User Tag List

Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: XX Settembre

  1. #1
    Partito d'Azione
    Data Registrazione
    22 Apr 2007
    Località
    Roma - Sicilia
    Messaggi
    12,188
    Mentioned
    32 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito XX Settembre

    L’Unità nazionale prima della Repubblica


    La scelta di Mazzini fu netta. Si parla sempre del realismo di Cavour, ma si disconosce il realismo di Mazzini, la dura lezione subita nel ‘49 romano.
    Se non hai alle spalle uno Stato organizzato, non ne vellichi le ambizioni, finisci per essere spazzato via. Uno dei suoi allievi più fidati, Crispi, avrebbe detto a Mazzini, “la monarchia unisce, quando la Repubblica divide”. Senza le armi piemontesi, i maneggi con il Vaticano, i rapporti con la Francia, gli appoggi inglesi, la vittoria tedesca, non saremmo riusciti a compiere l’Unità, a prendere Roma. Avremmo avuto forse solo la Repubblica romana: tempo qualche mese e poi il ritorno del papa Re. Il patto d’Azione con la monarchia, consapevoli che il re e lo stesso Cavour avrebbero voluto spazzare via la feccia repubblicana appena possibile, è stato il grande capolavoro di Mazzini. Lui, l’Apostolo, finì in galera a Gaeta, noi avemmo l’Unità. Lui non avrebbe mai visto la Repubblica, sarebbe morto clandestino in patria, noi invece l’avremmo vista. Il venti settembre del 1870 non è la data del compimento del Risorgimento, ma l’inizio di un percorso, quello che doveva portare dall’Unità monarchica alla Repubblica, un percorso che non si sarebbe concluso nemmeno sessanta anni dopo. Non sarebbe piaciuta l’Unità d’Italia a Mazzini dal carcere di Gaeta, figurarsi la Repubblica che abbiamo costruito nella seconda metà del secolo scorso. Eppure è stato fatta tanta strada dall’oppressione austriaca, al liberalismo monarchico, fino al fascismo e finalmente la Repubblica democratica “fondata sul lavoro”. A Mazzini sarebbe più piaciuta fondata sulla libertà. Perché quando un paese emerge da secoli di schiavitù e di oppressione, e ricade miseramente vittima dell’odissea mussoliniana, non è il lavoro che manca, ma la libertà. Anche oggi la parola andrebbe valutata meglio: la si spreca e la si risparmia troppo nella vita politica repubblicana e così la si consuma. Mazzini associava la libertà al popolo: era il popolo che doveva essere libero, il popolo che per essere libero doveva prendersi il potere, non il Re, non le caste del Re. E se i partiti, come diceva Pacciardi negli anni ’50, si erano sostituiti al Re, nemmeno quelli. A ben guardare il problema della rappresentanza del potere popolare non è ancora completamente risolto nemmeno con la promulgazione della Repubblica. Non è cosa facile da acquisire la democrazia, non basta un pezzo di carta. La cosa più grave sarebbe se la Repubblica conseguita con così tanti sforzi e a cui si sono confidate tante speranze, restasse comunque travolta. Non si possono mai avere certezze a proposito e, se mai qualcuno lo avesse dimenticato, lo ricordiamo volentieri. I repubblicani servono a questo. Quando si scelgono tre secoli di storia e passa, non si può stare sempre al centro della scena e bisogna far tesoro degli anni di buio, perché ad un dato momento si tornerà alla luce. Il venti settembre del 1870, in Roma conquistata sarebbe stato bello vedere passeggiare Mazzini, a capo scoperto, come quando vi era entrato dalla Porta del Popolo un mattino del febbraio 1849. L’Italia avrebbe avuto bisogno della sua parola e del suo entusiasmo. di quello che Garibaldi chiamava la fiamma che ci animava. Così anche oggi vi sarebbe bisogno di vedere riemergere l’Edera.


    XX Settembre | : L?Unità nazionale prima della RepubblicaLa Voce Repubblicana
    Ultima modifica di Frescobaldi; 20-09-13 alle 21:22
    Il mio stile è vecchio...come la casa di Tiziano a Pieve di Cadore...

    …bisogna uscire dall’egoismo individuale e creare una società per tutti gli italiani, e non per gli italiani più furbi, più forti o più spregiudicati. Ugo La Malfa

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

 

 

Discussioni Simili

  1. 11 settembre 2001 - 11 settembre 2008 Siamo ancora tutti americani.
    Di Ronnie nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-09-08, 20:15
  2. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 09-01-08, 17:47
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-09-07, 16:25
  4. Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 11-09-02, 00:24
  5. Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 09-09-02, 23:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225