Benvenuto in Termometro Politico - Forum.
Visualizza Feed RSS

Comunismo

Contro l'essenzialismo del "due popoli in Italia"

Valuta Questa Inserzione
Di , 22-06-19 alle 11:58 (84 Visite)
Quando si parla di "popoli" si deve sempre tenere a mente la storia, evitando l'essenzialismo che vuole vedere nell'attuale stato di una popolazione un dato di natura.

Esempio:
Quando gli irlandesi morivano di fame sulla loro isola, ed erano schiavizzati dagli inglesi, ed arrivavano straccioni poveracci in America, non mancava chi vedeva nella "razza irlandese" un tipo inferiore, incapace di sviluppo, moralmente inetto, ecc.

Lo stesso vale per il meridione italiano. La mafia è un fatto socio-economico, nato per l'assenza di una borghesia dominante, perché a sua volta schiacciata dal vecchio sistema feudale del Regno, lui stesso intricato nelle logiche di dominio di altre potenze (la Chiesa, inglesi, francesi, ecc.).

I discorsi razzisti, anti-meridionali che si fanno nel nord italia vogliono giustificare l'attuale rapporto di forza tra la grande imprenditoria dominante nordista, che tiene in pugno la politica e i media, e la disastrata società meridionale. Invece di dire che hanno combinato un sistema con le mafie - che sono una specie di grossi imprenditori in assenza di Stato - sistema che riproduce i mali del mezzogiorno, l'imprenditoria nordista difende anche il proprio interesse economico volendo decidere a proprio vantaggio la politica fiscale. La quale è la ragione del secessionnismo padano, alla faccia di chi sogna la Svizzera o qualche razza pura.

A livello individuale, il discorso anti-meridionale gioca nel nordista la funzione di un auto-convincimento della propria bontà e capacità. Da qui un ragionamento molto selettivo.
Esempio:
La classica rissa del sabato sera in discoteca. Uno prende un pugno in faccia, cade male e muore.
Se chi ha dato il pugno è milanese : "la gioventù non sa più divertirsi come una volta"
Se chi ha dato il pugno è napoletano : "ecco sempre loro"

Ora proviamo ad immaginare che si entri in un periodo di sviluppo per tutta l'area orientale et nord-africana. Il meridione italiano, da periferia dell'Europa, diventerebbe centro degli scambi tra due macro-regioni. Sarebbe una nuova stagione dorata per il meridione, capitale del mare nostrum. E sarebbe anche la fine di tutti questi discorsi razzisti che si fanno nel nord, e di cui vi siete innamorati.

Commenti

/* // correlati */
N. Post:

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226