User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Comuni siciliani

  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Comuni siciliani

    In Sicilia difficoltà pure ad incassare le tasse

    In Sicilia difficoltà pure ad incassare le tasse- gds.it

    Anche i più disinformati hanno oramai realizzato che la crisi diffusa che sconvolge America ed Europa (senza risparmiare l’Oriente), impone a tutti robusti sacrifici. Se la campana ha già suonato per lo Stato, si chiede ora che anche i Comuni, come pure le Regioni, diano il loro contributo alla necessaria politica di austerità. Qualcuno potrà dire che i Comuni «hanno già dato» con i tagli degli ultimi due anni o con la rinuncia al gettito Ici, ma purtroppo non basta. E la Sicilia, vera pecora nera nel panorama nazionale, si trova oggi a dovere gestire una situazione ancora più critica, per effetto di decisioni e scelte assunte nei decenni passati, quando si pensava che il pozzo non avesse fondo.

    Con il supporto dei dati elaborati dalla Corte dei Conti della Sicilia, si può tentare una ricognizione; ne viene fuori un quadro critico, se non addirittura preoccupante. I Comuni siciliani, infatti, vivono essenzialmente di trasferimenti statali e regionali ed hanno pertanto una capacità insufficiente di imporre e riscuotere tributi; impegnano la parte più consistente delle proprie entrate per pagare stipendi, ricorrono con frequenza ad anticipazioni di cassa da parte delle banche con oneri elevati per i contribuenti, lesinano nelle politiche di investimento per sostenere lo sviluppo locale e manifestano un «diffusa tendenza» ad occultare i propri debiti. In una fase come l'attuale, nella quale sarebbe sconsigliabile ricorrere a nuove imposte, buon senso vorrebbe, magari, che si puntasse a realizzare maggiori entrate attraverso il pagamento dei servizi pubblici (trasporti, rifiuti, asili, cimiteri, acqua, etc); ma anche in questo caso i Comuni siciliani manifestano, nella media, una evidente ritrosia a farsi pagare dai cittadini.

    Con questa impressionante zavorra, la Sicilia si appresta ai blocchi di partenza di una gara difficilissima: il federalismo fiscale! Qualche numero permette di chiarire meglio il senso delle affermazioni fatte. Il 61% delle entrate correnti dei Comuni siciliani arriva dallo Stato e dalla Regione, rispetto al 39% della media nazionale. In Sicilia con i tributi locali si raccoglie poi il 28% delle entrate, rispetto al 40% della media nazionale. È un divario troppo grande per giustificarlo soltanto con la «povertà» del territorio. Il grado di autonomia impositiva (28%) esprime nei comuni siciliani una limitata capacità di autofinanziamento della spesa tramite i tributi propri; l'analisi per singolo comune presenta valori estremamente disomogenei, che oscillano da un minimo del 3% (Capizzi, Messina) ad un massimo di oltre il 57% (Carini). Ma quando anche si «accertano» tributi, si stenta poi a riscuoterli. Ad esempio per la tassa sui rifiuti, ogni cento euro di «accertato» vengono riscossi in Sicilia appena 15 euro, mentre nella media nazionale si sfiorano i 50. Non a caso la Corte dei Conti parla di «grosse percentuali di evasione tributaria cui però non fa seguito un'adeguata attività di recupero» da parte dei Comuni. Fino ad oggi il meccanismo ha retto grazie ai trasferimenti. Anche nelle altre regioni a statuto speciale accade qualcosa del genere, tuttavia il livello di sviluppo economico di quei territori rende disponibili ben altre risorse.

    Ma come spendono i loro soldi i Comuni siciliani? È presto detto, gli otto decimi della spesa vanno in due voci: il 42% copre le spese di personale (10% in più della media nazionale) ed il 36% l'acquisto di servizi dall'esterno e le consulenze; è appena il caso di ricordare che tra i servizi all'esterno si collocano le società partecipate. Come dire altro personale. Tra gli effetti perversi di queste politiche si colloca la sostanziale impossibilità di fare investimenti: appena 170 euro a testa in Sicilia, rispetto ad una media nazionale di 380 euro pro capite. E il divario con il resto d'Italia si allarga.

    09/08/2011
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Comuni siciliani

    Se la Sicilia è al 15% e la media nazionale è il 50% al nord probabilmente siamo all'ottanta per cento, ci stano uccidendo per tenere a galla quella gente, loro si grandissimi evasori, evasori che poi si divertono a prenderci per il culo chiamando noi evasori.



  3. #3
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Comuni siciliani

    Comunque adesso faranno la patrimoniale, porteranno le pensioni a centoventi anni, e preleveranno un po di denaro fresco dai conti correnti così Sicilia e resto della banda rimetteranno in regola i loro conti per almeno un paio di anni, amen.



  4. #4
    k21
    k21 è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    10 Jan 2010
    Messaggi
    9,884
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Predefinito

    poverini, sono incapaci di riscuotere le tasse...
    ci penserà la mafia...

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226