User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: antiusura

  1. #1
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito antiusura

    Credo sia il caso di porsi il problema se la legislazione antiusura sia stata utile al fine che si proponeva o se, visto i continui casi che emergono, in realtà non si tratti di un fucile scarico ,se non peggio. Mi riferisco al fatto che vengano posti dei limiti alla differenza tra tassi bancari attivi e passivi qualificando come usurai quelli che si collocano al di fuori di detta forbice. In questo modo le banche tendono ancor più che per il passato a dare prestiti solo a quelle aziende che diano il massimo delle garanzie possibili ( fenomeno ovviamente ancor più accentuato in un periodo come l’attuale di scarsa liquidità) escludendo automaticamente quelle che prestano problemi di rischio più o meno elevati. Solo un tasso remunerativo , e pertanto in grado di compensare il più alto numero di insolvenze, può spingere a far prestiti a chi si trova in situazione di debolezza. Del resto , immaginare che gli istituti di credito non scalettino i tassi dei loro prestiti in funzione dell’aleatorietà dei rientri significherebbe far pagare le aziende sane dei costi per i prestiti erogati a quelle maggiormente a rischio;cosi, in definitiva, si finirebbe con l’indebolire anche ciò che è competitivo . Si tratta di vedere se sia il caso di continuar a favorire in tal modo il fenomeno per il quale, per non pagare qualche punto di interesse in più alle banche, molte persone finiscano col rivolgersi a quelli che sono, essi sì, autentici strozzini con tutti i drammi che questo comporta. Se proprio non ci si fida del sistema bancario ( ormai assistiamo, come ad un fatto normale e senza proteste, a convegni parlamentari sull’usura con il volto di Ezra Pound nella locandina ) si creino degli istituti finanziari controllati dalle regioni ( istituti finanziari di questo tipo se non erro già esistono per altri motivi e potrebbero, in tal caso, essere delegati ad allargare il loro campo di attività) e si affidi loro tale tipo di attività finanziaria a maggior rischio. Ma si colga anche l’occasione, di una tale eventuale discussione sull’usura, per porre altresì il problema della scarsa educazione non dico finanziaria ma anche semplicemente computistica di tanta parte dei cittadini, micro operatori economici compresi. Parte dei drammi dell’usura sono anche frutto dell’incapacità di operare con un minimo di razionalità economica le proprie scelte, cosa dire quando assistiamo al dramma di persone che per non capire che è giunto il momento di vendere un bene di proprietà, finiscono poco alla volta con il mangiarsi tutto quello che hanno, o quando persone finiscono con l’accedere ai prestiti degli usurai senza rendersi conto che perché dalla loro attività possa scaturire un reddito in grado di compensarlo dovrebbero essere in grado di avere profitti molto più alti di quelli medi di mercato o di essere in grado di introdurre innovazioni strabilianti ( quando non pensano di risolvere il tutto con l’evasione fiscale o con comportamenti altrettanto illeciti) .
    Che poi a tanti politici abbia fatto, o faccia ancor oggi, comodo che i cittadini non abbiano i minimi rudimenti di economia per poter svolgere meglio le loro tele demagogiche è altro discorso. Certamente a quanti hanno continuato a credere come vere le chiacchiere di mister sorriso sull’euro che poteva essere introdotto a 1.500 lire ( quando tutti gli altri paesi aderenti lo pagavano al controvalore di circa 2.000 lire), a quanti continuano a credere che basti calare i tassi d’imposta per avere la felicità dietro l’angolo, a quanti credono alle congiure internazionali contro l’Italia, va anche bene credere che il sistema bancario non dia prestiti solo perché cattivo ed interessato unicamente ad investire in titoli di stato ( salvo poi accusarlo di non averli sottoscritti per contribuire alla congiura contro il satrapo di Arcore). Per quanti credono nel valore dell’educazione , forse un pensierino sulla gravità di questa assenza di educazione economica nella formazione dei cittadini potrebbe anche essere occasione di preoccupazione
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Repubblicano nella sx
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    bologna
    Messaggi
    1,906
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: antiusura

    Citazione Originariamente Scritto da edera rossa Visualizza Messaggio
    . Per quanti credono nel valore dell’educazione , forse un pensierino sulla gravità di questa assenza di educazione economica nella formazione dei cittadini potrebbe anche essere occasione di preoccupazione
    Questo è il punto !
    sul tema usura comuque credo che si effettivamente una certa flessibilità sarebbe necessaria, ma con un controllo pubblico.
    In pratica permettere deroghe , ma autorizzate da un autorità terza ( ad esempio la sede locale della banca d' italia ). Un pò come per i diritto del lavoro, non so ora, ma quando me ne occupavo professionalmente , non era possibile declassare la categoria professionale di un lavoratore , ma di fronte al rischio che perdesse il posto per la chiusura della posizione professionale in cui lavorava era possibile una deroga autorizzato ( dopo un indagine) dall' ispettorato del lavoro

  3. #3
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: antiusura

    a conforto dell'importanza, da me qui indicata, del valore dell'educazione anche in campo economico-finanziario è interessante l'iniziativa promossa dall'Osservatorio permanente giovani-editori e da Intesa san paolo nell'ambito del progetto "Cultura finanziaria a scuola : per prepararsi a sceglere" . Come osserva Andrea Ceccherini presidente dell'osservatorio "Crediamo che l'ignoranza generi povertà culturale e che l'ignoranza sui temi finanziari generi povertà economica e l'Italia non può permetterselo in un momento come questo" Sul Corriere del 22 gennaio un articolo, dal titolo la crisi spiegata agli studenti di Alessio Ribaudo illustra con maggiore ampiezza e precisione gli aspetti sollevati in occasione di detta iniziativa.
    Ultima modifica di edera rossa; 23-01-12 alle 03:48
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

 

 

Discussioni Simili

  1. E' nato il Forum Nazionale Antiusura Bancaria
    Di Grifo nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 11-04-10, 11:36
  2. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 17-12-08, 13:31
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-09-07, 22:55
  4. Sindacato Nazionale Antiusura
    Di News Online nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-08-04, 22:21

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225