User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Confusione decisionale

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Confusione decisionale

    «Vi spiego perché "In 1/2 ora" non c'è stata. La Lega ha paura dei suoi militanti» - Corriere della Sera

    la conduttrice: «la responsabilità è del Carroccio e di Salvini»
    «Vi spiego perché "In 1/2 ora" non c'è stata. La Lega ha paura dei suoi militanti»

    L'Annunziata: la trasmissione di Rai3 doveva andare in onda da Radio Padania che oggi ha detto no


    Lucia Annunziata (Ansa)
    MILANO - Niente trasmissione odierna di «In 1/2 ora» per Lucia Annunziata. «La cancellazione della puntata è stata comunicata alle 10 di domenica mattina dal direttore di Radio Padania Salvini, che se ne è assunto tutta la responsabilità. Prendiamo atto della cancellazione e lasciamo alla Lega la spiegazione dei motivi della decisione. Una decisione che dispiace, una occasione persa per gli spettatori e per la stessa Lega».

    LA NOTA - A parlare così in una nota ufficiale diramata da Viale Mazzini è proprio la giornalista Lucia Annunziata che spiega «oggi "In 1/2 ora" non andrà in onda». La trasmissione sarebbe dovuta andare in diretta dagli studi di Radio Padania, secondo quanto annunciato venerdì da un comunicato della Rai, per raccogliere l'opinione degli ascoltatori dell'emittente sui temi della attualità politica. Negli studi di Radio Padania era prevista la presenza di Lucia Annunziata e del direttore della stessa emittente, Matteo Salvini. La puntata era concordata e organizzata con i responsabili di Via Bellerio, e allestita dalla Rai.


    LA CONDUTTRICE - «Nessun dissidio» con il Carroccio, ma una domanda sì: «Cosa succede dentro la Lega? Perché temono le opinioni a briglia sciolta dei loro elettori su una tv nazionale?» ha poi aggiunto la conduttrice in diretta su Rai3. «Abbiamo lavorato per tre giorni in assoluta tranquillità, non c'è stato nessun dissidio: poi stamattina alle 10 la cancellazione è arrivata come un lampo in cielo sereno», ha esordito Annunziata, che in studio con Matteo Salvini, direttore dell'emittente, avrebbe dovuto affrontare con la pancia della Lega i temi di attualità. «Avremmo voluto ascoltare le opinioni della base su tutte le questioni aperte - ha spiegato ancora l'Annunziata - dall'unità d'Italia all'ipotesi elezioni, all'immigrazione. Poi alle 10 Salvini di stamattina ha spiegato che la puntata era stata annullata perchè considerata inopportuna. Non voglio farne una questione giornalistica, ma giornalisticamente c'è domanda che devo rivolgere a voi: che cosa succede dentro la lega? Perché temono le opinioni a briglia sciolta dei loro elettori su una tv nazionale? Lega fatti avanti: non ti puoi permettere - ha concluso Annunziata - di censurare i tuoi stessi votanti».
    O si taglia o il caos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Confusione decisionale

    L'Annunziata parla di paura della lega nel far sentire le telefonate dei militanti. E' una scusa che può avere un fondo di verità oppure no.

    Il problema sta a monte.
    Chi ha pensato di fare una trasmissione di questo tipo, capendo che era un boomerang?

    La radio dei leghisti ha dei filtri da maestri, ma con la conduttrice sarebbero stati difficili da applicare.

    Come mai questo errore?

    E' il segnale della confusione decisionale che regna in lega, perché ovunque vi sono i cenni che qualcosa non va in questo finora meraviglioso partito romano.

    Il tempo chiarirà i risvolti della setta, ma per ora è doveroso incominciare a evidenziare.
    Serve come aggancio per future osservazioni.
    Ultima modifica di jotsecondo; 21-02-11 alle 10:38
    O si taglia o il caos

  3. #3
    Dopo la "Maronata" - 85%
    Data Registrazione
    06 Dec 2010
    Località
    In mez a la Patagna afro/terronika
    Messaggi
    492
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Confusione decisionale

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    L'Annunziata parla di paura della lega nel far sentire le telefonate dei militanti. E' una scusa che può avere un fondo di verità oppure no.

    Il problema sta a monte.
    Chi ha pensato di fare una trasmissione di questo tipo, capendo che era un boomerang?

    La radio dei leghisti ha dei filtri da maestri, ma con la conduttrice sarebbero stati difficili da applicare.

    Come mai questo errore?

    E' il segnale della confusione decisionale che regna in lega, perché ovunque vi sono i cenni che qualcosa non va in questo finora meraviglioso partito romano.

    Il tempo chiarirà i risvolti della setta, ma per ora è doveroso incominciare a evidenziare.
    Serve come aggancio per future osservazioni.
    Sapendo (io) come funzionano gli apparati in emissione di RPL, potresti spiegarci in dettaglio quali sarebbero questi "filtri maestri" ? Chissà se ne possa imparare qualcosa a prò della regia... hefico: Per il resto anch'io sono rimasto di stucco con l'entrata a gamba tesa all'ultimo momento del tappabuchi Salvini, ordini "direttivi supergalattici" ? Forse, anzi ne sono quasi sicuro. :giagia: :sofico:
    PADANIA SEMPRE LIBERA DA CADREGARI E PAPPONI DI STATO - SPROFONDI rOMA...!!!ncav:
    No discuteixis mai amb un idiota ... et arrossega al seu nivell i el va copejar amb la seva experiència!!!:giagia:

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Confusione decisionale

    (ami) Agenzia Multimediale Italiana - La Lega sostiene B ma teme i suoi elettori Crisi Annunziata/

    La Lega sostiene B. ma teme i suoi elettori. Crisi Annunziata
    Annullato all'ultimo momento il collegamento tra gli ascoltatori di Radio Padania e la trasmissione

    La puntata era allettante: diretta di Rai3 con gli ascoltatori di Radio Padania nella “1/2 h” del programma domenicale di Lucia Annunziata. Collegamento con l'emittente della Lega nord, per aprire una finestra sugli umori dei militanti del Carroccio rispetto al caso Ruby e alle polemiche sulle celebrazioni per l'Unità d'Italia. Alle 10 di mattina, con tutto l'apparato televisivo pronto, il contrordine. Dubbi sugli umori della base per il sostegno incondizionato a Berlusconi? Le spiegazioni date dai vertici della Lega non confermano ma, di fatto, non smentiscono. "Momento politico molto delicato".

    Direttore o Bossi?
    Formalmente la decisione è del direttore, l'europarlamentare leghista Matteo Salvini. «Da quindici anni abbiamo scelto di lasciare i telefoni aperti senza filtro sui temi di politica e di attualità. In questo caso, essendoci la settimana prossima alcuni passaggi delicati in Parlamento, abbiamo preferito rimandare questo telefono aperto ad altra occasione».

    Diplomatico No
    «Non c'è stato alcun dissidio - ha spiegato Lucia Annunziata -. Il direttore di Radio Padania ci ha detto che non era più opportuno fare la trasmissione. Avremmo dovuto ascoltare mezz'ora in diretta le opinioni della base della Lega sulle celebrazioni dell'unità d'Italia, e l'emergenza immigrazione. Mi chiedo: cosa succede dentro la Lega? Perché temono le opinioni dei loro elettori?».

    La Lega soffre Silvio?
    «Lega, fatti avanti - ha insistito la giornalista - non puoi, con la tua tradizione, permetterti di censurare i tuoi stessi votanti». La retromarcia sembra una conferma dei malumori e dell'agitazione della base leghista davanti agli ultimi sviluppi delle inchieste giudiziarie che riguardano Silvio Berlusconi e alle difficoltà del governo con la riforma federalista.

  5. #5
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Confusione decisionale

    Bossi mette la sordina a Radio Padania: niente diretta con “1/2 ora” su Rai3 - Il Gazzettino

    ROMA - «Momento delicato, sarà per un altra volta». Matteo Salvini, europarlamentare e responsabile delle trasmissione di Radio Padania, giustifica così la decisione di sospendere la co-diretta di Radio Padania con la trasmissione ”Mezz’ora” di Lucia Annunziata. La puntata prevedeva un filo diretto con gli elettori del Carroccio sui temi del federalismo, Ruby e la tenuta della maggioranza, ma all’ultimo momento è stata annullata dai vertici del Carroccio.

    Si racconta che per bloccare il filo diretto sia intervenuto direttamente Umberto Bossi dopo una telefonata non certo tenera di Roberto Calderoli. D’altra parte il ”silenziatore” a Radio Padania è stato messo da giorni e sostituito da rilassanti concerti di musica classica. Una conferma di quanto sia delicato il momento, ma anche di quanto difficili siano i rapporti interni al Carroccio tra la componente filo-berlusconiana capeggiata da Calderoli e quella più movimentista di Roberto Maroni. Vicino al ministero dell’Interno è invece Salvini che aveva organizzato con l’Annunziata il filo-diretto.

    La preoccupazione di dare sfogo al malcontento della base per la vicenda Ruby e per una riforma federalista che non decolla e che rischia di dover passare ancora una volta a colpi di maggioranza, hanno creato molti malumori nella base della Lega tentata anche dalle lusinghe del Pd che prima con Bersani e poi con Veltroni hanno aperto al federalismo a patto però che la Lega scarichi «il premier che va con le minorenni».

    «Questa mattina alle 10 il direttore di Radio Padania ci ha comunicato che la diretta era stata annullata per ragioni di opportunità, questo ha detto», spiega Lucia Annunziata. «Dico però che da tre giorni tutto era pronto. Mi chiedo co succede dentro la Lega? Perché temono le opinioni a briglia sciolta dei loro elettori su una tv nazionale?».

    «Non c’è nessun problema, è da 15 anni che Radio Padania manda in onda in diretta i pareri di tutti e continuerà a farlo», replica Salvini. «Domani sugli stessi argomenti che voleva affrontare la Annunziata, terremo aperti i telefoni dalle sei del mattino alle 20, ascoltando chiunque abbia qualche cosa da dire».

    Non la pensa così l’opposizione: «Rinunciare alla diretta di Annunziata dagli studi di Radio Padania - attacca Rosy Bindi - è una implicita ammissione che i vertici della Lega non vogliono far sentire il malessere del proprio elettorato e l’imbarazzo della propria base. Sapevano che nel Carroccio si fa fatica ad accettare il confronto con gli altri ma ora pare che non si voglia farlo neppure con la propria gente». «Dopo quello che è successo alla trasmissione di Lucia Annunziata viene da chiedersi se la Lega per reggere il peso del governo Berlusconi non abbia avviato un’autocensura dei propri militanti», sostiene il presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli.

    Duro anche l’Idv Felice Belisario: «I vertici leghisti sono in chiara difficoltà nei confronti di chi si aspettava le riforme, il federalismo, e si è invece ritrovato ostaggio delle leggi ad personam imposte da Berlusconi al Parlamento e di un governo travolto da scandali di ogni tipo che cominciano ad interessare anche gli amministratori locali del Carroccio. Un fallimento - conclude Belisario - su cui si è preferito opportunamente stendere un velo pietoso».

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226