User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Disco rotto...

  1. #1
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Disco rotto...

    da "laPadania" di oggi



    Famiglia, investimento n. 1


    ROBERTO BRUSADELLI
    --------------------------------------------------------------------------------
    La strada è segnata: la società del Nord invecchierà sempre più e, quindi, sarà meno capace di affrontare le sfide epocali di una tumultuosa crescita demografica nel Sud del mondo, con una popolazione concentrata nelle fasce giovani e quindi attive nel mondo del lavoro.
    La popolazione mondiale è destinata ad aumentare di almeno 2-3 miliardi di individui entro il 2050 e tutti saranno concentrati appunto al Sud: lo scenario tracciato a Roma, nella conferenza internazionale sulla popolazione mondiale nel XXI secolo organizzata nell’Accademia dei Lincei, è quello di una spaccatura nettissima tra le due grandi aree del pianeta, con conseguenze non solo economico-sociali, ma anche a livello di mentalità, valori, stili di vita che sono proporzionali alle dimensioni del cambiamento.
    Alla luce di questi sviluppi «sarà necessario rivedere i rapporti economici, finanziari e culturali fra Nord e Sud», ha osservato l’esperto di demografia Antonio Golini, dell’università di Roma La Sapienza. Nei Paesi industrializzati dove la crescita zero ha già portato ad un progressivo invecchiamento della popolazione «sarà necessario - secondo Golini - riuscire a trovare un equilibrio fra la velocità con cui si riduce la popolazione e la velocità dell’invecchiamento». In Italia, ad esempio, si prevede che da oggi al 2050 gli ultraottantenni saranno ben 4,8 milioni, mentre coloro che hanno meno di 80 anni saranno 12 milioni in meno (ma solo nel caso in cui la fecondità dovesse aumentare di circa il 50%). In altre parole, perché questo scenario si avveri è necessario che almeno una donna su tre abbia tre o quattro figli. Una condizione che Golini ha giudicato «poco realistica» a causa dei problemi che pone a livello sociale ed economico.
    Realistica o meno che sia la condizione, non esiste alternativa a un nuovo approccio da parte delle giovani coppie nel modo di affrontare il problema della discendenza. Il gap è culturale, perché l’ideologia edonistica e consumistica prevalente mortifica lo status di genitori ed educatori liberi e consapevoli.
    Ma i nodi strutturali sono anche economici: una nuova politica della famiglia s’impone come indispensabile. La strada qui da noi, grazie soprattutto alla spinta propulsiva dei programmi leghisti, è tracciata: occorre favorire, a livello finanziario e fiscale, con assegni, contributi, detrazioni la formazione di famiglie che non debbano fare i conti con ostacoli economici insormontabili, a partire da quello della casa. E occorre fornire quei servizi - a partire da nidi e asili aziendali e non solo - per alleviare l’onere dell’allevamento dei bimbi, rendendolo pienamente compatibile con le esigenze lavorative e professionali di mamma e papà.
    Le risorse dei bilanci pubblici, si sa, sono limitate: ma la loro ripartizione è il risultato di scelte. E alla responsabilità di scegliere nessuno ormai può più sottrarsi.


    [Data pubblicazione: 27/05/2005]
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mettersi a competere con il Costarica su chi fa piu' figli e' come mettersi
    a competere con l'Indonesia su chi paga meno gli operai. Non solo e' in pratica
    impossibile, ma soprattutto e' stupido. Ma e' tanto brutto avere una popolazione
    magari piu' limitata e piu' vecchia, ma piu' sana, piu' ricca, piu' istruita,
    meno inquinante, meno distruttiva per il territorio? Tanto i lavori manuali
    per i quali occorrevano necessariamente i giovani non ci sono piu'.

    (PS: e poi ci sono migliaia di coppie che i figli li vorrebbero, ma la lega
    non vuole permetterlo perche' non concepiti secondo le regole della santa
    romana chiesa, quindi non facciamo ipocrisia...)

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    18 Feb 2004
    Messaggi
    172
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Disco rotto...

    In origine postato da Iunthanaka
    da "laPadania" di oggi



    Famiglia, investimento n. 1


    ROBERTO BRUSADELLI
    --------------------------------------------------------------------------------
    Il gap è culturale, perché l’ideologia edonistica e consumistica prevalente mortifica lo status di genitori ed educatori liberi e consapevoli.[Data pubblicazione: 27/05/2005]
    E se lo dice Brusadelli, allora c'è da crederci..

    A questo si impone un dilemma drammatico: può un wyllycoyote qualsiasi bagnarsi le mutandine di pizzo rosso che segretamente indossa ( ) esaltandosi al cospetto di questi ameni concetti e poi soprassedere sull'autore di questo pezzo che, beh insomma, non è che con la famiglia tradizionale c'entri poi molto.. ? Insomma è più importante il messaggio e o il messaggero?

  4. #4
    Meda sabios paris
    Data Registrazione
    02 Dec 2004
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    5,064
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Carinzia l'hanno risolto col Kindergeld, assegno bambini..... 1000 Euro al mese a ogni madre che non va a lavorare per i primi tre anni dopo il parto!
    Risultato: ogni tre anni una coppia sposata fa un figlio...... E la Carinzia è l'unico Land austriaco con le nascite in crescita!

    Naturalmente non dico chi è il Governatore sennò mi tacciano del nazistoide e non lo sono!

    Ma l'idea è buona!

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,603
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Per millenni Gaia ha ospitato un numero di abitanti che non hanno mai superato complessivamente alcune centianaia di milioni.
    Si ritorni a quei livelli guidando la discesa; ne beneficerà la natura e la qualità della vita in ogni suo aspetto.

  6. #6
    il merovingio
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Nel cuore profondo della Padania
    Messaggi
    8,652
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Maxadhego
    Per millenni Gaia ha ospitato un numero di abitanti che non hanno mai superato complessivamente alcune centianaia di milioni.
    Si ritorni a quei livelli guidando la discesa; ne beneficerà la natura e la qualità della vita in ogni suo aspetto.
    Per tornare a quei livelli da quelli attuali, ci vorrebbe un meteorite o un'epidemia di proporzioni bibliche. Ora come ora, mi accontenterei di fermare la crescita.

  7. #7
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Disco rotto...

    In origine postato da Hymir
    E se lo dice Brusadelli, allora c'è da crederci..

    A questo si impone un dilemma drammatico: può un wyllycoyote qualsiasi bagnarsi le mutandine di pizzo rosso che segretamente indossa ( ) esaltandosi al cospetto di questi ameni concetti e poi soprassedere sull'autore di questo pezzo che, beh insomma, non è che con la famiglia tradizionale c'entri poi molto.. ? Insomma è più importante il messaggio e o il messaggero?
    Straquoto!
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  8. #8
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da il merovingio
    Per tornare a quei livelli da quelli attuali, ci vorrebbe un meteorite o un'epidemia di proporzioni bibliche. Ora come ora, mi accontenterei di fermare la crescita.
    Io mi accontenterei di un bel meteoritone...
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    12 Apr 2002
    Località
    parma
    Messaggi
    3,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da il merovingio
    Per tornare a quei livelli da quelli attuali, ci vorrebbe un meteorite o un'epidemia di proporzioni bibliche. Ora come ora, mi accontenterei di fermare la crescita.
    Magari però senza favorirne arrivi su canoe.

  10. #10
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Jan 2005
    Località
    bergamo
    Messaggi
    512
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Disco rotto...

    In origine postato da Hymir
    E se lo dice Brusadelli, allora c'è da crederci..

    A questo si impone un dilemma drammatico: può un wyllycoyote qualsiasi bagnarsi le mutandine di pizzo rosso che segretamente indossa ( ) esaltandosi al cospetto di questi ameni concetti e poi soprassedere sull'autore di questo pezzo che, beh insomma, non è che con la famiglia tradizionale c'entri poi molto.. ? Insomma è più importante il messaggio e o il messaggero?
    BELLA RISPOSTA!!! S T R A Q U O T O!!
    MA PERCHE' NON STANNO ZITTI? MA DA CHE PULPITO?
    COMUNQUE LE MUTANDINE NON SEMPRE SONO ROSSE, MOLTE VOLTA USA IL TANGA!

 

 

Discussioni Simili

  1. Il disco rotto
    Di Eridano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-05-08, 09:52
  2. Come un disco rotto
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-06-07, 07:46
  3. Il Disco è di nuovo rotto...
    Di Repubblica nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 25-03-07, 17:16
  4. un disco rotto.................
    Di kanekorso nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 04-10-06, 13:59
  5. Il disco rotto...
    Di nicolafior nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 06-02-05, 11:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226