User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
Like Tree1Likes

Discussione: Vivere in India

  1. #1
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    15,931
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Vivere in India

    Vivere in India
    Dal nostro corrispondente, oggi particolarmente ispirato, filosofico ed argutamente esistenzialista, Oscar Salvador

    Uno dei pochi motivi, forse l’unico, per cui valga la pena vivere in India è sicuramente la cosiddetta “ricerca spirituale”.
    Una ricerca che però troppo spesso diventa soprattutto esteriore, rivolta verso Dio, divinità, sette, sistemi filosofici (tutte cose di cui l’India abbonda), dimenticando che il primo passo verso la conoscenza spirituale avviene attraverso la conoscenza di sé stessi, come già diceva l’Oracolo di Delfi “Gnozi se authon”.
    Solo conoscendo la propria “areté” (virtù) e i propri limiti, l’uomo potrebbe riuscire ad andare oltre e diventare davvero quello che è, come suggeriva anche Nietzsche “diventa quello che sei”, passaggio imprescindibile verso una vita felice.
    Vivere in India aiuta molto in questo senso, non tanto per gli stimoli esteriori della ricerca spirituale, che seppur ben presenti come abbiamo detto sono piuttosto limitati e limitanti, ma per la forzata ricerca nel proprio sé della forza per sopportare i continui “assalti”, fisici e mentali, che si subiscono a contatto con la difficilissima vita indiana.
    Ad esempio, il comune shock che caratterizza il primo impatto con l’India è dovuto nient’altro che ad un “attacco totale” ai cinque sensi.
    Alla vista, con gli occhi spesso abbagliati dal sole accecante od irritati dalla onnipresente polvere quando tira anche solo che una bava d’aria; all’olfatto, a causa del tipico odore stantio-umido dell’aria indiana che richiede settimane prima di essere metabolizzato dalle narici (senza contare picchi estremi toccati ripetutamente da fogne a cielo aperto, rifiuti rimasti a marcire per strada per giorni, cadaveri di animali e numerose altre cose simili); all’udito, con rumori assordanti e soprattutto continui che metterebbero alla prova i timpani e la pazienza di chiunque; al gusto, difficilmente in India si assaggeranno sapori riconoscibili e difficilmente al di fuori dell’India si sarà mai mangiato qualcosa di così piccante come molti piatti indiani; infine al tatto, con l’onnicoprente polvere che fa sì che, toccando qualunque cosa, immancabilmente ci si sporchi.
    Essendo i sensi responsabili degli stimoli alla mente, questi ripetuti “attacchi” la confondono completamente, sicché si trova di fronte ad un bivio: nascondere la realtà, cercando di negare quello che non riesce a comprendere, oppure cercando di trovare le capacità, quasi sempre recondite ma presenti, per sopportare con pazienza le varie vicissitudini fisiche e mentali.
    O forse sarebbe meglio dire mentali e fisiche, visto che per resistere in certe difficili condizioni serve, prima di tutto, trovare la forza mentale, dalla quale deriverà di conseguenza quella fisica.
    Proprio questa ricerca delle proprie capacità diventa di per sé lo stimolo necessario per sopportare le situazioni negative, che ormai a questo punto abbiamo capito essere in realtà la vera fonte delle nuove conoscenze e capacità.
    È infatti noto, e dimostrabile, come la vera conoscenza nasca da una voluta e cercata sofferenza.
    Tra le numerosissime cause che rendono la vita in India particolarmente difficile, spesso al limite dello stoicismo, una delle maggiori è il constatare come in molte situazioni non funzioni nulla o, quantomeno, le cose funzionano ma non nel modo in cui dovrebbero.
    Prendendo come parametro la città di Varanasi, che in effetti essendo un luogo sacro, dal punto di vista della vita pratica è un parametro decisamente basso, ad esempio può capitare di spendere (e quindi perdere) una mattinata intera per una commissione semplicissima quale un prelievo con il bancomat.
    Alla fine si riuscirà a tornare a casa con un bel malloppo di banconote da 500 o 1000 rupie, ma stravolti per aver girato i bancomat di mezza città nel delirante traffico e fatto code chilometriche sotto al sole, sgomitando con impazienti e maleducati indiani che cercano di infilarsi nella fila.
    Certo questo non capita proprio sempre ma è un’eventualità che non si può mai scartare.
    Questi fenomeni, che talvolta possono essere decisamente frustranti, hanno comunque i loro lati positivi, proprio per quanto riguarda la ricerca spirituale.
    In particolare queste difficoltà aiutano, prima di tutto, a tirare fuori grinta, carattere ed ironia anche in situazioni apparentemente innocue; secondo, servono ad imparare la perseveranza e la pazienza, che nella vita torneranno sempre utili.
    Ma soprattutto portano automaticamente a fare a meno di molte cose, in quanto ottenerle spesso richiede uno sforzo tale che supera i benefici e i piaceri che se ne trarrebbero una volta ottenute, e diventano quindi superflue.
    Anche questa rinuncia, seppur in parte forzata, è sicuramente imprescindibile nel percorso verso la conoscenza spirituale; imparare a fare a meno di quasi tutto è il metodo migliore per perdere l’attaccamento, che di solito degenera in aspettativa, che spesso si tramuta in delusione.
    Vivendo in India tutto questo diventa piacevolmente naturale e ci porta a pensare, parafrasando il grande filosofo trascendalista americano Henry Thoreau, che un uomo è tanto felice in proporzione al numero di cose di cui si può permettere di fare a meno.
    E in India sono infinite le cose di cui si impara a fare a meno...


    Vivere Altrimenti
    «Feared neither death nor pain,
    for this beauty;
    if harm, harm to ourselves.»
    (Ezra Pound - Canto XX, The Lotus Eaters)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista junior
    Data Registrazione
    24 Mar 2013
    Messaggi
    84
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Vivere in India

    Questo è il più bel post che ho letto, da quando bazzico qua.
    Finalmente ho capito perchè in Svizzera, spesso e volentieri mi imbatto in comitive variopinte di Indiani, uno-due uomini accompagnati da uno stuolo di donne in sari, e giacca a vento.
    Si, perchè ciò che hai descritto dell'INDIA, è quanto di più simile si avvicini alla descrizione del purgatorio, o peggio..Per chi, come me , è abituato all'aria ossigenata, alla brezza balsamica; alla quiete, al rispetto delle file e ai bancomat che funzionano .
    Concordo pienamente sul fatto che la Verità risieda nel cuore di ognuno. E sia
    possibile elaborarla, svilupparla e renderla proficua; pure standosene tranquilli a casa propria, senza varcarne la soglia. Confucio docet.
    Ultima modifica di Tanaquil; 30-03-13 alle 15:50

  3. #3
    .
    Data Registrazione
    13 Apr 2009
    Messaggi
    7,906
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Vivere in India

    Citazione Originariamente Scritto da Tanaquil Visualizza Messaggio
    Concordo pienamente sul fatto che la Verità risieda nel cuore di ognuno. E sia
    possibile elaborarla, svilupparla e renderla proficua; pure standosene tranquilli a casa propria, senza varcarne la soglia. Confucio docet.
    Magari
    Segni particolari: "macchina da espansione razziale euro-siberiana" (Giò91)

  4. #4
    Forumista junior
    Data Registrazione
    24 Mar 2013
    Messaggi
    84
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Vivere in India

    Oh ma Pazuzu non era il demone assiro dell'Esorcista/ciccio?

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    02 Feb 2010
    Messaggi
    927
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Vivere in India

    Citazione Originariamente Scritto da dedelind Visualizza Messaggio

    E in India sono infinite le cose di cui si impara a fare a meno...
    già, meno del bancomat però...

    chissa se fosse stato senza soldi, o finito in uno degli ospedali statali, o peggio ancora in una delle carceri, la sua esperienza dell'India sarebbe ancora così idilliaca...
    Così lontano mi spinsi che la via del ritorno smarrii.

  6. #6
    .
    Data Registrazione
    13 Apr 2009
    Messaggi
    7,906
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Vivere in India

    Citazione Originariamente Scritto da Tanaquil Visualizza Messaggio
    Oh ma Pazuzu non era il demone assiro dell'Esorcista/ciccio?
    Pazuzu era proprio un demone mesopotamico, la cui iconografia ha ispirato anche quel film. Pazuzu rappresenta un vento feroce che porta distruzione a terre coltivate, allevamenti ed esseri umani. Veniva utilizzato in certi amuleti da donne incinte e madri come scongiuro contro la divinità rapitrice di bambini, Lamashtu.
    Segni particolari: "macchina da espansione razziale euro-siberiana" (Giò91)

  7. #7
    人牛俱忘
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Ne questo né quello
    Messaggi
    10,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Vivere in India

    è pur vero che nel remoto passato l'India è stata la culla della spiritualità seguita a ruota dalla Cina ma è altrettanto vero che ad oggi non credo ci sia un solo vero maestro spirituale in entrambi i paesi fatta eccezione per Babaji del quale è peraltro difficile seguire le tracce
    credo inoltre che il tentativo di liberarsi da desideri ed attaccamenti eliminando gli oggetti del desiderio e dell'attaccamento sia destinato a fallire... ma è un tentativo che va fatto per saperlo in via diretta
    Non ho princìpi, l’adattabilità a tutte le cose è i miei princìpi

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    02 Feb 2010
    Messaggi
    927
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Vivere in India

    Citazione Originariamente Scritto da euvitt Visualizza Messaggio
    fatta eccezione per Babaji del quale è peraltro difficile seguire le tracce
    Quale Babaji?
    Quello di Yogananda? E' una leggenda...
    Così lontano mi spinsi che la via del ritorno smarrii.

  9. #9
    人牛俱忘
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Ne questo né quello
    Messaggi
    10,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Vivere in India

    Citazione Originariamente Scritto da baba Visualizza Messaggio
    Quale Babaji?
    Quello di Yogananda? E' una leggenda...
    pare di no ...
    anni fa ho conosciuto due suoi allievi, sono una coppia toscana che vive quasi tutto l'anno in India, abbiamo passato insieme una giornata e ho avuto l'impressione che siano sani di mente...mi hanno mostrato anche delle foto dell'attuale incarnazione di Babaj... ricordo vagamente che mi spiegarono che fu allevato dai Naga ma non ho approfondito
    Non ho princìpi, l’adattabilità a tutte le cose è i miei princìpi

  10. #10
    Aghori
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    9,736
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Vivere in India

    Praticamente bastava andare a vivere a Napoli
    Gli Arya seggono ancora al picco dell'avvoltoio.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Correlati:

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-02-14, 16:25
  2. vivere
    Di Jefferson nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 23-10-07, 23:30
  3. domande sull'India e link utili per l'India
    Di stuart mill nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 25-10-06, 21:09
  4. Sempre news dall'India: Air India
    Di skyrobbie nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-02-05, 21:44
  5. ma che bel vivere!!!!
    Di vapore nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-04-04, 23:30

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225