Benvenuto in Termometro Politico - Forum.
Visualizza Feed RSS

Regina di Coppe

Come azzerare il debito pubblico?

Valuta Questa Inserzione
.


C'è un argomento sul quale i politicanti fanno orecchie da mercante: per azzerare il debito pubblico accumulatosi negli anni non basta il bilancio in pareggio con i debiti presenti.
Occorre un bilancio in surplus, che vincoli totalmente il surplus alla copertura dei debiti passati fino alla totale estinzione del debito pubblico.
Inoltre, non si ridurrà mai il debito pubblico se tasse ed imposte servono soltanto a ricoprire gli interessi sul debito.
Inoltre, sarebbe urgente una legge di resonsabilità civile: chi gestisce il debito pubblico risponde con tutti i propri beni se spende più di quello che lo stato incassa.

In altre parole, prima incassare, poi spendere in base a quanto riscosso; finora invece prima hanno sperperato, e poi tartassato per coprire gli sprechi.

E' ora di cambiare sistema: vietato fare debiti con i soldi altrui; e chi li fa ci rimette di tasca propria.
Sarebbe ora di far pagare a chi ci ha governato finora i debiti che hanno accumulato sulle nostre tasche.


.

Aggiornato il 24-11-12 alle 19:07 da Regina di Coppe

Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di Regina di Coppe
    .


    I debiti dello Stato, anche se arricchiscono qualche privato, non sono un investimento, perchè ciò che torna ai contribuenti non è un utile pubblico, ma soltanto più tasse e più imposte.
    Non si può uscire dalla crisi facendo più debiti, ma smettendo di farne.
    Sembra una affermazione banale, ma i politicanti non sono di questo parere...
    Confondono il benessere sociale con lo sperpero...

    .
    Aggiornato il 21-12-12 alle 10:36 da Regina di Coppe
  2. L'avatar di Regina di Coppe
    .

    Un modo per fare cassa senza tartassare ulteriormente i cittadini potrebbe essere quello di usare le varie lotterie...
    In altre parole, se con la vendita dei biglietti si supera il valore del montepremio, il surplus può essere destinato alla copertura di debiti contratti negli anni passati e ancora non saldati.

    .
    Aggiornato il 10-12-12 alle 11:18 da Regina di Coppe
  3. L'avatar di Regina di Coppe
    .

    Inoltre, ho una proposta per gli stipendi dei parlamentari (deputati e senatori): ne dovrebbero aver diritto soltanto quelli che non hanno altre fonti di reddito.
    Inoltre, chi percepisce più di cinquemila euro mensili per l'incarico non ha diritto a rimborsi spese.

    .
    Aggiornato il 15-12-12 alle 11:59 da Regina di Coppe
  4. L'avatar di Regina di Coppe
    .


    Si potrebbe azzerare il debito pubblico anche promulgando una legge in base alla quale chi ruba uno paga due: in questo modo il maltolto tornerebbe al derubato, e lo Stato punendo i ladri ci guadagnerebbe denaro anziché rimetterci.

    .
    Aggiornato il 20-12-12 alle 13:19 da Regina di Coppe
N. Post: