PDA

Visualizza Versione Completa : Continuano le bestemmie al Grande Fratello (Mediaset=ateismo)



QUINTO
08-01-11, 16:06
Annullato il televoto del Grande Fratello 11 per bestemmia
Pubblicato da Redazione il 8 gennaio , 2011

Il televoto, per questa settimana, sulle nomination del Grande Fratello è stato sospeso e annullato a causa di “un deprecabile episodio” recita il laconico e misero comunicato del GF.
Inoltre, tiene a presisare il medesimo comunicato, i telespettatori che avranno votato saranno integralmemte rimborsati .
C’è da dire però che tutte le spiegazioni sono rinviate alla puntata del 10 Gennaio : giusto per non smentirsi , tutto fa brodo per fare ascolti.
Ma qual’è il “deprecabile episodio” accaduto? Semplice : sembra che Pietro Titone si sia reso responsabile di una nuova bestemmia.
E così dopo “il perdono d’Assisi” a Matteo e il reintegro e la riabilitazione di Massimo Scattarella i ragazzi ci hanno preso gusto : tanto loro tutto è concesso.
E questa volta, ancora una volta, è stata proprio la Madonna a essere bestemmiata.
Ora occorrerà riconsiderare di nuovo il tutto : questa volta non si può soprassedere sulla bestemmia di Pietro Titone.
E che fine faranno Matteo Casnici e Massimo Scattarella?
Forse è vero quello che ha scritto Avvenire : qui si fanno ascolti a colpi di bestemmie e di…trappole che a questo punto è difficile davvero non immaginare che siano premeditate.

FONTE: Annullato il televoto del Grande Fratello 11 per bestemmia (http://tv.vos.it/2011/01/annullato-il-televoto-del-grande-fratello-11-per-bestemmia/)
---
oramai la tv funziona cosi: avemo da fà ascolti e allora buttiamo su qualsiasi cosa fa ascolti: insulti a berlusconi, bestemmie, pornografia, e via discorrendo. Ogni volta si sposta l'asticella del limite un po' più in là, per cercare di shoccare più degli altri e fare ascolti.
che si faccia subito una legge secondo la quale ad ogni bestemmia o insulto alla Chiesa in tv, i proprietari della trasmissione sono tenuti a versare 100 milioni di euro alla Chiesa Cattolica. vedrai che dopo la finiscono.

Cuordy
08-01-11, 16:59
Quinto, stavolta la colpa è del Berlusca, c'è poco da fare. Questa degenerazione che LUI o chi per LUI ha portato nella tv non gliela perdonerò mai.

QUINTO
08-01-11, 17:55
Quinto, stavolta la colpa è del Berlusca, c'è poco da fare. Questa degenerazione che LUI o chi per LUI ha portato nella tv non gliela perdonerò mai.
ma infatti è da tempo che dico che Silvio deve svegliarsi. E' abituato da sempre ad essere troppo liberale, a concedere troppa autonomia ai suoi sottoposti, tanto che va puntualmente a finire che mediaset:
1) o racconta stupidaggini
2) o trasmette roba anti-governo
3) o trasmette roba anti-cattolica, roba pro-omosessualista, pro-sinistra

capisco che sia impegnato con tutte le faccende della politica e con tutte le sue altre aziende; capisco anche che i figli Piersilvio e Marina sono due pirla; però non può non vedere quello che trasmette Mediaset, ora, non mi riferisco solo a queste periodiche bestemmie nel GF.
pochi giorni fa ad esempio, giro su Italia 1, in prima serata, e mi trovo la trasmissione Mistero che mostra i riti dei pagani in italia: gente che la notte si ritrova nei boschi a fare riti nudi intorno al fuoco, che fa incantesimi e roba del genere, e che si lamenta che viene ancora oggi discriminata per colpa della Chiesa! ma che colpa è un merito!

Cuordy
08-01-11, 18:05
Mediaset trasmette spesso cose oscene. Il nudismo impera a qualsiasi ora del giorno e della notte (anche se devo dire che durante quest'ultima fascia oraria un po' meno). Fare la trafila delle cose che trasmettono e che mi fanno venire il voltastomaco sarebbe troppo lungo. Io credo dipenda tutto dal profitto. Nulla di male per un imprenditore, è il suo mestiere, però così facendo ha influenzato negativamente la società attuale. Di certo non è colpa di Mediaset se viviamo in un puttanaio, del resto in tutti i paesi del mondo la TV è così e anche molto peggio, però questa non è una giustificazione.

carlomartello
08-01-11, 18:39
Ma tanto se queste cose non le mandava per primo Berlusconi, le mandava Murdoch... Berlusconi per quanto migliore di altri come politico, è pur sempre stato un imprenditore col fiuto purtroppo.
Comunque ci vorrebbe un nuovo Bernabei. :chefico:

carlomartello

ulell
09-01-11, 02:29
Ragazzi, io non seguo il grande fratello.
L'anno scorso però, ho seguito il "caso" di Massimo in quanto barese,
ed ex istruttore di palestra di mio nipote.

Quella frase che lui disse,
che ora non ricordo bene,
ma mi pare recitasse
una certa "locuzione"
del tipo "In culo a " ecc..
da noi si usa spesso per indicare luoghi molto lontani.

Lo so che è peccato ed è una bestemmia,
ma da noi è quasi un intercalare (piu' nella BariVecchia cmq).
purtroppo.

Ludwig Feuerbach
09-01-11, 03:28
Il fatto è che non avete ancora imparato a contestualizzare, come ben insegna Mons. Fisichella ;)

QUINTO
09-01-11, 18:45
Il fatto è che non avete ancora imparato a contestualizzare, come ben insegna Mons. Fisichella ;)
li non c'è molto da contestualizzare: è una trasmissione trasmessa in pubblico e ogni partecipante lo sa benissimo, non è una ripresa di una discussione privata fatta a tradimento. Quindi, sebbene la bestemmia è sempre peccato, sebbene il contesto può aumentare o diminuire la gravità, in questo caso specifico è massima la colpa del concorrente.
e comunque qui non si tratta di dire quanta colpa ha il concorrente ma quello di rilevare che Mediaset non ha preso adeguati provvedimenti per impedire che avvengano queste cose, visto che succedono ripetetutamente.

napici
09-01-11, 19:21
Il mito del capo buono circondato da sottoposti inetti o cattivi non muore mai. Lo usavano in russia per giustificare prima gli zar, poi i capi comunisti. Mi sembra che Quinto lo applichi in pieno a Berlusconi (deve svegliarsi, è troppo liberale, dà troppa autonomia, lascia comandare i figli che sarebbero due "pirla") e credo che sia sbagliato. Mi sembrano molto più coerenti le posizioni di Cuordileone e Carlomartello. Quello che è diventata la televisione italiana è sotto gli occhi di tutti.

Vorrei però proporre un rimedio semplice: togliere la televisione di casa. Io l'ho fatto già da tempo. I vantaggi sono notevoli:

- si risparmiano i soldi del canone
- si evitano tutti quei programmi osceni che si finisce a guardare per inerzia
- aumenta il tempo per leggere e per relazionarsi con le persone di casa
- si evita di sorbirsi ore di pubblicità
- si ascolta più musica
- si è più invogliati a fare una passeggiata la sera
- si evita di tenerla accesa come sottofondo, sembra una sciocchezza ma il silenzio è una grande cosa da riscoprire, per un cristiano ancora di più che per gli altri.

Aggiungo che per le famiglie c'è un'altro motivo per eliminare la televisione: i bambini. Il problema è enorme perché un bambino ha il cervello sempre acceso ed apprende di continuo... alcune ore di televisione al giorno la rendono di fatto lo strumento dal quale i bambini apprendono la maggior parte delle cose. Pensateci bene, è terrificante.

Per informarsi e intrattenersi ci sono tantissimi altri modi: la radio, le biblioteche (prestito libri e film gratuito) ed il computer. Così quello che entra in casa lo decidiamo noi.

Cuordy
09-01-11, 20:14
Caro Napici, purtroppo sarebbe inutile se io o qualche altro "attivista" gettassimo la tv nel cassone dell'immondizia, perché milioni di altre persone non lo farebbero mai. Quindi il problema continuerebbe ad esistere.



Programmi tv - Stasera domenica 9 gennaio 2011 – Barbara D’Urso torna in prima serata, dopo aver lasciato alla coppia Panicucci – Brachino la conduzione di* Domenica Cinque, arriva con un nuovo programma, sempre su Canale 5, Stasera che sera. Affiancata da Aldo Busi, si parlerà d’informazione, gossip, musica, talk show.

PROGRAMMI TV 9 GENNAIO 2011/ Stasera che sera con Checco Zalone, Rossella, Wild Oltrenatura, Castle | Pagina 1 (http://www.ilsussidiario.net/News/Cinema-Spettacoli-e-Media/Programmi-e-ascolti-Tv/2011/1/9/PROGRAMMI-TV-9-GENNAIO-2011-Stasera-che-sera-con-Checco-Zalone-Rossella-Wild-Oltrenatura-Castle/140092/)


La conduttrice dice di aver penato molto per convincere Aldo Busi a partecipare. Penso che un laicista più sudicio e anticlericale di questo personaggio sia difficile trovarlo nel mondo dello spettacolo.

napici
09-01-11, 20:23
Caro Napici, purtroppo sarebbe inutile se io o qualche altro "attivista" gettassimo la tv nel cassone dell'immondizia, perché milioni di altre persone non lo farebbero mai. Quindi il problema continuerebbe ad esistere.

Caro Cuordileone, permettimi di essere in disaccordo. Sarebbe come dire che siccome tante persone fumano e si beccano un cancro, non vale la pena smettere di fumare perché le statistiche sulla mortalità per fumo non cambierebbero per una sola persona. Credo che si debba fare un discorso personale, più che sociale. Qui non si tratta di essere attivisti o fare crociate, ma di una semplice valutazione: se la televisione porta per me più cose negative che positive, vale la pena toglierla di mezzo dalla mia vita. I programmi buoni si possono comunque guardare attraverso il computer (ad es. io adoro un programma d'arte, "Passepartout" che posso vedere senza problemi dal sito della RAI) o noleggiandoli, col grande vantaggio di sceglierli e non subirli.

QUINTO
09-01-11, 20:25
Caro Napici, purtroppo sarebbe inutile se io o qualche altro "attivista" gettassimo la tv nel cassone dell'immondizia, perché milioni di altre persone non lo farebbero mai. Quindi il problema continuerebbe ad esistere.



Programmi tv - Stasera domenica 9 gennaio 2011 – Barbara D’Urso torna in prima serata, dopo aver lasciato alla coppia Panicucci – Brachino la conduzione di* Domenica Cinque, arriva con un nuovo programma, sempre su Canale 5, Stasera che sera. Affiancata da Aldo Busi, si parlerà d’informazione, gossip, musica, talk show.

PROGRAMMI TV 9 GENNAIO 2011/ Stasera che sera con Checco Zalone, Rossella, Wild Oltrenatura, Castle | Pagina 1 (http://www.ilsussidiario.net/News/Cinema-Spettacoli-e-Media/Programmi-e-ascolti-Tv/2011/1/9/PROGRAMMI-TV-9-GENNAIO-2011-Stasera-che-sera-con-Checco-Zalone-Rossella-Wild-Oltrenatura-Castle/140092/)


La conduttrice dice di aver penato molto per convincere Aldo Busi a partecipare. Penso che un laicista più sudicio e anticlericale di questo personaggio sia difficile trovarlo nel mondo dello spettacolo.
aldo busi quindi ri-pescato da Mediaset!! E non solo: in questi giorni stanno facendo propaganda e dando massima visibilità a checco zalone, altro antiberlusconista. Inoltre ho sentito la notizia che pagheranno un botto di soldi la Cortellesi (altra donna di sinistra) per fare un altro programma.
barbara d'urso invece è una che è solita propagandare a favore dei matrimoni omosessuali e allo stesso tempo dire di essere cattolica e amare le tradizioni (avrà avuto largodipalazzo come catechista).

insomma mediaset è uno schifo e la cosa che fa irritare è che fa pure propaganda contro i valori del partito del suo proprietario.
la cosa tragicomica poi è che la sinistra oltre al danno ci metta anche la beffa dicendo che c'è una dittatura mediatica clericofascista.

Dredd83
10-01-11, 20:09
aldo busi quindi ri-pescato da Mediaset!! E non solo: in questi giorni stanno facendo propaganda e dando massima visibilità a checco zalone, altro antiberlusconista. Inoltre ho sentito la notizia che pagheranno un botto di soldi la Cortellesi (altra donna di sinistra) per fare un altro programma.
barbara d'urso invece è una che è solita propagandare a favore dei matrimoni omosessuali e allo stesso tempo dire di essere cattolica e amare le tradizioni (avrà avuto largodipalazzo come catechista).

insomma mediaset è uno schifo e la cosa che fa irritare è che fa pure propaganda contro i valori del partito del suo proprietario.
la cosa tragicomica poi è che la sinistra oltre al danno ci metta anche la beffa dicendo che c'è una dittatura mediatica clericofascista.

Evidentemente la sinistra fa ascolti...la destra no. Ti è mai venuto in mente?

Cuordy
10-01-11, 21:08
Caro Cuordileone, permettimi di essere in disaccordo. Sarebbe come dire che siccome tante persone fumano e si beccano un cancro, non vale la pena smettere di fumare perché le statistiche sulla mortalità per fumo non cambierebbero per una sola persona. Credo che si debba fare un discorso personale, più che sociale. Qui non si tratta di essere attivisti o fare crociate, ma di una semplice valutazione: se la televisione porta per me più cose negative che positive, vale la pena toglierla di mezzo dalla mia vita. I programmi buoni si possono comunque guardare attraverso il computer (ad es. io adoro un programma d'arte, "Passepartout" che posso vedere senza problemi dal sito della RAI) o noleggiandoli, col grande vantaggio di sceglierli e non subirli.

Ti devo dire la verità, per me la TV è un apparecchio funzionale, che può rilassare e tenere molta compagnia. Tornare a casa, togliersi l'armatura, infilarsi le pantofole, accendere il pc per scambiare qualche opinione con te e allo stesso tempo seguire "chi vuol essere milionario" è un'esperienza di cui mi libererei con estrema difficoltà. ;) Ciò nonostante non rimangio quello che ho già detto: comprendo benissimo che i momenti piacevoli che la TV dà sono rari, mentre invece quelli sgradevoli sono numerosi ed estremamente invasivi.
L'ideale sarebbe fare come dici tu, e fare a meno di quei pochi momenti gradevoli, sostituendoli con altro, come ad esempio un po' di musica, per buttare la tv. Me ne rendo conto. Ma purtroppo l'opinione verso la TV non è negativa e diffusa come quella che c'è verso le sigarette, quindi, se già per me che ho preso coscienza del pericolo è difficile buttarla, figuriamoci com'è difficile per milioni di persone che dei problemi di cui io e te ci rendiamo conto se ne strafregano. Perciò, se decidessi di buttare la tv, sarebbe proprio per il motivo che hai detto tu, e non per una forma di boicottaggio di massa (al quale parteciperei con estremo piacere se non fossimo quattro gatti). Quando mi nascerà un figlio prenderò ancora più sul serio l'eventualità. Non ti nascondo però che osservare sino a che punto verso il basso la TV riesce a spingersi, se da una parte mi crea grande disagio dall'altra mi interessa molto, al fine di avere un sistema in più per capire questa nostra società.

napici
10-01-11, 21:20
Ti devo dire la verità, per me la TV è un apparecchio funzionale, che può rilassare e tenere molta compagnia. Tornare a casa, togliersi l'armatura, infilarsi le pantofole, accendere il pc per scambiare qualche opinione con te e allo stesso tempo seguire "chi vuol essere milionario" è un'esperienza di cui mi libererei con estrema difficoltà. ;) Ciò nonostante non rimangio quello che ho già detto: comprendo benissimo che i momenti piacevoli che la TV dà sono rari, mentre invece quelli sgradevoli sono numerosi ed estremamente invasivi.
L'ideale sarebbe fare come dici tu, e fare a meno di quei pochi momenti gradevoli, sostituendoli con altro, come ad esempio un po' di musica, per buttare la tv. Me ne rendo conto. Ma purtroppo l'opinione verso la TV non è negativa e diffusa come quella che c'è verso le sigarette, quindi, se già per me che ho preso coscienza del pericolo è difficile buttarla, figuriamoci com'è difficile per milioni di persone che dei problemi di cui io e te ci rendiamo conto se ne strafregano. Perciò, se decidessi di buttare la tv, sarebbe proprio per il motivo che hai detto tu, e non per una forma di boicottaggio di massa (al quale parteciperei con estremo piacere se non fossimo quattro gatti). Quando mi nascerà un figlio prenderò ancora più sul serio l'eventualità. Non ti nascondo però che osservare sino a che punto verso il basso la TV riesce a spingersi, se da una parte mi crea grande disagio dall'altra mi interessa molto, al fine di avere un sistema in più per capire questa nostra società.

Ho spostato l'argomento su "cattolici romani" perché qui mi sembrava off topic. Copio la tua risposta là! :)

napici
10-01-11, 21:51
Doppio!

QUINTO
10-01-11, 23:59
Evidentemente la sinistra fa ascolti...la destra no. Ti è mai venuto in mente?
la sinista perde le elezioni ergo la sinistra è minoranza ergo gli ascolti che fa sono in larga parte di gente come me che seguono ogni tanto certe trasmissioni ma le disprezzano.

Cuordy
12-01-11, 12:25
Devo dire però che ogni tanto qualche soddisfazione la TV la riesce ancora a dare.



Il "Grande Fratello" espelle tutti e tre i concorrenti blasfemi. (http://antiuaar.wordpress.com/2011/01/11/il-grande-fratello-espelle-tutti-e-tre-i-concorrenti-blasfemi/)


(http://antiuaar.wordpress.com/author/antiuaar/)
Fuori tutti e tre i bestemmiatori....colpo di scena!

Leggi il resto dell'articolo (http://antiuaar.wordpress.com/2011/01/11/il-grande-fratello-espelle-tutti-e-tre-i-concorrenti-blasfemi/)


:sofico:

albiy
12-01-11, 13:59
Devo dire però che ogni tanto qualche soddisfazione la TV la riesce ancora a dare.

:sofico:

I concorrenti del Grande Fratello sono stati sputtanati in diretta nazionale e poi a causa delle critiche del pubblico espulsi.

Il proprietario di Mediaset invece non ha subito nulla.

Ma legge è uguale per tutti? Oppure ai deboli si applica in modo ferreo e ai forti si applica in modo blando?

Cuordy
12-01-11, 15:08
I concorrenti del Grande Fratello sono stati sputtanati in diretta nazionale e poi a causa delle critiche del pubblico espulsi.

Il proprietario di Mediaset invece non ha subito nulla.

Ma legge è uguale per tutti? Oppure ai deboli si applica in modo ferreo e ai forti si applica in modo blando?

Fosse per me sanzionerei anche gli organizzatori, proprietario compreso. Però, meglio di nulla. Almeno i diretti responsabili hanno pagato.

albiy
12-01-11, 19:23
Fosse per me sanzionerei anche gli organizzatori, proprietario compreso. Però, meglio di nulla. Almeno i diretti responsabili hanno pagato.

Morale della favola:
1) ti sta bene che paghino solo i deboli
2) hai paura a chiedere che paghi anche il forte
3) chiedi insistentemente che paghino i deboli.

Cuordy
12-01-11, 19:35
Morale della favola:
1) ti sta bene che paghino solo i deboli
2) hai paura a chiedere che paghi anche il forte
3) chiedi insistentemente che paghino i deboli.

Morale della favola, non hai capito nulla.

1) Mi sta bene che in questo caso abbiano pagato i "meno forti" (sbagliato chiamarli deboli). Mi sono accontentato, giacché queste persone non sono deboli (nel senso che non sono persone che nella vita non sanno o non possono difendersi) ma sono dei bestemmiatori (quindi dei maleducati, dei cafoni etc...) che, con la punizione che gli è stata inflitta, hanno pagato per l'errore commesso. Fosse per me sanzionerei anche gli organizzatori, proprietario compreso, ed anche tutti gli altri concorrenti anche se magari non bestemmiano.

2) Veramente, nel precedente post, ho detto "fosse per me sanzionerei anche gli organizzatori, proprietario compreso". Quindi, come vedi, non hai capito proprio nulla.
Certo che discutere con voi razionalisti irrazionali è davvero una faticaccia, ci si impantana sempre nelle cose semplici.

3) Chiedo che paghino tutti. Gioisco, come in questo caso (ma non sempre, dipende dal caso) quando a pagare sono almeno i "meno forti". Fosse per me la farei pagare a tutti.

Sei in un vicolo cieco ma il tuo intento è farmi le scarpe in questa disputa da quattro soldi, ma ci batti il muso. Ti conviene fare retro marcia perché non ci esci, sei troppo dogmatico e "bigotto".

WillyI
12-01-11, 20:55
Annullato il televoto del Grande Fratello 11 per bestemmia
Pubblicato da Redazione il 8 gennaio , 2011

Il televoto, per questa settimana, sulle nomination del Grande Fratello è stato sospeso e annullato a causa di “un deprecabile episodio” recita il laconico e misero comunicato del GF.
Inoltre, tiene a presisare il medesimo comunicato, i telespettatori che avranno votato saranno integralmemte rimborsati .
C’è da dire però che tutte le spiegazioni sono rinviate alla puntata del 10 Gennaio : giusto per non smentirsi , tutto fa brodo per fare ascolti.
Ma qual’è il “deprecabile episodio” accaduto? Semplice : sembra che Pietro Titone si sia reso responsabile di una nuova bestemmia.
E così dopo “il perdono d’Assisi” a Matteo e il reintegro e la riabilitazione di Massimo Scattarella i ragazzi ci hanno preso gusto : tanto loro tutto è concesso.
E questa volta, ancora una volta, è stata proprio la Madonna a essere bestemmiata.
Ora occorrerà riconsiderare di nuovo il tutto : questa volta non si può soprassedere sulla bestemmia di Pietro Titone.
E che fine faranno Matteo Casnici e Massimo Scattarella?
Forse è vero quello che ha scritto Avvenire : qui si fanno ascolti a colpi di bestemmie e di…trappole che a questo punto è difficile davvero non immaginare che siano premeditate.

FONTE: Annullato il televoto del Grande Fratello 11 per bestemmia (http://tv.vos.it/2011/01/annullato-il-televoto-del-grande-fratello-11-per-bestemmia/)
---
oramai la tv funziona cosi: avemo da fà ascolti e allora buttiamo su qualsiasi cosa fa ascolti: insulti a berlusconi, bestemmie, pornografia, e via discorrendo. Ogni volta si sposta l'asticella del limite un po' più in là, per cercare di shoccare più degli altri e fare ascolti.
che si faccia subito una legge secondo la quale ad ogni bestemmia o insulto alla Chiesa in tv, i proprietari della trasmissione sono tenuti a versare 100 milioni di euro alla Chiesa Cattolica. vedrai che dopo la finiscono.

:crepapelle:
Cominci il tuo amato berlusconi allora!

P.S. quinto ma tu guardi il grande fratello?

QUINTO
12-01-11, 21:11
:crepapelle:
Cominci il tuo amato berlusconi allora!

P.S. quinto ma tu guardi il grande fratello?
no, ho seguito solo qualche pezzo della prima edizione. Poi l'ho snobbato sempre. mi è capitato però la sera di seguire qualche minuto del programma della gialappa.

Cuordy
28-01-11, 17:22
Grande Fratello 11: Nathan Lelli espulso per bestemmia televoto annullato

Grande Fratello 11: Nathan Lelli espulso per bestemmia Nathan Lelli il muratore bolognese ieri e’ stato espulso dalla casa del Grande Fratello 11 per una bestemmia che il ragazzo ha pronunciato ieri durante un gioco vicino alla piscina. Nathan e’ il quarto concorrente dopo Massimo, Matteo e Pietro della casa che quest’ anno deve abbandonare il gioco. L’editore era intervento a seguito delle polemiche che si erano venute a creare eliminando i tre ragazzi in una sola serata ma purtroppo anche questa punizione e le raccomandazioni di Alessia Marcuzzi non sono valse a molto.

Il Grande Fratello in un comunicato ha fatto sapere che il televoto previsto per questa settimana e’ stato annullato e che tutti i telespettatori che hanno partecipato al televoto di questa settimana saranno rimborsati. Nathan Lelli era infatti, insieme a Roberto e Biagio, tra i concorrenti in nomination a rischio eliminazione.

Grande Fratello 11: Nathan Lelli espulso per bestemmia televoto annullato (http://www.lachiacchiera.it/grande-fratello-11-nathan-lelli-espulso-per-bestemmia-televoto-annullato-24654/)

Cuordy
11-02-11, 15:56
Troppe bestemmie, il comune di Brignano mette il divieto

BERGAMO - Il Comune di Brignano Gera d'Adda, in provincia di Bergamo, ha approvato nel corso del Consiglio comunale un ordine del giorno presentato dalla maggioranza (Lega Nord), che impone il divieto di bestemmiare in municipio e in tutte le attività commerciali e imprenditoriali, pubbliche e private. Il caso era stato segnalato da don Marco Bosio. Non trattandosi di un'ordinanza, non sono previste multe per chi non rispetterà il divieto.

Il sindaco Valerio Moro ha sottolineato come Brignano Gera d'Adda sia un Paese cattolico e che si vuole mantenere un certo decoro nei posti di culto o ricreazione. Con il documento, ha aggiunto il primo cittadino, si è così voluto esprimere la solidarietà a don Marco Bosio. "Queto basterà per spegnere quello che ritengo sia solo un fuoco di paglia", ha concluso.

Troppe bestemmie, il comune di Brignano mette il divieto (http://www.romagnaoggi.it/cronaca/2011/2/11/185219/)