User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Sciopero: 10mila in piazza.

    Trento, martedì manifestazione e corteo dalle 9.30 alle 12
    LO SCONTRO SUL LAVORO


    TRENTO. «Ci saranno almeno 8-10 mila persone in piazza» per lo sciopero generale di domani 16 aprile. Queste le attese delle tre confederazione sindacali Cgil, Cisl e Uil. L'appuntamento è per le ore 9,30 in piazza Duomo. La manifestazione durerà fino alle 12. Ma se le previsioni saranno rispettate la piazza risulterà troppo piccola per accogliere tutti i manifestanti. Dalle stazioni autocorriere di Borgo, Tione, Cles, Riva, Arco e Rovereto si muoveranno alla volta di Trento carovane di operai decisi a far sentire la propria voce. E intanto il segretario della Cgil del Trentino, Bruno Dorigatti (foto in alto) risponde all'intervento di Berlusconi al «Maurizio Costanzo show».
    --------------------------------------------------------------------------------
    TRENTO. Le aspettative sono da grande evento anche in Trentino: almeno «8-10 mila persone» per lo sciopero generale di domani 16 aprile, indetto congiuntamente dalle tre confederazione sindacali Cgil, Cisl e Uil. L'appuntamento è per le ore 9,30 in piazza Duomo. La manifestazione durerà fino alle 12. Ma se le previsioni saranno rispettate la piazza risulterà troppo piccola per accogliere tutti i manifestanti. Dalle stazioni autocorriere di Borgo, Tione, Cles, Riva, Arco e Rovereto si muoveranno alla volta di Trento carovane di operai decisi a far sentire la propria voce.
    I servizi essenziali saranno garantiti domani, così come prevede la legge 146 del 1990 per gli uffici pubblici, anche se notevoli potranno essere i disagi possibili nel corso della giornata. Negli ospedali dell'Azienda sanitaria (Trento, Rovereto, Arco, Cavalese, Borgo, Tione, Cles e Mezzolombardo) l'assistenza sanitaria essenziale verrà assicurata assieme alle attività di urgenza ed emergenza. In una nota dell'Azienda sanitaria, in vista dello sciopero, comunica agli utenti che si potrebbero verificare dei disservizi, «per i quali l'Azienda si scusa anticipatamente». I servizi alla persona sono sempre un'area critica dove maggiori sono le possibilità, in occasione di inturrezioni anche programmate, che si creino dei problemi. In questo senso l'informazione risulta fondamentale. Per quanto riguarda i trasporti una nota diramata dall'Atesina comunica che il personale viaggiante e gli addetti alle biglietterie dell'Atesina Spa si asterranno dal servizio dalle ore 8,30 alle ore 16. Le corse iniziate prima delle ore 8,30 e non ancora ultimate, verranno ultimate, ma con le seguenti modalità. Le corse di servizio urbano proseguiranno fino al capolinea, mentre quelle di servizio extraurbano proseguiranno fino al completamento della corsa. Il servizio riprenderà regolarmente con le corse in partenza successivamente alle ore 16.
    Analoga astensione dei lavoratori del servizio di trasporto è stata comunicata dalla società Ferrovia Trento Malè. Il personale viaggiante e gli addetti alle biglietterie si asterranno dal lavoro dalle 8,30 alle 16, mentre il personale degli impianti fissi si fermerà per l'intera giornata. La direzione risorse umane movimento e traffico della Ferrovia Trento Malè nel comunicare alla propria clientela la notizia dello sciopero si è anche scusata per i disagi derivanti dall'eventale mancata effettuazione di treni ed autocorse in partenza entro la fascia oraria interessata allo sciopero. Infine, sempre in ordine all'impatto dello sciopero sui servizi essenziali, disagi potrebbero verificarsi nei servizi erogati dalla Sit (Società industriale trentina) per quanto riguarda il ciclo dell'acqua, nella distribuzione del gas e del servizio di igiene urbana. Saranno garantiti la raccolta dei rifiuti solidi urbani ed assimilati presso specifiche utenze come gli ospedali, le case di cura ed inoltre il servizio di discarica. Per l'emergenza Sit è sempre dispobilile il 362222.


    LE ADESIONI

    SOCIAL FORUM
    L'appuntamento
    è a sociologia

    Il movimento degli studenti sarà a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici nel corso della manifestazione di domani contro la politica «neoliberista ed antisociale del governo». L'appuntamento per tutto il movimento è alle 8,30 davanti alla facoltà di sociologia, da dove si partirà per unirsi al corteo che prenderà il via da piazza Duomo alle ore 9,30. E' prevista la partecipazione di un vasto schieramento di forze politiche legate ai giovani: il social forum degli studenti medi, il Rovereto social forum, il collettivo di sociologia progetto in movimento, il laboratorio disobbedienti, Rifondazione comunista, la rete di Lilliput, Attac, Multiverso, il coordinamento trentino contro la guerra.

    IN CORTEO
    I dipietristi
    contro Berlusconi

    Anche gli aderenti del movimento di Di Pietro in Trentino scenderanno in piazza martedì mattina e sfileranno in corteo per esprimere la loro contrarietà all'approvazione della modifica dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori.

    SARANNO IN PIAZZA
    Gli immigrati
    contro la Fini-Bossi

    I lavoratori immigrati protesteranno domani contro la cancellazione dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori, ma anche contro la legge Fini-Bossi sull'immigrazione. Molti di loro sfileranno con la Cisl del Trentino che li raggruppa all'interno dell'Anolf e con il coordinamento Immigrati Cgil del Trentino.

    FIOM E FIM
    Una raccolta firme
    per la Tobin Tax

    Durante la manifestazione di protesta di domani, organizzata dalle confederazioni sindacali, è prevista la partecipazione di un banchetto, per la raccolta di firme per la Tobin Tax. L'iniziativa è della Fiom-Cgil e Fim-Cisl che sostiene le iniziative dell'Attac, associazione che si batte per l'applicazione della tassa Tobin contro la speculazione finanziaria.


    --------------------------------------------------------------------------------
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Sciopero: 10mila in piazza.

    Originally posted by Shaytan
    Trento, martedì manifestazione e corteo dalle 9.30 alle 12
    LO SCONTRO SUL LAVORO


    TRENTO. «Ci saranno almeno 8-10 mila persone in piazza» per lo sciopero generale di domani 16 aprile. Queste le attese delle tre confederazione sindacali Cgil, Cisl e Uil. L'appuntamento è per le ore 9,30 in piazza Duomo. La manifestazione durerà fino alle 12. Ma se le previsioni saranno rispettate la piazza risulterà troppo piccola per accogliere tutti i manifestanti. Dalle stazioni autocorriere di Borgo, Tione, Cles, Riva, Arco e Rovereto si muoveranno alla volta di Trento carovane di operai decisi a far sentire la propria voce. E intanto il segretario della Cgil del Trentino, Bruno Dorigatti (foto in alto) risponde all'intervento di Berlusconi al «Maurizio Costanzo show».
    --------------------------------------------------------------------------------
    TRENTO. Le aspettative sono da grande evento anche in Trentino: almeno «8-10 mila persone» per lo sciopero generale di domani 16 aprile, indetto congiuntamente dalle tre confederazione sindacali Cgil, Cisl e Uil. L'appuntamento è per le ore 9,30 in piazza Duomo. La manifestazione durerà fino alle 12. Ma se le previsioni saranno rispettate la piazza risulterà troppo piccola per accogliere tutti i manifestanti. Dalle stazioni autocorriere di Borgo, Tione, Cles, Riva, Arco e Rovereto si muoveranno alla volta di Trento carovane di operai decisi a far sentire la propria voce.
    I servizi essenziali saranno garantiti domani, così come prevede la legge 146 del 1990 per gli uffici pubblici, anche se notevoli potranno essere i disagi possibili nel corso della giornata. Negli ospedali dell'Azienda sanitaria (Trento, Rovereto, Arco, Cavalese, Borgo, Tione, Cles e Mezzolombardo) l'assistenza sanitaria essenziale verrà assicurata assieme alle attività di urgenza ed emergenza. In una nota dell'Azienda sanitaria, in vista dello sciopero, comunica agli utenti che si potrebbero verificare dei disservizi, «per i quali l'Azienda si scusa anticipatamente». I servizi alla persona sono sempre un'area critica dove maggiori sono le possibilità, in occasione di inturrezioni anche programmate, che si creino dei problemi. In questo senso l'informazione risulta fondamentale. Per quanto riguarda i trasporti una nota diramata dall'Atesina comunica che il personale viaggiante e gli addetti alle biglietterie dell'Atesina Spa si asterranno dal servizio dalle ore 8,30 alle ore 16. Le corse iniziate prima delle ore 8,30 e non ancora ultimate, verranno ultimate, ma con le seguenti modalità. Le corse di servizio urbano proseguiranno fino al capolinea, mentre quelle di servizio extraurbano proseguiranno fino al completamento della corsa. Il servizio riprenderà regolarmente con le corse in partenza successivamente alle ore 16.
    Analoga astensione dei lavoratori del servizio di trasporto è stata comunicata dalla società Ferrovia Trento Malè. Il personale viaggiante e gli addetti alle biglietterie si asterranno dal lavoro dalle 8,30 alle 16, mentre il personale degli impianti fissi si fermerà per l'intera giornata. La direzione risorse umane movimento e traffico della Ferrovia Trento Malè nel comunicare alla propria clientela la notizia dello sciopero si è anche scusata per i disagi derivanti dall'eventale mancata effettuazione di treni ed autocorse in partenza entro la fascia oraria interessata allo sciopero. Infine, sempre in ordine all'impatto dello sciopero sui servizi essenziali, disagi potrebbero verificarsi nei servizi erogati dalla Sit (Società industriale trentina) per quanto riguarda il ciclo dell'acqua, nella distribuzione del gas e del servizio di igiene urbana. Saranno garantiti la raccolta dei rifiuti solidi urbani ed assimilati presso specifiche utenze come gli ospedali, le case di cura ed inoltre il servizio di discarica. Per l'emergenza Sit è sempre dispobilile il 362222.


    LE ADESIONI

    SOCIAL FORUM
    L'appuntamento
    è a sociologia

    Il movimento degli studenti sarà a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici nel corso della manifestazione di domani contro la politica «neoliberista ed antisociale del governo». L'appuntamento per tutto il movimento è alle 8,30 davanti alla facoltà di sociologia, da dove si partirà per unirsi al corteo che prenderà il via da piazza Duomo alle ore 9,30. E' prevista la partecipazione di un vasto schieramento di forze politiche legate ai giovani: il social forum degli studenti medi, il Rovereto social forum, il collettivo di sociologia progetto in movimento, il laboratorio disobbedienti, Rifondazione comunista, la rete di Lilliput, Attac, Multiverso, il coordinamento trentino contro la guerra.

    IN CORTEO
    I dipietristi
    contro Berlusconi

    Anche gli aderenti del movimento di Di Pietro in Trentino scenderanno in piazza martedì mattina e sfileranno in corteo per esprimere la loro contrarietà all'approvazione della modifica dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori.

    SARANNO IN PIAZZA
    Gli immigrati
    contro la Fini-Bossi

    I lavoratori immigrati protesteranno domani contro la cancellazione dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori, ma anche contro la legge Fini-Bossi sull'immigrazione. Molti di loro sfileranno con la Cisl del Trentino che li raggruppa all'interno dell'Anolf e con il coordinamento Immigrati Cgil del Trentino.

    FIOM E FIM
    Una raccolta firme
    per la Tobin Tax

    Durante la manifestazione di protesta di domani, organizzata dalle confederazioni sindacali, è prevista la partecipazione di un banchetto, per la raccolta di firme per la Tobin Tax. L'iniziativa è della Fiom-Cgil e Fim-Cisl che sostiene le iniziative dell'Attac, associazione che si batte per l'applicazione della tassa Tobin contro la speculazione finanziaria.


    --------------------------------------------------------------------------------
    Uhe!!!shaytan,......ma sei masochista o che?........ti piace farti del male?...anzi farci....del male.....ma perchè accidenti posti sta roba dei sindacati, cazzarola?
    ciao caro--------pensiero----------

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per par condicio mia cara
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

 

 

Discussioni Simili

  1. In 10mila per Grillo
    Di Rasputin nel forum MoVimento 5 Stelle
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-05-11, 15:06
  2. Grecia, sciopero generale degenera in scontri di piazza
    Di Sandinista nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-12-10, 11:11
  3. 30.000 in piazza per lo sciopero generale in Sardegna
    Di Muntzer nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-02-10, 14:05
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-05-09, 17:15
  5. Risposte: 120
    Ultimo Messaggio: 16-12-08, 09:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226