"Quando una nave va contro gli scogli,bisogna cambiare Capitano".
Al tempo, il ministro dell'interno si era già distinto per aver firmato un decreto legge senza averlo letto.Successivamente,temendo che luscita dal governo della Lega portasse alla sua esclusione,riiunì un manipolo di deputati Leghisti sotto la sua egida e minacciò il passaggio a F.I. Io dubito che prima di Pasqua la riforma venga approvata, ma sono certo che l'interesse della CDL, è farla slittare affinchè la Lega non possa avere crescita elettorale.Se come dice Bossi Berlusconi è un federalista convinto,l'avrebbe sbandierato ai quattro venti e a livello internazionale.Di riforma federalista dello stato fatica a parlarne, questo potrebbe celare una volontà nascosta di utilizzarla tempo debito in negativo per far nascere il nuovo centro.