PDA

Visualizza Versione Completa : [ot spostato] Figli ed economia...



emv
08-09-15, 08:36
Sono molto favorevole.

Bisogna mettere al mondo figli è assolutamente indispensabile. Senza figli non ci sono consumi, lavoro e reddito.
Tanto che lo Stato dovrebbe proporre generosi stipendi alle madri per fare figli ergo per produrre consumatori
l'unica vera ricchezza dei popoli sono i figli non il denaro.

E' un modo per stimolare e ricordare l'importanza della cosa più importante che esista. Bravi, bella proposta.

Giordi
08-09-15, 08:44
Sono molto favorevole.

Bisogna mettere al mondo figli è assolutamente indispensabile. Senza figli non ci sono consumi, lavoro e reddito.
Tanto che lo Stato dovrebbe proporre generosi stipendi alle madri per fare figli ergo per produrre consumatori
l'unica vera ricchezza dei popoli sono i figli non il denaro.

E' un modo per stimolare e ricordare l'importanza della cosa più importante che esista. Bravi, bella proposta.
infatti in paesi come india, brasile, e centro africa dove si sfornano figli come fossero croissant in un forno afterhour sappiamo bene che sono ricchissimi... vero?

emv
09-09-15, 00:48
infatti in paesi come india, brasile, e centro africa dove si sfornano figli come fossero croissant in un forno afterhour sappiamo bene che sono ricchissimi... vero?

Perchè secondo te io sono un buontempone che non ha pensato al terzomondo...

Se quei paesi non sono ricchi forse sarà perchè qualcuno gli ruba le ricchezze e gli infligge la povertà facendogli pagare il nostro debito col cambio monetario.

Se pensi che si diventi ricchi risparmiando sui figli è perchè confondi il produrre ricchezza con il consumare la ricchezza prodotta dai nostri genitori.

E questo perchè credi che il valore stia nel denaro e non nel consumo che esso rappresenta.

Giordi
09-09-15, 08:02
Perchè secondo te io sono un buontempone che non ha pensato al terzomondo...

Se quei paesi non sono ricchi forse sarà perchè qualcuno gli ruba le ricchezze e gli infligge la povertà facendogli pagare il nostro debito col cambio monetario.

Se pensi che si diventi ricchi risparmiando sui figli è perchè confondi il produrre ricchezza con il consumare la ricchezza prodotta dai nostri genitori.

E questo perchè credi che il valore stia nel denaro e non nel consumo che esso rappresenta.


A parte che l'ultima frase sembra coniata da chi fa del consumismo la sua fede...

Cosa sarebbe questa assurda storia dei paesi del terzo mondo che non sono ricchi perchè qualcuno ruba loro le ricchezze e infligge loro la povertà attraverso il cambio monetario?

Non si diventa ricchi risparmiando sui figli, ma certamente se ogni coppia del pianeta terra sfornasse 10-15 pargoli, nel giro di un centinaio di anni le risorse comincerebbero a scarseggiare, e i nostri pronipoti sarebbero costretti a sperare in una guerra mondiale oppure in un'epidemia tale da ridurre la popolazione ad un numero molto più ragionevole. Se è questo che vuoi, allora devi essere un po' fuori di testa.

emv
09-09-15, 13:50
A parte che l'ultima frase sembra coniata da chi fa del consumismo la sua fede...



Non travisare è una constatazione non una fede. La vedo dura produrre ricchezza se qualcuno non consuma.

La ricchezza non è mica nell'oro e nel conto in banca è unicamente nei consumi, figliolo.






Cosa sarebbe questa assurda storia dei paesi del terzo mondo che non sono ricchi perchè qualcuno ruba loro le ricchezze e infligge loro la povertà attraverso il cambio monetario?

Non si diventa ricchi risparmiando sui figli, ma certamente se ogni coppia del pianeta terra sfornasse 10-15 pargoli, nel giro di un centinaio di anni le risorse comincerebbero a scarseggiare, e i nostri pronipoti sarebbero costretti a sperare in una guerra mondiale oppure in un'epidemia tale da ridurre la popolazione ad un numero molto più ragionevole. Se è questo che vuoi, allora devi essere un po' fuori di testa.

Se due coppie produccero 10 pargoli ciascuno...

10 pargoli maschi e 10 pargoli femmine producono, poniamo, nell'arco di una 30 di anni:

Una classe scolastica di ragazzi per l'intero corso di studi dalle elementari all'universita
che daranno da lavorare quante ore di lavoro ad insegnanti?
E alimenti, medicina, sanità, vestiti, giocattoli, editoria scolastica, tv, cinema, giornali, turismo, vacanze, tecnologia...
almeno 20 automobili... e poi quando si incontrano e formano 10 coppie = appartamenti, quindi edilizia, indotto, e poi quando arrivano figli
nuove automobili, nuovi appartamenti, ristrutturazioni...

Vedi quanta gente avrebbe lavoro e reddito per produrre tutto questo in 30 anni? Il tutto con solo 4 stipendi a 2 donne e 2 uomini.
E' un moltiplicatore spaventoso della ricchezza .

E con tutta la ricchezza prodotta hai tutta la tecnologia per costruire dove adesso ci sono montagne, deserti, mari, bonificare. Hai voglia basta solo l'immaginazione.

Adesso fare queste opere costerebbe uno sproposito ma con un tale volume di ricchezza non sarebbe più un problema.

Giordi
09-09-15, 14:14
Non travisare è una constatazione non una fede. La vedo dura produrre ricchezza se qualcuno non consuma.

non mi sembra che nessuno consumi... anzi... in alcune regioni si consuma anche più di quanto si dovrebbe...


La ricchezza non è mica nell'oro e nel conto in banca è unicamente nei consumi, figliolo.


Se due coppie produccero 10 pargoli ciascuno...

10 pargoli maschi e 10 pargoli femmine producono, poniamo, nell'arco di una 30 di anni:

Una classe scolastica di ragazzi per l'intero corso di studi dalle elementari all'universita
che daranno da lavorare quante ore di lavoro ad insegnanti?

Scusa è ma quegli insegnanti con quali soldi dovremmo pagarli? Vediamo fin dove si spinge la tua retorica e le tue ridicole previsioni intrise di utopia.


E alimenti, medicina, sanità, vestiti, giocattoli, editoria scolastica, tv, cinema, giornali, turismo, vacanze, tecnologia...
almeno 20 automobili... e poi quando si incontrano e formano 10 coppie = appartamenti, quindi edilizia, indotto, e poi quando arrivano figli
nuove automobili, nuovi appartamenti, ristrutturazioni...
eh bravo il nostro genio!!!... :D
questo significa aumentare lo sfruttamento delle risorse terresti del 500%... con tutte le conseguenze del caso.... te ne rendi conto?


Vedi quanta gente avrebbe lavoro e reddito per produrre tutto questo in 30 anni? Il tutto con solo 4 stipendi a 2 donne e 2 uomini.
E' un moltiplicatore spaventoso della ricchezza .

E con tutta la ricchezza prodotta hai tutta la tecnologia per costruire dove adesso ci sono montagne, deserti, mari, bonificare. Hai voglia basta solo l'immaginazione.

Adesso fare queste opere costerebbe uno sproposito ma con un tale volume di ricchezza non sarebbe più un problema.

Secondo me tu devi avere esagerato con il vinsanto...

Crescenzo Garofalo
09-09-15, 19:51
Non c'è un MOD che sposti la discussione nel luogo più appropriato?

emv
09-09-15, 19:52
non mi sembra che nessuno consumi... anzi... in alcune regioni si consuma anche più di quanto si dovrebbe...



Il consumismo di cui dicevi prima è un equivoco, il consumismo punta ad aumentare i consumi delle persone esistenti ed è questo che è dannoso.
Chi ha più reddito consuma di più. Non è questo che risolve. Per quanto uno abbia reddito e possa consumare sono pochi quelli che possono
far lavorare l'edilizia e altri settori di base.

Riuscire a vendere ogni anno un smartphone e altre smartcazzate ad una persona non è produrre ricchezza e produrre cazzate e consumare ricchezza altrui.









Scusa è ma quegli insegnanti con quali soldi dovremmo pagarli? Vediamo fin dove si spinge la tua retorica e le tue ridicole previsioni intrise di utopia.

eh bravo il nostro genio!!!...
questo significa aumentare lo sfruttamento delle risorse terresti del 500%... con tutte le conseguenze del caso.... te ne rendi conto?


Secondo me tu devi avere esagerato con il vinsanto...



Tutto il problema che ti fai è perchè non capisci cosa è una risorsa.

Esempio: il petrolio si esaurirà tra 30-50 anni? E allora? Attualmente sappiamo che la fusione fredda si potrà commercializzare tra molti decenni ma questo da cosa dipende?
Unicamente dagli investimenti. Si potrebbe avere molto prima. Basta investire. Ma per farlo ci vuole più PIL. Più PIL più credito.

Ti chiedi da dove vengono i soldi per fer partire questo moltiplicatore?

Se i figli sono una risorsa basta investire, lo Stato deve pagare e bene genitori che facciano figli e con questo si pagheranno le persone che inizialmente dovranno lavorare per produrre i beni e servizi. Lo stato garantisce alle banche che il PIL previsto si realizzerà e queste concedono i crediti necessari. Le famiglie considerate esattamente come delle aziende sotto il profilo economico, si intende. Nessuna garantisce diprodurre ricchezza come una famiglia.

Ed è sicuro che l'investimento produce quanto sappiamo. E' talmente sicuro che te ne preoccupi perchè ti fissi solo sulla spesa non sulle risorse che si creerebbero!


Lo Stato cerca di produrre posti di lavoro ma a nulla serve se non produce nuovi consumatori.
E' una analisi anche di Marx, figurati... detto da me. Ci sarà tanta eccedenza che non ci saranno più salariati a cui vendere le merci, adesso che sostituiranno
gli operai con i robot.
Per questo l'unica soluzione è produrre più consumatori. O salta tutto.


Quando sfotti col vinsanto è solo perchè copri il problema morale del non voler far fare i figli da parte dello Stato. Che è un vero mistero incomprensibile
dal punto di vista economico.

Ricordati che è la morale che muove l'economia. Gli antichi greci erano in grado di produrre il treno. Non lo fecero perchè avevano un piccolo problema morale
riguardo la forza lavoro. Non ti dico quale, magari ci arrivi da solo.

Che le risorse siano limitate è quindi una bufala colossale.

Think different, diceva una pubblicità.

Scipione
09-09-15, 21:40
.....
Se due coppie produccero 10 pargoli ciascuno...

10 pargoli maschi e 10 pargoli femmine producono, poniamo, nell'arco di una 30 di anni:

Una classe scolastica di ragazzi per l'intero corso di studi dalle elementari all'universita
che daranno da lavorare quante ore di lavoro ad insegnanti?
E alimenti, medicina, sanità, vestiti, giocattoli, editoria scolastica, tv, cinema, giornali, turismo, vacanze, tecnologia...
almeno 20 automobili... e poi quando si incontrano e formano 10 coppie = appartamenti, quindi edilizia, indotto, e poi quando arrivano figli
nuove automobili, nuovi appartamenti, ristrutturazioni...

Vedi quanta gente avrebbe lavoro e reddito per produrre tutto questo in 30 anni? Il tutto con solo 4 stipendi a 2 donne e 2 uomini.
E' un moltiplicatore spaventoso della ricchezza .

E con tutta la ricchezza prodotta hai tutta la tecnologia per costruire dove adesso ci sono montagne, deserti, mari, bonificare. Hai voglia basta solo l'immaginazione.

Adesso fare queste opere costerebbe uno sproposito ma con un tale volume di ricchezza non sarebbe più un problema.
Sì, ma insegnanti, alimenti, medicina, sanità, vestiti, giocattoli, editoria scolastica, tv, cinema, giornali, turismo, vacanze, tecnologia, almeno 20 automobili, appartamenti, quindi edilizia, indotto, e poi quando arrivano figli nuove automobili, nuovi appartamenti, ristrutturazioni, non è che arrivano aggratis. Secondo il tuo semplicistico ragionamento (si fa per dire), il 3° mondo dovrebbe vivere in uno stato di grazia... :ekkekazzo: :drinky:

Hermes
12-09-15, 09:31
Sono molto favorevole.

Bisogna mettere al mondo figli è assolutamente indispensabile. Senza figli non ci sono consumi, lavoro e reddito.
Tanto che lo Stato dovrebbe proporre generosi stipendi alle madri per fare figli ergo per produrre consumatori
l'unica vera ricchezza dei popoli sono i figli non il denaro.

E' un modo per stimolare e ricordare l'importanza della cosa più importante che esista. Bravi, bella proposta.
Senza offesa, ma è un ragionamento senza senso. La crescita della popolazione non permette di consumare di più, si limita a dividere i consumi totali tra più persone, così ognuno consuma meno. Al contrario, affinchè un popolo si arricchisca la popolazione deve crescere più lentamente del capitale, in modo che la produttività media migliori.

FRUGALE
14-09-15, 09:58
Mettere al mondo dei figli nel contesto socio-politico attuale, da un punto di vista ESCLUSIVAMENTE economico, è come darsi delle martellate laggiù.
Io me ne son date due, adesso si accomodino altri.

Corrado
14-09-15, 11:17
Non c'è un MOD che sposti la discussione nel luogo più appropriato?
Forse sarebbe meglio creare una sezione del forum "cazzate".