User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21

Discussione: Disastro Spagna

  1. #1
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Disastro Spagna

    Disoccupazione al 20%, spesa pubblica fuori controllo, PIL ancora in forte arretramento... la Spagna è forse la Nazione europea più duramente colpita dalla crisi e che ne uscirà (se mai ne uscirà) con le ossa rotte in più punti.
    E in tutto ciò, il governo spagnolo non si è certo distinto per reattività, trasparenza o forza, anzi.

    E in questo quadro di un'economia malata e di una società agonizzante, continua però il trend che spacca ancora più nettamente il popolo, lasciando i cattolici al margine della vita politica quando invece sarebbe il caso di creare un clima nazionale diverso: l'aborto, che in Spagna già è depenalizzato, verrà ulteriormente incentivato e reso un diritto alla portata di tutti, grazie alla nuova legge appena approvata in prima istanza dal parlamento.

    Spagna, la Camera approva la legge che liberalizza l'aborto. Parola ora al Senato - Adnkronos Esteri

    Io temo fortemente per la sorte del Paese mediterraneo più simile all'Italia. Invito tutti a pregare perché le cose per i nostri "cugini" cambino quanto prima, anche con un rovesciamento politico.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Disastro Spagna

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    Disoccupazione al 20%, spesa pubblica fuori controllo, PIL ancora in forte arretramento... la Spagna è forse la Nazione europea più duramente colpita dalla crisi e che ne uscirà (se mai ne uscirà) con le ossa rotte in più punti.
    E in tutto ciò, il governo spagnolo non si è certo distinto per reattività, trasparenza o forza, anzi.

    E in questo quadro di un'economia malata e di una società agonizzante, continua però il trend che spacca ancora più nettamente il popolo, lasciando i cattolici al margine della vita politica quando invece sarebbe il caso di creare un clima nazionale diverso: l'aborto, che in Spagna già è depenalizzato, verrà ulteriormente incentivato e reso un diritto alla portata di tutti, grazie alla nuova legge appena approvata in prima istanza dal parlamento.

    Spagna, la Camera approva la legge che liberalizza l'aborto. Parola ora al Senato - Adnkronos Esteri

    Io temo fortemente per la sorte del Paese mediterraneo più simile all'Italia. Invito tutti a pregare perché le cose per i nostri "cugini" cambino quanto prima, anche con un rovesciamento politico.
    Giusto per mia curiosità. Ma i cattolici spagnoli sono in letargo? :gratgrat:

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    761
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Disastro Spagna

    Fu prprio al re di Spagna, se non sbaglio, che Paolo VI disse "la Chiesa in Spanga non chiede altro che la libertà"...
    Ultima modifica di Timoteo; 22-12-09 alle 23:50

  4. #4
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Disastro Spagna

    Citazione Originariamente Scritto da Timoteo Visualizza Messaggio
    Fu prprio al re di Spagna, se non sbaglio, che Paolo VI disse "la Chiesa in Spanga non chiede altro che la libertà"...
    Ed i frutti si vedono ..... .hefico:

  5. #5
    ...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    24,313
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    6

    Predefinito Rif: Disastro Spagna

    Preghiamo che quel letamaio un giorno faccia da concime per piante più sane.

    E pensare che certi cattolici di sinistra (leggasi Bindi, sempre che si possa davvero definire tale) non hanno alcun problema (e nessuna vergogna) ad alleanze con gli zapateristi nostrani.
    Ultima modifica di Cuordy; 23-12-09 alle 08:31

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jan 2010
    Località
    Enna
    Messaggi
    150
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Disastro Spagna

    Protesta cattolica ad oltranza.hefico:
    Zapatero è l'anti-ispanico!
    Ultima modifica di José Antonio; 05-01-10 alle 12:45

  7. #7
    ...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    24,313
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    6

    Predefinito Rif: Disastro Spagna

    GRIDO DI DOLORE DALLA SPAGNA!RICEVO E GIRO VOLENTIERI

    ----- Original Message -----
    From:Unión en Defensa de la FamiliaTo: (omissis)
    Sent: Monday, May 28, 2007 4:46 PM
    Subject: Lettera al mondo cattolico



    LETTERA AL MONDO CATTOLICO


    Molto stimati nel Signore,

    vi scrivo nel nome dell'Assoziazione Culturale Cattolica "
    Unión en Defensa de la Familia" -Unione per la Difesa della Famiglia-(UDEFA), impegnata in questi momenti alla difesa della Grande Famiglia che è la Chiesa cattolica, cosi perseguitata nei nostri giorni.

    Come già saprete, due notizie hanno avvilito la Chiesa nella scorsa Quaresima: La bugia sulla tomba di Gesù, e
    tre libri che fanno beffe pornografiche delle figure più care del Cattolicesimo. Questi furono pubblicati nel 1998, 2000 e 2003, per due istituzioni pubbliche spagnole: l'Università e la Giunta dell'Estremadura, con la manovra diabolica di voler concedere alla bestemmia il rango dell'arte e della cultura.

    Questa notizia è stata meno commentata perchè dietro d'essa si trova il
    Partito Socialista, attualmente nel potere, impegnato a scristianizzare la Spagna. Come i fatti non si denunciarono davanti ai tribunali di Giustizia, una spirale di opere blasfeme si sono estese nella Spagna.

    Orbene,
    è arrivata l'ora di reagire. Cio che è accaduto nell'Estremadura è un disprezzo senza limiti alla Chiesa Universale. Tutti i cattolici, da qualsiasi parte del Mondo devono dolersi per questa offesa al proprio credo. È già arrivata l'ora di dire: "basta a questa violenza 'culturale' contro i Cattolici".

    Ci dice
    San Tommaso - basandosi su San Giovanni Crisostomo e su Sant'Agostino - che "Soffrire con pazienza le ingiurie inferte contro di noi è degno di lode; ma sopportare pazientemente le ingiurie contro Dio sarebbe il culmine della impietà" (Santo Tommaso, S.T. 2-2,q.136,a.4). Perciò, basta nascondere queste offese che violano diritti umani e divini. Si deve rompere la vigliaccheria e la comodità e portare i responsabili davanti la Giustizia.

    Seguendo questa linea la nostra Associazione si recò dal
    Centro Giuridico Tommaso Moro di Madrid, dove ha presentato una querela criminale contro i responsabili. Ma è urgente che i cittadini cattolici - dentro o fuori la Spagna - si aggiungano a questa proposta. In qualsiasi modo, invochiamo la sua collaborazione: scrivendo alla stampa, contattando radio e TV, manifestando il proprio disappunto alle agenzie di notizie, spagnole o straniere, alle ambasciate, ai vescovi... nonchè pregando per la Spagna invasa dalla peggiore SFIDA spirituale.

    Chi desidera collaborare concretamente con noi, può visitare il nostro sito WEB e partecipare:
    http://www.udefa.es. In esso troveranno 8 lettere di rifiuto che - dopo aver aggiunto i propri dati personali - si possono inviare a tante personalità o istituzioni. Volendo le lettere possono essere stampate per essere inviate per posta ordinaria.

    Vi preghiamo di
    aderire al Manifesto di appoggioalla nuova querela che presenta Unión en Defensa de la familia di Santander. Tutto questo oltre la penitenza e le preghiere riparatrici per questi oltraggi.

    É URGENTE che i Cattolici del Mondo si uniscano per difendere la Chiesa da questa invasione di bestemmie. In qualsiasi nazione dove si producano abbiamo bisogno di agire con fortezza, senza codardia... e, oltre al pregare, bisogna denunciare ogni offesa alla Giustizia. E dobbiamo anche informarci reciprocamente su queste aggressioni: è possibile vincere il Maligno quando si è tutti uniti nella fede e nell'amore a Dio.

    Le composizioni fotografiche blasfeme che denunciamo feriscono la vista e la sensibilità del cuore. Come esempio, ne alleghiamo soltanto una, quella che ci pare meno graffiante (Vedasi foto). È un cristo transessuale, con una leggenda sotto la fotografia che dice: "E voi, che dite che sono Io?".

    La tematica delle altre fa male anche all'udito perchè il fotografo deride l'Eucaristia: rappresenta un escremento umano su di un calice, titolando l'insieme: "La santa fece". Si ride della Passione di Cristo e dei Dolori della Sua Santissima Madre: Una Annunziazione e una Pietà pornografica; un cristo coronato da spine, tutto nudo, sorridendo sfacciatamente mentre si masturba; al piede della foto si legge: "Varone di dolori? Varone d'amori". Un cristo crucificato -imitazione di quello di Velasquez- nudo e con i genitali voluminosi; al piede della foto si può leggere: "L'ultimo desiderio". E continua burlandosi di numerosi santi e sante, in 33 scene.

    Vi ringraziamo cordialmente. Per favore,
    fate qualcosa.

    Alejandro Jiménez Alonso,

    Presidente della
    Unión en Defensa de la Familia - Unione per la Difesa della Famiglia -(UDEFA)

  8. #8
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: Disastro Spagna

    In questi giorni assistiamo al definitivo (si spera) crollo dello zapaterismo e del suo progressismo cieco.
    Preghiamo perché le macerie di questa triste vicenda politico-culturale franando non sommergano completamente il popolo spagnolo, specialmente nelle sue fascie più deboli.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  9. #9
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: Disastro Spagna

    ELEZIONI ANTICIPATE IN SPAGNA?

    La voce circola da tempo negli ambienti politici spagnoli, ma ora i sussurri cominciano a diventare grida. In una Spagna travolta da una crisi economica sempre più grave e di cui ancora si fatica a vedere i possibili risvolti futuri, si profila sempre più realistica la possibilità di elezioni anticipate. Il governo Zapatero ormai sembra, infatti, avere il fiato sempre più corto, e non solo il Ppe e molti ambienti economici (tra i quali in queste ultime ore si annovererebbe anche l'ex sodale di Zapatero il potentissimo banchiere Botin) ma anche i sindacati e organizzazioni sociali da sempre vicine al governo socialista in questi ultimi giorni starebbero reclamando a gran voce il ricorso alle urne anticipate, rispetto alla data prevista del 2012

    Venerdí 05.02.2010 19:16

    Vincenzo Caccioppoli


    La voce circola da tempo negli ambienti politici spagnoli, ma ora i sussurri cominciano a diventare grida. In una Spagna travolta da una crisi economica sempre più grave e di cui ancora si fatica a vedere i possibili risvolti futuri, si profila sempre più realistica la possibilità di elezioni anticipate. Il governo Zapatero ormai sembra, infatti, avere il fiato sempre più corto, e non solo il Ppe e molti ambienti economici (tra i quali in queste ultime ore si annovererebbe anche l'ex sodale di Zapatero il potentissimo banchiere Botin) ma anche i sindacati e organizzazioni sociali da sempre vicine al governo socialista in questi ultimi giorni starebbero reclamando a gran voce il ricorso alle urne anticipate, rispetto alla data prevista del 2012.

    Ma non sarebbe questa solo la conseguenza della terribile crisi economica, che sta mettendo il paese iberico in ginocchio, ma anche di una vera e propria crisi istituzionale che starebbe minando la credibilità del paese a livello internazionale. Se persino il commissario europeo, il socialista Almunia, arriva ad esprimere apertamente critiche al comportamento del governo spagnolo in materia economica, paragonando al situazione spagnola a quella greca ed avanzando addirittura qualche dubbio sulla stessa tenuta del debito del proprio paese, vuol dire che il destino dell'ex enfant prodige della sinistra spagnola ed europea è giunto inesorabilmente al capolinea, almeno in patria.

    Zapatero secondo i bene informati starebbe addirittura sondando la possibilità di avere a breve qualche carica internazionale di rilievo, per poter lasciare con maggiore onore, ma c'è chi parla di un posto di consulente per i mercati esteri nelle società energetica Iberdrola, (evidentemente una sorta di vezzo dei socialisti europei) il campo libero in patria ad un altro esponente del partito socialista, anche se appare sempre più probabile una affermazione netta dei popolari. Il partito popolare chiede ormai quasi quotidianamente che si arrivi ad elezioni anticipate facendo leva anche sul malcontento sempre crescente della popolazione, che vede la propria situazione economica sempre più critica, considerando che ormai il tasso di disoccupazione in Spagna è sopra il 20%.

    Ma anche dall'interno del suo stesso partito le voci critiche sul suo operato stanno diventando sempre più numerose ed importanti. Zapatero per ora resiste, anche se appare sempre più isolato nella ricerca disperata di una via d'uscita ad una situazione che peggiora di giorno in giorno. Fino ad ora i suo contrattacchi contro tutto e tutti, ultima la società di revisione Moody's considerata come poco credibile, all'indomani della revisione al ribasso del rating del debito della Spagna. Ma la sua politica economica fino ad ora si è limitata alla approvazione lo scorso anno del Plan economico, che avrebbe dovuto rilanciare l'economia con grandi interventi statali ma che fino ad ora si è dimostrato un semplice palliativo, che rischia di peggiorare ulteriormente la già disastrata finanza pubblica.

    Insomma non è assolutamente irrealistico pensare che entro il prossimo autunno si possano tenere elezioni anticipate, anche se occorre ancora un valido candidato nel partito socialista che possa sostituire Zapatero. Non è un caso che negli ultimi mesi la vicepresidente De la Vega, da tempo considerata una delle papabili a sostituirlo nella leadership cerchi sempre di smarcarsi dalla politica del governo e non lesini critiche e prese di distanza dal premier. Sic transit gloria mundi.

    ELEZIONI ANTICIPATE IN SPAGNA? - Affaritaliani.it

    Già. Sic transit gloria mundi... diamo senza tanti rimpianti l'addio allo zapaterismo, breve e infelice parentesi nella storia della cattolica Spagna.
    La gente di Spagna si rimbocchi le maniche: non sarà facile ripartire. Speriamo solo che le stupidate progressiste non abbiano cariato troppo a fondo la società.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  10. #10
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: Disastro Spagna

    Citazione Originariamente Scritto da Dredd83 Visualizza Messaggio
    La società fortunatamente è abbastanza sana per continuare sulla giusta strada intrapresa. Prima o poi ci arriveremo anche quì da noi....dà tempo l tempo.
    Vi siete ridotti a sperare nella caduta dei goveni nn compiacenti....come siete messi male....
    Zapatero fu disgraziatamente eletto grazie all'aiutino di Al Quaeda, e non di certo per le sue idiozie etico-sociali.
    Penso che la maggioranza degli Spagnoli nemmeno sapesse di quali immonde schifezze si sarebbe macchiato il suo Governo. Purtroppo il panorama politico spagnolo non ha mai fornito una vera alternativa a Zappy, e così la disgrazia si abbatté per la seconda volta tre anni fa, con la riconferma del vostro eroe.

    Oggi però l'arroganza, la supponenza e la mancanza totale di volontà di guardare al bene comune dello schieramento progressista si è manifestata in tutta la sua evidenza. In molto in Spagna hanno storto il naso quando Zappy faceva diventare gli scimpanzé soggetti di diritto (considerandoli quasi-umani) e però apriva le porte all'uccisione di esseri umani nel grembo materno (esseri umani che, con le cure della neonatologia moderna, avrebbero potuto vivere anche fuori dall'utero). E le manifestazioni di popolo clamorose che hanno accompagnato le carnevalate (ma quanto deleterie!) sulle adozioni gay e sul'eterofobia culturale hanno dimostrato che non tutto è perduto, e che la gente si è solo fatta fregare dalle mirabolanti promesse economiche di prosperità e di sorpasso sugli altri Paesi.

    Quindi la caduta del gobierno Zappy non sarà semplicemente un cambio di maggioranza, ma piuttosto la fine di un'epoca. Un'epoca che tutta la Spagna ricorderà come una sorta di carnevale, di ubriacatura collettiva che ha messo in ginocchio il paese e dalla quale sarà certo non facile rialzarsi.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. In Spagna € e capitale portano la nazione al disastro.
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-03-13, 00:58
  2. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 30-01-10, 12:51
  3. In Spagna sono veramente avanti --> MISTER SPAGNA
    Di Enrico1987 nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-04-07, 18:52
  4. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 19-04-04, 19:58
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-04-03, 12:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226