PDA

Visualizza Versione Completa : Inter-Ajax 14-03-2006 ore 20.45



Malik
13-03-06, 22:55
Convocati



Portieri: Toldo - Julio Cesar.
Difensori: Burdisso - J. Zanetti - Mihaijlovic - Materazzi - Samuel - Wome - Andreolli.
Centrocampisti: Stankovic - C. Zanetti - Figo - Pizarro - Veron - Cambiasso - Cesar.
Attaccanti: Adriano - Martins - Cruz - Recoba


Probabile Formazione :

Toldo , J Zanetti , Materazzi , Samuel , Wome

Figo , Cambiasso , Veron , Stankovic

Adriano , Martins ( Cruz )

Malik
13-03-06, 22:57
MANCINI: "SERVIRÀ UN GRANDE PUBBLICO"

Lunedì, 13 Marzo 2006 15:05:10

APPIANO GENTILE - Domani è il giorno di Inter-Ajax, gara valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, in programma domani sera allo stadio "Giuseppe Meazza" di San Siro a Milano (ore 20.45). Roberto Mancini ha incontrato i giornalisti dopo l'ultima seduta di allenamento della squadra al centro sportivo "Angelo Moratti". Questa la prima sintesi della conferenza stampa del tecnico nerazzurro.

Mancini: l'Ajax ha sospreso l'Inter nella gara di andata ad Amsterdam?
"No. Sapevamo che l'Ajax è una squadra che gioca molto bene nonostante abbia in organico tanti ragazzi giovani. Sono anni che esprimono lo stesso stile di calcio e, anche se non hanno grandi nomi in rosa, riescono sempre a mettere in difficoltà gli avversari. Questo lo sapevamo e non ci siamo meravigliati".

Non c'è il rischio che si pensi già alla possibile sfida dei quarti contro il Villarreal?
"Assolutamente no. Dobbiamo pensare solo alla partita di domani sera. Se non riuscissimo a fare bene contro l'Ajax non ci sarebbero più partite per noi in Champions League. Non sarà una gara semplice, ci aspetta una partita molto dura. Avremo bisogno dell'aiuto del nostro pubblico perché sappiamo che sarà una serata molto importante. Dobbiamo pensare a una gara alla volta, domani c'è l'Ajax e l'Inter ha l'obbligo di giocare una grande partita".

Quanto sarà importante tornare a giocare in Champions League davanti al proprio pubblico?
"(ndr.: sorride) C'eravamo quasi abituati a giocare senza pubblico in Champions... Scherzi a parte, credo che domani sera sia indispensabile l'aiuto che potranno darci i nostri tifosi in una serata così importante".

Non c'è il rischio che, avendo pareggiato 2-2 in Olanda, l'Inter provi a gestire il risultato?
"Bisognerà giocarsi la partita. Non si può sperare di arrivare con lo 0-0 sino al termine della gara perché un gol può arrivare in qualsiasi momento. Dovremo cercare di fare la partita come sempre e per vincere".

Ha capito il motivo per il quale l'Inter, nelle ultime gare, non è partita benissimo?
"È successo un paio di volte, anche se in due gare importanti. Ma credo sia una situazione imputabile anche alla stanchezza, non vedo altri motivi".



Ufficio Stampa




Foto e contenuti sono liberamente riproducibili da agenzie, giornali e siti internet, ma con l'obbligo di indicare la fonte: inter.it.

Malik
13-03-06, 22:58
MANCINI: "PER VINCERE, NON PER GESTIRE"

Lunedì, 13 Marzo 2006 15:19:14

APPIANO GENTILE - Questa la seconda sintesi della conferenza stampa di Roberto Mancini in vista di Inter-Ajax, gara valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, in programma domani sera alle ore 20.45 allo stadio "Giuseppe Meazza" di San Siro.

Mancini: che Ajax si aspetta domani sera?
"Inter e Ajax sono due squadre che si assomigliano un po', non giocano mai per difendere un risultato. L'Ajax domani giocherà la sua partita cercando di vincere come ha fatto nella partita di andata, è una questione di mentalità".

Ha già fatto le scelte per la partita di domani sera?
"Valuteremo domani mattina. Abbiamo qualche giocatore un po' affaticato dopo la partita di sabato sera. Figo e Recoba, ad esempio, erano un po' stanchi, ma vedremo domani".

Qual è il partner ideale di Adriano in attacco?
"Intanto penso che Adriano possa andare anche meglio di come ha giocato sabato. Sta meglio fisicamente e ora può solo migliorare. Non ci sono problemi per quando riguarda il suo partner d'attacco, lui ha giocato bene con tutti. con Recoba può trovarsi bene perché il Chino sale a prendersi il pallone e lascia più spazi ad Adriano, ma si è trovato bene anche Cruz e Martins. Quanto importante è stato il suo gol di sabato sera? È stata una rete molto importante e noi siamo stati tutti molto felici".

Non potrebbe pesare il pensiero che, se l'Inter non dovesse passare il turno domani sera, avrebbe perso una grande occasione per poter andare avanti in Champions League?
"Quando si perde e si viene eliminati da una coppa e sempre un'occasione buttata al vento, così come è successo la passata stagione nei quarti di Champions League contro il Milan. Non c'è mai un turno di Champions facile, soprattutto dopo la fase a gironi. Liverpool-Benfica e Rangers-Villarreal sembravano partite dall'esito scontato, invece non è stato così in entrambe le occasioni. Non esistono mai gare semplici, anche quando sembra che gli avversari siano inferiori".



Ufficio Stampa




Foto e contenuti sono liberamente riproducibili da agenzie, giornali e siti internet, ma con l'obbligo di indicare la fonte: inter.it.

Malik
13-03-06, 22:59
MANCINI: "L'OBBLIGO DI DARE TUTTO"

Lunedì, 13 Marzo 2006 15:39:36

APPIANO GENTILE - Questa la terza sintesi della conferenza stampa di Roberto Mancini in vista di Inter-Ajax, gara valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, in programma domani sera alle ore 20.45 allo stadio "Giuseppe Meazza":

Mancini: domani sera pensa di confermare in porta Francesco Toldo?
"Credo di sì. Ora sta giocando con continuità e sta facendo bene. Julio Cesar, però, ora sta bene e ha recuperato al cento per cento da un infortunio".

Come mai ci sono così tanti sudamericani nell'Inter?
"Credo sia un cosa casuale. Tutte le squadre hanno tanti giocatori sudamericani, l'Inter forse ne ha più di altri. Se mi piacerebbe avere più italiani in organico? Non ci sono moltissimi italiani bravi e quelli che ci sono giocano tutti in grandi squadre che è difficile se li lascino scappare".

Come sta Juan Sebastian Veron?
"Anche per lui valuteremo domani mattina. Ci sono ancora ventiquatt'ore e credo possa recuperare al meglio. Sabato forse avrei potuto toglierlo un po' prima, ma lui è voluto restare in campo e questo credo significhi che si sente bene".

È rimasto deluso dallo spettacolo offerto da Juventus-Milan?
"Ho visto solo il primo tempo. Poi, visto che pensavo potesse terminare 0-0, ho preferito guardare il Barcellona. Devo dire che il terreno di gioco del "Delle Alpi" non ha aiutato molto i giocatori".

L'Ajax ha avuto sempre attaccanti molto forti nella sua storia e mi riferisco, ad esempio, a Marco Van Basten e Dennis Bergkamp. Crede che il giovane Huntelaar, attualmente a disposizione del tecnico Blind, possa riprecorrere le orme di questi grandi attaccanti?
"Non conosco benissimo Huntelaar. Sicuramente è un ottimo attaccante e può ancora migliorare tantissimo, ma arrivare ai livelli di Van Basten è molto difficile".

Domani sera vi aspetta la sfida più delicata della stagione?
"Non è delicata, è una gara importante come ce ne sono state altre. Come ho già detto prima, abbiamo l'obbligo di giocare una grande gara per vincere e passare il turno. Più si avanti in Champions League, più le partite diventano difficili perché non c'è tempo per recuperare e sono tutte sfide ad eliminazione diretta".



Ufficio Stampa




Foto e contenuti sono liberamente riproducibili da agenzie, giornali e siti internet, ma con l'obbligo di indicare la fonte: inter.it.

Malik
13-03-06, 22:59
INTER-AJAX: LA SQUADRA È IN RITIRO

Lunedì, 13 Marzo 2006 20:00:01

MILANO - I calciatori nerazzurri convocati da Roberto Mancini hanno raggiunto l'hotel che ospita il ritiro della squadra in vista di Inter-Ajax, gara valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League in programma domani sera allo stadio "Giuseppe Meazza" di San Siro a Milano (ore 20.45). I nerazzurri, tra poco, si ritroveranno per la cena.

Ufficio Stampa




Foto e contenuti sono liberamente riproducibili da agenzie, giornali e siti internet, ma con l'obbligo di indicare la fonte: inter.it.

Fuori_schema
14-03-06, 20:50
Mi confermate che va in diretta nelle reti Mediaset?

Malik
14-03-06, 21:58
Mi confermate che va in diretta nelle reti Mediaset?


No , Sky .

Malik
14-03-06, 23:37
Turno passato. 1 a 0 gol di Dejan ora sotto con il Villareal.

Conner Macleod
14-03-06, 23:54
aggiornato il sito www.inter1908.splinder.com con il commento e le pagelle di Inter - Ajax

Malik
15-03-06, 00:06
CL, INTER-AJAX 1-0: NERAZZURRI AI QUARTI

Martedì, 14 Marzo 2006 22:43:24

MILANO - L'Inter vince 1-0 contro l'Ajax e si qualifica per i quarti di finale di Champions League dove affronterà il Villarreal.
I nerazzurri giocano un grande primo tempo e creano parecchie volte i presupposti per passare in vantaggio. L'Inter è sfortunata al 13' quando un gran tiro da fuori area di Obafemi Martins sbatte sulla traversa della porta di Stekelenbur. Al 27', poi, Adriano calcia sul fondo un rigore concesso dall'arbitro Peter Frojdfeldt per un netto fallo di mano in area di di Lindenbergh su cross di Dejan Stankovic.
La ripresa si apre con una conclusione di Luis Figo dal limite dell'area dopo soli 9 secondi di gioco. Passano 12 minuti e Dejan Stankovic porta in vantaggio l'Inter: il serbo, ben servito da Samuel, entra in area, salta Maduro e segna grazie ad uno splendido tiro a girare sul secondo palo. C'è ancora tempo per qualche occasione che chiuderebbe definitivamente la partita, ma il risultato resta sull'1-0. Ora sarà Inter-Villarreal nei quarti di finale di Champions League.
Il prossimo impegno dell'Inter sarà domenica 19 marzo contro la Lazio in una gara valida per la 30^ giornata della Serie A Tim in programma alle ore 15 allo stadio "Giuseppe Meazza".

Malik
15-03-06, 00:07
INTER-AJAX 1-0

Marcatori: 12' st Stankovic

INTER: 1 Toldo sv ; 4 J. Zanetti 7, 23 Materazzi 7,5, 25 Samuel 7, 33 Wome 6; 7 Figo 7, 14 Veron 6,5(29' st 6 C.Zanetti 6,5), 19 Cambiasso 6,5, 5 Stankovic 7,5; 10 Adriano 6, 30 Martins 6(38' st 20 Recoba sv) All. Mancini 6,5

Malik
15-03-06, 00:46
MANCINI: "SODDISFATTO DI QUESTA INTER"

Martedì, 14 Marzo 2006 23:32:07

MILANO - "Sono soddisfatto della prestazione della squadra, non è semplice giocare una settimana dopo tutti gli altri con il sorteggio dei quarti di finale già avvenuto. Sembrava tutto scontato, ma noi sapevamo che sarebbe stata dura. I ragazzi questa sera hanno giocato molto bene", questo il commento a caldo di Roberto Mancini dopo la vittoria contro l'Ajax e la conseguente qualificazione ai quarti di finale di Champions League. Una domanda sulla prestazione di Adriano: "L'ho visto in crescita. Forse ha giocato meglio con la Sampdoria sabato sera, ma oggi ha fatto comunque bene. Avrebbe potuto segnare nonostante il rigore sbagliato". Un commento sull'ipotesi giornalistica di un possibile ritorno di Ronaldo all'Inter: "Ora dobbiamo pensare alla partita di domenica contro la Lazio e poi a tutte le gare che ci resteranno da giocare da qui al termine della stagione. Pensare al prossimo Campionato è troppo presto".






Foto e contenuti sono liberamente riproducibili da agenzie, giornali e siti internet, ma con l'obbligo di indicare la fonte: inter.it.

Malik
15-03-06, 00:47
MATERAZZI: "GARA DURA E BEN GIOCATA"

Martedì, 14 Marzo 2006 23:22:18

MILANO - "Questa sera era importante passare il turno, ci siamo riusciti giocando una grande partita e siamo contenti per questo. L'Ajax, soprattutto nel secondo tempo, ha provato il tutto per tutto. Noi siamo stati bravi a sbloccare il risultato e poi abbiamo controllato". Marco Materazzi, miglior in campo SKY in Inter-Ajax, ha commentato la vittoria contro gli olandesi. Una domanda sull'ipotesi giornalistica di un possibile ritorno di Ronaldo all'Inter: "Lui è un grande giocatore e ha dato tanto all'Inter - risponde Moratti -, si è lasciato male quando è andato al Real Madrid e dovrebbe riconquistare tanta gente che si è sentita tradita".

Ufficio Stampa




Foto e contenuti sono liberamente riproducibili da agenzie, giornali e siti internet, ma con l'obbligo di indicare la fonte: inter.it.

er uagh
15-03-06, 00:52
Meno male che c'abbiamo il Villareal...poteva dirci molto peggio...però evitiamo l'errore di sottovalutarli,è una squadra insidiosa.

alemaggia
15-03-06, 00:57
Meno male che c'abbiamo il Villareal...poteva dirci molto peggio...però evitiamo l'errore di sottovalutarli,è una squadra insidiosa.

l unica insidia dell inter è l inter.

preoccupante quanti tiri tocca fare per segnare..

ci manca un..inzaghi:i

sarrebal
15-03-06, 00:58
Meno male che c'abbiamo il Villareal...poteva dirci molto peggio...però evitiamo l'errore di sottovalutarli,è una squadra insidiosa.

Il Villareal e' una squadra bastardissima, tipo il Liverpool dell'anno scorso, ma piu' bravi davanti.
In Champions hanno vinto solo 2 partite su 8, ma non hanno mai perso.

brodo_di_carne
18-03-06, 08:55
Turno passato. 1 a 0 gol di Dejan ora sotto con il Villareal.
due squadre abbordabili per l'inter ajax e villareal