User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Renè Guenon

  1. #1
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Renè Guenon

    la biografia


    estratto da:
    Massimo Pacilio, Conoscenza tradizionale e sapere profano. René Guénon critico delle scienze moderne, Padova, Edizioni di Ar, 1998, pagg. 19-22.




    --------------------------------------------------------------------------------
    1886
    Il 15 novembre, René-Jean-Marie-Joseph Guénon nasce a Blois dall'architetto Jean-Baptiste e dalla sua seconda moglie Anna-Leontine Jolly. A Blois trascorre la sua giovinezza frequentando l'Istituto religioso Notre-Dame des Aydes e poi il collegio Augustin-Thierry.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1904
    Supera il baccellierato di Filosofia e quello di Matematica elementare. Ad ottobre si trasferisce a Parigi, dove segue il corso di laurea in matematica presso il collegio Rollin.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1906
    Interrompe gli studi universitari, probabilmente a causa della sua saluta malferma. Viene considerato inabile al servizio militare. Comincia ad interessarsi all'ambiente occultista parigino. è di questo periodo la sua iniziazione massonica.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1909
    Compaiono i suoi primi articoli, con lo pseudo Palingenius, sulla rivista "La Gnose". La collaborazione durerà fino al 1912. Si interessa alle tradizioni taoista,indù e islamica.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1912
    Riceve l'iniziazione islamica e assume il nome di Abdel Wahed Yahia (che significa "Servitore dell'Unico"). Il 17 luglio sposa, a Blois, con rito cattolico, Berthe Loury. Vanno ad abitare, con una zia e una nipote di Guénon, in rue Saint-Louis-en-l'Ile, a Parigi.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1913
    Collabora con la rivista cattolica "La France Antimaçonnique", firmandosi con lo pseudonimo La Sfinge.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1915
    Ottiene una laurea in lettere (sezione: filosofia, opzione: matematica generale).



    --------------------------------------------------------------------------------
    1916
    Ottiene un diploma di studi superiori in filosofia, con una tesi consacrata all'Examen des idées de Leibnitz sur la signification du calcul infinitésimal. Insegna filosofia a Saint-Germain-en-Laye.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1917
    Si trasferisce a Setif, in Algeria, per continuare l'insegnamento.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1918
    Viene incaricato di insegnare filosofia al collegio di Blois.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1919
    Si dimette dall'insegnamento per dedicarsi ai suoi studi.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1921
    Presenta come tesi per il dottorato in lettere uno studio sulle dottrine indù, con l'approvazione di Sylvain Lévi, ma viene rifiutato per l'opposizione del decano Brunot. L'opera viene pubblicata col titolo Introduction générale à l'étude des doctrines hindoues. Pubblica Le Théosophisme, histoire d'une pseudo-religion, dove denuncia le imposture della Società Teosofica.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1923
    Pubblica L'Erreur spirite, dove intraprende la confutazione dello spiritismo, a quei tempi molto in voga.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1924
    Esce Orient et Occident, dove traccia le linee per un'intesa tra l'élite intellettuale occidentale e orientale. Riprende ad insegnare filosofia al Cours Saint-Louis.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1925
    Intraprende la collaborazione con la rivista cattolica "Regnabit", e con la rivista "Le Voile d'Isis". Pubblica L'Homme et son devenir selon le Vêdânta e L'Esotérisme de Dante. Tiene una conferenza alla Sorbona su La Métaphysique orientale.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1927
    Scrive di getto La Crise du monde moderne, in risposta a La Défense de l'Occident di Henri Massis, uscito nel '26. Pubblica Le Roi du monde.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1928
    Il 15 gennaio muore sua moglie, stroncata dalla meningite. Ad ottobre muore anche la zia, Mme Duru, che aveva vissuto con i due coniugi. Guénon imposta la linea editoriale della rivista "Le Voile d'Isis".



    --------------------------------------------------------------------------------
    1929
    Sua nipote, che aveva allevato come una figlia, viene ripresa dalla madre. Rimane solo, umanamente ed intellettualmente. Pubblica Autorité spirituelle et pouvoir temporel e un breve opuscolo, Saint Bernard.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1930
    Il 5 marzo parte alla volta de Il Cairo per compiere degli studi sulla tradizione sufica per conto della casa editrice Véga. Ma il progetto viene abbandonato e Guénon resta in Egitto. Continua la collaborazione con"Le Voile d'Isis".



    --------------------------------------------------------------------------------
    1931
    Viene pubblicato Le symbolisme de la Croix.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1932
    Compare l'opera destinata ad esporre i contenuti della sua metafisica, Les états multiples de l'être.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1934
    Prende in sposa Fatma, figlia dello sceicco Mohammad Ibrahim. Da questa unione avrà quattro figli. Collabora a "Diorama filosofico" la pagina speciale curata da Evola per il quatidiano cremonese "il Regime Fascista".



    --------------------------------------------------------------------------------
    1935
    La rivista "Le Voile d'Isis" cambia il nome in "études Traditionnelles", sotto la guida intellettuale di Guénon. La rivista interrompe le pubblicazioni dal '40 al '45.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1945
    Viene pubblicato, nella collana "Tradizione" delle edizioni Gallimard, Le Regne de la quantité et les signes des Temps.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1946
    La stessa casa editrice ripubblica La Crise du monde moderne e fa uscire l'opera dedicata alla matematica, Les Principes du calcul infinitésimal. Guénon cura la collezione dei suoi articoli sull'iniziazione, intitolandola Aperçus sur l'initiation. Esce un saggio sul simbolismo estremo-orientale, La Grande Triade.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1948
    Esce la seconda edizione di Orient et Occident, con una postfazione aggiornata.



    --------------------------------------------------------------------------------
    1951
    Il 7 gennaio, dopo una malattia durata tre mesi, René Guénon muore, quando le sue opere cominciano a suscitare interesse verso quel punto di vista tradizionale alla cui delineazione aveva consacrato l'intera esistenza. Le sue spoglie vengono tumulate, secondo il rito islamico, nel cimitero di Darassa.
    "Cecchi ...Paone ha dichiarato che ci sono due gay in squadra. Prandelli mi ha detto che mi facevate questa domanda. Se ci sono dei froci i problemi sono loro, io spero non ce ne siano".
    Antonio Cassano 99

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Renè Guenon

    le opere




    --------------------------------------------------------------------------------

    Introduzione generale allo studio delle dottrine indù
    (Introduction générale à l'étude des doctrines hindoues, 1921)
    Un saggio che approfondisce la critica alla modernità avvalendosi della cultura indù. È suddiviso in quattro parti per complessivi 36 capitoli. Alla cultura indù è dedicata espressamente la terza parte dell'opera.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Il Teosofismo, storia di una pseudo-religione
    (Le Theosophisme, histoire d'une pseudo-religion, 1921)
    Rappresenta un attacco alla Socità Teosofica di Mme Blavatski. Tenta di scardinare tutte le fondamenta pseudoreligiose che, in maniera confusionaria, si mescolano nel movimento teosofistico. --=[recensione]=--


    --------------------------------------------------------------------------------

    Errore dello spiritismo
    (L'Erreur spirite, 1923)
    Un'altra opera dalla spiccata impostazione critica, questa volta contro il movimento spiritista, che contava molti simpatizzanti. In tanti, all'epoca, praticavano le sedute durante le quali si credeva di evocare spiriti di defunti. Guénon dedica un'ampia parte del libro alla confutazione delle tesi predicate dagli spiritisti.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Oriente e Occidente
    (Orient et Occident, 1924)
    L'opposizione radicale di due mondi, quello orientale, ancora legato alla Tradizione, rivolto verso le altezze dello spirito, e quello occidentale, totalmente sradicato dalla Tradizione, interessato soltanto al mondo considerato dal punto di vista esclusivamente quantitativo.



    --------------------------------------------------------------------------------

    L'uomo e il suo divenire secondo il Vêdânta
    (L'Homme et son devenir selon le Vêdânta, 1925)
    La più approfondita esposizione delle conoscenze che Guénon aveva sulla metafisica indù. In esse egli riscontra la migliore interpretazione della funzione e del ruolo dell'essere umano nell'ordine universale. Insieme a Il simbolismo della croce e a Gli stati molteplici dell'essere, costituisce il perno di tutta la sua metafisica. Nel dicembre di questo stesso anno tiene, su questi argomenti, una relazione alla Sorbona.



    --------------------------------------------------------------------------------

    L'esoterismo di Dante
    (L'ésotérisme de Dante, 1925)
    In questo breve saggio l'Autore riprende le tesi sulla presunta affiliazione di Dante ai Fedeli d'Amore, avallando le ricerche di Valli sull'interpretazione esoterica dell'opera del poeta fiorentino.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Il Re del Mondo
    (Le roi du monde, 1927)
    Forse una delle opere più oscure di René Guénon, dedicata al chiarimento della nozione di Re del Mondo in seguito alla diffusione che se ne è compiuta ad inizio secolo.



    --------------------------------------------------------------------------------

    La crisi del mondo moderno
    (La crise du monde moderne, 1927)
    Con quest'opera propone una confutazione delle tesi sostenute da Henri Massis in La Défense de l'Occident, uscito nel '26.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Autorità spirituale e potere temporale
    (Autorité spirituelle et pouvoir temporel, 1929)
    I normali rapporti gerarchici che dovrebbero sussistere tra il dominio spirituale e temporale. La subordinazione del secondo al primo rappresenta per Evola un elemento di discordanza dagli insegnamenti guénoniani.



    --------------------------------------------------------------------------------

    San Bernardo
    (Saint Bernard, 1929)
    Un opuscolo la cui compilazione gli viene richiesta espressamente dall'editore. Guénon accetta con il dichiarato intento di mostrare il valore esoterico dell'ordine monastico-cavalleresco fondato dal Santo francese.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Il Simbolismo della Croce
    (Le Symbolisme de la Croix, 1931)
    Quest'opera venne dedicata dall'autore allo Sciaykh El-Kebîr ed è la prima opera scritta da Guénon dopo il suo trasferimento in Egitto. Attraverso una profonda e simbolica analogia geometrica, egli approfondisce l'interpretazione della condizione umana.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Gli stati molteplici dell'essere
    (Les états multiples de l'être, 1932)
    L'esposizione completa dei principi della metafisica guénoniana in relazione al piano della manifestazione individuale compreso nell'Esistenza universale.



    --------------------------------------------------------------------------------

    La Metafisica orientale
    (La Métaphysique orientale, 1939)
    È il testo della conferenza tenuta alla Sorbona nel '25



    --------------------------------------------------------------------------------

    Il regno della quantità e i segni dei tempi
    (Le règne de la quantité et les signes des temps, 1945)
    Rappresenta, come l'autore stesso precisa nell'introduzione, il seguito dottrinale de La crisi del mondo moderno. Partendo dalle determinazioni prime della manifestazione universale, Guénon illustra lo sviluppo delle possibilità insite in quel particolare stato dell'essere proprio all'uomo. Ponendosi dal punto di vista della Tradizione, egli interpreta i segni dei tempi che attraversiamo collocandoli al termine del kali yuga.



    --------------------------------------------------------------------------------

    I principi del calcolo infinitesimale
    (Les principes des calcul infinitésimal, 1946)
    Con quest'opera Guénon riprende gli argomenti che furono oggetto della sua tesi di laurea, sviluppandoli fino a mostrare come, privata della componente convenzionalistica acquisita in epoca moderna, la matematica possa essere riagganciata alla Tradizione per riacquisire lo statuto di scienza tradizionale.



    --------------------------------------------------------------------------------

    La Grande Triade
    (La Grande Triade, 1946)
    L'opera è dedicata allo studio della tradizione estremo-orientale



    --------------------------------------------------------------------------------

    Considerazioni sulla via iniziatica
    (Aperçus sur l'Initiation, 1946)
    È la prima raccolta di articoli autorizzata dall'Autore. Rappresenta il compendio dell'insegnamento guénoniano sull'iniziazione, sui riti iniziatici, sulle dottrine esoteriche e sulla regolarità di una tradizione.



    --------------------------------------------------------------------------------



    opere postume


    --------------------------------------------------------------------------------

    Iniziazione e realizzazione spirituale
    (Initiation et réalisation spirituelle, 1952)
    Questa raccolta di articoli viene considerata come il proseguimento di Aperçus sur l'Initiation; pubblicata postuma riprende i temi relativi al significato dell'iniziazione.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Considerazioni sull'esoterismo cristiano
    (Aperçus sur l'ésotérisme chrétien, 1954)
    Raccolta di articoli comparsi su varie riviste ed incentrati su argomenti relativi al cristianesimo.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Simboli della Scienza sacra
    (Symboles fondamentaux de la Science sacrée, 1962)
    L'opera è costituita da una raccolta di articoli apparsi su varie riviste, principalmente su Le Voile d'Isis e su Études Traditionnelles. Un lavoro che rappresenta un importante strumento di lavoro per chi indaga sull'interpretazione dei simboli secondo il punto di vista tradizionale. Notevoli sono gli articoli dedicati all'interpretazione del simbolo del Graal. --=[recensione]=--



    --------------------------------------------------------------------------------

    Studi sulla Massoneria e il Compagnonaggio
    (Études sur la Franc-Maçonnerie et le Compagnonnage, 1964)


    --------------------------------------------------------------------------------

    Forme tradizionali e cicli cosmici
    (Formes traditionnelles et cycles cosmiques, 1970)
    Articoli pubblicati su Le Voile d'Isis e su Études Traditionnelles.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Recensioni
    (Comptes Rendus, 1973)
    Recensioni comparse su Le Voile d'Isis e su Études Traditionnelles



    --------------------------------------------------------------------------------

    Studi sull'esoterismo islamico e il Taoismo
    (Aperçus sur l'ésotérisme islamique et le Taoïsme, 1973)
    Articoli comparsi su varie riviste.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Mélanges
    (Mélanges, 1976)
    Raccolta di articoli comparsi su varie riviste.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Studi sull'induismo
    (Études sur l'Hindouisme, 1976)
    Raccolta di articoli comparsi su varie riviste ed incentrati su argomenti relativi all'induismo.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Precisazioni necessarie
    (1988)
    Raccolta di articoli comparsi su "Diorama filosofico", la pagina speciale, curata da Julius Evola, del quotidiano cremonese "Il Regime Fascista".



    --------------------------------------------------------------------------------

    Lettere a Julius Evola
    (1996)
    Raccolta di lettere scritte tra il 1930 e il 1950.
    "Cecchi ...Paone ha dichiarato che ci sono due gay in squadra. Prandelli mi ha detto che mi facevate questa domanda. Se ci sono dei froci i problemi sono loro, io spero non ce ne siano".
    Antonio Cassano 99

  3. #3
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Renè Guenon

    la bibliografia







    --------------------------------------------------------------------------------


    ANDRUZAC CHRISTOPHE,
    René Guénon, Paris, Dervy-Livres, 1980.

    --------------------------------------------------------------------------------

    CHACORNAC PAUL,
    La vie simple de René Guénon, Paris, Editions Traditionnelles, 1958.
    Edizione italiana:
    La vta semplice di René Guénon, Milano, Luni, 2005.

    --------------------------------------------------------------------------------

    COGNETTI GIUSEPPE,
    L'Arca perduta. Tradizione e critica del moderno in René Guénon, Firenze, Pontecorboli, 1996.

    --------------------------------------------------------------------------------

    D'ANNA NUCCIO,
    René Guénon e le forme della Tradizione, Rimini, Il Cerchio, 1989.

    --------------------------------------------------------------------------------

    DI VONA PIERO,
    Evola e Guénon. Tradizione e civiltà, Napoli, S.E.N., 1985.

    --------------------------------------------------------------------------------

    DI VONA PIERO,
    René Guénon contro l'Occidente, Rimini, Il Cerchio, 1998.


    --------------------------------------------------------------------------------

    DI VONA PIERO,
    René Guénon e la metafisica, Borzano (RE), Sear, 1997.


    --------------------------------------------------------------------------------

    EVOLA JULIUS,
    Un maestro dei tempi moderni: René Guénon, Roma, Fondaz. J. Evola, 1984.

    --------------------------------------------------------------------------------

    GATTEGNO DAVID,
    Qui suis-je? Guénon, Puiseaux, Éditions Pardès, 2001.
    Edizione italiana:
    René Guénon. La sua vita, il suo pensiero, Torino, Edizioni Età dell'Acquario, 2006.

    --------------------------------------------------------------------------------

    GROSSATO ALESSANDRO (a cura di),
    La corrispondenza fra Alain Daniélou e René Guénon, Firenze, Olschki, 2002.

    --------------------------------------------------------------------------------

    LAURANT JEAN-PIERRE,
    Le sense caché dans l'œeuvre de René Guénon, Lausanne, Editions l'Age d'Homme, 1975.

    --------------------------------------------------------------------------------

    MÉROZ LUCIEN,
    René Guénon ou la Sagesse initiatique, Ed. Plon, 1962.

    --------------------------------------------------------------------------------

    NUTRIZIO PIETRO e altri,
    René Guénon e l'Occidente, Milano, Luni Editrice, 1999.


    --------------------------------------------------------------------------------

    PACILIO MASSIMO,
    Conoscenza tradizionale e sapere profano. René Guénon critico delle scienze moderne, Padova, Edizioni di Ar, 1998.


    --------------------------------------------------------------------------------

    ROBIN JEAN,
    René Guénon. Témoin de la Tradition, Paris, Guy Trédaniel, 1978
    Edizione italiana:
    René Guénon. Testimone della Tradizione, Catania, Il Cinabro, 1993, pagg. 399. Traduzione di Giulia Ferrari.

    --------------------------------------------------------------------------------

    SERANT PAUL,
    René Guénon,
    Paris, La Colombe, 1953
    Paris, Le courrier du livre, 1977.
    Edizione italiana:
    René Guénon. La vita e l'opera di un grande iniziato, Firenze, Convivio/Nardini Editore, 1990.

    --------------------------------------------------------------------------------

    TERENZONI ANGELO,
    Lessico di René Guénon, Genova, Alkaest, 1983.

    --------------------------------------------------------------------------------

    TOURNIAC JEAN,
    Propos sur René Guénon, Paris, Dervy-Livres, 1973.

    --------------------------------------------------------------------------------

    VALSÂN MICHEL,
    La fonction de René Guénon,
    Edizione italiana:
    La funzione di René Guénon, Parma, Edizioni all'Insegna del Veltro, 1985.

    --------------------------------------------------------------------------------

    AA. VV.,
    René Guénon, numero speciale di Arthos, nn.31-32, 1987-88
    Con scritti di:
    Di Vona (I rapporti dottrinali fra Evola e Guénon), Consolato (René Guénon e la tradizione romana), del Ponte (Zavorre occultistiche), d'Anna (René Guénon e la Qabbalah), Incardona(La funzione di René Guénon nell'insegnamento dello Shaykh 'Abd Al Wâhid Pallavicini), Verzotti (Tradotto il "Teosofismo" di Guénon), Ragazzoni (Guénon e il mormonismo).

    --------------------------------------------------------------------------------

    AA. VV.,
    L'Homme et son message. René Guénon, numero speciale di Planète Plus, nuova serie, n. 15, aprile 1970
    Con scritti di:
    Frère (Une vie en esprit), Schuon (L'esprit d'un œuvre), de Wendel (Vive la Résistance), Serant (Ce monde condamné), intervista ad Abellio(Guénon, oui. Mais...), During (Rien sans l'Initiation), Baylot (Guénon Maçon?), Filliozat (Rien sans l'Orient), intervista al cardinale Daniélou (Réticences chrétiennes).
    "Cecchi ...Paone ha dichiarato che ci sono due gay in squadra. Prandelli mi ha detto che mi facevate questa domanda. Se ci sono dei froci i problemi sono loro, io spero non ce ne siano".
    Antonio Cassano 99

  4. #4
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Renè Guenon

    le novità editoriali





    --------------------------------------------------------------------------------

    monografie


    ACCART XAVIER,
    Guénon ou le renversement des clartés. Influence d'un métaphysicien sur la vie littéraire et intellectuelle française (1920-1970), Paris, Edidit, 2006.
    [Opera cortesemente segnalataci da Alessandro Ceccarelli]

    Présentation de l'éditeur:

    (X. Accart, Guénon ou le renversement des clartés)




    CHACORNAC PAUL,
    La vta semplice di René Guénon, Milano, Luni, 2005.
    dal risguardo:
    Paul Chacornac ricostruisce [...] non solo le varie fasi della vita di Guénon, di cui fu un amico e uno stretto collaboratore, come editore di Le Voile d'Isis e di Études Traditionnelles, ma chiarisce anche la genesi dei suoi testi più importanti, tracciando la storia delle esperienze intellettuali e spirituali che segnarono la sua vita. [...] Da questa biografia [...] emerge soprattutto un aspetto che in questi casi si rischia si sottovalutare: la coerenza di un uomo che non si limitò a essere solo uno studioso, ma che fu un praticante per tutta la vita, compiendo le scelte più difficili e radicali ala ricerca della verità e della Liberazione.




    DI VONA PIERO,
    René Guénon contro l'Occidente, Rimini, Il Cerchio, 1998.

    dal risguardo:
    L'opera di René Guénon (1886-1951) si distingue, tra i molti scritti dedicati alla crisi dell'Occidente nel corso di questo secolo, per il suo appello alla sapienza orientale contro la scienza e la ricerca occidentali, come unica via di salvezza dal tramonto dell'Occidente. Guénon partecipa al dibattito attuale sul nichilismo e sull'oblio dell'essere, e contribuisce alla disputa con una critica dell'ontologia occidentale fatta in nome della conoscenza e della sapienza dell'Oriente. Nello scontro tra Guénon ed il pensiero dell'Occidente, questo breve saggio espone le ragioni che militano pro e contro l'essere.
    Recensione di Walter Catalano «Est-Ovest», ottobre 1999.




    DI VONA PIERO,
    René Guénon e la metafisica, Borzano (RE), Sear, 1997.

    dalla IV di copertina:
    Questo nuovo libro sul pensiero di René Guénon completa il precedente libro Evola Guénon Di Giorgio del 1993. Piero Di Vona tratta le idee sulla metafisica ed insieme le idee metafisiche del pensatore francese, ed illustra l'ampio panorama di queste sue dottrine più elevate con una esposizione semplice e chiara. Di esse l'autore del libro mostra pregi e limiti, ed indica quanto in tali dottrine si ricollega col pensiero moderno e contemporaneo, e fa di Guénon un autore occidentale della prima metà del nostro secolo.
    Recensione di Massimo Pacilio, «Margini», n. 3, luglio 1998.

    Recensione di Walter Catalano «Est-Ovest», ottobre 1999.




    PACILIO MASSIMO,
    Conoscenza tradizionale e sapere profano. René Guénon critico delle scienze moderne, Padova, Edizioni di Ar, 1998.

    dalla IV di copertina:
    L'idea che la conoscenza possa percorrere vie radicalmente differenti da quelle segnate dalla scienza moderna fu sostenuta da René Guénon in molte delle sue opere e rappresenta uno degli aspetti centrali dell'insegnamento del pensatore francese. Guénon orientò questa idea in un senso fortemente polemico nei confronti non solo dello scientismo, ma della pretesa che possa esistere, secondo le premesse della scienza moderna, una conoscenza separata dal dominio della metafisica. Proprio da una separazione, quella operata nei confronti della Tradizione, si è sviluppata la civiltà moderna in tutti i suoi aspetti. Con la nascita delle scienze è stato trasposto sul piano conoscitivo ciò che su altri piani era il rifiuto del 'principio d'autorità'. Respingendo la validità dell'intelletto ed innalzando la ragione calcolante ad unico strumento di sapere, l'Occidente moderno ha rivolto tutte le sue possibilità cognitive verso la frammentarietà della contingenza, disperdendosi in un'analisi che non potrà avere termine. Per questa via si possono ottenere solo transitorie leggi più o meno generali, le quali, seppure consentono di creare macchine sempre più complesse, costituiscono in fondo la sostanza di un "sapere ignorante".
    Recensione di Walter Catalano «Est-Ovest», dicembre 2000.





    --------------------------------------------------------------------------------

    raccolte


    GROSSATO ALESSANDRO (a cura di),
    La corrispondenza fra Alain Danielou e René Guénon, Firenze, Olschki, 2002.




    RENÉ GUÉNON,
    Il risveglio della tradizione occidentale. I testi pubblicati in Atanor e Ignis, Roma, Atanor, 2003.
    a cura di Mariano Bizzarri




    NUTRIZIO PIETRO e altri,
    René Guénon e l'Occidente, Milano, Luni Editrice, 1999.

    dal risguardo:
    A partire dal 1921 (Introduzione generale allo studio delle dottrine indù) René Guénon iniziò la pubblicazione di una serie di studi in cui esponeva, adattandole per la mentalità degli Occidentali moderni, le dottrine il cui fondamento profondo è contenuto nei libri sacri di tutte le tradizioni ortodosse, sia dell'Oriente sia dell'Occidente antico e medievale.
    La sua opera si concluse, una quarantina d'anni dopo, con la raccolta postuma di scritti dal titolo di Mélanges: in tutto 27 volumi nei quali è esposta la spiegazione profonda dei princìpi su cui si reggono le civiltà terrestri che possono essere dette "normali". Quest'opera è un messaggio e un ammonimento per quella che è conosciuta e vissuta da tanti uomini come la "civiltà moderna", la sola che non abbia rapporti se non negativi con i princìpi universali e non affondi le sue radici nella "saggezza eterna".
    Quali sono state le reazioni dell'Occidente a questo ammonimento? In questo libro se ne esaminano alcune, che riguardano più che altro l'Italia e la Francia, e gli ultimi dieci anni. Il lettore è qui condotto a considerare i pro e i contro di tali reazioni e a giudicare della loro fondatezza o infondatezza; un libro in cui si tratta, insieme, di attualità e di dottrina.





    --------------------------------------------------------------------------------

    articoli e recensioni


    PACILIO MASSIMO,
    Il ritorno ai principî nel declino dell'Occidente, in «Margini», gennaio 1998.

    Recensione a RENÉ GUÉNON, Precisazioni necessarie, Padova, Il Cavallo alato, 1988.
    "Cecchi ...Paone ha dichiarato che ci sono due gay in squadra. Prandelli mi ha detto che mi facevate questa domanda. Se ci sono dei froci i problemi sono loro, io spero non ce ne siano".
    Antonio Cassano 99

  5. #5
    .
    Data Registrazione
    13 Apr 2009
    Messaggi
    7,906
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Renè Guenon

    Perché un massone francese convertitosi all'Islam dovrebbe rappresentare la tradizione europea?
    Segni particolari: "macchina da espansione razziale euro-siberiana" (Giò91)

  6. #6
    Ritorno a Strapaese
    Data Registrazione
    21 May 2009
    Messaggi
    4,767
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Renè Guenon

    Guènon è moltop criticabile, ma è il più noto dei tradizionalisti in circolazione...Ne conosci altri a parte Evola?
    "Non posso lasciarti né obliarti: / il mondo perderebbe i colori / ammutolirebbero per sempre nel buio della notte / le canzoni pazze, le favole pazze". (V. Solov'ev)

  7. #7
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Renè Guenon

    Citazione Originariamente Scritto da Strapaesano Visualizza Messaggio
    Guènon è moltop criticabile, ma è il più noto dei tradizionalisti in circolazione...Ne conosci altri a parte Evola?
    Mi piacciono molto Del Ponte e Reghini
    "Cecchi ...Paone ha dichiarato che ci sono due gay in squadra. Prandelli mi ha detto che mi facevate questa domanda. Se ci sono dei froci i problemi sono loro, io spero non ce ne siano".
    Antonio Cassano 99

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Jul 2010
    Messaggi
    2,360
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Renè Guenon

    Più che altro mi pare che molti tradizionalisti cattolici siano attratti da scrittori tradizional-esoterico-pagano-occulti,quando dovrebbero ritenere i loro libri degni del rogo.:sofico:
    Qualcuno mi illumini sulla questione

 

 

Discussioni Simili

  1. Rene' Guenon
    Di Avamposto nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 113
    Ultimo Messaggio: 07-10-10, 18:17
  2. Dibattito su Renè Guènon
    Di acchiappaignoranti nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 11-12-09, 12:14
  3. René Guénon
    Di T. Muntzer nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 20-02-07, 19:25
  4. Renè Guenon
    Di Runes nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 26-02-06, 12:25
  5. Renè Guènon
    Di Runes nel forum Destra Radicale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 28-01-06, 14:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226