Nonno Michele festeggia il compleanno n° 107

Ha festeggiato ieri i 107 anni e la cosa che più lo inorgoglisce è quella di aver fatto parte del Corpo degli Alpini. Michele Lucci, classe 1896, vive da solo, aiutato da una figlia che abita vicino, nella sua casa di via Mole, a Castel Gandolfo, dove si è trasferito dopo la nascita, avvenuta a Capranica Prenestina. Il sindaco di Castel Gandolfo, Maurizio Colacchi, ha fatto visita ieri a "nonno" Michele, per rendergli omaggio e portargli gli auguri dell'Amministrazione comunale e dell'intera cittadina. Michele Lucci parla volentieri della giovinezza, del suo lavoro come coltivatore diretto e dell'amore che lo ha sempre legato alla terra. Unico rammarico dell'anziano è il disinteresse che i giovani sembrano mostrare per la coltivazione della terra.
Interrogato sul segreto della sua longevità "nonno" Michele si è stretto nelle spalle. «Ho sempre condotto - ha detto - una vita sana, all'aria aperta e bevuto, a pasto, un buon bicchiere di vino di mia produzione».