User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 27
Like Tree2Likes

Discussione: Stranieri in Veneto.

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,589
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Stranieri in Veneto.

    Stranieri in Veneto, aumento-boom a Padova - Cronaca - il Mattino di Padova





    Stranieri in Veneto, aumento-boom a Padova

    La nostra città registra l’incremento più elevato, dal 2,6% al 9,1% della popolazione: +6,5%


    VENEZIA. In dieci anni in Veneto, tra il 2001 e il 2011, la componente straniera è aumenta di 304.254 unità, arrivando a costituire il 9,4% della popolazione (457.328 persone, un aumento del 198,8%), mentre gli italiani sono solo 25.262 in più (lo 0,6%).

    La quota di stranieri sulla popolazione complessiva rimane più alta a Treviso, Verona e Vicenza (oltre il 10%), ma è Padova a registrare l’incremento più elevato (dal 2,6% al 9,1% della popolazione, +6,5%).
    Si tratta delle province che offrono più opportunità occupazionali. Lo evidenzia l’ultimo numero di ’Statistiche flash’, la pubblicazione curata dalla Direzione Sistema Statistico della Regione, incentrato sui dati relativi al 15/o Censimento generale della popolazione e delle abitazioni realizzato da Istat.

    La crisi economica globale che dal 2009 attraversa anche il Veneto sta tuttavia producendo un sostanziale rallentamento di tale dinamica: nel biennio 2009-2010 gli stranieri sono aumentati in media del 5,4% all’anno, a fronte di incrementi superiori al 10% negli anni precedenti.

    Ad ogni modo, il fatto che più di un quarto degli stranieri in Veneto abbia meno di 18 anni (il 25,6%) è segno di una buona propensione a fare famiglia e quindi di un forte radicamento nel territorio; questa percentuale, tra l’altro, è la più alta tra tutte le regioni, seconda solo alla Lombardia.
    Negli ultimi decenni i guadagni in termini di popolazione in Italia si devono quasi esclusivamente all’aumento della speranza di vita e, a partire dal 2000, soprattutto al positivo contributo dei flussi migratori dall’estero.

    L’analisi contenuta in ’Styatistiche flash’ mette l’accento sull’andamento che ha visto, tra i censimenti del 2001 e del 2011, il contributo della popolazione straniera sulla variazione complessiva dei residenti, attenuando le diminuzioni o accentuando i guadagni.

    A livello nazionale, mentre i residenti stranieri crescono del 201,8%, raggiungendo 4.029.145 persone, per gli italiani si registra una sostanziale stabilità (-0,5%). Lo stesso si può dire comparando le dinamiche regionali.










    Ultima modifica di Maxadhego; 17-04-13 alle 12:53

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    17 Dec 2004
    Messaggi
    9,011
    Mentioned
    161 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Stranieri in Veneto.

    Povere città nostre, violentate e umiliate da invasori e traditori.

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,024
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Stranieri in Veneto.

    Dopo avere letto queste cose, ormai quotidiane purtroppo, occorre leggere la parte finale dell'articolo di Blondet riportato integralmente da Eridano sulle monete.
    Fa tutto parte del "ce lo meritiamo".
    Quindi eviterei persino di mettere in piazza queste nostre colpe.
    Meglio nascondersi in cantina e non riemergere più.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    28 Jul 2012
    Messaggi
    1,197
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Stranieri in Veneto.

    Soluzione o piegarsi a 90°?In Europa han fatto così e non abbiamo i problemi dell'italia.

    L'ABRUZZO DA' IL BUON ESEMPIO, CORSI DI ITALIANO PER GLI STRANIERI














    di Serena Seller
    L'AQUILA - “L'Abruzzo è la 13esima regione in Italia e la terza del centro Italia per numero di immigrati. Vivono qui circa 85 mila stranieri di cui 5 mila sono imprenditori e un quarto di loro è costituito da donne”.
    A fare i numeri è Franco Pittau, coordinatore del Centro Studi e Ricerche Idos (Immigrazione Dossier Statistico) durante una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina a Pescara, presso la Sala Blu della Regione Abruzzo in viale G. Bovio 425.
    L’incontro era finalizzato alla presentazione dei primi risultati del progetto finanziato dal Fondo Europeo per l'Integrazione dei Cittadini di Paesi Terzi “Sì. Scuola di italiano: Percorsi integrati di lingua e cultura italiana in Abruzzo” e promosso dalla Regione Abruzzo, in collaborazione con la fondazione Mondo Digitale e i Centri Territoriali Permanenti di Avezzano, Nereto, Pescara, Popoli, Silvi e Sulmona.
    “In questa circostanza abbiamo voluto risvegliare l'attenzione dei partecipanti parlando dell'emigrazione nella storia d'Italia e dell'immigrazione contemporanea, vissuta quotidianamente da centinaia di migliaia di persone - spiega Pittau ad AbruzzoWeb - L'Abruzzo ha una grande storia di emigrazione iniziata nella fine dell'800 e durata tutto il '900, con uomini e poi famiglie che si sono spostati in Svizzera, Francia, Germania, ma anche in Canada e negli Stati Uniti”.
    “Sono partiti umili, ma attraverso la formazione e facendo valere i loro talenti si sono affermati in maniera prepotente, come il pugile Rocky Marciano, Terry Como, Dino Paul Crocetti, noto come Dean Martin, e poi Madonna e l'amministratore delegato della Fiat,Sergio Marchionne - prosegue il coordinatore - La popolazione immigrata italiana si è affermata facendo valere le proprie risorse fisiche e intellettuali e non dobbiamo pensare all'immigrazione come un peso, ma all'opportunità dei talenti che gli interessati sfrutteranno per affermarsi e alla ricchezza che costituiranno per l'Italia”.
    Non si tratta solo di romeni, albanesi, macedoni, marocchini cinesi e altre collettività, ma anche di lavoratori italiani, che, dopo essere nati all’estero, sono venuti a lavorare nella nostra regione. Il fatto che gli occupati nati all’estero siano molto più numerosi degli adulti stranieri significa che molti sono italiani ritornati da diversi paesi esteri: si tratta di migliaia di svizzeri, tedeschi, francesi e altri di nazionalità italiana.
    È proprio con questo intento che nasce l'iniziativa Si-sco, per offrire ai cittadini stranieri percorsi formativi integrati: dall’alfabetizzazione di base, alla lingua italiana, alle competenze di educazione civica fino ai percorsi individualizzati con l’utilizzo di moduli e-learning e materiali didattici innovativi.
    “Vogliamo proporre una formazione attraverso un format innovativo per favorire un'integrazione sempre più efficace – spiega Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale – Sfruttiamo l'opportunità concessa dalla tecnologia multimediale insieme a una formazione tradizionale, sviluppando percorsi integrati tra educazione civica, italiano e informatica”.
    Grazie a questo progetto sono stati raggiunti oltre 300 immigrati, di cui la metà sono donne. Ad oggi sono stati attivati 16 corsi di italiano e fino a giugno ne saranno attivati altri. Sono partiti anche due workshop per gli insegnanti che si dovranno relazionare a studenti immigrati: durante il primo è stato insegnato loro come usare l'informatica per favorire l'approccio all'educazione per chi non conosce la lingua. Il secondo si è concentrato sull'insegnamento dell'italiano agli analfabeti stranieri.
    “Oggi è stato siglato anche un Accordo di Rete Interistituzionale, aperto alle istituzioni, agli enti locali e alle organizzazioni non profit per la piena inclusione sociale dei degli immigrati – conclude la Michilli – per costituire un punto di osservazione permanente e progettazione”.

  5. #5
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Stranieri in Veneto.

    ho sentito un'oretta fa su radio Padova Daniele Stival, assessore anche ai flussi migratori, ha confermato i dati del decennio 2001-2011, ma ha aggiunto che lo scorso anno e in questo 2013 c'è stata una brusca inversione di tendenza con una percentuale di stranieri che lasciano la regione significativa, tanto che stanno diminuendo.

    L'ho sentito in diretta voglio pensare che non menta.

    Questa crisi ci libera di foresti e mette il pepe al culo dei parassiti, bene.



  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,024
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Stranieri in Veneto.

    Infatti è dalla crisi, solo dalla crisi, che può arrivare la soluzione per noi. E quasi ci siamo.
    Ma siamo sempre sparpagliati.
    Al momento buono saremo in tanti.
    Gestiti però da altri furbacchioni.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,333
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Stranieri in Veneto.

    L'europa è finita ormai come dice gianantonio valli. LA FINE DELL'EUROPA" E "MERCANTI DI SOGNI" - GIANANTONIO VALLI ?La fine dell?Europa ? Il ruolo dell?ebraismo?, di Gianantonio Valli | JULIUS EVOLA - RENE GUENON EBOOKS ...e non solo

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2011
    Messaggi
    1,456
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Stranieri in Veneto.

    Citazione Originariamente Scritto da Abruzzen Visualizza Messaggio
    L'ABRUZZO DA' IL BUON ESEMPIO, CORSI DI ITALIANO PER GLI STRANIERI

    Mi sa che durante una gita domenicale sei rimasto intrappolato sul Gran Sasso...

    Guarda che per i maggiorenti di questo forum e per i cartografi belleriani l'Abruzzo
    fa parte del Nord Africa, quindi è del tutto normale che la regione cerchi d'integrare
    i confratelli che sono arrivati!!!
    Ultima modifica di Pirzio; 17-04-13 alle 23:00

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,993
    Mentioned
    55 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Stranieri in Veneto.

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    Infatti è dalla crisi, solo dalla crisi, che può arrivare la soluzione per noi. E quasi ci siamo.
    Ma siamo sempre sparpagliati.
    Al momento buono saremo in tanti.
    Gestiti però da altri furbacchioni.
    Abbiamo voluto che tra noi non nascessero più dei condottieri e questo è il risultato, un popolo senza testa e cuore perderà i coglioni dopo un pò.
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  10. #10
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,141
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Stranieri in Veneto.

    Citazione Originariamente Scritto da Freezer Visualizza Messaggio
    Abbiamo voluto che tra noi non nascessero più dei condottieri e questo è il risultato, un popolo senza testa e cuore perderà i coglioni dopo un pò.
    Non è una questione di condottieri, ma di senso di appartenenza.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 18-11-13, 18:48
  2. Veneto: deroghe per eccesso bimbi stranieri.
    Di PUK nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 57
    Ultimo Messaggio: 13-09-12, 14:39
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-09-12, 17:44
  4. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 31-03-08, 17:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226