Solidarietà a SEGI

Il Tzìrculu Comunista Natzionalitariu "28 de Abrili" è vicino ai compagni dell’organizzazione giovanile indipendentista e socialista Segi sotto processo e a tutto il movimento di liberazione nazionale e sociale basco contro la repressione degli stati spagnolo e francese.

Anche noi in Sardinnya, come saprete, stiamo attraversando un periodo di grande repressione da parte dello stato italiano: l'11 luglio di quest'anno, nell'ambito della cosiddetta "Operazione Arcadia", 10 patrioti dell'organizzazione comunista e indipendentista a Manca pro s'Indipendentzia sono stati arrestati e 54 militanti di varie organizzazioni del movimento di liberazione nazionale e sociale sardo sono stati perquisiti.

Ma la nostra lotta non si fermerà!

La repressione è l'unico mezzo che il colonialismo e l'imperialismo spagnolo, francese, italiano e internazionale, politicamente impotenti davanti alla Resistenza dei Popoli oppressi, hanno per difendere l'ordinamento politico, economico e sociale da loro imposto, sempre più in crisi.

Sarà per loro troppo tardi quando capiranno che la repressione coloniale è benzina sul fuoco della ribellione dei Popoli oppressi.

Dalla Sardinnya un abbraccio rivoluzionario e tutta la nostra solidarietà militante ai compagni di Segi.

GORA EUSKAL HERRIA ASKATUTA!
BIVAT SA SARDINNYA LIBERA!

INDEPENDENTZIA ETA SOZIALISMOA LORTU ARTE!
FINTZAS A S’INDIPENDENTZIA ET A SU SOTZIALISMU!


Casteddu, Sardinnya, 21/11/2006
Tzírculu Comunista Natzionalitariu “28 de Abrili”
po s’Indipendentzia, sa Democratzia direta e su Sotzialismu