Benvenuto in Termometro Politico - Forum.
Visualizza Feed RSS

EUROPA e il Suo Popolo

Il minimo comune denominatore

Valuta Questa Inserzione
Citazione Originariamente Scritto da Maria Vittoria Visualizza Messaggio
IN VARIAETATE CONCORDIA

(nella molteplicità di senso che questo comporta, si tratta comunque di varietà, non di diversità: definire il minimo comune denominatore è necessario)

1) definire un sistema di tassazione unitario applicabile a ogni reddito netto sulle transazioni economiche e finanziarie che usufruiscono di servizi possibili in virtù del Governo Europeo

2) definire in modo verificabile l'uso fatto dal Governo delle tasse percepite dai contribuenti
che ne pensi?

Commenti

  1. L'avatar di Maria Vittoria
    Penso che i bonus e le una tantum che diventano una semper andrebbero aboliti.

    Penso che il sistema governativo andrebbe riorganizzato in modo unitario: EUROPA - STATI EUROPEI - REGIONI EUROPEE - PROVINCIE EUROPEE - COMUNI EUROPEI - MUNICIPI EUROPEI con una comunicazione gerarchica rigida per i burocrati e i politici (= ogni livello deve comunicare col suo diretto superiore e inferiore, come nell'esercito) mentre il contribuente elettore può comunicare con l'Ufficio Pubbliche Relazioni del livello competente.

    Altro problema da risolvere presto e bene: ogni proprietario di edifici urbani o di terreni agricoli deve poter comunicare con l'Archivio Fabbricati e l'Archivio Terreni senza intermediari e senza distinzioni sul mezzo usato (e-mail o di persona previo appuntamento).

    E questo è solo l'inizio.

    A te la parola
  2. L'avatar di Maria Vittoria
    La fiducia è il primo valore necessario per un buon governo, per questo motivo credo sia auspicabile che ogni livello di governo sia interconnesso col suo superiore e col suo inferiore territoriale; mentre ogni elettore votante può instaurare un dialogo paritario con ogni livello governativo, in funzione del livello territoriale cui attiene il confronto dialettico da attuare.

    Che ne pensi?
N. Post: