PDA

Visualizza Versione Completa : Art 1418 CC



Bandierarossa
24-08-20, 14:30
Partendo dal principio che l'articolo in questione dispone la nullità un contratto che violi norme cogenti:

1) Chiedo se l'adesione ad un forum con l'impegno di rispettarne il regolamento configuri un contratto per adesione.

2) Chiedo inoltre se gli articoli della costituzione italiana, ed in particolare quelli che definiscono i diritti inalienabili, siano da intendere come norme cogenti.

Se la risposta ai quesiti precedenti fosse affermativa, chiedo se un'eventuale norma di regolamento forumistico che limiti la libertà di espressione non sia da intendersi come illegittima, violando l'art 1418 del codice civile, ed in caso affermativo la nullità contrattuale discendente da tale illegittimità renda totalmente inoperante l'intero contratto o si limiti a rendere non opponibile la clausola nulla.

Ringraziando anticipatamente

Iside
12-09-20, 14:29
Non sono un legale ma insulti e diffamazione NON SONO LIBERTA' ma reati. La libertà di espressione non copre insulti e calunnie Ripeto: ch'io sappia è così
Il regolamento del forum e la netiquette sono necessari per consentire a tutti gli utenti di usufruirne al meglio, ma dubito che l'iscrizione sia un contratto visto che puoi andartene quando ti pare e piace senza manco preavviso, cosa che nei contratti è invece un obbligo
Saluti :)

Bandierarossa
22-09-20, 15:31
Non sono un legale ma insulti e diffamazione NON SONO LIBERTA' ma reati. La libertà di espressione non copre insulti e calunnie Ripeto: ch'io sappia è così
Il regolamento del forum e la netiquette sono necessari per consentire a tutti gli utenti di usufruirne al meglio, ma dubito che l'iscrizione sia un contratto visto che puoi andartene quando ti pare e piace senza manco preavviso, cosa che nei contratti è invece un obbligo
Saluti :)

1) su insulti e diffamazioni, d'accordissimo

2) sul fatto che l'adesione ad un forum, con corrispettiva sottoscrizione di un regolamento, sia equivalente alla stipula di un contratto non ci piove, c'è già abbondante giurisprudenza. Si tratta ancor meglio di un contratto a prestazioni corrispettive: il forum offre una tribuna, e il forumista offre i suoi dati e spesso gli viene somministrata della pubblicità. Il fatto che non vi sia transazione monetaria non incide.

3) la fruibilità del forum è senz'altro un elemento da considerare, ma non può generare una lesione generalizzata di un diritto costituzionalmente garantito. Laddove una "diatriba" off topic tra un forumista, che veda lesi i suoi diritti, ed un moderatore che ritenga di aver agito per il meglio, impedisse la corretta fruizione del forum, la soluzione è semplice: spostare tale diatriba in una sezione a parte. Non vietare in assoluto il diritto di esprimere la propria opinione, in maniera civile e rispettosa, sul comportamento di chicchessia.

Iside
22-09-20, 17:57
1) su insulti e diffamazioni, d'accordissimo

2) sul fatto che l'adesione ad un forum, con corrispettiva sottoscrizione di un regolamento, sia equivalente alla stipula di un contratto non ci piove, c'è già abbondante giurisprudenza. Si tratta ancor meglio di un contratto a prestazioni corrispettive: il forum offre una tribuna, e il forumista offre i suoi dati e spesso gli viene somministrata della pubblicità. Il fatto che non vi sia transazione monetaria non incide.

3) la fruibilità del forum è senz'altro un elemento da considerare, ma non può generare una lesione generalizzata di un diritto costituzionalmente garantito. Laddove una "diatriba" off topic tra un forumista, che veda lesi i suoi diritti, ed un moderatore che ritenga di aver agito per il meglio, impedisse la corretta fruizione del forum, la soluzione è semplice: spostare tale diatriba in una sezione a parte. Non vietare in assoluto il diritto di esprimere la propria opinione, in maniera civile e rispettosa, sul comportamento di chicchessia.

Non lo so, in 12 anni che navigo ho sempre saputo che sul singolo forum il bello e il cattivo tempo lo fa l'Admin... Anche inutile contattare la P.P che prende la denuncia, la mette in un cassetto e... La lascia lì. Avevo presentato una querela per insulti gravi con parolacce pesanti e con immagini porno nell'Ottobre 2008, ne hai saputo più nulla? Tu no, più poco io, e lì c'erano realti VERI non fesserie, eppure il tipo non è manco stato bannato dal forum, perchè allo Staff andava bene così
Da qui capisci che una cosa sono le parole della Legge e un'altra i fatti
Per cui mettiti il cuore in pace e lascia perdere, tanto se sei fortunato finisci per perder tempo dietro al nulla
Saluti :)