Nel mondo vi sono svariati paesi con probblemi riguardanti le pensioni.
Perche' non facciamo un bello sforzo e facciamo proposte (anche se rimangono qui, rimane ugualmente interessante).

Proposta 1


1-Individuare i settori dell'economia dove il paese in questione abbia una forza reale. Esempio per l' Italia l'arredamento.

2-Individuare le aziende migliori del campo.

3-Stanziare finanziamenti (fondo perduto, interessi 0.5% da considerare le varie opzioni, un po' come sta facendo il governo Spagnolo)

4-Creare Joint Venture fra la societa' del governo ed il consorzio o l'azienda selezionata del settore in questione.

5-Quindi Stato che mette finanziamento (totale o parziale) oltra che facilitazioni fiscali ecc... e le aziende che mettono know how, commercializzazione, amministrazione, ecc...

6-Utili non tassati, le quote spettanti al governo verrebbero direttamente depositate nelle casse dell'ente governativo che s'occupa delle pensioni.

7-Logicamente una quota degl' utili dev'essere rinvestita automaticamente per l'innovazione ed espansione della sudetta JV.

Logico, e' superficiale (se si deve entrare nel dettaglio non bastano 10 pagione fitte (e il resto).
Cio' oltre ad alleviare probblemi di cassa creerebbe lavoro.
Logicamente oltre a tale apportazione si dovrebbero implementare altri fattori.

Ma e' fattibile? Penso di si, perche, la Spagna ad esempio ha finanziato a costo zero due enormi mobilifici (se non erro vicino a Siviglia), e la Spagna nel settore sta facendosi avanti enormemente. Un noto economista (Hyde ha apportato l'info) hja proposto qualcosa di simile ed in alcuni stati le aziende pubbliche depositano parte degl' utili ai pensionati, il probblema e' che dove tale caso succede sono paesi poveri usualmente nonmolto eficcenti (Bolivia) e quindi gl'utili non e' che abbiano un reale impatto, anche se sicuramente aiutano.

Che ne pensate?