PDA

Visualizza Versione Completa : Sondaggio sulle elezioni regionali



donrodrigo
15-03-08, 13:22
Ragazzi, ho creato questo sondaggio per le elezioni regionali http://www.questionpro.com/akira/TakeSurvey?id=904687
spero mi aiutiate a diffonderlo, in poche ore siamo quasi a 100 voti.
Inoltre nel blog http://sicilia2008.splinder.com/ potete trovare tutte le liste per le prossime elezioni regionali

donrodrigo
25-03-08, 17:26
quasi 1000 voti raggiunti...continuate a votare

donrodrigo
27-03-08, 22:54
Ecco le prime elaborazioni dei dati relativi al sondaggio presente su http://sicilia2008.splinder.com (http://sicilia2008.splinder.com/) (http://www.questionpro.com/akira/TakeSurvey?id=904687) , al momento riguardano i flussi di voto 2006/2008, ma sono già molto interessanti

Vediamoli nel dettaglio, ricordando che il campione è la popolazione siciliana, e le risposte sono 1000



Fra chi ha votato FI nel 2006, solo il 65% dichiari il proprio voto per il PDL, alto il numero degli elettori che voterà MPA (12,5%, ma da non sottovalutare l’ 8,5% pro Destra e il 7,5% pro PD, attorno al 4% la parte di elettori che voterebbe per l’UDC
Scende al 51% la quota di elettori di AN propensi a votare per il PDL, fra gli elettori di Fini altissima la percentuale (oltre il 26%) che dichiara il proprio voto per la Destra di Storace, si attesta attorno all’11% i voti in uscita verso il MPA.

Gli elettori della Lega-MPA del 2006 si dimostrano i più fedeli in assoluto, infatti oltre il 75% voterà MPA, buona la presa del PDL fra gli elettori di Lombardo del 2006 (circa il 10%), ma da non sottovalutare il 7% che voterà per il PD di Veltroni

Gli elettori di Casini e Cuffaro si dimostrano fra i più fedeli al proprio partito, circa il 65% confermerà la propria preferenza, l’emorragia verso il PDL è par al 15%, consistente la quota di elettori che voterà MPA (8,5%), pochi i voti verso il PD,circa il 2,5%

Gli elettori dell'Ulivo danno fiducia al neonato PD (il 70% circa), emorragia non dannosa verso l’IDV (7,5%), altrettanta quota di elettori è indirizzata verso la Sinistra Arcobaleno, mentre circa il 5% voterà per l’UDC di Casini, piccola la parte di elettori che darà il voto al PDL (3%)
Buono l’indice di fedeltà dell’IDV, circa il 60% riconfermerà il proprio voto al partito di Di Pietro, buono l’appeal del PD (poco più del 17%) e della Sinistra Arcobaleno (11,5%)

Gli elettori della RNP si indirizzano principalmente verso il PD (27%), alta la quota degli elettori che voterà IDV (15%) e Sinistra Arcobaleno (11%), bassa la quota di elettori che voterà il Partito Socialista, circa il 7%

Sicure difficoltà emergono dall’analisi per la Sinistra Arcobaleno, solo il 47% degli elettori di Rifondazione voterà per la Cosa Rossa, passando al Pdci e ai Verdi la situazione è ancora più buia, sono solamente il 33% e il 23% gli elettori che seguiranno la linea del partito
I voti in uscita dai tre partiti andranno principalmente verso il PD (32% di RC, 41,5% dal Pdci, 31% dei verdi), buono l’appeal di IDV fra Pdci (25%) e Verdi (23%), da segnalare i voti in uscita da Rifondazione verso “altri partiti” , che ammontano a circa il 10%

E l’Udeur? Gli elettori di Mastella si divideranno fra PDL,MPA e UDC, con circa il 20% a testa, di poco inferiore la percentuale degli elettori che voteranno per il PD

Gli indecisi sono principalmente ex elettori della RNP,dei Verdi e dell’Udeur, molta disillusione anche fra gli elettori dell’IDV fra i più propensi a non andare a votare