User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Bossi ritorna in Veneto

    ripartendo da Cittadella - Padova
    e bla...bla..bla....questo l'inizio di un fax arrivatomi

    domenica 11 settembre alle ore 20 presso Villa Rina....





    in altri momenti sta notizia mi avrebbe fatto non molto, ma moltissimo piacere, se non altro perchè m'avrebbe confortata che il capo sta ritornando in sella...ma vedere come sta ritornando alla guida, nel modo peggiore, proprio de sta notizia non me ne può fregar di meno....ai Veneti che leggono e che ci credono ancora, andate pure....a proposito alle 18.30 l'onorevole Ballaman presenterà la proiezione del film submission, ad accompagnare Bossi ci sarà quell'anima candida del dentista


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Bossi ritorna in Veneto

    In origine postato da pensiero
    ripartendo da Cittadella - Padova
    e bla...bla..bla....questo l'inizio di un fax arrivatomi

    domenica 11 settembre alle ore 20 presso Villa Rina....





    in altri momenti sta notizia mi avrebbe fatto non molto, ma moltissimo piacere, se non altro perchè m'avrebbe confortata che il capo sta ritornando in sella...ma vedere come sta ritornando alla guida, nel modo peggiore, proprio de sta notizia non me ne può fregar di meno....ai Veneti che leggono e che ci credono ancora, andate pure....a proposito alle 18.30 l'onorevole Ballaman presenterà la proiezione del film submission, ad accompagnare Bossi ci sarà quell'anima candida del dentista

    Mah!
    Il suo problema, ora come ora, è la credibilità,
    non ne ha più molta a disposizione.
    Se mi parla di cosa ha mangiato e di come si
    mangia in casa del suo amico di Arcore allora potrei
    pure divertirmi ad ascoltarlo, per il resto, ovvero la
    politica, spero in un rapido rinnovamento del
    vertice della Lega, ora come ora servono uomini di
    grande integrità morale e privi di contraddizioni,
    capaci di far ritornare la fiducia nella gente.
    Se la Padania è GRANDE è perchè un gran numero di
    persone serie si è dato da fare per costruirla.
    Hanno lavorato, non parlato, caro Bossi.
    Per fare gli scugnizzi suggerisco altre latitudini
    , li uno lo fanno pure santo e tutta la famiglia vien
    venerata.

  3. #3
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Bossi ritorna in Veneto

    In origine postato da Rotgaudo
    Il suo problema, ora come ora, è la credibilità,
    non ne ha più molta a disposizione.

    Se la Padania è GRANDE è perchè un gran numero di
    persone serie si è dato da fare per costruirla.
    Hanno lavorato, non parlato, caro Bossi.
    Sulla prima cosa io vorrei sapere una cosa...si dice che la lega e Bossi perdano voti perchè non sono coerenti.
    Eppure nel panorama politicio italiano e Padano sono il partito più coerente...si guardasse la coerenza an e fini dovrebbero essere scomparsi da secoli.Eppure non è così.

    Seconda questione...cosa intendi col discorso Padania?
    la intendi in senso geografico o politico?
    E per la cronaca...Bossi è la persona che più di tutti ha lavorato e lavora per la Padania,tant'è che se non era per lui...non saremmo qua a discutere di Padania!Meno male che non ha fatto come tanti forumisti che dopo pochi anni di "lotta" hanno mollato tutto
    Saluti Padani

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ci sono due categorie di padani

    la prima (di consistenza minima) sul genere dei nostri forumisti, ultracritici e spulciatori assatanati di pulci e zecche che si annidano anche nel movimento. (cosa pressochè inevitabile)
    la seconda (di consistenza estesissima) formata da poveri padani inciucchiti dal troppo lavoro che non sono in grado di capire neanche un messaggio per la loro liberazione.
    adesso come adesso questi padani che io chiamo "povere stelle" capiscono solo che la delinquenza sta aumentando e che gli extracomunitari possono essere un pericolo. loro continuano a lavorare (anzi hanno aumentato la quantità delle ore lavorate) per pagare i costi di questo dannato sistema che loro neanche avvertono. è come l'acqua per i pesci.
    sono proprio dei pesci nel grande acquario di piscicultura tricolore.

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Bossi ritorna in Veneto

    In origine postato da Wyatt Earp
    Sulla prima cosa io vorrei sapere una cosa...si dice che la lega e Bossi perdano voti perchè non sono coerenti.
    Eppure nel panorama politicio italiano e Padano sono il partito più coerente...si guardasse la coerenza an e fini dovrebbero essere scomparsi da secoli.Eppure non è così.

    Seconda questione...cosa intendi col discorso Padania?
    la intendi in senso geografico o politico?
    E per la cronaca...Bossi è la persona che più di tutti ha lavorato e lavora per la Padania,tant'è che se non era per lui...non saremmo qua a discutere di Padania!Meno male che non ha fatto come tanti forumisti che dopo pochi anni di "lotta" hanno mollato tutto
    Saluti Padani
    Non svicolare allargando il discorso.
    E' Bossi che ha dimostrato di non essere un buon capo
    dal 1997 in poi, doveva lasciare il posto ad altri.
    Invece ha voluto strafare, è caduto in molte contraddizioni
    e s'è messo a sprecar risorse, i risultati si son visti
    con le elezioni.
    Per il resto ritengo sia tempo sprecato costruire con i soliti
    materiali su terreno paludoso: più il peso aumenta
    più si sprofonda.

  6. #6
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    a chi interessa c'è stata una rettifica...Bossi ci sarà non domenica, bensì domani sera sabato 10 settembre alle ore 19 il posto rimane quello Villa Rina a Cittadella

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da fonti poco attendibili ho sentito che il
    leader di un certo movimento presenterà
    il piano Trentennale per la gestione dello stesso.
    In pratica, se le voci sono vere, a ciascuno di tre
    verrà assegnata la segreteria di una grande regione
    eppoi, mano a mano che nascono i nipotini
    andranno ad occupare le segreterie provinciali.
    Gli autoctoni non si disperino, ci sarà bisogno
    d'un gran numero di portaborse, a gestire le richieste
    è già stato designato R. Le Vuitton, un simpatico
    francese con l'hobby del collezionismo statico.

  8. #8
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Domenica, 11 Settembre 2005




    LEGA NORD Il Senatur torna in Veneto, nel Padovano, dov’era stato l’ultima volta nel febbraio 2004, pochi giorni prima di subìre l’ictus
    Bossi: l'Italia si salva solo col federalismo
    «Grandi colpe ha il Wto perché ha aperto tutto il mondo al commercio senza capire che gli uomini hanno bisogno di radici»

    Cittadella
    NOSTRO INVIATO

    "Arpa d'or dei fatidici vati perchè muta dal salice pendi? Le memorie nel petto raccendi, ci favella del tempo che fu"!

    Parla Umberto Bossi. Dopo il "Va' pensiero" che stavolta sembra costruito come per una colonna sonora di un film musicale. Aveva parlato in queste terre il 28 febbraio del 2004. L'ultima uscita pubblica prima dell'11 marzo, giorno del ricovero per l'ictus. Ritorna in Veneto, a Cittadella e rivolgendosi al parlamentare padovano, l'avvocato Luciano Gasperini, dice: "Io questa terra la conosco meglio di te. C'è un nome legato a me e a mio padre, Sgarbossa Alberto. Lui era di qui ed era prigioniero in Nord Africa con mio padre. Erano contadini e loro due trovavano da mangiare anche per gli altri. Questa terra la conosco".

    Il tendone vibra per l'ovazione. Non c'è una folla enorme. Tanta gente sì. Silenzio anche. Umberto Bossi arriva da Peschiera del Garda preceduto da una bordata di orari tutti differenti che servono solo far correre fotografi e cameramen ogni volta che un carabiniere fa un passo più veloce. Arriva alle 20 e 40 e lo aiutano per farlo camminare. Giacca blu, camicia di seta verde, stemma d'oro sul bavero, fazzoletto nel taschino, in tono con la camicia. E' seduto nello stesso tavolo che gli servirà da giuria per una selezione tra miss che finiranno in un'altra selezione padana.Anche alla Lega Nord lo spettacolo continua.

    Bossi raggiunge lentamente il palco. Radiomicrofono installato in fretta. Con l'altro non riuscirà a farsi sentire.

    Parla per poco più di sette minuti, preceduto dal fragoroso bossi bossi bossi bossi, ritmato dagli applausi. I concetti sono essenziali, scheletrici. Uno stile asciutto che solo alla fine riprenderà colore finendo con parolacce e qualche imprecazione.

    Parla Umberto Bossi e pronuncia la parola difficile: "Italia duale".

    Dice: "E' finita l'Italia duale": E spiega. "E' finita l'Italia che era stata spartita in passato dai poteri forti. Al nord l'industria, stipendi e salari e possibilità di acquistare auto della Fiat. Al Sud l'agricoltura e lo Stato che assiste, dando soldi alla gente per comprare i prodotti industriali fatti al Nord".

    Ma è finita anche l'altra Italia dice Bossi. "Non c'è più una grande impresa. L'Italia è fatta solo di piccole imprese. Perchè con l'apertura dei confini la Fiat è finita, morta. Sono arrivate le auto del Sud Est asiatico. Ed è Agnelli ce ha insistito per aprire le frontiere! Non sempre gli imprendiori sono svegli di testa. Ora siamo al cambiamento. Alla necesità del Federalismo come dicevano tanti anni fa i grandi economisti del Sud".

    Arriva il primo applauso quando chiede chi darà adesso i soldi al Sud per comprare i prodotti del Nord. E parla ancora Bossi. "Speriamo di portare a casa questo Federalismo. Perchè di botte il sistema economico ne prenderà ancora. E dobbiamo andare in Europa perchè dall'Europa dipende la difesa dei nostri lavoratori e delle nostre imprese. Non siamo disposti - dice proprio così - ad assistere al "catafascio delle nostre imprese". Moltissime stanno fallendo. Vengo da Varese: lì ci sono centinaia di imprese che falliscono".

    Parla più forte Bossi, tra il minaccioso e il rigoroso. "Tra un mese andremo all'Ue per far sentire la nostra voce, così come siamo già andati altre volte".

    Tre, quattro, cinque applausi. Poi il leader leghista si siede. Lo sguardo dritto, uguale a quello che aveva quando è entrato. Ascolta apparentemente senza un segno sul volto.Interviene Stefano Stefani ("Bossi aveva capito come sarebbe andata a finire con la Cina già dal 2001 quando io tornai da un viaggio a Pechino e gli raccontai quello che stava accadendo"). Interviene il senatore Gasperini: "Dobbiamo mantenere i grandi ideali della famiglia; essere padroni in casa nostra, avere una giustizia che funziona; via Anelli a Padova è ghetto dove l'uomo bianco non entra") e anche lui insiste col Federalismo. Parla Federico Briccolo, il giovane sottosegretario alle infrastrutture "(Strade, robe importanti" lo annuncia il sindaco di Treviso Giampaolo Gobbo, l'unico che parla quasi esclusivamente in dialetto") e cita la scuola: "Ci hanno fatto imparare tutti i nomi dei re di Roma e nemmeno un nome di un doge della Serenissima Repubblica di Venezia". Applauso di fuoco ed ecco che Bossi si alza. Tenta di parlare col micronfono di servizio. Non va e arriva il radio microfono.Parla Bossi. "Non c'è una buona scuola su questo non c'è dubbio. Ma qualcosa sta cambiando. A Varese insegnano il lombardo e i bimbi si divertono anche (in questo si sono dimenticati di aggiornalo su quello che fanno le mille maestre venete con Goldoni e compagnia bella n.d.r.). E per quanto riguarda la storia spesso insegnano tutto di paesi distanti ma non conosciamo nientre dei paesi vicini. E poi quando di parla di scuola "con radici locali" si salvi chi può. Eppure non possono fermarci. Perchè qualsiasi cosa provino faremo un referendum per cambiare; e la gente dirà se è contenta di stare in un mondo bislacco".

    Parla Bossi delle madri che uccidono i figli e attribuisce questi fatti allo sradicamento, spiega che la gente ha paura dello sradicamento.

    Colpa di chi? "Del Wto - dice Bossi - che ha la responsabilità maggiore di quello che è accaduto. Se uno non è abituato a vivere nel suo mondo spesso non ha nemmeno voglia di vivere": Tradotto: la violenta apertura del mondo ai commerci mondiali (WTO) ha squassato il mondo stesso. E adesso si paga un conto altissimo.

    Parla Bossi: "Il WTO ha aperto tutti i conftini senza capire che il mondo ha bisogno delle sue radici, di viere con la sua storia. Non vedete che adesso c'è una guerra ovunque?. E gli organissmi internazionali che fanno queste scelte? Sono fatti da scienziati, fatti da scienziati del c....".Eccolo! In una parola frequentissima del linguaggio comune Bossi riappare come fosse ieri. Applausi. Incoggiamenti. E via protetto da guardiaspalla over centochili seduto oper le luci soffuse delle miss padane in costume e unghielaccate. "vaaaa pensiero, sull'ali dooraaateeeeee":

    Bossi è tornato ma molto è cambiato. Nemmeno Andreetta Giacomo riesce al leggere bene la dedica dell'Umberto sullo stendardo, il 9.5.98. Forse è "lotta dura, sempre dura?". Forse. E il Debardi Angelo che indossa una maglietta con scritto: Bossi non si tocca, Verona 15.2.98". Scusi, cosa vuol dire? Non lo ricorda. Glielo spiega un giovane. "Non ti ricordi la storia di Palalpia.."? Ah ecco. Bossi è tornato. Ma molte cose sono cambiate. Anche la sua Lega. Pare.

    Adriano Favaro


    qualcuno ci è andato?

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [

    qualcuno ci è andato? [/B][/QUOTE]


    tre fonti diverse mi hanno dato dati diversi di affluenza : 600, 900, 1500 persone...

  10. #10
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da PINOCCHIO
    [

    qualcuno ci è andato?

    tre fonti diverse mi hanno dato dati diversi di affluenza : 600, 900, 1500 persone... [/B][/QUOTE]

    Tutti multipli di 300...
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 13-04-08, 21:46
  2. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 02-04-08, 10:20
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-04-08, 18:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226