Espianto multiplo di organi al De Lellis.

Il donatore è un uomo di 64 anni di Fara deceduto la notte scorsa per una lesione cerebrale. Il prelievo multi-organi effettuato dai medici del servizio di rianimazione del centro reatino è stato sostenuto all’équipe medica di Napoli e Roma e ha interessato fegato, reni e pancreas. Gli organi sono stati trasportati in elicottero negli ospedali che ne avevano fatto richiesta. Soddisfatto il presidente regionale dell’Aido, Enzo Ippoliti: «Ho appreso con gioia la notizia dell’espianto avvenuta la notte scorsa, il sesto nella struttura reatina. Sono altresì convinto che l’attività d’espianto che sta maturando anche nel nostro ospedale si possa migliorare sensibilizzando i cittadini sull’argomento donazioni. E’ indiscutibile che i risultati ottenuti fino ad oggi in provincia si debbano soprattutto alle capacità professionali del dottor Lorenzo Di Blasio, primario del servizio di rianimazione dell’ospedale reatino e alla sua sensibilità come coordinatore provinciale espianto di organi».