Benvenuto in Termometro Politico - Forum.
Visualizza Feed RSS

portiere

Lettera a Babbo Natale

Valuta Questa Inserzione
Caro Babbo Natale, intanto scusa se ti scrivo solo ora dopo 43 anni, ma sai che vengo da una famiglia di antichi retaggi staliniani, e dalle mie parti più che a te o Gesu Bambino si credeva al baffone che aveva da venì, e poi non è mai venuto, non so quanto bene o male, ma in fondo non m'interessa, anche perché più che il baffone venne il baffino di d'alema in barca, quindi puoi immaginare come ci siamo ridotti, ma mi hanno detto che dovrebbe finire la carriera in Qatar, come il Bati ed i fratelli DeBoer, e spero che non ce lo rimandino indietro quando smetterà. Caro Babbo Natale, la signora salsa di pomodoro speziata (utente di Crazy Hotel) dice che devo scriverti io, e la cosa mi onora tantissimo, perciò parto con le richieste, mettiti comodo e fatti un caffeino che la lista è lunga. Innanzitutto vorremmo dei clienti che dicono sempre buongiorno e buonasera, dei clienti rilassati e felici di essere in vacanza e/o in congresso e/o day user all'insaputa dei rispettivi consorti o qualsiasi sia il motivo del loro soggiorno presso le nostre strutture purché non siano nervosi. Ci vanno bene anche dei clienti pretenziosi, basta che non pretendano di avere il tutto e subito e l'upgrade gratuito, ma capiscano che si, ci facciamo in quattro per aiutarli ma che se desiderano una camera più grande un sovraprezzo devono pagarlo. E comunque sorridano e siano tranquilli. Poi vorremmo che tu allontanassi la sfiga dai nostri alberghi in modo che le caldaie funzionino sempre e forniscano l'h2o calda alla temperatura di fusione del piombo come richiesto dagli asiatici, che l'aria condizionata sia direttamente collegata con il buran siberiano, anche qui come richiesto dai clienti asiatici, e che gli ascensori siano sempre in perfettissima efficienza facendosi trovare al piano quando il cliente preme il pulsantino. Anzi, pure se non premono il pulsantino che molti non lo fanno e poi chiedono "The lift is not working". Mi rendo conto che allontanare la sfiga è estremamente più complesso che non procurarsi pupazzetti di giuseppa maiala made in China da 1,50 € l'uno, ma ti prego di fare un piccolo sforzo. In ultimo vorremmo che i clienti pagassero in anticipo e non facessero storie per le carte di credito, e si rendessero conto che è stressante per noi portieri dover temere una partenza senza pagamento modello Conte Mascetti (quello del film, non l'utente diversamenteastemia di Crazy Hotel), perché poi siamo noi a rimetterci i soldi, di tasca nostra. E lo sai che io sono toscano, poi Gesu Bambino piange perchè urlo a a 200 decibel quello che dissi dopo lo 0-5.
Caro Babbo Natale, spero tu ci comprenda e ci possa accontentare, anche un minimo, tu sei bravo, buono e sorridi sempre, contagia un po' tutto il mondo, specialmente quella parte di mondo che va per alberghi, purtroppo una parte sempre più piccola. E se proprio non ce la fai, potresti sterminare gli amministratori di trippa. Va bene che tu sei buono, ma, come dihano a Roma, quanno ce vo ce vo!
Categorie
Non Categorizzato

Commenti

N. Post: