User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: 23 maggio 1992....

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito 23 maggio 1992....



    Sono le 17,48 quando su una pista dell'aeroporto di Punta Raisi atterra un jet del Sisde, un aereo dei servizi segreti partito dall'aeroporto romano di Ciampino alle ore 16,40. Sopra c'è Giovanni Falcone con sua moglie Francesca. E sulla pista ci sono tre auto che lo aspettano. Una Croma marrone, una Croma bianca, una Croma azzurra. E' la sua scorta, erano stati raggruppati dal capo della mobile Arnaldo La Barbera.
    Una squadra affiatatissima che aveva il compito di sorvegliare Falcone dopo il fallito attentato del 1989 davanti la villa del magistrato sul litorale dell'Addaura. La solita scorta con Antonio, Antonio Montinaro, agente scelto della squadra mobile che, appena vede il "suo" giudice scendere dalla scaletta, infila la mano destra sotto il giubbotto per controllare la pistola.
    Tutto è a posto, non c'è bisogno di sirene, alle 17,50 il corteo blindato che trasporta il direttore generale degli Affari penali del ministero di Grazia e giustizia è sull'autostrada che va verso Palermo.
    Tutto sembra tranquillo, ma così non è. Qualcuno sa che Falcone è appena sbarcato in Sicilia, qualcuno lo segue, qualcuno sa che dopo otto minuti la sua Croma passerà sopra quel pezzo di autostrada vicino alle cementerie.
    La Croma marrone è davanti. Guida Vito Schifani, accanto c'è Antonio, dietro Rocco Di Cillo. E corre, la Croma marrone corre seguita da altre due Croma, quella bianca e quella azzurra. Sulla prima c'è il giudice che guida, accanto c'è Francesca Morvillo, sua moglie, anche lei magistrato. Dietro l'autista giudiziario, Giuseppe Costanza, dal 1984 con Falcone, che era solito guidare soltanto quando viaggiava insieme alla moglie. E altri tre sulla Croma azzurra, Paolo Capuzzo, Gaspare Cervello e Angelo Corbo. Un minuto, due minuti, la campagna siciliana, l'autostrada, l'aeroporto che si allontana, quattro minuti, cinque minuti.
    Ore 17,59, autostrada Trapani-Palermo. Investita dall'esplosione la Croma marrone non c'è più. La Croma bianca è seriamente danneggiata, si salverà Giuseppe Costanza che sedeva sui sedili posteriori. La terza, quella azzurra, è un ammasso di ferri vecchi, ma dentro i tre agenti sono vivi, feriti ma vivi. Feriti come altri venti uomini e donne che erano dentro le auto che passavano in quel momento fra lo svincolo di Capaci e Isola delle Femmine.


    Fu Buscetta a dirglielo: "L'avverto, signor giudice. Dopo quest'interrogatorio lei diventerà forse una celebrità, ma la sua vita sarà segnata. Cercheranno di distruggerla fisicamente e professionalmente. Non dimentichi che il conto con Cosa Nostra non si chiuderà mai. E' sempre del parere di interrogarmi?".


    Giovanni Falcone, "Cose di Cosa Nostra" (Rizzoli, 1991): "Si muore generalmente perché si è soli o perché si è entrati in un gioco troppo grande".


    Ma è certamente motivo, e lo sappiamo, di particolare sgomento l'avere appreso che il giudice Falcone si muoveva in via e con mezzi che dovevano rimanere coperti dal più sicuro riserbo.
    Chi li conosceva?
    Chi li ha rivelati ai nemici dei giudici?
    Mandante ed esecutori."
    (breve estratto dell'omelia del cardinale Pappalardo)
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Super Troll
    Data Registrazione
    13 Oct 2010
    Località
    cagliari
    Messaggi
    54,111
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    un ricordo ingombrante ..... per troppi...
    se l'europa non cambia sistema conviene andarsene...altrimenti ci ridurrà come e peggio della grecia.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da antonio
    si...sopratutto per i bananas...
    alla commemorazione ci andra', a quanto mi risulta, il presidente della Commissione UE Prodi.
    sembra che la presenza del banana e dei suoi consigliori non sia gradita da quando defini' i magistrati come pazzi, antropologicamente estranei al resto della razza uamana...
    che vergogna... come il premier che nn festeggia il 25 aprile....
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Le dichiarazioni di Berlusconi coinvolgono anche la memoria
    dei due giudici siciliani uccisi dalla mafia nel 1992
    Le sorelle di Falcone e Borsellino:
    "Siamo indignate e disgustate"

    Schifani: "Sono loro che con questi commenti
    offendono la memoria dei loro eroici fratelli"


    Maria Falcone

    ROMA - Le frasi di Berlusconi coinvolgono anche la memoria di quei magistrati che per il loro lavoro hanno perso la vita. Maria Falcone e Rita Borsellino, sorelle dei due giudici siciliani assassinati dalla mafia nel 1992, intervengono nella polemica innescata dalle dichiarazioni del premier al settimanale inglese "The Spectator".

    La presidentessa della "Fondazione Giovanni e Francesca Falcone" manifesta la propria indignazione "in memoria dei tanti giudici martiri che hanno dato la propria vita per la legalità e la democrazia". E chiede un incontro all'Associazione nazionale magistrati, in occasione della riunione di Giunta fissata per il 10 settembre, per esprimere solidarietà a tutti i magistrati italiani.

    La Fondazione, in un comunicato, rende noto di aver deciso di respingere l'iniziativa del governo di realizzare una stele commemorativa della strage di Capaci - avvenuta il 23 maggio 1992 - perché "alle celebrazioni ipocrite preferisce il sostegno dei privati cittadini e l'adesione sincera dei tanti giovani che si riconoscono nei valori di legalità e giustizia per i quali è vissuto ed è morto Giovanni Falcone".

    La Fondazione, inoltre, invita tutti ad astenersi dall' uso strumentale del nome e dell'opera del magistrato ucciso, e ringrazia il presidente della Repubblica "per la difficile funzione di garante delle istituzioni repubblicane che è chiamato quotidianamente a svolgere". Auspica, infine, che "tutte le alte cariche dello Stato diano un segnale forte del sostegno incondizionato alla magistratura italiana, perchè risulti chiara ai cittadini la ferma difesa delle istituzioni democratiche del nostro Paese".
    - Pubblicità -


    "Non basta commemorare i magistrati morti e poi uccidere i vivi con le parole" ha dichiarato Rita Borsellino, sorella del procuratore aggiunto Paolo Borsellino, assassinato il 19 luglio 1992. "Sono disgustata - ha detto in una intervista al Tg3 - quando sento questi termini sui magistrati". E da Palermo, indicando la stele che ricorda il magistrato assassinato da Cosa nostra in via D'Amelio, ha aggiunto: "Qui, insieme ad altre cinque persone, è stato ucciso un matto, un essere mentalmente disturbato, che aveva delle turbe psichiche. Un magistrato che era antropologicamente diverso dal resto della razza umana".

    Ma le critiche di Maria Falcone e Rita Borsellino non sono piaciute al presidente dei senatori di Fi Renato Schifani. "Sono disgustato e amareggiato - ha commentato Schifani - perché con le loro dichiarazioni hanno offeso la memoria dei loro eroici fratelli". "Le due signore, entrambe militanti a sinistra - ha aggiunto Schifani - non solo hanno finto di non avere capito che il presidente Berlusconi si è chiaramente riferito a una ristrettissima cerchia di magistrati ma, con una disinvoltura che preferisco non commentare, hanno strumentalizzato due eroi civili che, per fortuna di tutti, sono patrimonio della collettività".

    "La signora Rita Borsellino, infine - ha concluso - ha detto di trovarsi sul luogo in cui era stato ucciso un uomo che il presidente del Consiglio aveva definito un matto. Lascio a chiunque abbia libertà di pensiero giudicare l'iniziativa della signora".


    (5 settembre 2003)
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Oct 2002
    Località
    Torino, riva sinistra del Po.... Europa. Dead Poets Society...
    Messaggi
    8,586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ... "a nome di tutti coloro che hano dato la vita per lo stato, io vi chiedo giustizia"....



    LE commmemorazioni.

    Una presso l'autostrada con Pera e Governo.


    La seconda era organizzata dalla FONDAZIONE FALCONE.

    Aula bunker conferenza (con Prodi e Amato) e rappresentazione teatrale, poi corteo fino all'albero, minuto di silenzio. La sera concerto.

    C'era anche Ilda Boccassini, legata da antica amicizia con Falcone.




    Palermo, 169
    Falcone, in mille nel corteo partito da aula bunker

    "Io sto con Falcone" è lo striscione che apre il corteo di circa mille persone, quasi tutti studenti di scuole palermitane, ma anche della provincia e di Roma, partito alle 15.30 dall'aula bunker dell'Ucciardone e diretto all'albero Falcone, la magnolia che sorge in via Notarbartolo davanti l'abitazione del magistrato.
    In testa al corteo il procuratore di Palermo Pietro Grasso, Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso a Capaci, i parlamentari Giuseppe Lumia e Costantino Garraffa, l'ex sindaco di Corleone Giuseppe Ciprian i. All'arrivo del corteo l'attore Luca Zingaretti leggerà, tra l'altro, testi dello scrittore palermitano Giosuè Calaciura.

    http://www.repubblica.it/2004/e/sezi...e/falcone.html


    http://www.fondazionefalcone.it



    Ci avevano pure invitato, se guardate nel volantino troverate anche la Consulta di Torino. Purtroppo, per pasticci vari, non ci sono potuto andare

  6. #6
    What am I doing here?
    Data Registrazione
    11 Apr 2004
    Messaggi
    37,582
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Era un uomo vero...

    "...Il mio conto con la mafia è aperto, lo salderò soltanto con la morte...Viene sempre il momento in cui devi pagare: più la cosa è importante, più il prezzo è elevato. Io lo sto pagando..." (Giovanni Falcone)

    Non so chi lo festeggia e chi no, chi lo ricorda e chi lo piange.
    A me ricorda la prima volta che ho provato vergogna per qualcosa che non avevo fatto in prima persona.
    E mi ricorda che la guerra sarà ancora lunga e piena di sangue.
    Ma mi ricorda anche che, c'è una speranza, finchè ci sarà gente come lui.

  7. #7
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    124,134
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    99 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    23.05.2004
    Pera commemora Falcone usando parole indegne contro i giudici
    di Enrico Fierro

    Articolo

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    10 Nov 2011
    Messaggi
    9,625
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    UN GRANDE UOMO ha combattuto tutta la vita la mafia, onore a lui e a tutti quelli caduti nella lotta contro la mafia.

 

 

Discussioni Simili

  1. 23 maggio 1992
    Di Malandrina nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 97
    Ultimo Messaggio: 24-05-13, 10:46
  2. 23 maggio 1992, l'Attentatuni
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-05-08, 13:53
  3. 23 Maggio 1992 in Sicilia
    Di Gioa nel forum Sicilia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-05-08, 17:17
  4. 23 maggio 1992
    Di Elettra_R. nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 79
    Ultimo Messaggio: 23-05-06, 22:38
  5. 23 maggio 1992
    Di seurosia nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-05-05, 22:16

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226