User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Falsi invalidi

  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    17 Dec 2004
    Messaggi
    9,155
    Mentioned
    163 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Falsi invalidi

    FALSI INVALIDI: REGUZZONI, PIU’ CONTROLLI DETERRENTE EFFICACE

    (AGI) - Roma, 24 set. - “Sono 21.282 le false pensioni di invalidita’ revocate solo nel 2009; 371.872 in meno le richieste pervenute nel 2010 rispetto al 2009″. E’ quanto si legge nella risposta che il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha inviato al capogruppo della Lega Nord alla Camera, Marco Reguzzoni, a seguito di due interrogazioni presentate proprio sul tema falsi invalidi e false pensioni. “Il Lazio - si legge nella risposta del ministero - e’ passato dalle 60.195 pensioni d’invalidita’ del 2009 alle 46.588 del 2010, la Campania dalle 60.144 alle 49.796 e la Puglia dalle 47.839 a 39.684″. “Dai dati - spiega Reguzzoni - si evince come i maggiori controlli servano sia come deterrente contro le richieste avanzate da chi non ne ha diritto, sia per smascherare i falsi invalidi nelle varie regioni. Uno dei risultati piu’ evidenti e’ che, contro le 539.077 prestazioni di invalidita’ civile liquidate nel 2009, nel 2010 si e’ passati a 462.038, cioe’ 77.039 in meno. Da cui ne deriva naturalmente un minor peso sulle casse dell’Inps”.
    “All’interno del piano di verifiche straordinarie - prosegue la nota ministeriale - a livello nazionale nel 2009 e’ stato revocato l’11,69% delle prestazioni, ovvero c’e’ stato il riscontro di 21.282 non conformita’ su circa 200.000 controlli effettuati. Le regioni maggiormente colpite sono state la Campania con il 19,36% di non conformita’ (6.706 revoche), la Calabria (13,76% con 2.225 revoche), la Basilicata (12,75% con 252 revoche) e la Sardegna (12,12% con 1.915 revoche). Nel 2010 la percentuale di non conformita’, su circa 100.000 controlli e’ stata del 10,2%, con 9.801 revoche totali. In questo caso e’ stata la Sardegna la piu’ colpita con il 21,8% di non conformita’ (1.109 revoche), seguita da Umbria (20,4% con 415 revoche), Campania (21% con 3.325 revoche) e Molise (19,1% con 77 revoche)”.
    “Dai numeri - commenta Reguzzoni - e’ evidente che e’ stato fatto un grande passo avanti, frutto di una battaglia ormai storica della Lega Nord contro quella che e’ una vera piaga sociale. Avevamo chiesto un incremento dei controlli, perche’ la situazione non era piu’ sostenibile, e i primi risultati positivi sono confermati dai dati inviati dal ministero. E’ infatti in corso lo svolgimento delle 200.000 verifiche previste per il 2011 e altrettante saranno quelle effettuate nel 2012. Ora - conclude il capogruppo leghista - dobbiamo andare avanti su questa strada, per garantire un rigore di spesa sulle pensioni di invalidita’ in linea con le statistiche europee. Ma anche onesta’, equita’ e giustizia nei confronti dei veri invalidi che hanno pagato e pagano per i soliti furbi. E’ soprattutto in un periodo di crisi come questo che la politica deve dare un segnale forte: non si possono chiedere sacrifici ai cittadini senza prima aver tagliato qualsiasi tipo di spreco. E quello delle false pensioni di invalidita’ e’ certamente uno dei piu’ gravosi per i conti e non degno di uno Stato civile. L’epoca dell’assistenzialismo deve finire”.(AGI) Mao

    Stato FALSI INVALIDI: REGUZZONI, PIU’ CONTROLLI DETERRENTE EFFICACE

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Falsi invalidi

    Già negli anni '80 i movimenti autonomisti citavano come al Sud vi fossero molte pensioni di invalidità fasulle.

    Era uno dei tanti cavali di battaglia politica autonomista.

    La lega è dal 2001 che è al governo, salvo una breve interruzione dovuta a Prodi, e nei comizi ha sempre citato questo problema senza risolverlo.
    Faceva parte del bagaglio propagandistico che non si poteva attuare in quanto si dovevano mantenere buoni rapporti con gli alleati per conservare le cadreghe.

    Il motto della lega è : la cadrega prima di tutto.

    E' dovuta intervenire la crisi del 2008-9 affinché la lega accettasse questo controllo.
    Controllo necessario data la diminuzione del volume del denaro che si poteva rubare, ed è necessario ricuperarlo diminuendo il clientelismo sfrenato che fa parte della cultura mediterranea.
    O si taglia o il caos

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Falsi invalidi

    i falsi invalidi non sono migliaia, sono milioni.

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226