User Tag List

Pagina 1 di 66 121151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 653
Like Tree3Likes

Discussione: PDS

  1. #1
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito PDS

    SIMBOLO DEL PDS


    MANIFESTO E STATUTO DEL PDS

    1. Manifesto dei Valori

    Manifesto dei valori del PDS - Partito DemocraticoSocialista

    Il PDS si riconosce nei valori universali del Socialismo inteso come fine ultimo della società e supremo ideale a cui tendere nella nostra azione politica.

    1) Il Socialismo in cui crediamo è una dottrina che rigetta ogni forma di autoritarismo e di oppressione. Il Socialismo non è nato per erigere Muri, ma per abbatterli.

    2) Il Socialismo in cui crediamo è una dottrina che crede nella Fratellanza e nell'Uguaglianza di tutti gli uomini e le donne del Mondo. Noi crediamo che ogni iniziativa volta al mantenimento della Pace e alla diffusione della Libertà e della Giustizia sia fondamentale nel Mondo attuale.

    3) Il Socialismo in cui crediamo fa riferimento ai valori dell'Illuminismo, dell'Umanesimo e della radici Greco-Romane dell'Occidente. Gli aspetti sociali e umanitari del Cristianesimo sono vicini alla nostra sensibilità e li rispettiamo.

    4) Il Socialismo in cui crediamo fa riferimento all'Europa come orizzonte politico e federale della Nazione Italiana. Noi crediamo in un'Europa dei Popoli che possa essere baluardo nel mondo di Democrazia, Libertà ed Uguaglianza.

    5) Il Socialismo in cui crediamo fa riferimento ai valori della Rivoluzione Francese, della Rivoluzione Americana e della Resistenza Partigiana Italiana. Noi crediamo che quando la Libertà e l'Uguaglianza sono messe in pericolo da un governo sia legittimo rivoltarsi ad esso, e siamo vicini a tutti i Popoli che lottano per la loro libertà ed uguaglianza.

    6) Il Socialismo che noi crediamo è Patriottico, dato che crediamo nel valore dell'Italia Unita, Indivisibile e Repubblicana. Crediamo nel valore del Federalismo come sistema per avvicinare la democrazia ai cittadini, non per dividere la nostra Patria.

    7) Il Socialismo in cui crediamo è una dottrina che rispetta la libera iniziativa delle Imprese ma che riconosce come fine ultimo l'utilità sociale dell'Impresa come veicolo per il progresso morale e materiale della Società.

    8) Il Socialismo in cui crediamo è una dottrina che riconosce ai Sindacati e alle Cooperative un ruolo insostituibile nella difesa degli interessi dei lavoratori. Il Socialismo in cui crediamo è una dottrina della cittadinanza attiva, e promuoviamo ogni iniziativa di maggiore coinvolgimento dei cittadini nel processo decisionale delle imprese e dello stato.

    9) Il Socialismo in cui crediamo difende l'ambiente e la conservazione del patrimonio artistico e naturale dell'Umanità.

    10) Il Socialismo in cui crediamo riconosce ad ogni Uomo e Donna il diritto ad auto-realizzarsi e a perseguire la ricerca della propria felicità. Per questo noi crediamo sia doveroso essere in prima linea nella difesa dei principi di Libertà nel campo della vita personale, dal concepimento alla vita coniugale fino al termine della vita. Crediamo che ognuno sia responsabile delle proprie azioni, e pertanto che lo Stato non debba interferire con le proprie scelte personali.

    11) Il Socialismo in cui crediamo è una dottrina che difende le istituzioni pubbliche della Scuola e della Sanità, auspicando un sempre maggiore coinvolgimento dei cittadini nella gestione di questi beni pubblici e di una sempre attenzione al merito e all'efficienza.

    12) Il Socialismo in cui crediamo difende lo stato sociale, promuovendo sistemi sostenibili per l'erogazione di pensioni, sussidi di disoccupazione ed edilizia popolare.

    13) Il Socialismo in cui crediamo è una dottrina di giustizia e legalità: crediamo che la giustizia italiana debba diventare più efficiente e davvero uguale per tutti.

    Riferimenti Storico-Politici

    -Partito Socialista Italiano,socialismo e sindacalismo riformista di Filippo Turati,Giacomo Matteotti e Bruno Buozzi,Autonomismo Socialista di Pietro Nenni,la figura indimenticata,umile e squisitamente democratica di Sandro Pertini,Centrosinistra, Socialismo Europeo, Internazionalismo Socialista e Laburismo Fabiano, Marxismo Revisionista, Austromarxismo,Socialdemocrazia Tedesca e Scandinava

    -Partito Comunista Italiano, Gramscianesimo, Eurocomunismo di Enrico Berlinguer; Resistenza Italiana 1943-1945, Lotta Antifascista, Arditi del Popolo.

    -Partito Repubblicano Italiano (Diciannovesimo Secolo - Anni '70), Mazzini; Risorgimento.

    - Radicalismo Risorgimentale; Socialisti Risorgimentali; Garibaldismo.

    -Gruppo della Sinistra Indipendente.

    -Giustizia e Libertà; Partito d'Azione; Socialismo Liberale; Carlo e Nello Rosselli; Piero Gobetti; La Rivoluzione Liberale

    -Unità Socialista (1948), Partito Socialista dei Lavoratori Italiani (1922-1930; 1947-1951), Partito Socialista Democratico Italiano (1958-1966).

    -Movimento Politico dei Lavoratori; Movimento Politico Comunità, di Adriano Olivetti; azione politica e economica di Enrico Mattei; Teologia della Liberazione.

    -Movimento Federalista Europeo; Altiero Spinelli, Guido Calogero, Ernesto Rossi, Aldo Capitini, Alexander Langer; Partito Radicale ( Diciannovesimo Secolo - Anni '70).

    -Ulivismo, Liberalismo sociale di John Rawls.

    2. L'iscrizione

    Qualsiasi utente di Pir può iscriversi mediante un post di esplicita adesione sul 3d istituzionale del partito, l'iscrizione va convalidata dal segretario o da uno dei dirigenti.
    Gli iscritti hanno diritto a partecipare ed intervenire agli eventuali congressi di partito,di partecipare alla formazione delle linee guida di azione parlamentare, di votare per le elezioni delle cariche di partito e candidarsi per le stesse. Gli iscritti hanno il dovere morale di rispettare la linea politica stabilita a seguito del dibattito e della votazione a maggioranza durante i congressi/riunioni/assemblee ufficiali del Partito.
    E' inoltre vietato il doppio tesseramento come militanti in altri partiti politici pirriani. Sono escluse dal divieto le associazioni apartitiche.

    3. Gli Organi Direttivi
    Gli Organi Direttivi del Partito Democratico Socialista sono :

    1) Congresso Ordinario
    2) Congresso Straordinario
    3) Comitato Centrale

    3.1 Congresso Ordinario : Il Congresso Ordinario del Partito Democratico Socialista è l’insieme degli iscritti del Partito,si riunisce a scadenza regolare ogni 6 mesi e può essere aperto dal Segretario o da uno dei dirigenti del Partito in accordo con il Segretario.
    Il Congresso Ordinario rinnova le cariche del Partito,traccia la rotta politica e può su proposta di uno o più iscritti modificare lo Statuto del Partito.

    3.2 Congresso Straordinario : Il Congresso Straordinario del Partito Democratico Socialista ha le stesse caratteristiche del Congresso Ordinario con alcune eccezioni.
    Il Congresso Straordinario può essere convocato in momenti di difficoltà del Partito e di mutamento generale della situazione politica,che sia esso relativo al Partito,alla eventuale Coalizione a cui aderisce il Partito,all’intero sistema politico.
    Nel caso in cui al Congresso Straordinario si creano le condizioni per una Mozione Unitaria,esso può decidere di rinnovare le cariche in maniera totale e/o parziale,può farlo esclusivamente con il voto positivo del Comitato Centrale.
    Nel caso in cui al Congresso Straordinario non sussistono le condizioni per una Mozione Unitaria essò non può rinnovare le Cariche.

    3.3 Comitato Centrale : Il Comitato Centrale è il massimo organo deliberativo del partito, tra un Congresso Ordinario ed il successivo. Esso è composto da 6 membri del partito.
    Il Segretario partecipa alle sedute del Comitato e ha diritto di voto nelle proposte che riguardano l'indirizzo politico del partito. In caso di parità di voti il voto del Presidente vale doppio.
    Il Comitato Centrale decide le linee e gli orientamenti dell’attività politica e organizzativa del partito, in conformità all’indirizzo politico e ai deliberati del Congresso.
    Il Comitato Centrale può sfiduciare il Presidente ed il Segretario; in tal caso i diretti interessati non hanno diritto di voto. Può deliberare solo se ha partecipato al voto almeno la maggioranza dei suoi componenti.
    Per l'elezione dei Consiglieri si segue la seguente modalità:
    i sei Consiglieri vengono eletti ogni sei mesi, esclusivamente durante i Congressi Ordinari, in base a delle liste concorrenti corredate di mozione congressuale e indicanti il nome candidato Segretario, con un sistema proporzionale puro.
    Ogni lista, per potersi presentare, deve avere almeno due candidati e un programma politico sulla base del quale chiedere di essere votata dai congressisti tesserati.
    Ogni avente diritto al voto può votare una lista e due candidati a suo interno.
    Vengono eletti i candidati che, nella propria lista di appartenenza, abbiano ottenuto il maggior numero di preferenze. Per la validità della votazione è richiesta la partecipazione della maggioranza assoluta degli iscritti.

    Nel caso di convocazione di un Congresso Straordinario il Comitato Centrale del precedente Congresso Ordinario ha pieni poteri e nel caso di una Mozione Unitaria può rinnovare in maniera totale o parziale le Cariche

    4 Le Cariche
    Le Cariche del Partito Democratico Socialista sono :

    1) Presidente
    2) Segretario
    3) Vice Presidente
    4) Vice Segretario

    4.1 Presidente : Il Presidente del Partito rappresenta l’unità di esso ed è garante degli iscritti. Esso si assicura che il Comitato Centrale e il Segretario seguano la linea politica indicata dal Congresso ; è eletto dal Congresso (ordinario ma può essere rinnovato anche nel congresso straordinario con il voto del Comitato Centrale) stesso a maggioranza semplice. In caso di assenza è sostituito dal Vice Presidente, che è nominato dal Presidente stesso.

    Nel caso in un Congresso di tipo STRAORDINARIO tutte le aree politiche del Partito confluiscano in una Mozione Unitaria la carica di Presidente del partito non viene rinnovata ma il Segretario eletto in quanto espressione dalla Mozione Unitaria è di per sé garante di tutti gli iscritti.

    4.2 Vice Presidente : Il Vice Presidente è nominato dal Presidente,fa parte della Dirigenza del Partito e in caso di Mozione Unitaria la sua figura non viene rinnovata come quella del Presidente.

    4.3 Segretario : Il segretario ha il compito di portare avanti la linea politica espressa dalla mozione votata dalla maggioranza degli iscritti durante il congresso; prende eventuali decisioni durante il suo mandato a seguito di consultazioni con il Comitato Centrale; si occupa dei rapporti con le altre forze politiche pirriane e può decidere sentito il Comitato Centrale di eventuali alleanze, accordi o fusioni con altri soggetti politici in rispetto della linea politica votata dal congresso. Deve ottenere il 51% dei voti,quindi sono possibili eventuali ballottaggi. Il Segretario può delegare membri della Dirigenza a svolgere le proprie mansioni dandone comunicazione pubblica al Partito.

    Il mandato del Segretario,eletto durante un Congresso Ordinario o Straordinario dura fino al successivo Congresso Ordinario.

    4.4 Vice Segretario : In assenza motivata del Segretario, dirige la linea politica del partito il Vice Segretario. Esso è nominato dal segretario e partecipa alla riunioni del Comitato Centrale, ma senza diritto di voto.
    Si occupa dei rapporti con le altre forze politiche pirriane e eventuali alleanze, accordi e fusioni a seguito di esplicito mandato da parte del segretario e in rispetto della linea politica stabilita dal congresso.
    Nel caso in un Congresso di tipo STRAORDINARIO tutte le aree politiche del Partito confluiscano in una Mozione Unitaria in seguito al mancato rinnovamento della carica di Presidente e Vice-Presidente,il Segretario eletto nomina DUE Vice-Segretari d’accordo con le anime del Partito che si sono riconosciute nella Mozione Unitaria.

    5 Norme Dialettica Congressuale

    Quando si tiene il Congresso la dialettica congressuale può prevedere tre elementi :

    1) Mozione Politica (in caso di Congresso Ordinario)
    2) Mozione Unitaria (in caso di Congresso Ordinario,in caso di Congresso Straordinario)
    3) Mozione Alternativa alla Mozione Unitaria
    4) Proposta (in caso di Congresso Ordinario,in caso di Congresso Straordinario)

    5.1 Mozione Politica : La Mozione Politica è un testo scritto di natura politica che nella dialettica congressuale rappresenta la volontà di un gruppo di iscritti (almeno 3) nel presentare un Candidato alla Segreteria e i candidati al Comitato Centrale (in base al 3.3).
    La possibilità di presentare Mozioni Politiche è circoscritta al Congresso di tipo Ordinario.

    5.2 Mozione Unitaria : Soprattutto in condizioni di natura straordinaria (come appunto quella di un Congresso Straordinario) ma anche in seno a Congressi di natura Ordinaria qualora tutte le anime e le aree che nel precedente Congresso Ordinario si erano divise tra due o più Mozioni Politiche confluissero in un testo scritto comune con un Candidato alla Segreteria del Partito e qualora non ci fossero eventuali Mozioni Alternative espressione di iscritti singoli non legate ufficialmente alle Mozioni Politiche del precedente Congresso Ordinario,la Mozione Unitaria consente in caso di Congresso Ordinario di eleggere direttamente il Segretario e il Comitato Centrale senza passare per il voto degli iscritti,in caso di Congresso Straordinario di eleggere il nuovo Segretario con il voto positivo del Comitato Centrale eletto dal precedente Congresso Ordinario.
    Solo attraverso una Mozione Unitaria il Congresso Straordinario può rinnovare parzialmente o totalmente le Cariche.
    Nel caso di una Mozione Unitaria la carica del Presidente del Partito non viene rinnovata,idem quelle del Vice-Presidente,mentre il Segretario deve nominare DUE Vice in accordo alle anime della Mozione Unitaria.

    5.3 Mozione Alternativa alla Mozione Unitaria : Nel caso in cui singoli iscritti slegati o che si slegano da rapporti ufficiali con le Mozioni Politiche del Precedente Congresso Ordinario confluite nella Mozione Unitaria intendono presentare una o più mozioni alternative alla Mozione Unitaria,la dialettica congressuale viene ricondotta allo scontro tra normali Mozioni Politiche,quindi si tengono le naturali elezioni congressuali per votare Segretario,Presidente e Comitato Centrale.

    5.4 Proposta : E’ un testo scritto a firma di uno o più iscritti slegato dalle Mozioni (di qualsiasi tipo) che può rappresentare richieste di indirizzo politico e modifiche dello Statuto,viene messa a votazione e approvata a maggioranza semplice,una volta approvata diventa un documento ufficiale vincolante del Congresso.
    Può essere presentata sia in seno ad un Congresso Ordinario che Straordinario.

    6 Il Collegio dei Probiviri

    Il Collegio dei Probiviri è il massimo organo di interpretazione ed attuazione delle norme statutarie. È l’unico organo di competenza per quanto riguarda le beghe interne tra iscritti e risolve eventuali ricorsi degli iscritti contro atti, in prima ed unica istanza, del Segretario, del Presidente o dei Consiglieri.
    Il Collegio è composto da tre iscritti, eletti ogni sei mesi a partire dalla data del primo Congresso, a maggioranza semplice dei votanti. Non possono essere collegati direttamente a una mozione in lizza per la Segreteria o per il Comitato Centrale ma devono presentarsi quali liberi iscritti.
    Il loro giudizio è insindacabile, e può essere confutato solamente da una votazione plenaria all’interno del Congresso. Non possono essere dimessi se non per gravi motivi contro il Partito e contro lo Statuto.

    7 L'Assemblea degli Iscritti

    L’Assemblea degli Iscritti viene convocata prima delle Elezioni con lo scopo di presentare agli Iscritti le strategie elettorali del Partito (di norma attinenti ai mandati congressuali) e le possibili candidature di esponenti del Partito nelle liste elettorali del Partito (o nelle liste elettorali comuni alla coalizione).

    La dirigenza può scegliere di presentarsi all’Assemblea già con una lista di probabili candidati ma deve comunque ascoltare le proposte e prendere in considerazione le auto-candidature degli iscritti.

    Nel caso di un consenso diffuso riguardante le liste elettorali,la dirigenza considera chiusa la questione presentando i candidati ufficiali e il programma (attinente al mandato congressuale) come da Costituzione.

    Se uno o più iscritti pongono dubbi e criticità su uno o più candidati,il Presidente dell’Assemblea (che è il Presidente del Partito e nei casi di Gestione Unitaria il Segretario) e la dirigenza cercano di ottenere un consenso più ampio fin dove è possibile,se le criticità permangono si passa ad una votazione degli iscritti che dovranno dare parere positivo o negativo su quelle candidature contestate.

    8 Condizioni di eleggibilità

    Le cariche del PDS possono essere assegnate solo ad iscritti a seguito di libere elezioni tra gli iscritti stessi durante i congressi (ordinari o straordinari) di partito; una volta eletto un iscritto ad una data carica questo non può essere sollevato dall'incarico se non a seguito di un'altra votazione seguita o alla fine del mandato precedente o ad una mozione di sfiducia da parte del Comitato Centrale, oppure a seguito di esplicita rinuncia tramite post sul 3d istituzionale del partito da parte dell'iscritto eletto stesso.

    In allegato al presente Statuto viene posto il seguente regolamento, atto a disciplinare lo svolgimento del Congresso del Partito Democratico Socialista.

    REGOLAMENTO ELETTORALE CONGRESSUALE DEL PARTITO DEMOCRATICO SOCIALISTA (APPROVATO DAL III CONGRESSO,MODIFICA MANFR)

    Art.1: Ogni iscritto del Partito Democratico Socialista che abbia maturato i requisiti previsti dal vigente regolamento può candidarsi ed essere eletto alle cariche statutarie, ed esercitare il proprio diritto di voto per la loro elezione. Può altresì partecipare a referenda organizzati dal Partito e alle consultazioni periodiche del gruppo parlamentare.

    Art.2: Per esercitare il proprio diritto di voto al Congresso del Partito Democratico Socialista, ai referenda del Partito e alle consultazioni del gruppo parlamentare sono necessari almeno 100 posts, l'essersi iscritti al Partito Democratico Socialista da almeno 1 mese e ai fora di Politicainrete.net da almeno 2 rispetto alla data d'inizio del Congresso.

    Art.3: Per candidarsi alle cariche statutarie del Partito valgono i requisiti previsti dalla legge ordinaria per candidarsi al Parlamento di Politicainrete, unitamente ad una iscrizione al Partito Democratico Socialista risalente ad almeno 3 mesi prima la data d'inizio del Congresso.

    Art.4: Il voto degli iscritti è libero palese. E' fatto divieto di iscrizione al Partito Democratico Socialista per cloni e doppi nick. Qualora venga appurato che un iscritto è un clone o doppio nick di un forumista, il clone o doppio nick del forumista sarà cancellato dalla lista degli iscritti.

    Art.5: Il Presidente del Partito uscente, per garantire la regolarità delle elezioni, prende tutti i provvedimenti necessari alla verifica dell'identità degli iscritti, a partire dal possibile controllo dell'Amministrazione.

    Art.6: Qualora, durante il voto congressuale, venga appurato l'uso di cloni o doppi nick, i loro voti saranno proclamati automaticamente nulli, e i risultati congressuali ricontati di conseguenza. Il forumista iscritto che abbia eventualmente utilizzato cloni e doppi nick e sia stato scoperto, sarà sospeso per indegnità morale fino al successivo congresso del Partito Democratico Socialista e il suo voto al Congresso in corso sarà egualmente annullato.

    Art.7: Il Presidente uscente apre le votazioni sulle mozioni per l'elezione della segreteria, della Presidenza e del Comitato Centrale. Ogni mozione congressuale deve indicare un proprio candidato alla segreteria e alla Presidenza e un numero di candidati al Comitato Centrale pari ad almeno 3. Differenti mozioni possono indicare medesimi candidati per la segreteria e per la presidenza.

    Art.8: La presentazione di una mozione richiede la sottoscrizione di almeno 3 forumisti iscritti al Partito Democratico Socialista, o in alternativa di almeno 1 membro del Comitato Centrale.

    Art.9: L'elezione del Comitato Centrale avviene a turno unico. Ogni forumista iscritto al Partito deve indicare una mozione e fino a due preferenze dalla lista di candidati della mozione prescelta. I seggi al Comitato Centrale saranno assegnati con il metodo Hare in base al numero di voti conseguito da ciascuna mozione, risultando eletti per ciascuna mozione i candidati che abbiano conseguito il maggior numero di preferenze.

    Art.10: L'elezione del Segretario e del Presidente avviene a turno unico con eventuale doppio turno. Se nessun candidato alla chiusura del primo scrutinio di votazioni ha superato il 50%+1 dei voti espressi, si procede ad un secondo turno elettorale cui partecipano i primi due candidati per numero di voti. Qualora vi siano due candidati col medesimo numero di voti, e questi abbiano ottenuto il maggior numero di voti espressi, passano al secondo turno di votazioni come primo e secondo candidato. Qualora, oltre al candidato più votato, vi siano più candidati con pari numero di voti, lo scrutinio si svolge col candidati più votato e i candidati che abbiano conseguito a parimerito il secondo maggior numero di voti espressi. Al secondo scrutinio di votazioni è sufficiente la maggioranza semplice per risultare eletti.

    Lista Iscritti

    1) Garat
    2) morfeo
    3) Manfr
    4) Stefaboy
    5) Der Blaue Reiter
    6) SteDiessino
    7) John Galt
    8) Daniel.San
    9) Ochtopus
    10) SPYCAM
    11) mauam
    12) discovery
    13) Luigi
    14) Ludis
    15) antares
    16) portiere
    17) blobb
    18) gigionaz
    19) @ppulo
    20) v!olet
    21) Malandrina
    22) Kronos
    23) Venetoimpenitente
    24) Crack!
    25) Diogene
    26) Virus
    27) Obi1Kenobi
    28) Bladerunner_60
    29) Massena
    30) Bateson
    31) Luciana
    32) Max 69
    33) Ochtopus
    34) l'inquirente35) Movimento Antilega
    36) Silence
    37) FrancPolitik
    38) Ortodossia
    39) Defender
    40) L'Infame;
    41) Renditiconto
    42) ...io...
    43) Libertarian Sam
    44) Menscevic Dog
    45) Palmuzz
    46) Red River
    47) Demonius
    48) Robbie
    49) Con la Fiom



    post modificato da alessandro come richiesto
    Ultima modifica di Defender; 23-09-11 alle 18:19 Motivo: modificato come da richiesta pvt di SteDiessino
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Apr 2002
    Messaggi
    22,335
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: PDS

    Sottoscrivo ed aderisco al PDS

    SPYCAM

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    12 Feb 2008
    Messaggi
    20,160
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: PDS

    mi iscrivo anche io
    Dannato Barone Rosso.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: PDS

    ...porto i miei auguri a una forza socialista e di sinistra... auspicando ovviamente che abbia una connotazione liberalsocialista... intervengo in massima parte al fine di comunicarvi che... configurandosi il pds come un vero e proprio partito e non come un circolo come precedentemente annunciato... mi trovo con rammarico nella condizione di recedere dalla mia richiesta di tesseramento... essendo un parlamentare della rosa... partito del quale sono cofondatore... ferma restando la mia dichiarata simpatia per il pds...
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

  5. #5
    Buonista
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    53,432
    Mentioned
    682 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Rif: PDS

    In bocca al lupo, ragazzi!!

    Teniamoci stretti, che c'è vento forte.

    Io sono per la chirurgia etica: bisogna rifarsi il senno.

    {;,;}

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    5,047
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: PDS

    eccomi

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Jul 2009
    Località
    Torino prima cintura
    Messaggi
    2,530
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: PDS

    Aderisco anch'io

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 May 2009
    Messaggi
    2,581
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: PDS

    aderisco anche io

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    13,323
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: PDS

    aderisco

  10. #10
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Rif: PDS

    Lista iscritti (provvisoria).

    - Garat
    - Spycam
    - Luciana
    - Daniele.San
    - 232425 (isotta)
    - Venetoimpenitente
    Ultima modifica di Garat; 18-09-09 alle 17:32
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

 

 
Pagina 1 di 66 121151 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226