanlon - È divenuto bibliotecario della piccola città di Derry, ed ha svolto numerose ricerche per ottenere un quadro organico sulla catena di omicidi compiuti da It nell'arco di oltre un secolo. Alla fine dell'ultimo ciclo di 27 anni, Mike organizzerà una "rimpatriata" con i componenti del gruppo dei Perdenti, affinché tutti insieme possano onorare la propria promessa. Non partecipa fisicamente alla seconda missione dei Perdenti contro il mostro, perché gravemente ferito da Henry Bowers, ma li sostiene da lontano con il pensiero per aiutarli nella loro impresa.
Henry Bowers - Fuggito dal manicomio di Juniper Hill grazie all'aiuto di It, il quale si presenta a lui come un volto che gli parla dalla luna, riesce a ferire seriamente Mike ed a spezzare un braccio a Eddie, prima di cadere ucciso da quest'ultimo nella sua stanza d'albergo.
Audra Phillips - Rampante attrice televisiva e moglie di Bill, lo raggiunge a Derry a sua insaputa, ma non riesce a resistere al contatto con la vera forma del mostro, e cade in profondo e comatoso stato catatonico. Salvata dal marito, verrà da esso riportata alla realtà mediante una folle corsa sulla bicicletta di quest'ultimo, la leggendaria Silver.
Tom Rogan - Marito di Beverly, come accadrà allo stesso padre di quest'ultima, rincorre la propria moglie sino a Derry, dopo un violento litigio, per ucciderla, ma cade sotto il controllo di It, il quale lo plagia costringendolo a rapire Audra, e a portarla nella sua dimora sotto il centro cittadino di Derry. Basta la sola vista insostenibile della vera forma del mostro a ucciderlo subitaneamente.
Entità
It - Il male assoluto; si autodefinisce "L'Eterna" e "La divoratrice di mondi": giunse infatti dalle stelle in una meteora in un'epoca primordiale, e in seguito si scoprirà la sua provenienza da un universo esterno al nostro, chiamato "Macroverso", dove risiede anche la sua vera forma, che lei chiama "Pozzi Neri". È capace di sfruttare ed esplicare le più profonde paure di ogni essere umano per ucciderlo all'istante. Si risveglia ogni 27-28 anni per poi tornare a dormire, e influenza inoltre il carattere degli abitanti di Derry, rendendoli più rissosi e più insensibili nei confronti degli episodi di sanguinaria violenza che si consumano sotto i loro occhi. Ha il suo rifugio nelle fogne della città, dove assume l'aspetto di un gigantesco ragno (che non è la sua forma definitiva ma la proiezione più vicina del suo essere in relazione a quello che possono immaginare le menti umane).
Non è ben definito se sia di sesso maschile o femminile: probabilmente è femmina perché capace di partorire altre creature simili a lei, inoltre il protagonista Bill si riferisce a lei come "bastarda". Eppure, talvolta, quando si leggono i suoi pensieri, si riferisce a sé come se fosse un maschio. La sua vera forma non è mai stata vista; il ragno gigante è una forma che è stata creata dalla fusione di tutte le paure dei sette personaggi costretti ad affrontarlo.
La Tartaruga - Rappresenta il Bene e aiuterà Bill ad uccidere It. It la disprezza considerandola pigra, e dice che la tartaruga ha "creato l'universo vomitandolo". L'entità malefica sostiene che essa è morta tra la prima e seconda parte, soffocata da due galassie che ha vomitato mentre era all'interno del suo guscio e che Bill l'ha percepito perché non riusciva più a scrivere.
L'altro - Una figura molto misteriosa citata poche volte nel romanzo, creatrice o creatore di It e della Tartaruga. parlerà nella mente di Bill alla fine complimentandosi per avere fermato It definitivamente.

ಠ_ಠ
01-12-12, 03:31
Interessante a mio parere il parallelo con John Wayne Gacy - Wikipedia, the free encyclopedia (http://en.wikipedia.org/wiki/John_Wayne_Gacy)
probabilmente il personaggio-germe della Coulrofobia nella cultura contemporanea
qui comunque il mostro ancestrale si traspone come la fobia a livello puro ma ancora di dimensione umana
un sentire diverso dal terrore cosmico-religioso di Lovecraft ma ugualmente valido, perché si avvale di meccanismi che tangono soprattutto la psicologia.
tra tutti, ad esempio, la perdita dell'innocenza.

https://www.youtube.com/watch?v=xpyMq6-JsN0